Recensioni su Runebound (Second Edition) Indice ↑

Articoli che parlano di Runebound (Second Edition) Indice ↑

Eventi riguardanti Runebound (Second Edition) Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Runebound (Second Edition): Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Runebound (Second Edition) Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Runebound (Second Edition): voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
10115
Voti su BGG:
7701
Posizione in classifica BGG:
864
Media voti su BGG:
6,88
Media bayesiana voti su BGG:
6,59

Voti e commenti per Runebound (Second Edition)

6

Nessun commento

6

No Comment

7

Gioco interessante, ma che soffre di alcuni problemi. Per prima cosa, è troppo lungo, spesso monotono e ripetitivo. Necessita di espansioni assolutamente. L'interazione tra giocatori è quasi inesistente. In valore assoluto, Talisman è su un altro pianeta per divertimento e varietà, ma Runebound ha un suo perchè (io l'ho venduto però...)

8

Piacevole gioco fantasy,discretamente personalizzabile, che con l'aggiunta dei mazzetti espansione risulta vario e longevo. D'altro canto alcune carte sono un pò sbilanciate,alcune altre incomprensibili e le miniature sono le stesse di descent,ma per il resto se si applicano le varianti giuste ed alcune home rules risulta decisamente un'esperienza appagante.

5

So benissimo di aver dato il 10 pieno al fratello di questo gioco, Descent. Ma Runebound, purtroppo, è tutta un'altra storia: è un gioco dove la fortuna ai dadi domina praticamente tutto, dagli spostamenti dei personaggi in poi.
Di bello c'è la grande ambientazione fantasy (dalla quale è nato poi Descent, che invece adoro alla follia!), ma tutto il resto è noia. Il sistema degli spostamenti è frustrante (se ti serve una "montagna" per avanzare in una certa direzione e non esce il dado giusto, non ti rimane che imprecare a San Poseidone...). L'unica cosa impressionante di Runebound è la mole di materiale "espansivo" esistente: veramente enorme!
Compratelo se i giochi "fortunosi" (e bellissimi graficamente) non vi dispiacciono: personalmente preferisco i titoli fantasy pieni di miniature, di carte e di...tattica (toh, guarda: finisco per parlare sempre di Descent!)

7

Un buon gioco.

Sicuramente evitate la prima edizione a favore di questa perché le aggiunte e modifiche sono state parecchie e tutte erano necessarie (anzi, magari si poteva fare anche qualcosina di più).

Pregi:
- L'ambientazione è valida e le carte creano buona atmosfera, pur se già dopo qualche partita si tende a fregarsene della storia e tirare brutalmente i dadi
- Il regolamento e la meccanica di gioco sono banali (tiri i dadi, ti muovi, combatti, tiri i dadi, vinci o perdi) quindi piacciono anche alle donne
- E' soddisfacente veder faticosamente crescere il proprio personaggio

Difetti:
- Più persone ci sono, più dura... 3 ore per un giochino di questo tipo sono secondo me troppe
- Aspettare il proprio turno di gioco è noioso e purtroppo non si può fare altrimenti, non c'è nulla da fare durante il turno altrui per tenerci occupati ed ognuno gioca per sé... l'interazione fra giocatori è altresì bassissima
- Ci sono meno segnalini potenziamenti di quelli necessari (finiscono...)
- Alcune carte sono fin troppo forti (sopratutto se hai culo di prenderle a gratis) e anche le abilità sono squilibrate in quanto si usano sempre in successione mentale/fisico/magia rendendo prioritaria il potenziamento della prima a scapito dell'ultima
- La paura di morire e quindi perdere un pacco di roba costringe a un gioco meno spregiudicato ed ovviamente noioso

In generale penso sia un buon gioco da tirare fuori raramente per farci una partita di gruppo, o altrimenti da tirare fuori più spesso, ma svenandosi poi per comprare espansioni e carte in modo da renderlo sempre vario e sopperire quindi a una meccanica di gioco vuota, dove alla fine si va avanti solo con il tiro di 2 dadi.
A sua difesa c'è comunque da dire che giochi simili, a parte Talisman (che forse rimane un gradino sotto), non ci sono, percui se vi piace il genere, è il top.

6

Nessun commento

8

Nessun commento

8

Nessun commento

6

Talisman senza "gioco dell'oca"? Runebound sembra attingere a piene mani da tanti altri titoli simili puntando principalmente sulla quantità di quanto offerto anziché sulla qualità vera e propria. Il regolamento è snello ma banalotto, gli spostamenti sulla mappa interessanti ma sotto-sfruttati, l'originalità carente. Una miscela di elementi già visti e rivisti che però funziona bene per gli amanti dei titoli non particolarmente impegnativi. Ottima la modularità del gioco: alcune espansioncine costano poco e aggiungono effettivamente varietà. Ben fatta la versione italiana, sebbene risulti un tantinello sovra-prezzata, specialmente se paragonata ad altri titoli Nexus ben più impaccati di materiali.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare