Recensioni su Runewars Indice ↑

Articoli che parlano di Runewars Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 17 commenti
    Ci avviamo verso la fine del nostro viaggio nelle meccaniche con una che tutti conoscono fin da piccoli come la più iconica del gioco da tavolo: il controllo territorio.
    Autore:
    Agzaroth
  • Approfondimenti
    | 12 commenti
    Il fantasy è da sempre un genere che attira moltissimo i nerd in tutti i campi: cinema, letteratura ed anche giochi. Ecco una selezione dei miglori giochi da tavolo fantasy.
    Autore:
    Agzaroth
  • Ho giocato a...
    Buongiorno a tutti amici Goblin! L'Occhio della Redazione da il benvenuto ad un nuovo utente che si è distinto tra gli altri per il bellissimo report scelto questa settimana per la home page! Un applauso a Tullaris per l'impegno, speriamo...
    Autore:
    Tullaris

Eventi riguardanti Runewars Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Runewars Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Runewars: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
10024
Voti su BGG:
7716
Posizione in classifica BGG:
225
Media voti su BGG:
7,64
Media bayesiana voti su BGG:
7,22

Voti e commenti per Runewars

9

Nessun commento

7

Sette di incoraggiamento per l'impatto scenico e il divertimento in tempi contenuti.

Runewars: tanto ma poco e incompleto.

La mia sintesi per un gioco alla fine divertente e piacevole ma lontano anni luce dai suoi evidenti illustri predecessori.

Tanto:
Una marea di roba vi sommergerà in fase set up. Potrebbe dare angoscia al novizio e libidine all'hardcore gamer.

Poco:
Dopo la prima impressione con relativo senso di smarrimento (o euforia a seconda dei casi) il gioco si riduce a qualcosa di molto semplice e assai fortunoso.

Incompleto:
Strano a dirsi è uscita subito una espansione o meglio nel linguaggio della FFG la seconda parte del gioco stesso. Già, FFG vende i giochi a rate, mica sono espansioni che avete capito?
Runewars, nella sua allegra spensieratezza fantasy risulta evidentemente incompleto.
Mi riferisco alle unità tutto sommato simili, alle razze, tutto sommato simili, agli eroi che non possono unirsi alle battaglie né combattere tra di loro a modo.

Non è una bocciatura sia inteso. Però ci sono tanti però.

Runewars:
NON è epico e completo come Twilight Imperium III (diplomazia, commercio e sviluppo dove sono?!)
NON è tecnico e asimmetrico come Starcraft (zerg, protos e terran li senti in mano...)
NON è strategico e psicologico come Il Trono di Spade (che bluff potrai mai fare?)

Runewars è un gioco semplice, coreografico e fortunoso.
Nel contesto birra è patatine è un gran titolo.
Magari Banners of War accontenta anche i palati più fini, chissà.

Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 1

8

8 pieno e meritato!!!!!

8

Davvero bello, anzi direi proprio EPICO!!!
Un gran giocone, divertente e che ti permette di pianificare bene e di progettare ottime e bastarde strategie di vittoria. Dopo ore di gioco ancora non si capiva il vincitore e bene o male tutti potevamo fare la mossa decisiva... questo ne dice molto per un gioco così lungo.
Gli eroi non mi hanno molto convinto... considerato che in una partita sono riuscito a prendere 2 rune senza fare combattimenti o chissà che!!! ...direi che sono stati un pelo appiccicati al gioco per curare l'ambientazione e creare quel pizzico di ulteriore variabilità!!! mha...
Meccaniche stupende per la scelta dell'azione e del bonus di supremazia e niente male il modo con cui reclutare unità!!!
Il gioco è bello davvero.
VOTO 8,5 (porto il voto a 8 perché ha un pelo deluso le mie aspettative iniziali, ma sottolineo "un pelo"... forse il fatto che tutti quella della mia combriccola lo elogiavano così tanto che alla fine mi ha indirettamente generato appunto delle aspettative non confermate fino in fondo... altro punto a sfavore del gioco è che a me personalmente i War Game piacciono ma non sono il mio genere preferito)

9

Gioco semplicemente meraviglioso,meccaniche interessanti materiali e design bellissimi e sopratutto molto fantasy.Nonostante le apparenze complesse è in realtà un gioco snello e semplice da capire.Tattico ,strategico,poca fortuna e sopratutto divertente e piacevolissimo...unica pecca il prezzo qualità delle miniature mediocre e quindi il prezzo di 90-100 euri nuovo non è giustificato,per me 70- 75 euro era più che onesto...comunque rimane i fatto che è un giocone da tenere assolutamente nella collezione soprattutto per chi è amante del fantasy...in realtà il voto è 9.5...9 per il prezzo

9

Che gioco! Stupendo, solo apparecchiato sul tavolo vale il prezzo! L'unica cosa è la sua durata: un tantino lunga.
Per il resto è un 8,5 che tende a 9

8

Nessun commento

9

MERAVIGLIOSO!
decisamente meraviglioso!
perdonate la ripetizione, ma pochissima fortuna e poco determinante per la vittoria, tutto sta nel fare bene la mappa, nonostante l estenuante prima partita mentre si leggeva il regolamento cercando di impararlo (8 ore e mezza :S ) non mi stancherei mai di giocarci, anche perchè una volta imparate le meccaniche di gioco una partita dura un paio d ore....bello bello bello!!!

7

Nessun commento

7

Gioco interessante con alcuni spunti davvero accattivanti.
In particolare, adoro la possibilità di esperire azioni attraverso le carte “ordine”, tutte uguali per ciascun giocatore anche se non tutte immediatamente opzionabili nello stesso anno.
Apprezzo i tabelloni di ciascuna fazione raffiguranti i tre quadranti “mobili” delle risorse che donano al gioco un piacevole aspetto di gestionalità.
Trovo infine divertente il combattimento che si svolge attraverso l’utilizzo delle carte (non dei dadi) e si risolve attraverso la cronologia degli attacchi, a partire cioè dalle truppe più agili e meno distruttive per concludersi con quello delle truppe più lente e devastanti.

Alcuni aspetti, però, mi lasciano alquanto perplesso.
Mi riferisco innanzitutto alla figura dell’eroe il quale, come già fatto notare da altri, appare troppo slegato dal contesto del gioco, nonostante il suo più che possibile contributo al raggiungimento della vittoria finale.
Più in generale, però, mi disturba la massiccia presenza di carte ed eventi che finiscono per rendere poco controllabile il gioco e che comportano due importanti conseguenze:
1) Rendono inutilmente farraginoso e lungo un gioco dalle meccaniche tutto sommato piuttosto semplici.
2) I neofiti potrebbero rimanere disorientati dalla presenza di tante regole e regolette sancite sovente da carte pescate a caso (ci vogliono, infatti, almeno tre partite per capirci qualcosa), mentre i giocatori incalliti, al contrario, potrebbero non sentirsi appagati da un titolo nel quale riscontrano troppa casualità.

Concludendo, a dispetto di tanti orpelli o proprio a causa di essi, manca a mio avviso quel senso di epicità che il gioco pare voler promettere.

Sconsigliato a chi non ama i giochi di guerra con un’eccessiva casualità e poco controllo.

Consigliato a coloro che amano la guerra (fantasy) con capovolgimenti di fronte in pieno stile “american”e non disdegnano la presenza, accanto ad una doverosa strategia, di una consistente randomicità.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare