Rank
117

Diplomacy

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 176 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1939 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 0 minuti

Recensioni su Diplomacy Indice ↑

Articoli che parlano di Diplomacy Indice ↑

Eventi riguardanti Diplomacy Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Diplomacy: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Diplomacy Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Diplomacy: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
25
Voti su BGG:
5
Media voti su BGG:
7,00
Media bayesiana voti su BGG:
0,00

Voti e commenti per Diplomacy

10

Diplomacy è un capolavoro di rarissima perfezione, un pilastro intramontabile della storia dei GdT. È uno dei pochissimi esempi di opera d'arte ludica, immune in quanto tale al passare del tempo, e capace di comunicare emozioni profonde.
Dietro la freddezza algoritmica della meccanica si nasconde una libertà creativa enorme: tutto è possibile, sempre. Basta inventarsi come ottenerlo. Un bravo giocatore di Diplomacy deve avere, oltre che intelligenza strategica e tattico-analitica, anche abilità comunicative e sensibile umanità, e questo secondo me è ciò che lo rende unico.
Le partite sono lunghe, ma questo, che generalmente reputo un difetto, qui è un pregio: più si allunga la partita (rilassando i tempi di diplomazia) e più l'esperienza di gioco risulterà emozionante. Si presta benissimo ad essere giocato a distanza (via mail, o su siti dedicati), creando partite della durata anche di anni, in cui nulla è lasciato al caso, ma tutto dipende dall'abilità diplomatica e creativa dei giocatori.
Una partita a Diplomacy è davvero un'esperienza impagabile, oltre che una preziosa lezione di vita. Andrebbe fatto giocare nelle scuole.

Unica accortezza: non giocarci con persone che non sono in grado di distinguere il piano ludico da quello reale/personale; oltre al rischio di incrinare amicizie, infatti, il gioco perde gran parte del suo fascino.

9

Nessun commento

9

Con i giusti giocatori questo può essere considerato il gioco perfetto. Meccaniche semplici eimmediate. Nessuna influenza del caso. Esito delle partite nelle mani delle abilità dei giocatori. Al 100%. Forse solo la veste grafica un po' troppo spartana non lo fa arrivare a 10.

8

Nessun commento

9

Nessun commento

5

Non sono mai riuscito a capirne appieno le regole (che ad un primo approccio sembrano di per sè semplici). Purtroppo non ho avuto la fortuna di conoscerlo vedendolo giocare da altre persone. Lo comperai alcuni anni or sono perchè mi affascinava l'idea di un gioco basato sull'intrigo (sono un amante dei giochi a forte interzione tra le parti) e mi scontrai da subito con il problema del regolamento in inglese e con le traduzioni in italiano molto approssimative. Essendo di fatto impossibilitato a giocarci l'ho poi venduto, ma mi è sempre rimasto l'amaro in bocca per non essere riuscito a capire pienamente quello che ho solo intuito essere un gioco veramente originale. Lo consiglio solo a chi è nelle condizioni di esservi introdotto da altri giocatori, per poter così vedere praticamente l'applicazione e la risoluzione di casi specifici e in particolare lo sviluppo della contemporaità delle mosse perchè , contrariamente a quanto sostenuto da molti, l'applicazione pratica delle regole (ripeto, di per sè semplici) non è poi così scontata come sembra. Pur ritenendolo un gioco molto originale sono costretto, per certi versi controvoglia, a dargli un giudizio di mediocrità a causa dell'applicazione pratica delle regole, che considero comunque ostiche per chi si avvicina a tale board game in totale autonomia.

10

Diplomacy a mio avviso era e resta una pietra miliare nel panorama ludico.
Regole? Due di conto.
Tempo richiesto per le spiegazioni? Zero
Longevità? Infinita
Fortuna? Zero
Abilità? Tutta quella che hai
Divertimento? Al massimo livello

Capolavoro assoluto, uno dei giochi più profondi che abbia mai giocato e al tempo stesso più semplici. Provare per credere

6

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare