Rank
198

Gonzaga

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 55 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2009 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 60 minuti

Recensioni su Gonzaga Indice ↑

Articoli che parlano di Gonzaga Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Gonzaga Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Gonzaga: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Gonzaga Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Gonzaga: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1087
Voti su BGG:
828
Posizione in classifica BGG:
3075
Media voti su BGG:
6,59
Media bayesiana voti su BGG:
5,87

Voti e commenti per Gonzaga

8

Nessun commento

5

A me questo gioco non mi è piaciuto moltissimo: come materiali è ottimo, ma devo dire mi ha annoiato un po'.
E' un gioco da farlo principalmente con giocatori novizi, ma a questo punto ho altro in ludoteca adatto allo scopo.

8

Molto bello,uno dei migliori giochi della dv giochi!

8

Provato con Guglielmo Duccoli (l'autore) a Giocatorino, una persona davvero simpatica e disponibile. Il gioco è davvero ben costruito, l'ho definito un ticket to ride rivisto, corretto e completato, anche nel suo livello di difficoltà, le strategie possono essere varie e mai le stesse anche dopo diverse partite, il gioco è veloce ed effettivamente la lotta per vincere si decide solo all'ultimo.

8

L'ho provato a Giocatorino 2009 insieme a una signora con due bambine delle medie e l'autore stesso.
Ci siamo divertiti, anche per la presenza simpatica e interessata dell'autore, ma anche perchè il gioco è piaciuto.
Merita.

9

La componentistica è molto bella, e anche se inizialmente avrei preferito nei pezzi una scelta di colori un po' meno vivace, mi sono poi reso conto giocando che non si sarebbero distinti altrettanto bene sulla mappa.
Il gioco è molto facile da imparare, ma non è altrettanto semplice vincere.
Il sistema è originalissimo, non mi sembra di averne già visto uno simile in giro.
La pianificazione della mossa, che si compie scegliendo una combinazione di due differenti tipi di carte (regione + azione) presenta una scelta di azioni molto varia, per cui bisogna tenere gli occhi ben aperti su ciò che stanno facendo gli avversari ed eventualmente preparare una contromossa, soprattutto per quanto riguarda il monopolio dei porti. In più, la stessa mossa non può essere mai ripetuta nel turno successivo, e questo è spesso la difficoltà maggiore da affrontare.
Bella anche la regola del matrimonio, che permette di posizionare uno o due anelli come mini-feudi sui pezzi avversari.
Le regole presentano numerose illustrazioni con gli esempi di gioco.
L'ho provato con due, tre e quattro giocatori, ed è un nove pieno e meritato.

8

Molto bello. E' stata una sorpresa inaspettata. Breve, profondo, con delle meccaniche interessantissime.

8

Il miglior gioco targato daVinci assieme all'immortale Bang!. Bella componentistica, buona grafica, meccaniche semplici ma NON banali e quel feeling da Ticket To Ride Remix ne fanno un gioco assai consigliabile. Inoltre, il regolamento si presta ad un utilizzo "multi-livello", sia come gateway-game che come gioco per chi è più esperto. Chiude la panoramica la buona scalabilità, che rende il gioco godibile pure in 2. Si può indicare come difetto un'originalità tutto sommato limitata, ma è davvero l'unica critica che possiamo muovere a questo gioco dannatamente valido.

8

L'ho preso sabato a Lucca, dopo attenta lettura del regolamento. Provato sul posto,mi è piaciuto subito, tant'è che sabato sera abbiamo replicato a casa. Semplice nella comprensione delle regole, arguto nel piazzamento, buonissima componentistica, Gonzaga è un gioco fatto proprio bene. Esprime il meglio di sè in quattro, anche se poi ha regole apposta per scalare fino a due giocatori. Unico neo forse sono i tabelloncini personali, un pò leggeri e delicati. Per il resto i feudi sono fatti veramente bene e il colpo d'occhio finale è veramente piacevole. Piace anche al gentil sesso!
ps farei solo un appunto negativo sulle tessere scenario di gioco: il numero 4 alla romana lo avrei scritto così: IV e non... IIII !

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare