Rank
136

Egizia

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 103 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2009 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 90 minuti
Categorie gioco:
AncientFarming
Sotto-categorie:
Strategy Games
Famiglie:
Country: Egypt

Recensioni su Egizia Indice ↑

Articoli che parlano di Egizia Indice ↑

Eventi riguardanti Egizia Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Egizia: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Egizia Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Egizia: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
4134
Voti su BGG:
5095
Posizione in classifica BGG:
396
Media voti su BGG:
7,43
Media bayesiana voti su BGG:
6,99

Voti e commenti per Egizia

8

Egizia è un bel Gioco, la cosa che mi ha colpito maggiormente, è la meccanica relativa alla scelta delle azioni da eseguire, il posizionamento delle navi lungo le anse del Nilo e le relative regole di piazzamento, fattore che lo rende a differenza di altri titoli analoghi più "tattico" infatti il giocatore deve scegliere bene dove piazzare la nave rischiando di saltare eventualmente altre azioni interessanti.
Unica pecca, Il regolamento della versione Italiana dove non sono state inserite alcune delucidazioni su situazioni del gioco.

8

Commento basato su poche (3-4) partite.

Egizia mi è piaciuto un sacco. La meccanica motore del piazzamento "a valle" è semplicemente geniale, di gran lunga il suo maggior pregio, che è comunque sapientemente sfruttato dal voluto sbilanciamento delle carte e dall'ottimo bilanciamento di tutto il resto. Forse se giocato molto competitivamente, l'alea nelle carte Sfinge può disturbare; ma nelle mie prime partite il gioco nel suo complesso è risultato estremamente piacevole, fluido, rapido, eppur impegnativo. Un ottima opera dei nostri Acchittocca, che per quanto mi riguarda potrebbe tranquillamente diventare un 9.

8

Nessun commento

7

Gioco carino dalle meccaniche ben collaudate e una grafica piacevole, ma che non offre grandi novità ed ha una ambientazione supersfruttata. L'ho giocato una sola volta e mi sono divertito abbastanza, ma non mi è rimasta moltissima voglia di riprovarlo proprio perché mi sa troppo di già visto.

8

bello veramente, non originale ma sicuramente efficace ed avvincente
Provato al Play e nonostante il mio amico mi abbia fatto perdere ben quasi 40 punti in 2 turni mi è sembrato veramente bello.
Uno dei migliori secondo me alla Play quest'anno
:-)

10

Un gioco quasi perfetto.
Dura poco (in due si può giocare in meno di un'ora).
Scala benissimo: in due si gioca altrettanto bene che in quattro.
E' strategico, le variabili sono molte ma non dispersive, il gioco é fluido.

Dopo Comuni, che é il mio gioco preferito, pensavo che non avrei mai visto qualcosa di lontanamente paragonibile, e invece mi sono dovuto ricredere con questo nuovo capolavoro degli Achittocca.
Il mio cuore batte ancora per Comuni, ma Egizia é un gioco di altissimo livello, che, ho notato,
anche i giocatori non abituali (come molte ragazze) riescono a trovare semplice e coinvolgente.

Per quanto riguarda le Carte Sfinge la loro presenza mi infastidisce, perché sbilanciano un gioco altrimenti perfetto. Sono state volute dalla casa editrice tedesca al posto di un edificio sfinge come gli altri costruibile con i mattoncini (per avere più varietà di gioco). I punti delle carte sono eccessivi.
Per diminuire il fattore aleatorio, che in un gioco alla tedesca non dovrebbe mai essere preponderante,
noi facciamo che i punti delle carte Sfinge vengono dimezzati (arrotondando per eccesso),
mentre la carta che fornisce 1 punto ogni 10 per quanto ci riguarda può anche rimanere nella scatola.

7

Scorre lineare e la vittoria risulta incerta fino alla fine. Da provare con la variante "inglese" della tessera sfinge a inizio partita.

7

Nessun commento

7

il gioco è gradevole e richiede una buona strategia perchè la competizione per le varie carte (o per poter costruire per primi) è molto sentita. Nel complesso però non eccelle perchè molte meccaniche sono già state abbondantemente sfruttate in altri giochi.

Il giocatore inesperto del gioco ha bisogno di uno o due turni per capirne bene le meccaniche (e in un gioco di 5 turni è abbastanza sentito).

10

Un gran bel gioco di piazzamento. Il mio preferito, per la sua fluidità. Perchè questa è la caratteristica che pochi altri giochi hanno, ed è il motivo che mi porta a dargli il massimo dei voti.
Una partita ad Egizia fila via liscia, senza intoppi e senza alcun dubbio sul regolamento.
Gioco semplice nella sua complessità di gestione lavoratori, lungo il Nilo.
Bella la gestione delle navi, con la scelta di posizionarsi sulle diverse anse del fiume, ciascuna con diverse caratteristiche: prendere carte, che porteranno vantaggi, andare sui siti per costruire o aumentare la forza lavoro o spostare la piena del Nilo.
Molte scelte da fare che non compromettono la salute delle meningi come altri giochi.
Infine non posso non spendere una parola sull'ambientazione, richiamata dalle meccaniche che vi si sposano a meraviglia (la navigazione delle navi sul Nilo, e i lavoratori che scendono per contribuire alla costruzione dei monumenti) e il bel tabellone.
Ottimo.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare