Die Magier von Pangea

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,79 su 10 - Basato su 24 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2001 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 60 minuti
Autori:
Ralf Burkert
Categorie gioco:
EconomicFantasy
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Die Magier von Pangea Indice ↑

Articoli che parlano di Die Magier von Pangea Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Die Magier von Pangea Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Die Magier von Pangea Indice ↑

Video riguardanti Die Magier von Pangea Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Die Magier von Pangea: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
964
Voti su BGG:
642
Posizione in classifica BGG:
3836
Media voti su BGG:
6,24
Media bayesiana voti su BGG:
5,74

Voti e commenti per Die Magier von Pangea

6

Un gioco interessante che però verso al fine tende a stallare.
Giocato: poco
Grafica/Materiali: 2
Longevità: 2
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Ritratto di SdP
0

Il gioco e' molto interessante. E' difficile tenere sotto controllo tutti gli avversari. E' anche vero che la conclusione puo' portare ad uno stallo, ma l'equilibrio e' solo temporaneo.

"Giro, vedo gente, mi muovo... conosco... faccio cose" (Ecce Bombo)

6

Nessun commento

8

Un buon gioco. Strategico, originale. Consigliato.

Vivo in un mondo dominato dall'informe, dall'improbabile, dal metafisico, dal surreale!

7

Il titolo mi piace motlo, semplice e immediato. NOn complesso e divertente, ma forse un po troppo astratto per essere un gioco per tutti. Il gettone che impedisce il movimento ha un suo perché ma il rpimo giocatore ne ha un utilizzo limitato sebben molto tattico. Il resto è semplice ma devo dire che gira bene e risulta molto godibile, forse ripeto troppo astratto si ha la sensazione di non far nulla e spesso il gioco tradisce la sua mancanza di anima vera. Ma onestamente più che accettabilese vi piacciono i giochi di piazzamento.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

7

Nessun commento

8

Questo gioco mi è piaciuto molto. Ha parecchie meccaniche originali, fattore fortuna non troppo presente, giocabile anche in due.

5

Mi spiace non essere d'accordo con la maggioranza degli altri, ma a me è piaciuto davvero poco. Freddo, meccanico, arido, più che altro noioso. Posso però capire che abbia i suoi estimatori, in quanto ha qualcosa della dama cinese, o degli scacchi. In 4 è un pò meglio e raggiunge la sufficienza.

7

Nessun commento

8

Gioco molto carino, abbastanza rapido, leggero ma non banale e con una bella grafica. La parte finale quando si hanno molte magie e si sconvolge il tabellone è molto carina e potrebbe rallentare il gioco se saggiamente non avessero messo le vittorie alternative con meno amuleti e più beni.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

Nessun commento

BSW - specila

7

Nessun commento

7

Die Magier von Pangea è gioco più profondo di quanto non sembri in apparenza, con meccaniche e profondità quasi scacchistiche. Forse una leggera "freddezza" di fondo non con contribuisce a rendere il gioco particolarmente entusiasmente. Fortuna presente solo in minima parta. Regolamento poco chiaro.

7

Nessun commento

6

carino...il fatto che finisca all'improvviso è una cosa positiva.

7

non male, ma in 2 perde parecchio

EX EX Presidente dell'
Associazione Ludica
CarriDisarmati

8

sembra un gioco banale; in realtà è veloce da imparare, ma permette di pianificare una certa strategia, tenendo conto però del fatto che ad ogni turno il tabellone può modificarsi abbastanza. Il gioco poi termina improvvisamente e non si sa mai chi vince.
Non è male come gioco ed è giocabile piacevolmente anche in due.

6

Simpatico e intelligente, va giocato con attenzione, perché l’errore è sempre dietro l’angolo. I materiali potevano essere realizzati in modo più funzionale.

6

Belli i materaili, simpatica la grafica, molto scacchistico nella meccanica ad azioni (soprattutto se eliminate la pesca dei sottoposti), MA alla fine tende a stallare di brutto! La meccanica così perfetta lo porta inesorabilmente ad un "bash the leader" finale in cui chi è in vantaggio viene bloccato a tutti i costi e o riesce a districarsi oppure vince un altro per (principalmente) disattenzione avversaria.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

8

Commento espresso dopo qualche partita <10.
Utilizzando i riassunti sulle plance dei giocatori il gioco è semplice e piacevole. Un po' lento e noioso se giocato la prima volta o con "pensatori". La scelta di indicare con una scritta il terreno di appartenenza delle pedine servo non mi piace molto.
Complessivamente però c'è sempre la sensazione di aver bisogno qualche mossa in più per fare tutto quello che serve... quindi a mio parere è ben bilanciato.
Ci rigiocherò sicuramente molto volentieri.

6

ho fatto un'unica partita, assolutamente insufficiente per apprezzare le potenzialità del gioco... la prima impressione comunque è stata positiva. Ho giocato in 3 persone, ma credo che il meglio di sé il gioco lo dia in 4, dal momento che di colori neutri (fondamentali per raggiungere la vittoria) ne entrano in gioco solo 1 anziché 2 (il che forse banalizza un po' le strategie vincenti)

7

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare