Eden

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2001 • Num. giocatori: 3-4 • Durata: 60 minuti
Categorie gioco:
FarmingPrehistoric

Recensioni su Eden Indice ↑

Articoli che parlano di Eden Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Eden Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Eden: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Eden Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Eden: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
438
Voti su BGG:
191
Posizione in classifica BGG:
14327
Media voti su BGG:
5,62
Media bayesiana voti su BGG:
5,51

Voti e commenti per Eden

6

Nessun commento

6

Concordo col giudizio de IlProfessore.

In particolare la sezione sull'analisi della condotta del gioco.

No non è un gioco stupido, però non è neanche un granché. Ci sono piccoli accorgimenti (specie nella seconda parte del gioco) che danno la sensazione che sia un sistema ottimamete reso, ma in realtà non regge alla lunga. Troppo frustrante e troppo random, tanto da non 'permettere una vera strategia da condurre dall'inizio alla fine e da non permettere di divertirsi riuscendo a sfruttare al meglio tutto il potenziale del gioco che, a onor del vero, è piuttosto limitato.

6

Nessun commento

6

Nessun commento

5

Nessun commento

6

Eden è un gioco di non molte pretese e possibilmente poco longevo, trovandosi però facilmente a basso costo è consigliabile per una mezz’oretta di divertimento moderato. La fortuna incide sulla fase dell’irrigazione e della coltivazione, nel senso che è facile che gli appezzamenti di terreno irrigati siano molto distanti tra loro, e le gia scarse carte di coltivazione risultino addirittura inutilizzabili e destinate ad essere vendute. Tutto questo però non è affatto determinante perché il gioco si vince essenzialmente con delle aste condotte oculatamente dove a volte bisogna saper perdere per trovarsi un quantitativo di soldi sufficienti a riprendersi il terreno perduto e non solo.
Essendo possibile ingaggiare due contenziosi nella stessa fase di gioco è buona cosa, quando possibile, dare l’illusione all’avversario che si difende di aver vinto un terreno nemico e poi attaccarlo una seconda volta, accettati i suoi soldi, su terreni in numero maggiore che adesso lui non può più difendere. Non è un gioco stupido ma saranno in pochi ad apprezzarlo, credo.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare