Recensioni su Sid Meier's Civilization: The Board Game Indice ↑

Articoli che parlano di Sid Meier's Civilization: The Board Game Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 2 commenti
    Nuovo appuntamento col nostro viaggio nel meraviglioso mondo delle meccaniche dei giochi. Oggi una delle più apprezzate e pericolose che esistano, la bestia nera di tutti i game designer.
    Autore:
    Agzaroth
  • Ho giocato a...
    | 3 commenti
    Salute a voi, Goblins! Siamo ormai tornati a pieno regime ed eccovi quindi un nuovo report tutto da gustare per la rubrica "L'Occhio della Redazione", che come ormai sapete altro non fa che selezionare i VOSTRI migliori contributi...
    Autore:
    sava73

Eventi riguardanti Sid Meier's Civilization: The Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Sid Meier's Civilization: The Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Sid Meier's Civilization: The Board Game: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
19185
Voti su BGG:
14334
Posizione in classifica BGG:
250
Media voti su BGG:
7,41
Media bayesiana voti su BGG:
7,17

Voti e commenti per Sid Meier's Civilization: The Board Game

10

Ottimo titolo. Scelte stratificate non tutte bilanciatissime (chi si orienta ad una vittoria sul versante economico può vincere presto); senza avversari attenti uno si può coltivare il proprio orticello senza fastidi e si può incontrare con l'avversario solo al momento di conquistargli la capitale! A me lascia la gran voglia di rigiocarci (come per il videogame, dove perdo sempre miseramente!), anche perché qui, finalmente, ho sotto controllo i progressi tecnologici, le scelte militari e la gestione delle città e mi sento veramente alla guida della mia civiltà; infine, cosa da non sottovalutare, qui, davanti a questa infinità di carte e tasselli, rispetto al monitor del computer, vinco!
Il 10 è dato per la soddisfazione che ti lascia questo gioco; ma, a mio avviso, va integrato necessariamente con l'espansione Fama & Fortuna, dove si correggono un paio di meccaniche.

6

Bel gioco nel complesso,
rischia di premiare spesso una stessa strategia, specie se incrociato con le scarse scelte tra i personaggi.

Bello lo spirito e la presenza di alcune trovate che faranno sorridere gli appassionati del video-game.
Non è intuitivo ed una padronanza completa richiede più di una partita.
Le cose da ricordare sono molte, ma la struttura del turno non ne esce completamente appesantita.
La lunghezza è un altro aspetto da mettere in conto.
Per il resto ci sono aspetti molto curati come quello tecnologico e militare e il sistema di gestione delle città.

Non colpiscono particolarmente i materiali e la soluzione trovata per il tabellone componibile (a volte un vero colpo all'occhio)

Coinvolgente
ma la sensazione che lascia è di qualcosa non del tutto completo.

7

Premetto che commento dopo 1 sola partita (in 4) e svariate partite (solo guardate, però).
Da amante della serie per PC, sono rimasto piuttosto deluso: il gioco è la versione cartacea di Civilization: Revolution (quello per DS ed X-box per intenderci), ossia il più brutto della serie.
Ma andiamo per gradi:
1) Longevità: il gioco si presta ad essere esplorato e giocato più e più volte e credo che questo sia un punto forte del gioco. L'unico dubbio permane sul fatto che in un gioco per 4 giocatori ci siano così poche civiltà...Temo sia stato fatto in virtù di future espansioni, a scapito del gioco base, francamente. Voto: 1.5
2) Regolamento: Probabilmente il punto forte del gioco. Lineare e facile da spiegare/comprendere. Il problema sono le regole in sè che in alcuni casi (vedi pesca casuale delle carte combattimento e uscita delle Wonder) non ha molto senso nell'economia del gioco ed è un'escamotage per rendere più difficile la vita a chi si dedica al militare...Voto: 1.5
3) Divertimento: Il gioco è bello e divertemente ma tende a momenti morti lunghi se i giocatori non pensano alle proprie azioni prima che tocchi a loro. Voto: 2
4) Materiali: probabilmente la più grande pecca del gioco. La mappa non mi piace proprio e potevano sforzarsi un po' di più nel renderla modulare. TROPPI token, sono tanti, rallentano il gioco e rendono Setup e inscatolamento post partita...infinito. Poi un po' di plastica per miniature più carine e delle wonder potevano sprecarla: qui la FFG ha proprio toppato, al 100%.Voto: 0
5) Originalità: poca. Si sono traslati i concetti del gioco per PC al cartaceo ma senza troppe innovazioni nel farlo. Tutto sommato alcune trovate sono piuttosto strane.... SI spera in un'espansione. Voto: 1

Totale: 6 -----> 7

Concedo un 1 voto in più perchè potrei essere stato troppo duro dopo una sola partita completa.
Mi riservo di confermarlo o meno dopo altre 3 o 4...

7

Bei materiali, tempi ridotti rispetto agli altri Civilization, ma mi sembra che per vincere si deve perseguire fin da subito, solo e soltanto la 'vocazione' del tuo popolo.
Preferisco i giochi dove si fa un po' tutto.

8

Secondo me è un giocone...Sempre stimolante con meccaniche intraprendenti anche se con un regolamento non sempre chiaro...l'ho provato soltanto a 3 giocatori, aspetto di provarlo in più...ma dalla prima partita ne sono rimasto innamorato: Voto: 8,5

7

Gioco dalle alte pretese le cui meccaniche non sono riuscite bene come si sarebbe dovuto.....

9

Nessun commento

7

Aggiorno alla luce dell'espansione. Lascio in calce il vecchio commento che resta valido per il base "liscio".

L'espansione mette più di una pezza al gioco base. Finalmente variabilità di vittoria, nuovi modi di gestire i "danari" (non più unica via ottimale di vittoria) e elementi nuovi (meraviglie, eventi, tecnologie ecc).

Non è un caso che il grosso ruota attorno alla re-implementazione dei danari vero baco del gioco base.
Le nuove fazioni sembrano forti rispetto alle base ma il turbinio di carte, scelte, interazione diretta, dovrebbe appianare le cose senza lasciare strategie "zero".
Ricreato bene il feeling del videogioco in un titolo certo non difficile ma lungo da digerire. Molte cose semplici da sapere, ci vuole un po' di pratica per goderselo, neanche tanta a dire il vero.

Si lascia giocare bene.

Peccato che l'espansine sia fondamentale per godere del gioco: più che una "espansione" è una doverosa correzione.

Voto 8 SOLO CON L'ESPANSIONE ma la FFG potrebbe far uscire dei giochi base più "onesti" che tanto le espansioni noi Goblin le compriamo lo stesso...ma che ve lo dico a fare?!

CIV FFG solo base: 7, bello ma incompleto
_____________
Aggiorno, alla luce di una partita con giocatori pro. A parte le asimmetrie dei popoli (bilanciate o meno poco importa) la grave pecca di questo titolo sono le condizioni di vittoria. Il sospetto che ebbi alla prima visione si conferma. La vittoria tecnologia è impossibile. La vittoria militare è un azzardo che favorisce il terzo incomodo. La vittoria culturale è fattibile ma la vittoria con i "soldi" è decisamente troppo semplice. Si può chiudere, se gira bene, in 7 turni e nessuno al tavolo può farci niente. L'elemento aleatorio non mi dispiace in un gioco purché sia simmetrico rispetto ai giocatori. Qui se si pesca un personaggio con moneta e si parte con un territorio con moneta alla seconda città....beh è fatta. Basta giocarsela in solitaria e amen. A quel punto forse con la morra cinese si risparmia tempo. Ad ogni modo è evocativo e divertente una solo per poche, pochissime partite.

La variante "Dominazione totale" proposta dalla comunità di giocatori riassume il problema di questo titolo: si vince o facendo tecnologia+cultura+monete OPPURE militare. Delle quattro opzioni di vittoria ne restano 3 contemporanee contro 1. Fate i vostri conti.

lascio il primo commento:

Seppur non mi sia particolarmente piaciuto (fino ad ora sono 1 partita e mezzo) ammetto che possa avere del buono. Ad occhio non mi pare bilanciato e che forse certe condizioni di vittoria siano più facilmente conseguibili di altre.

Longevità: 0
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 1

8

Nessun commento

7

Commento basato su un paio di partite.

Una piacevole sorpresa, che soddisfa appieno le bellicose esigenze del sottoscritto; è vero che gli obiettivi sono sbilanciati a favore di guerra ed economia, ma la cosa è giustificabile: Egizi e Romani prima di costruire colossei e piramidi hanno dovuto prima costruire un esercito per difendersi ed espandersi.

dopo altre partite, confermo il mio entusiasmo su questo gioco, così come confermo lo sbilanciamento di alcune civiltà: finora i tedeschi hanno sempre vinto, mentre Americani e Romani sono le civilità più deboli della situazione.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare