Recensioni su The Pillars of the Earth Indice ↑

Articoli che parlano di The Pillars of the Earth Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 9 commenti
    Avete sempre desiderato vestire i panni di un cavaliere medievale? Immergervi nelle cupe atmosfere di un misterioso monastero? Essere un potente feudatario o perfino il Papa? Ecco i giochi che vi permettono di farlo.
    Autore:
    Agzaroth

Eventi riguardanti The Pillars of the Earth Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti The Pillars of the Earth Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

The Pillars of the Earth: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
19561
Voti su BGG:
16128
Posizione in classifica BGG:
290
Media voti su BGG:
7,29
Media bayesiana voti su BGG:
7,12

Voti e commenti per The Pillars of the Earth

8

gioco sulla scia di caylus (ma non lo raggiunge)!!
una grafica che ancora non avevo visato nei giochi gestionali, veramente meravigliosa.
la fortuna c'è ma sono dell'idea che non sia cosi' determinante come si dice!
comunque un gioco che merita tantissimo ma ho il timore che dopo un discreto numero di partite sia ripetitivo!

6

Giocato una sola volta, concordo con la maggioranza dei commenti, la fortuna rende inefficace la più studiata delle strategie.
E poi a me ricorda tanto Caylus. E' un peccato perché i materiali sono veramente ben fatti.

Longevità: 6
Regolamento: 7
Divertimento: 6
Materiali: 6
Originalità: 5
Voto: 6

6

Graficamente pregevole, buoni i matariali, ma dal punto di vista strategico è limitato, lineare e molto ripetitivo rendendolo così dalla longevità ridotta. La regola della pesca casuale dei Mastri Architetti èrende la strategia che si vuo fare soggetta alla fortuna dove spesso ci si limita ad eseguire le possibilità lasciate dagli altri solo perchè la pesca non è stata felice.

8

Piaciuto moltissimo. Capisco il paragone con Caylus e ammetto che quest'ultimo è decisamente più impegnativo. Die Saulen, però, dura di meno (due orette in quattro) e questo depone certamente a suo favore. A differenza di altri, tuttavia, la pesca dei Mastri dal sacchetto non mi dispiace. Non dimentichiamoci che chi prima arriva paga anche di più per posizionarlo e che il prezzo poi scende in ogni caso ...
Uno dei due-tre migliori giochi del 2006.

8

Sicuramente non e' Caylus visto che in Die Saulen der Erde il fattore fortuna comunque conta (pesca carte evento e pesca degli architetti) pero' il gioco e' molto valido e strategico e permette indubbiamente ,dato il regolamento comunque molto semplice, di avvicinare babbani ai giochi un po' piu' impegnativi.Eccezionale la grafica del tebellone e delle carte.Carina l'idea della costruzione della cattedrale con i pezzi presenti nella scatola anche se non molto utile ai fini del gioco (serve solo per tenere conto chi e' il primo di turno).Dopo parecchie partite noto comunque che la strategia c'e' ...eccome....anzi mi sbilancio e secondo me ha tutti i crismi per poter essere il gioco dell'anno 2007...!!!Sicuramente consigliato e da avere.Non dipendente dalla lingua (le carte evento e vantaggio pur scritte in tedesco sono comuni a tutti e lette pubblicamente e quindi basta avere il foglio con le traduzioni vicino per risolvere il problema)

7

Mezza delusione.
Il gioco è accattivante, le meccaniche sembrano promettere bene ma alla fine dei sei turni ti rendi conto che la componente fortuna l'ha fatta da padrone in maniera determinante.
Per dirla in un'altra maniera è quasi impossibile pianificare e per quanto uno giochi bene, fra carte evento e turni di gioco estratti dal cilindro, se la può tranquillamente prendere in quel posto da un momento all'altro.
Anche io sei e mezzo portato a sette per la strepitosa plancia di gioco

7

Il gioco si trova fin da subito semplice e accattivante e ci sono un pò di cose da sapere fin da subito ma filerà liscio nel giro di pochi turni. L'ambientazione è azzeccata e si sente tutta mentre le scelte strategiche lasciano un bel ventaglio di possibilità, a tratti ricorda Caylus. Casomai il problema risiede nel sistema di piazzamento dei propri architetti pescati completamente a caso e il difficile riapprovigionamento di denaro irriterà non poco. Se vengono fuori subito e in fila i vostri, non potrete permettervi di pagarli tutti e ovviamente rischiate di perdere le posizioni più importanti. D'accordo ci può stare, ma se vi gira male per tanti turni rimarrete senza possibilità di reagire e avrete molte difficoltà a recuperare terreno. Forse andavano aggiunte un paio di "locazioni" utili per permettere un minimo d'aiuto anche a chi piazza gli ultimi architetti che purtroppo finiranno mestamente nel mercato oppure non far pagare così tanto i primi. Peccato perchè aveva le carte in regola per diventare un must, meccaniche solide ma falla proprio nella fase più importante. Comunque da provare assolutamente.

8

Gioco interessante, strategico, ben realizzato e dalla grafica accattivante.
Certo non è proprio veloce ma sicuramente merita l'acquisto.
Dopo Caylus, un altro bel gioco di gestione risorse a scelte multiple.
Da provare assolutamente

6

Appena esce in Inglese me lo compro.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare