Rank
291

Pirate's Cove

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 162 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2002 • Num. giocatori: 3-5 • Durata: 90 minuti
Sotto-categorie:
Family Games

Recensioni su Pirate's Cove Indice ↑

Articoli che parlano di Pirate's Cove Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Pirate's Cove Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Pirate's Cove Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Pirate's Cove: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
10086
Voti su BGG:
7877
Posizione in classifica BGG:
1253
Media voti su BGG:
6,58
Media bayesiana voti su BGG:
6,36

Voti e commenti per Pirate's Cove

7

Normalmente do 7 a giochi carini e divertenti ma di scarso spessore strategico come questo.....però devo dire che la presenza di bluff e psicologia di questo giocho, uniti all'ambientazione ed ai materiali davvero ottimi gli fanno meritare un 7 e mezzo più tendente all'8 che al 7....per cui.....
Dopo diverse partite tende a stancare per cui ho riportato il voto a sette.

7

Gioco leggero e carino, adatto anche ai non esperti. Si impara facilmente ed è gradevole anche esteticamente (componenti molto belli, plancia di gioco colorata piacevolmente, ecc.).
E' vero che la fortuna ha un ruolo determinante nei combattimenti, ma è anche vero (secondo me non a caso) che perdere tempo a combattere non è molto remunerativo: un avversario sconfitto procura solo 1 punto fama, e in più si rischia di farsi scassare la nave..difatti, il gioco premia i giocatori furbi che evitano i combattimenti pericolosi e agiscono da veri bucanieri: rapinano, razziano e bluffano :)
Le partite si vincono quindi più facilmente dedicandosi alla corsa sfrenata, razziando le isole ed evitando gli altri giocatori..e scappando quando possibile.
Il pirata leggendario è molto pericoloso ma ha un movimento prevedibile, per cui è facile evitarlo, comunque il difetto si aggiusta facilmente tirando un dado per farlo muovere invece che seguire la sequenza di isole predefinita.
In definitiva, un bel giochino che peraltro ha un'ambientazione un po' trascurata dai giochi da tavolo. Se cercate un gioco sui classici pirati caricaturali da film, direi che ci siamo.

Materiali: 2
Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Originalità: 1

7

Adoro i giochi di ambientazione "piratesca" ...poi questo ha una grafica bella e colorata e componenti di ottima qualità, il che lo rende esteticamente delizioso!
Gioco semplice e divertente con un alto grado di interazione tra i giocatori....insomma, molto carino!

7

Bello bello, davvero, soprattutto in 5 persone. Si, c'è l'elemento fortuna ma alla fine i punteggi sono tutti lì vicino e per ora non ho ancora visto partite squilibrate. Forse in tre non scala bene, ma in 5 è veramente divertente.

5

Giocarello stupidello... senza grandi pretese. O meglio, meglio che i giocatori non abbiano grandi pretese.

Meriterebbe 4,5 gli do 5 per incoraggiamento (non merita 4...)

Longevità: 0,5 massì, tra qualche mese lo rigiocherei... è un mezzo filler, dura poco... ok ok
Regolamento: 1 chiaro facile intuitivo senza grossi problemi (al limite mi è poco chiara la contemporaneità di certe carte... comunque...)
Divertimento: 1,5 cosa c'è di meglio se non tirare qualche dadone e distruggere le navi agli avversari...
Materiali: 0,5 sufficiente. Le plancie dei giocatori sono di cartoncino sottilissimo, ma le navi sono ben fatte e soprattutto le carte sono resistenti (del tipo "plasticato ruvido")
Originalità: 1 senza infamia e senza lodo. Più senza lodo che senza infamia.

Best regards.

6

Gioco leggero, con ottimi disegni e materiali, per passare un'oretta di svago. Adatto soprattutto alle famiglie.

8

Gioco bello e divertente se si vuole passare una serata allegra e non si ha troppo tempo a disposizione.
La fortuna regola l'avvicendarsi delle cose, ma, sì sa, la vita di mare non segue regole precise, trovo quindi piuttosto giusta questa dipendenza dai tiri di dado nei combattimenti.
Effettivamente chi perde un paio di scontri nei turni iniziali ne risulta svantaggiato per tutta la partita, ma trovando le carte giuste al covo o nella taverna ed evitando di ostinarsi ad approdare all'isola in cui poter sistemare la parte più lesa, è possibile tornare in partita in breve tempo, soprattutto perchè non è l'unico modo per vincere quello di sconfiggere più avversari in combattimento.
Ritengo che la cosa che più sbilanci il gioco siano i pappagalli, fondamentali per abbattere i pirati leggendari (le carte aiutano, ma quelle giuste sono troppo poche), ma decisamente esagerati negli scontri con gli altri pirati: trovare il pappagallo di Trelawney nei primi turni, salvo colpi di sfortuna immensi, ti permette di portarti a casa la vittoria quasi inevitabilmente.. (anche il pappagallo di Long John non scherza).

7

Nessun commento

6

Il gioco è molto carino e divertente,con un materiale effettivamente affascinante e molto colorito.
Il regolamento,alla prima spiegazione,può sembrare un pò confuso ed incasinato,ma dopo il terzo turno ci si accorge della lampante semplicità del titolo.
Ovviamente è d'obbligo sottolineare che la Sorte spadroneggia e i duelli si vincono solamente con il fondoschiena(deve essere bello grosso,però..). Per il resto c'è quel pizzico giusto di bluff e tattica che rende il tutto abbastanza positivo.
Gli elementi che invece abbassano il voto sono indubbiamente la longevità(qualche partita può andare bene ma a lungo andare diventa ripetitivo,anche perchè l'azione è una ed è sempre la stessa per tutta la/e partita/e)e l'impossibilità quasi totale di recuperare una situazione di svantaggio(si possono pescare carte con punti aggiuntivi,ma devi essere AL MASSIMO secondo,altrimenti a metà partita puoi alzarti ed andare).
Un gioco nel complesso piacevole e da proporre nei giusti intervalli.

Sei e mezzo.

7

Gioco semplice ed intuitivo. La fortuna può essere determinante, ma è tutto sommato divertente.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare