Recensioni su Nations Indice ↑

Articoli che parlano di Nations Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 2 commenti
    Nuovo appuntamento col nostro viaggio nel meraviglioso mondo delle meccaniche dei giochi. Oggi una delle più apprezzate e pericolose che esistano, la bestia nera di tutti i game designer.
    Autore:
    Agzaroth
  • Approfondimenti
    | 8 commenti
    Il nostro viaggio nelle meccaniche di gioco ci porta oggi ad analizzare quello che comunemente viene chiamato draft, termine sotto cui, vedremo, si nascondono parecchie cose differenti.
    Autore:
    Agzaroth
  • Notizie
    | 3 commenti
    Le vacanze sono quasi finite ma una nuova puntata del TG Goblin è online per lenire le pene del rientro al lavoro. Si parla di Tramways e delle recensioni che più hanno fatto scalpore per poi passare ai Consigli Goblin e al servizio...
    Autore:
    IGiullari
  • Approfondimenti
    | 13 commenti
    In quanti siete? Da dove venite? Che cosa portate? Vi trovate spesso in tre? Ecco una selezione di giochi da tavolo che scalano perfettamente in tre giocatori, dai più semplici ai più complessi, per organizzare una sfida ludica e avere...
    Autore:
    Agzaroth
  • Approfondimenti
    Secondo appuntamento con Tutti contro Tutti , rubrica in cui viene sezionato un gioco dalla redazione e da chiunque tra gli utenti voglia partecipare.Vi anticipo già che il prossimo sarà... Le Leggende di Andor , e ci sarà da divertirsi...
    Autore:
    Agzaroth
  • Notizie
    | 1 commento
    Finiata anche la fase finale che ha portato alla scelta dei tre vincitori del Meeple Choice Awards 2013 . Come detto nel mio precedente articolo la selezione iniziale era comunque intereressante e molti i giochi in con corso meritevoli...
    Autore:
    liga
  • Approfondimenti
    Ecco a voi la lista dei giochi selezionati per l’edizione 2014 della Ludoteca Ideale!
    Autore:
    biso

Eventi riguardanti Nations Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Nations Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Nations: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
12234
Voti su BGG:
11364
Posizione in classifica BGG:
165
Media voti su BGG:
7,63
Media bayesiana voti su BGG:
7,35

Voti e commenti per Nations

8

Giudizio basato su quattro partite.

Per quanto visto finora si tratta di un gran bel gioco, anche se le aspettative erano più per un gioco di civilizzazione che di piazzamento lavoratori.
Longevità alta, scalabilità buona, le fazioni non mi sembrano molto ben bilanciate.
Costo elevato e scatola sproporzionata.

7

Gioco ben fatto e lineare. Solo che non mi è sembrato particolarmente avvincente o molto divertente. Insomma niente di nuovo.

9

Giocate 2 partite,una in solitaria,l'altra in multiplayer....che dire,giocone molto più snello di TTA e con tanta rigiocabilità (abbiam provato solo i mazzi basi)

7

Nessun commento

8

Un Trough the Ages rivisto e corretto per renderlo più semplice, privarlo di tutti quegli innumerevoli e microscopici segnalini gialli e blu e soprattutto per ridurre la durata del gioco a tempi più umani (40 minuti a giocatore invece di 80...). Perde in parte il fascino del gioco originale, ma sicuramente ne aquista in praticità e si fa comunque apprezzare dagli amanti del genere civilizzazione, ma non solo.
Strategia obbligatoria: non trascurare le carte militari (rosse) e la conseguente graduatoria.

8

Ho finalmente provato questo titolo e mi accorgo che ha molti pareri contrastanti... Dunque faccio una premessa: nel mio voto non entrano mai concetti come
A) ambientazione - anche se in questo gioco per il mio giudizio ce n'è a pacchi
B) costo e materiali - che in questo gioco comunque non sono malaccio (sì la grafica poteva essere migliore, ma la parte "funzionale" del gioco, cioè il non-flavor, è ben fatta)

Edito il mio commento originale perchè mi sento di essere un po' più cauto nel giudizio: serve qualche partita in più. La prima impressione è sicuramente positiva (attorno al 7,5). Molto tattico, meno strategico di altri titoli (ma in realtà poi considerando lo scoring finale non è così vero...) mi è piaciuto il meccanismo della guerra e delle due scale stabilità e forza militare. Il fatto di compiere una singola azione a turno riduce il downtime e rende il gioco più interattivo. Credo che il suo numero ideale sia 3 giocatori, in 4 o 5 l'ultimo giocatore sulla scala militare potrebbe essere eccessivamente penalizzato. Credo che sia per questo che gli autori hanno messo diversi eventi che rimaneggiano l'ordine di gioco su altri parametri...

9

Non conosco il suo fratello maggiore Through the ages, per cui non faccio paragoni, mi limito solo a dire "dall'alto" delle mie 3 partite che è sostanzialmente un gioco di piazzamento lavoratori e gestione risorse con tema civilizzazione con delle innovazioni interessanti che lo rendono un titolo appetibile e proponibile anche ai neofiti. Infatti secondo me, il suo punto di forza, sta proprio nel fatto che non ha regole ne meccanismi complessi rendendolo, entro certi limiti, un gioco non troppo lungo ne spaccacervelli che si fa giocare con piacere ed invoglia a rigiocarlo.
Mi ha divertito molto il fatto che spesso, tra un round e l'altro, è necessario spostare i propri lavoranti da una carta all'altra della propria plancia per adeguarsi ai cambiamenti che avvengono durante la partita, scaturiti dagli altri giocatori e dagli eventi del gioco, ed anche se parliamo di interazioni indiretta, questo comporta un rapido cambio di strategia ed una certa dinamicità che unite alle numerose carte delle diverse ere, lo rendono un titolo longevo e stimolante.
Promosso a pieni voti!

p.s. una nota negativa a dire il vero c'è: la scatola da gioco è sovradimensionata, poteva essere alta la metà e risultare così meno ingombrante, i materiali inoltre non sono di alta qualità, le plance ad esempio sono molto sottili a dire il vero. Per il prezzo a cui viene venduto mi aspettavo qualcosa in più.

2

Clone di TtA , senza profondità, brillantezza, aggiungendo casualità e togliendo aspetto militare.
Questo non è più un gioco dove si sente la civilizzazione ma diventa un gestionale come altri. E sotto questo aspetto lo giudico come mediocre.
Edit: dopo altre 3 partite disputate rivedo al ribasso il voto. Tempo di gioco elevato. Fattore caso fin troppo presnte ( in 2 partite sono uscite solo 2 carte militari-chi se le era prese è rimasto primo di turno tutta la partita e ha vinto a mani basse). In pratica se TtA ha nel fattore caso della pesca carte politiche l'unico neo, qui il problema è solo più accentuato e non risolto. Inutile nascondere inoltre che di clone si tratta. Quando si arriva a copiare meccaniche e colore delle carte, di cosa si deve parlare? Di innovazione? Mah...

2

Dopo l'entusiasmo iniziale della prima partita, rigiocandoci più volte ho notevolmente riconsiderato questo gioco. Tutti parlano di un clone di TTA, ma se così fosse sarebbe quanto meno carino. Di TTA ha le carte divise per colore in base alla funzione e una sorta di scorrimento sulla tabella, per il resto il gioco banalizza guerre e aggressioni che rappresentano l'unico momento di interazione frai giocatori in Nations le aggressioni vanno acquistate e non si sa bene contro chi siano fatte!! e le guerre sono giocate contro tutti.
La civilizzazione risente molto della scarsità delle risorse, durante la fase di crescita si ha un continuo bisogno di grano, metallo e oro che si opta per questi piuttosto che far salire il costoso omino. Alla fine della quarta era ti rendi conto che i tuoi omini sono quasi tutti schierati sulla plancia, in caso contrario hai deciso una politica di indebitamento di grano o stabilità oltre che al fatto di rinunciare alle risorse nella fase crescita.
Leader, meraviglie e colonie le compri e stanno li a darti dei bonus.
L'ordine di turno basato sulla forza, chi è forte diventa sempre più forte perchè sceglie per primo le carte da comprare e la strategia alla fine si risolve nella corsa agli armamenti. Se hai più forza vinci le guerre e togli qualcosa agli altri, se hai più forza sei primo a giocare e ti prendi le carte migliori.
Civilization e TTA sono lontani anni luce da Nations come giochi di civilizzazione.
Bocciato

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare