Recensioni su Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game Indice ↑

Articoli che parlano di Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3640
Voti su BGG:
1709
Posizione in classifica BGG:
2526
Media voti su BGG:
6,54
Media bayesiana voti su BGG:
5,97

Voti e commenti per Dungeons & Dragons: The Fantasy Adventure Board Game

7

Dovo aver giocato per anni a Heroquest e dopo averlo perso per strane vicissitudini, con i miei compagni di merende acquistammo questo degno sostituto.
Facile da imparare, ottimi materiali.
Con un master gagliardo garantisce belle avventure.

6

Nessun commento

6

un heroquest avanzato. Non male, ma c'è di meglio in circolazione

7

Nessun commento

7

Non sono un hardgamer. Gioco semplice, nel suo genere, adatto per avvicinare i non-giocatori. Regolamento a tratti non chiarissimo, incompleto (idem per alcune carte), da "integrare" con delle "norme aggiuntive" in modo necessariamente "discrezionale" (col risultato di favorire sensibilmente l'una o l'altra fazione). La meccanica dell'uso dei diversi dadi è piuttosto elementare, ma proprio per questo facilmente comprensibile e gestibile al meglio da chiunque, limitando l'influenza, comunque presente, dell'alea. Personaggi non tutti equilibrati fra loro (ad es. maga molto debole, ladra assai forte e con numerose abilità). Miniature, elementi del piano di gioco, schede, carte, regolamento, graficamente gradevoli ed evocativi dell'ambientazione. Giocato in gruppo un paio di volte; in solitario, con alcuni accorgimenti necessari, una decina di volte.

6

diciamo 6.5. Ha il pregio di essere molto semplice e di far capire ai più cosa potrebbe essere un gdr,ma non ha un suo spessore. Sarà che ho giocato sempre da master e i miei giocatori non avevano grande esperienza,tanto che li ho fatti fuori nel giro di pochi turni,ma dopo le prime partite mi ha un pò stancato. Adatto per i bambini sicuramente

5

Dopo aver giocato a Heroquest, D&D non riesce ad appassionarmi più di tanto. La grafica è interessante e anche alcune meccaniche di gioco come per esempio il fatto che l'ordine in cui ciascun eroe deve giocare in un turno cambia di volta in volta secondo il pescaggio delle relative carte, cosa che può fare la differenza in caso di cambattimento.In compenso ha una pecca gigantesca che lo rende abbastanza squilibrato: fin dall'inizio gli eroi sono molto più deboli e vessati da un'infinità di divieti e impedimenti rispetto ai mostri che partono da subito con 7-8 vite; se poi si considera che tutti gli sforzi degli eroi, anche se vincenti, ne possono eliminare solo una alla volta di queste vite (contrariamente ad Heroquest in cui i dadi corrispondono ad un uguale numero di vite), beh, è un pò faticoso...

6

un gioco che non mi ha particolarmente colpito, per amanti del genere, anche se c'è davvero di meglio (vedi descent)

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare