Snake Lake

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6 su 10 - Basato su 29 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2006 • Num. giocatori: 3-6 • Durata: 30 minuti
Autori:
Piero Cioni
Categorie gioco:
Card Game

Recensioni su Snake Lake Indice ↑

Articoli che parlano di Snake Lake Indice ↑

Eventi riguardanti Snake Lake Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Snake Lake: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Snake Lake Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Snake Lake: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
205
Voti su BGG:
111
Posizione in classifica BGG:
22699
Media voti su BGG:
5,51
Media bayesiana voti su BGG:
5,50

Voti e commenti per Snake Lake

8

Premessa Storica

Snake Lake nasce dal vulcanico estro creativo di Piero Cioni (autore di Daymio e SharkPark e ancor prima di Tortuga e Crazy Rally) incanalato verso un target, i più giovani e meno esperti, che non del tutto gli si addice e non del tutto lo soddisfa. E' uno dei due giochi Tenkigames del 2006, una ditta che sta facendosi apprezzare e conoscere per i suoi standard qualitativi (in termini di materiali e regolamenti) a discapito di prezzi più che abbordabili e competitivi e da cui tanto ci si attende per il futuro.

Il gioco

SnakeLake ricrea le atmosfere del caro vecchio Nibbles, riportando sul tavolo la stessa caoticità e quel misto di casualità e logica. Ogni giocatore manovra un serpente programmandone i 3 movimenti futuri, potendo mettere in conto e prevedere in linea di massima il movimento degli altri serpenti ma non l'evolvere della mappa (mele e funghi) o nascita di nuovi serpenti.

Questo aspetto di parziale imprevedibilità poco piace al giocatore esperto ma invece è molto efficace per il target che l'autore si è imposto. L'aspetto mnemonico del gioco (quali 3 carte ho messo ? in che ordine ?) piace ai ragazzini e aggiunge un ulterioire suspance. Anche la possibilità di fare apparire mele innanzi al proprio serpente all'ultimo momento o funghi di fronte ai serpenti avversari spinge nella stessa direzione.

I materiali sono davvero buoni e la grafica molto azzeccata e accattivante. Non è certo un gioco che possa soddisfare il difficile palato del giocatore esperto ma adattissimo per un pubblico meno esigente e per i più giovani; assolutamente da non giocare con pensatori eccessivi che rallenterebbe lo svolgimento del gioco rendendolo pesante al di là del lecito.

Meccaniche

Non mi dilungo sulla descrizione delle meccaniche già esposte bene da Jones. Il gioco in effetti pecca in questo senso di mancanza di originalità perchè affonda le sue radici in Nibbles (da cui eredita l'ambientazione e le idee di fondo) e RoboRally (da cui prende pari pari il sistema di movimento tramite programma) ma nel complesso scorre bene ed è divertente.

Pregi e Difetti

Sicuramente il pregio principale di questo gioco è nella qualità dei materiali e delle illustrazioni e nella chiarezza e semplicità del regolamento. Il suo difetto principale è nell'elevato peso della fortuna e in tempi di attesa lunga, qualora si giochi con giocatori usi a pensare troppo.

Commento basato su diverse (oltre 5) partite

6

Grafica carina, simpatica l'idea di base. Un paio di colori di serpenti si confondono tra loro, il gioco specie in tanti diventa molto caotico e casuale. Per essere un gioco leggero per giocatori casuali, come la grafica ed il tema suggerirebbero, è troppo complesso. Per essere un gioco per gamers, è troppo casuale. Apprezzabile il tentativo, non pienamente riuscito, purtroppo.

3

Me l'hanno fatto provare ad una fiera dopo krumble , perche' mi hanno detto che era un giochino adatto alle ragazze e molto carino.
Secondo me invece e' molto monotono e incasinato.

6

secondo me il difetto principale è che non puoi decidere 3 mosse in anticipo senza sapere come si muoveranno gli altri, accorgerti che stai andando a sbattere contro un altro serpente e dover continuare a giocare i successivi 2 turni senza poter rimediare. l'idea di base è carina ma la programmazione del movimento alla "roborally" su una plancia così piccola e affollata non funziona. Troppa casualità rende impossibile qualsiasi strategia.

5

GIocato una sola volta, ma, pur pesandolo per un pubblico giovanissimo, non merita la sufficielnza.

Certo il regolamento è semplice, tuttavia evoca un che di "vecchio" (almeno quanto il videogioco cui si ispira) e di troppo macchinoso.

5

trovo il gioco in questione, "mancato per un pelo".
ovvero ci sono molti prerequisiti per un buon gioco, bella la componentistica, regolamwnto chiaro, idea generale nuova o ben gestita.
Quello che non lo porta alla sufficenza ( e mi trovo d'accordo con il recensore) è l'impossibilità di mettere in atto tutte le buone premesse che da...
il tabellone è piccolissimo e le carte evento "inutili" tranne alcune che letteralmente fanno vincere la partita.
Peccato... lo ho giocato 4 volte... e non penso lo giocherà una 5...

di sicuro può essere molto interessante per un target + piccolo, in questo caso se giocato da giocatori con 10-12 anni mi sento di alzare il voto sino a 7.

6

Carina la grafica, carina l'idea di base. Tuttavia questo gioco non mi ha convinto, non tanto perchè lo abbia trovato molto semplice, piuttosto perchè lo ho trovato incredibilmente piatto e lento per il tipo di gioco che dovrebbe essere. So che questo titolo è rivolto ad un pubblico differente da quello dei gamers ed è per questo che assegno una sufficienza tenendo conto che potrebbe anche piacere a giocatori del tutto occasionali.

7

Sarò una voce fuori dal coro ma il mio commento circa questo gioco è invece molto positivo. L'idea è abbastanza originale e anche la realizzazione decisamente superiore alla media. Si, in tanti giocatori c'è un po' di confusione, ma il bello è proprio questo! Le meccaniche rendono il gioco decisamente avvincente e Snakelake rappresenta una valida alternativa quando si è in tanti giocatori e si vuole qualcosa di immediato e semplice.

Long. 1 (l'architettura di base si presta bene all'introduzione di nuove opzioni)
Rego. 2 (chiaro e decisamente ben impaginato)
Dive. 1 (immediato e caotico al punto giusto)
Mate. 2 (elementi in legno molto dettagliati e carte finemente realizzate)
Orig. 1 (idea molto simpatica anche se non originalissima)
------
TOT. 7

6

Premetto che ci ho fatto una sola partita.
Detto ciò il gioco mi è parso molto carino e non così banale come può sembrare......
I materiali sono molto belli e il gioco scorre leggero e divertente. Non posso dare giudizi sulla scalabilità e la longevità.....è un sei e mezzo che arrotondo per difetto solo a causa del fatto che l'ho giocato una sola volta.....mi riservo di rivedere il voto una volta fatte più partite.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare