Rank
58

Fury of Dracula (second edition)

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,98 su 10 - Basato su 369 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2005 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 180 minuti
Sotto-categorie:
Thematic Games

Recensioni su Fury of Dracula (second edition) Indice ↑

Articoli che parlano di Fury of Dracula (second edition) Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 6 commenti
    Dibattito interessante e pressante per questo duello di oggi! Sul piatto della bilancia "La furia di Dracula", schierato per i pro Schooock, per i contro Mica: e voi cosa ne pensate di questo gioco da tavolo?
    Autore:
    Mica

Eventi riguardanti Fury of Dracula (second edition) Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Fury of Dracula (second edition) Indice ↑

Video riguardanti Fury of Dracula (second edition) Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Fury of Dracula (second edition): voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
9252
Voti su BGG:
8699
Posizione in classifica BGG:
449
Media voti su BGG:
7,15
Media bayesiana voti su BGG:
6,90

Voti e commenti per Fury of Dracula (second edition)

6

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Nessun commento

Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

//encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQcbJHLVC6wNcuQXy5stVxG24LzqUgldtt96BXMMPA6-fcr_0PC)
http://www.noferplei.it

8

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Versione più complessa di "Scotland Yard".
Le carte sono troppo delicate, incentivando l'acquisto delle sleeves.
La fase di combattimento è macchinosa e fortunosa: per la maggior parte della partita Dracula dovrà scappare seminando trappole in Europa.
Il gioco è cmq divertente nell'insieme e necessita di un giocatore abile nel ruolo del Conte.

10

A mio parere stupendo. Le regole riproducono alla perfezione ciò che il gioco e la sua ambientazione concernono, come ad esempio il fatto che Dracula sia molto più potente di notte che di giorno, i viaggi in treno e molto altro. Molto d' atmosfera.

7

Nessun commento

7

Gioco ben fatto e curato.
Buon prodotto.

10

Molto bello, ho avuto il piacere di giocare questo gioco molte volte. e' sicuramente tra i top10 dei miei giochi preferiti.

Da investigatore e' simpatico, ma dipende molto da come si muove dracula, tipicamente eseguo sempre una fase di equipaggiamento prima di andare all'assalto. capita pero che avvolte alcuni cacciatori per l'intera partita non vedano mai dracula, cosa risolvibile giocando con 2 cacciatori a testa (quindi in 3)

Da dracula il gioco e' ancora piu bello, sei solo contro gli altri ma l'atmosfera, e l'odio di tutti al tavolo, rende le cattiverie che lasci in giro molto gratificanti :D
Recentemente ho scoperto anche PERCHE dracula, che in realta e' piu forte dei cacciatori in combattimento, soprattutto di notte (ma anche di giorno contro un cacciatore non equipaggiato a dovere). se ha sfortuna coi dadi muore. quindi serve responsabilita in dracula che non si butti a pesce in situazioni dove potrebbe morire, ma che cerchi di evitarle anche se magari ha un 60% di scamparla e vincere (meglio fuggire e avere il 100% :D)

gioco a mio parere molto piu difficile per i cacciatori che non per dracula, ma qualsiasi lato si sieda il gioco lascia soddisfatti. diverte; e questo e' lo scopo che un gioco deve avere.

Chi si accontenta gode... ma chi gode non si accontenta mai!

8

Nessun commento

8

Nessun commento

//www.mamart.net/mamart_logo_S.png)//www.mamart.net/zombicide_index/img/mamart_zombicide_logo_s.png)

5

Giocato a Modena 2012, sblianciato, tema affascinante, ma non attira.

5

La furia di Dracula non ha certo bisogno di presentazioni, dal momento che si tratta di un gioco arcifamoso e assai noto. L'edizione italiana a cura di Nexus brilla per la qualità e la quantità della componentistica offerta: ci sono moltissimi segnalini, cartoncini e carte di vario tipo, tutte di ottima fattura. C'è, insomma, tutto ciò che serve per preannunciare un gioco memorabile, di quelli che difficilmente ti dimenticherai... purtroppo, a conti fatti, ci sono diverse pecche, difetti che non possono passare inosservati poiché rischiano seriamente di rovinare l'esperienza di gioco. Ne La furia di Dracula, il giocatore che impersona il conte deve fuggire per l'Europa di fine '800 cercando di non venir scoperto dai cacciatori e, al momento opportuno, di colpirli a morte usufruendo dei suoi poteri più implacabili. Seminando segnalini incontro nelle città che visita, Dracula cerca di creare 6 nuovi vampiri, incalzando i cacciatori e costringendoli ad intraprendere con lui una guerra all'ultimo sangue... appunto. Il tempo è oro e perderne girando a vuoto rischia di condannare il bene alla sconfitta. Questo lo sanno bene i cacciatori, ma ahimè anche i giocatori che, molto spesso, si troveranno a girovagare a vuoto nel tentativo di rintracciare i movimenti del conte, ripetendo a sfinimento le solite azioni del tipo pescare una carta evento ed equipaggiarsi (ma per cosa pii visto che di combattimenti non se ne vendono per la prima ora di gioco???), cadendo in una noi mortale. Insomma, se Dracula ha fortuna, i cacciatori vagano nel buio senza senso, annoiandosi e ripetendo all'infinito azioni che non hanno un fine. L'interazione latita e la tensione è nulla. Se, al contrario, il conte si fa rintracciare, allora ecco che si accende l'interesse e, con esso, la fievole speranza che il gioco finalmente entri nel vivo: certamente il ritmo si alza ma non cresce mail sopra un livello medio, deludendo le aspettative di chi, come me, si aspettava molto, molto di più. Un gioco complesso (le regole sono sterminate e alcune meccaniche tra cui il combattimento troppo macchinose) e troppo lungo per quello che offre. Momenti morti a go-go e una sterminata caccia in vista dello scontro finale: due ore e più nella speranza di scovare il conte ed ucciderlo in combattimento... non sarà un po' poco?! I cacciatori, al di là della caccia al conte, non hanno missioni o percorsi da seguire, non possono evolversi né migliorarsi (fatta eccezione per le armi), non si devono mettere alla prova... tutto è così mortalmente statico. Peccato, perché le premesse ci sono tutte eppure qualcosa non funziona, almeno per me e per i miei compagni di gioco. E dire che adoro la tematica ed i giochi di questo tipo. Riproverò ancora nel tentativo di farmelo piacere, ma per il momento proprio non ci siamo. Proprio no. VOTO: 4/5.

9

La Furia di Dracula è davvero un ben fatto e profondamente deduttivo, il gioco è guidato dalla bravura e dall'esperienza dei giocatori lasciando una minima presenza di fortuna (perchè si sà, nella realtà tutto può capitare), ambientanzione perfetta e giocabilità magnifica, una longevità infinita dato che sia i Cacciatori e sia Dracula devono comportarsi in maniera diversa in base a ciò che succede nel gioco. Un gioco davvero stupendo. Durata nemmeno eccessiva, con giocatori che già conoscono il gioco può durare un massimo di 2 ore e mezza - 3

Dopo aver giocato ad Eldritch Horror, mi è difficile non credere in forze esterne che regolano il destino di questo mondo.

9

in un commento ho letto "due ore e più nella speranza di scovare il conte ed ucciderlo in combattimento"
non sono per nulla d'accordo, grazie alla miriade di carte evento dei cacciatori ( ah le famose "notizie dai giornali" :D ) che ti permettono di scoprire almeno dove di recente è passato dracula, oppure nominare a caso città sul tabellone in modo da avere più aiuti per scovare il malvagio vampiro, devo dire che in pochissimo tempo (massimo 15 minuti) il vampiro salta sempre fuori, poi dipende con chi giochi, se giochi con persone poco allegre qualsiasi gioco è una noia mortale....
io l ho trovato strepitoso, alleati magnifici (ahhhh suor agata <3 ) combattimenti simpaticissimi....è veramente un gioco magnifico....

9

Giocato molte volte, spesso con le vesti di Dracula, questo gioco ha sempre coinvolto me ed il mio gruppo. Il dover scovare il terribile conte ogni turno tiene sempre alta l'attenzione dei cacciatori e di Dracula che deve sempre pensare alle vie di fuga e a dove piazzare i vari segnalini.
Le numerosoe carte e segnalini presenti nella confezione danno al gioco quel surplus in più per fargli fare il salto di qualità rispetto a Scotland Yard.
La struttura del gioco e l'ambientaqzione sono ottimi ed i tempi morti sono praticamenti assenti.
Chiaramente non è un gioco da fare con birra e patatine sul tavolo. Se i cacciatori vogliono sconfiggere il conte devono impegnarsi e concentrarsi. Questo rende il titolo poco adatto a giocatori poco propensi a far girare le sinapsi cerebrali.
Il grosso neo però secondo me sta nel combattimento: Dopo tutto l'inseguimento arrivare a faccia a faccia col conte e risolvere i vari round di attacco con un tiro di 1d6 e vedere chi fa il punteggio più alto è molto riduttivo..Ci poteva sicuramente essere qualche variante in più.
Il gioco comunque c'è tutto e si merita un bel 9

4

meccaniche: semi-cooperativo. deduzione. soffre di parecchi downtime durante i turni e nei combattimenti
regolamento: abbastanza complesso ma scritto bene
interazione: presente e diretta, anche se non è sempre presente
scalabilità: buona da 2 a 5, ma da il meglio in tanti, per evitare che un solo giocatore debba usare più personaggi rallentando ulteriormente il gioco
durata: aggiungete almeno mezzora ai tempi dichiarati
componenti: molto belli
ambientazione: molto tematico
fattore fortuna: presente e poco gestibile.
originalità: abbastanza originale. anche se usa meccaniche già viste, riesce a renderle fresche
dipendenza dalla lingua: molto alta, testo su tutte le carte
longevità: medio-bassa. dipende comunque dal gruppo di gioco
conclusioni personali: personalmente non mi piace il movimento nascosto. il gioco è più divertente per chi si nasconde che per chi cerca. il gioco scorre tremendamente lento, non si chiude in meno di 2 ore e mezza.

6

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=brankokikka&numitems=9&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

9

Incredibile atmosfera riprodotta fedelmente.
Tabellone un pò asettico, ma funzionale.
Gioco molto fluido e aperto a diverse strategie.
Lo proporrei come prima esperienza di gioco, prima di passare a qualcosa di più difficile.
Gioco divertente da giocare, rigiocare e giocare ancora.

9

Bello, bello, bello. Da avere assolutamente nella propria collezione!

O muori da eroe o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo

6

Nessun commento

10

Nessun commento

Emanuele
Playbazar.it

10

bello...atmosfera ricreata alla perfezione....
più bello giocato nei panni del conte ma anche come cacciatore non è male.
assolutamente da avere...

9

Un grandissimo gioco, è quello a cui giochiamo di più insieme a Puerto Rico e vi ho detto tutto!

5

Nessun commento

7

Di fatto è un buon gioco: i materiali sono ottimi e l'ambientazione è eccellente. Qualcosa di già visto però gli preclude un otto pieno in pagella.

8

Nessun commento

8

Nessun commento

9

Nessun commento

9

Nessun commento

8

Ormai ho alle spalle una ventina di partite a Dracula e posso dire che è un gran bel gioco. I difetti più grandi che ho potuto riscontrare sono: enorme lunghezza delle partite (a meno di un dracula sfigato, le partite durano almeno 3 ore), complessità di gioco per i neofiti e troppe troppe regole.
D'altro canto, l'ambientazione horror, l'inseguimento al famoso vampiro e il veder coalizzati i giocatori per intercettare il povero Dracula è impagabile.
Tutto sommato ne consiglio l'acquisto, ma fate attenzione ad avere un tavolo grande, tempo a disposizione e dei giocatori un po' scafati.

9

Gioco davvero imperdibile , l'ambientazione è resa alla perfezione , le regole sono complesse ma si capiscono molto bene .

uno appunto e la durata interminabile delle partite , a meno che Dracula non capiti a un neofita :)

7

Nessun commento

4

Ottimi materiali, bella atmosfera, parte delle regole ben fatte, parte orribili (combattimento). Troppo lungo e ha un problema sulle meccaniche finali che rendono inutile tutta la prima parte di gioco.

6

Molto belli i materiali, ma il gioco non riesce a prendermi.

La fase di eplorazione a volte è frustrante e il combattimento può rovinare con un tiro di dado mal riuscito una fine strategia.. E poi è troppo lungo.

Gabriele

6

Belli ed evocativi i materiali, belle le carte, a mio parere la disponibilità limitata di armi utili per i cacciatori rende bene l'idea della situazione. Dopo aver letto il regolamento si è tentati di dare un nove d'ufficio perché le meccaniche sono ben congegnate per cui in teoria si tratta di un gioco di gran livello. La dura realtà è che le partite sono molto o molto poco divertenti a seconda dei giocatori, in particolare di quello che impersona Dracula. Se si limita a fuggire francamente la partita diventa lunga, stucchevole, frustrante per tutti! Se Dracula si mantiene a tiro e sferra i suoi attacchi la notte, se piazza qualche bel vampiro nel posto giusto allora la cosa può diventare interessante. Nel complesso però un gioco non del tutto riuscito...peccato!

8

Nessun commento

8

E' un gioco tutto da vivere. Innanzitutto per l'ambientazione che si sente molto. Poi per la componentistica e la grafica che si attestano ad alti livelli...ma anche per la dinamica. E' molto divertente cacciare Dracula e stringerlo costantemente, accerchiarlo ma stare anche attenti a lui di notte, quando è più pericoloso. L'unico neo, per quanto mi riguarda, è il combattimento che risulta macchinoso, noioso e ripetitivo. Per il resto, un gioco da avere, soprattutto per gli estimatori del Conte...Voto 8 pieno

8

Ottimo semi-collaborativo dalla fortissima ambientazione. Inseguire il conte per tutta l'Europa si rivela un'esperienza ludica molto soddisfacente per tutti i giocatori. Abbastanza lungo da passarci tutta la serata ma, come nel caso di una cena ottima e abbondante, si lascia il tavolo sazi e soddisfatti.

"so per certo che credete di aver capito quello che pensate io abbia detto, ma non sono sicuro che siate consapevoli del fatto che quello che avete sentito non è quello che intendevo"

5

Non sono riuscito proprio a farmelo piacere... non il mio genere

7

Gioco molto evocativo. Riesce sin da subito a ricreare una situazione di suspance; consigliato ai giocatori che amano i giochi "american" ed in particolare quelli in cui l'ambientazione è predominante, tanto da farti immergere in quelle buie e tetre ambientazioni (un gioco simile da questo punto di vista è "Touch of evil" per intenderci).

Un difetto abbastanza evidente è la poca chiarezza nell'impianto regolistico, lasciato per alcuni versi troppo al caso. Tuttavia se siete giocatori spensierati e non troppo attaccati alla precisione (regolistica), potrete tranquillamente risolvere i "bug" momento per momento utilizzando la libera interpretazione dei giocatori oppure attenendovi a ciò che dice il padrone di casa....

Stefano Tascone

8

Il gioco è complesso, e ci vuole un po' per capirlo bene e soprattutto per elaborare delle strategie efficaci.
Una vola capito, però, è molto divertente, e la partita scorre in modo fluido.
Forse un po' sbilanciato a favore di Dracula.
Il sistema di combattimento in teoria è bello, ma in pratica, finora, è risultato un po' troppo ripetitivo.
Giudizio basato su quattro partite.

In fondo il mondo è tondo

8

Gioco divertente e ben ambientato, con un regolamento un poco macchinoso alle prime partite, ma efficacie appena appreso. Chi interpreta Dracula ha qualce asso nella manica, ma questo fa parte del gioco e gli altri che gli danno la caccia hanno parimenti altre carte che se ben giocate mettono il "sale sulla coda" al vecchio vampiro. Gioco non proprio immediato, scoraggerà i giocatori occasionali appassionando chi dei boardgame ha una certa esperienza.

6

Premetto che ho giocato solo un paio di volte a questo gioco, perciò prendete questo mio commento con le pinze. In due parole? Troppo lungo. Il gioco di per sè è molto bello, e anche se non ho letto il romanzo di Stoker, l'ambientazione si sente. E' però vero che io ho sempre giocato Dracula, e secondo me è proprio Dracula che si diverte di più a questo gioco. Nel suo turno ha la possibilità di muoversi nascosto, di giocare poteri oscuri, di seminare eventi sul percorso, di creare catacombe, di attaccare i cacciatori (ovviamente quando è notte), mentre questi cacciatori che fanno? alla fine il loro turno si riduce a: muovi, chiedi se hai beccato il nemico, pesca una carta e passa; che divertimento c'è? E' vero, c'è la collaborazione tra i cacciatori, ma il gioco dura semplicemente troppo per quanto offre, e alla lunga stanca e annoia molto, sia perchè Dracula ha molti punti sangue ed è difficile da battere, sia perchè lo stesso conte deve creare molti vampiri per vincere. Il mio consiglio è di ridurre questi parametri (punti sangue e vampiri) in modo da ridurre la durata, ma non so se questo possa sbilanciare il gioco. La grafica lascia un pò a desiderare e i materiali sono buoni, non eccelse le miniature, ma funzionali.

Longevità: 1
Divertimento: 1
Regolamento: 1
Originalità: 2
Materiali: 1

9

Nessun commento

8

Nessun commento

BELLAPèTE

8

Ottima ambientazione e meccaniche di gioco, non così immediato all'inizio ma decisamente valido. Consigliato a tutti gli amanti dei giochi deduttivi con un pizzico di azione in più!

8

Nessun commento

6

Buoni componenti, ma gioco ripetitivo e troppo lungo.

10

Nessun commento

6

Nessun commento

VENDO LAMA 5€, Valley of the Kings 15€, Perfect Hotel 13€, Penny Papers Adventures Wiraqocha 8 €, Doodle Islands 10€, Principi del Rinascimento + espansione e carte imbustate 30€

9

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Gioco ben fatto,molto ben ambientato e coinvolgente.
Grafica e componenti di ottimo livello.
Uno Scotland Yard moderno con l'aggiunta di scontri molto ala Fantasy Flight.
Il problema grosso è la fase iniziale un pò noiosa,dove gli investigatori girano un pò alla cieca,"gonfiandosi" il più possibile per i futuri scontri con Dracula.
In più se il giocatore che fa Dracula è mediamente più esperto degli investigatori,il gioco diventa lungo ed eccessivamente prolisso facendo passare un pò la voglia di rigiocarci spesso.
Se avessero trovato il modo di stringere un pò i tempi ed evitare le fasi di "nulla" sarebbe stato ottimo.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=madevl&numitems=10&header=1&text=none&images=small&show=top10&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

6

Gioco un po' troppo "americano" per i miei gusti.
Carino, ma un po' lunghetto ed incasinato da tutte le varie opzioni... e combattimenti un po' casuali.
...alla fine Dracula si da alla fuga anche di notte!

7

Nessun commento

8

Ottima la grafica e i componenti, ambientazione suggestiva, peccato per la dinamica di combattimento e la meccanica di gioco in generale che svantaggia molto Dracula, infatti sembra di giocare alla Fuga di Dracula piuttosto che alla Furia... Infatti ho giocato due volte come Dracula e mi hanno ucciso quasi subito... vanno limitate le carte evento che penalizzano il Conte... soprattutto se si gioca contro Cacciatori esperti... Nel complesso però è un bel gioco che vale i soldi che spendi... devi però formare un gruppo eterogeneo tra Espeti e Non Esperti altrimenti ci si "morde" al primo turno!

Daoel

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

avvincente la caccia, i combattimenti molto astrusi e da capire la dinamica: altrimenti gli darei un buon 9

9

UNICO NEL SUO GENERE!!

NON PUO' MANCARE NELLA PROPRIA COLLLEZIONE!

9

Seconda edizione davvero ben fatta, non solo graficamente (ho notato peraltro che ci sono due "mani" diverse nei disegni delle carte: una non proprio all'altezza dell'altra ...).
Si tratta di un titolo molto evocativo e straordinariamente legato all'ambientazione. Forse uno dei meglio ambientati che io conosca fino a questo momento. Mi sono sempre divertito giocandoci.
Il regolamento è un po' farraginoso e occorre un po' di pazienza per assimilare le meccaniche del gioco, sfruttando al meglio le varie opportunità che danno le carte oggetto, le carte evento e le carte speciali (per Dracula): un'occhiata alle faq non guasta.
Chiaramente esistono molte variabili fortunose (dadi ... pesca delle carte ...), ma in un gioco come questo sono elementi indispensabili ed equamente ripartiti tra cacciatori e Dracula . D'altra parte il ragionamento e la strategia non sono banditi, anzi: sapere gestire al meglio cacciatori e Dracula resta importante (attenzione alla possibilità per i cacciatori di "paralizzare" con le carte evento una parte della partita nelle ore diurne della giornata, quando Dracula è molto più debole nei combattimenti!).

8

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Nessun Commento

6

Non mi ha esaltato

7

Bel gioco, intrigante. La caccia appassiona, la fuga non l'ho provata. Fatto bene, peccato ci sia il condizionamento della fortuna nel lancio dei dadi durante gli scontri. Ottimo anche in due giocatori.

8

Non gli do 9 perchè ,almeno per la casistica del nostro gruppo, le partite sono eterne.
Un manuale non proprio facilissimo da digerire ma che poi regala un gioco stupendo per pathos e ambienazione.
Grafica e materiali che se confrontati con quelli odierni delle migliori box sono ancora eccellenti.

8

Nessun commento

Bazinga!

6

Nessun commento

10

Voto dopo tantissime partite fatte con tante persone diverse.
Davvero una bomba rispetto ad altri simili, che poi dire simili è sbagliato, tipo Lettere da Whitechapel e Scotland Yard. Materiali, regole, meccaniche di gioco, longevità, divertimento, belli i combattimenti ... c'è tutto. Davvero un pezzo da avere nella propria collezione.

Per il combattimento ci deve essere un minimo di alea, limitato dall'equipaggiamento e dalle carte evento, pesante e incisivo il gioco di squadra che è il succo. Forse unica pecca forte è il potere di teletrasporto di dracula nella catacombe, meglio usarlo solo se si è dracula alle prime armi, forse meglio metterlo da parte se si è più esperti, tanto di poteri ce n'è a badalucco.

7

Gioco coinvolgente e con una profonda ambientazione che si respira a pieno nello scorrere dei turni.
Per le partite giocate, anche abbastanza bilanciato. L'ago della bilancia può pendere indifferentemente verso i cacciatori o il conte, in partite sempre diverse.
Certo quando le cose si mettono male... è difficile venirne fuori. E la partita può in breve trasformarsi in una fuga continua del povero conte braccato.
La tensione cresce con il passare dei giorni e l'alternarsi di giorno e notte rende il tutto più colorato.

Giocabilissimo anche in tre persone ( 2 cacciatori a testa ), visto che spesso le possibilità di azione dei singoli cacciatori sono ridotte.

Tra i difetti personalmente segnalo
una durata a volte eccessiva per il tipo di gioco
e un combattimento un po' esagerato per le possibilità che realmente offre.

3

Nessun commento

3

Insensato.esteticamente brutto.frustrante.
Il nascondino gioco da tavolo.i combattimenti sono i peggiori mai visti.
Sopratutto manca Lecce(il Salento) e questo me lo fa odiare ancora di più Xp

8

Bellissima ambientazione, estremamente fedele al libro.. l'immedesimazione nel personaggio di Dracula renderà lo sfortunato giocatore che lo interpreta ansioso e preoccupato.. come se davvero sentisse il fiato dei cacciatori sul collo.. Buoni i consigli per rendere il gioco più equilibrato! per i cacciatori la collaborazione è fondamentale!

4

Il miglior gioco di investigazione con movimento nascosto, al momento. Ricco di tensione ed atmosfera.

7

Bel gioco di investigazione a sfondo horror. Se anni orsono, vi è piaciuto "Scotland yard," sicuramente troverete di vostro gradimento anche questo titolo, ovviamente più ricco nei contenuti.
L'oscura ambientazione si sente tutta.

8

Ottima l'ambientatazione che è ben ricreata, il gioco è divertente ed allo stesso tempo sufficientemente profondo, sia per gli investigatori che per il Conte, anche il combattimento è ben studiato, uno dei migliori titoli "tutti contro il cattivone di turno".

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

9

Molto bella l'ambientazione, interessanti i cacciatori differenziati tra loro per abilità, e con possibilità di accumulare oggetti o eventi utili. E' un collaborativo dove effettivamente il gruppo riesce a collaborare, ed è una cosa piuttosto rara. Praticamente è come White Chapel, solo molto più variegato, sia Dracula che i cacciatori possono fare moltissime azioni in più rispetto ai normali detective, quindi non ci si annoia mai, l'attenzione viene mantenuta per tutta la durata della partita. La caccia al vampiro è vissuta in modo avvincente, quindi penso che lo scopo che questo gioco si proponeva sia stato centrato in pieno.

7

Gioco dall'ambientazione superba e dall'impeccabile veste grafica.La caccia al vampiro è sempre avvincente in ogni partita e non annoia mai data la grande varietà di eventi che possono accadere.Bilanciato sia se si interpreta il ruolo di cacciatori che quello di Dracula.Indubbiamente la fortuna legata alla pesca delle carte ed al lancio dei dadi nel combattimento ha il suo peso.Sconsigliato in due data la difficile gestione di quattro cacciatori da parte di un unico giocatore.Consigliato agli amanti dell'horror. Voto 8.5.

Cogito, ergo...ludo

8

Nessun commento

8

..MASSICCIO!!..giocato una sola volta come dracula ero io a cercare rogna andando a beccare i cacciatori :D..lo trovo un gioco molto bello e' pieno di atmosfera..tempi di gioco cmq lunghi..

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare