Recensioni su Ticket to Ride Indice ↑

Articoli che parlano di Ticket to Ride Indice ↑

Eventi riguardanti Ticket to Ride Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Ticket to Ride Indice ↑

Video riguardanti Ticket to Ride Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Ticket to Ride: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
79038
Voti su BGG:
60344
Posizione in classifica BGG:
141
Media voti su BGG:
7,45
Media bayesiana voti su BGG:
7,34

Voti e commenti per Ticket to Ride

7

Nessun commento

"Ludo ergo sum"

7

meccaniche: treni.
regolamento: molto semplice e chiaro
interazione: presente ma non cosi tanta
scalabilità: buono da 2 a 5, ma in pochi perde molto del suo divertimento
durata: rispetta i tempi dichiarati
componenti: belli
ambientazione: diciamo che si sente!
fattore fortuna: molto presente a seconda degli obiettivi che ti capitano, con le tratte lunghe si ha quasi sicuramente la vittoria in tasca
originalità: il primo della serie!
dipendenza dalla lingua: nessuna
longevità: media
conclusioni personali: penso che sia il vero punto di partenza per tutti coloro che conoscono solo i gdt commerciali (come risiko e monopoly). piace a tutti ed è molto divertente, anche se presto comincerete a voler provare altro.

7

Gioco adatto ad iniziare chi si avvicina al gioco da tavolo: regolamento semplice, durata contenuta, divertimento e anche una certa dose di strategia.

La fortuna ha un peso non indifferente (soprattutto nella pesca degli obiettivi).

La varietà di strategie che portano alla vittoria rende TtR un gioco che scala bene sia per giocatori occasionali sia per boardgamers assidui; ciò garantisce anche una longevità non indifferente.

7

Buon gioco per introdurre nuovi giocatori nel mondo dei GdT. Adatto anche a giocatori navigati per serate poco impegnative. Sarebbe un 6,5 che arrotondo a 7.

5

Di una semplicità disarmante. Appena più di zero la strategia. È un gioco per bambini e nulla più. Non lo consiglierei neanche come introduttivo per i neofiti perchè i boardgame sono proprio un'altra cosa. Stone Age è un introduttivo magari, non questo.
Buoni i (pochi e semplici) materiali, ma non bastano per giustificare un prezzo così alto.
Di buono ha che si può giocare distrattamente parlando di altro.

6

Combinazione di carte e costruisci le tratte dei colori richieste..può risultare ripetitivo

9

molto semplice ma profondo, bel gioco

7

Sapendo che non ci si può attendere molto in profondità e articolazione di mosse e scelte, é un bel gioco. Io l'ho provato direttamente con l'espansione USA 1910 e il gioco è stato veloce e immediato. Forse, fin troppo leggero, ma mi rendo conto che questo è un aspetto che non desidererei io dal gioco. Il voto sarebbe 7.5

7

Nessun commento

7

Ferroviario leggero, ottimo per introdurre... La longevità non è il suo forte. Indispensabile giocare con 1910...

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=izio1977&numitems=10&header=1&text=title&images=small-fixed&show=random&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains[]=boardgame&imagewidget=1)

7

ha avuto così successo che esiste una versione da iPhone. meritato, perché è semplice e divertente. e se il fattore fortuna esiste per colpa delle carte, alla fine chi è più bravo vince comunque. personalmente metto solo 7 perché non è uno dei generi di giochi che preferisco, ma riconosco la qualità del gioco in sè

8

Il miglior gateway game, senza dubbio, l'unico che tutti i "non gamer" mi chiedono di giocare, persino i miei genitori e i loro amici!
Rispetto alle altre versioni è leggermente più semplice (solo le regole strette necessarie), ma va un po' più a fortuna (farsi le tratte lunghe da costa a costa è troppo facile, specie se se ne accodano 2-3).
Consigliatissimo per introdurre ai giochi "seri" amici/parenti/coniugi.

8

Nessun commento

6

Ognuno si fa gli affari suoi e se per caso ti intralcia senza volerlo ne è contento! Comunque si può passare una serata una volta all'anno!

8

Nessun commento

6

Board game emplice e veloce, non entusiasma più di tanto. Utile come entry level per i neofiti. RIPETITIVO.

8

Nessun commento

6

Fresco e veloce.
Con poche regole hanno saputo fare un bel gioco!

8

questo è un gioco che si spiega in 5 minuti ed è allo stesso tempo semplice e divertente.

7

Nessun commento

Cristian
TdG Latina

7

Nessun commento

9

Ticket to ride. Discussione infinita. È un bel gioco ?. Prefazione. Ho 45 anni e gioco da quando ne ho 5 ai giochi in scatola. Ho passato tutte le stagioni dei giochi. Ne ho visti e giocati tanti. Dai più semplici a quelli come Waterloo o Sbarco in Sicilia che duravano 3 giorni. Ultimamente ci sono così tanti giochi che per tempo, spazio e possibilità è difficile giocarli tutti ma la mia "ludoteca" ha circa 300 giochi e quando posso gioco con amici giochi che non ho. Non sono il massimo esperto di giochi ma di ticket to ride si. Ho 13.000 partite alle spalle e non credo ci sia un italiano che ne ha fatte di più. La domanda è: perché un gioco con 4 regole, semplici, che spieghi in 5 minuti, che tutti capiscono diventa una "droga". La sua semplicità è il primo motivo. Le cose semplici spesso sono le più belle. Il secondo motivo è che la sua semplicità ti permette di entrare nel gioco e scoprire cose che al primo approccio non vedi. Certo ci devi giocare molto perché se non sai gli obbiettivi a memoria non puoi fare strategie. Una volta che conosci il gioco puoi capire e intuire le mosse dell'avversario solo dai colori che pesca. Terzo motivo è che si può vincere in tanti modi. La componente fortuna esiste e meno male ma solo giocando tanto si può capire che la fortuna si può girare. Vince chi fa più punti non chi fa più obiettivi e questo in parte livella la fortuna. Altro motivo per me importantissimo è che il gioco cambia in base al numero dei giocatori. Uno contro uno diventa uno dei giochi più tattici mai visti e la fortuna è un elemento meno importante. Giocato in 4 o in 5 non è la stessa cosa. Cambia e di molto. Altro motivo la variabilità di mappe. Ritengo USA L originale la più bella. Europa è un'altra bellissima variante e la più giocata da noi ma l'elemento fortuna in questa mappa é più alto. Poi tante altre con tante altre buone idee. Quella a squadre Asia è molto interessante. Ultimo motivo che mi ha fatto appassionare molto a questo gioco è l'esistenza di un sito online creato dall'editore del gioco fantastico dove non solo si possono giocare partite amichevoli con tutti ma una volta imparato bene il gioco ci si può iscrivere ai tornei con i più forti giocatori del mondo. Io faccio parte della nazionale italiana e proprio questa settimana abbiamo passato il turno per accedere ai quarti di finale della coppa del mondo. Forza Italia

dan

8

Per tutta la famiglia. Gioco semplice ma estremamente geniale. Nella sua essenzialità è molto divertente

8

Nessun commento

9

devo vedere se alla lunga mi stanca, ma per ora mi piace moltissimo

8

Nessun commento

6

Un gioco di carte travestito da gioco da tavolo. Alea ben presente nella pesca delle carte. Ambientazione ferroviaria che non esiste: è un astratto che potrebbe essere ambientato anche in altro modo. Non ci giocherei molto volentieri se me lo proponessero.

8

Gioco molto molto divertente...... da tre giocatori in su! Più avversari ci sono, più la mappa diventa stretta, più ci si ostacola, più è divertente!
Consigliabile a chiunque!

6

probabilmente un gioco che sapranno aprezzare tutti!
PREGI:
- grafica e componentistica ineccepibile
- divertente anche in 2
- supporre i tragitti degli avversari e provare ad ostacolarli è poi divertente vedere la faccia che fanno!
DIFETTI:
- ambientazione discutibile
- alle volte ci si perde un po fra il dover controllare i ticket destinazione, e le destinazioni sulla plancia!
- nel complesso non mi ha del tutto convinto...ma non mi so spiegare di preciso il perchè...ma penso sia una questione di gusti!

8

Nessun commento

Non dare mai nulla per scontato

7

Nessun commento

BELLAPèTE

6

Nessun commento

il tempo è ciò che impedisce alla luce di raggiungerci

8

Nessun commento

7

Uno dei giochi di partenza dei neofiti,carino ma non profondissimo strategicamente

Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova sempre una scusa

7

Nessun commento

8

Nessun commento

"In guerra non ci sono vincitori e perdenti ma solo morti e sopravvissuti"

8

Gioco semplice e divertente, molto adatto anche ai neofiti; scala meglio se giocato da 4 in su, in due il gioco diventa un po' "in solitaria".
La pesca iniziale degli obiettivi può sfavorire.
Rispetto alla versione Europa, il tabellone è più bilanciato, anche se sono assenti le gallerie, le tratte "locomotiva" e le stazioni.

8

Uno dei giochi migliori per avvicinare i non appassionati ai giochi da tavolo. Giocabile con discreta soddisfazione anche in due giocatori

8

Premessa: sono un "neofita"! mi è sembrato da subito un bel gioco per "iniziare", e per coinvolgere amici che sono abituati a giocare a monopoli o trivial. i materiali sono davvero belli...consigliato!!!

7

interminabili partite in famiglia! è stato uno dei primi giochi cha ha appassionato mio figlio sin dai 5 anni!

Ci sono luoghi in cui si può giungere senza muoversi da casa
soltanto aprendo le porte della fantasia.
I loro nomi non compaiono su nessuna carta geografica
semplicemente perchè non esistono.
Eppure per chi li visita sono più veri e seducenti che mai.

7

Nessun commento

4

pessimo, lento e noioso, adatto solo ai nerd!

7

Carino per una serata tra amici, dura circa un'ora ed è ben bilanciato.

2

Noia mortale. Rivenduto subito a poco prezzo. Prendi la carta, metti il pezzo di trenino. Fine. Tutti giocano da soli. Prezzo eccessivo. Lasciate perdere. Buono solo se siete giocatori dell'allegro chirurgo.

7

Nessun commento

6

Nessun commento

VENDO LAMA 5€, Valley of the Kings 15€, Perfect Hotel 13€, Penny Papers Adventures Wiraqocha 8 €, Doodle Islands 10€, Principi del Rinascimento + espansione e carte imbustate 30€

6

a distanza di tempo devo dire che non lo trovo più "soddisfacente", ottimo gioco da introduzione, ma dopo aver provato giochi di un altro livello (neanche troppo alto) alla fine non ci si gioca più a Ticket to ride

6

Ci sono giochi che hanno il pregio di essere delle perfette introduzioni per i nuovi giocatori.
E' vero ... spesso hanno un successo non giustificato.
Ma magari, proprio perchè sono meglio distribuiti, finiscono in una libreria di provincia e da lì passano nelle mani di un bambino che un giorno giocherà ad Agricola o ad Alta Tensione.. e rispolvererà il vecchio scatolone per insegnare il gioco ai suoi figli , suoceri o nipoti.

Ticket to ride è un gioco semplice ed immediato.
Perfetto per avvicinarsi ai giochi da tavolo a piccoli passi.
Non longevo nè profondo, ma se proprio vi ha stancato... regalatelo ad un bambino :)

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

ottimo per una serata con giocatori sporadici. Semplice e comunque divertente.

trovo ridicolo chi da voti bassi per l'eccessiva semplicità e poi da voti bassi a giochi complessi per la loro complessità....disturbo bipolare?

7

Di facile comprensione, immediato, coinvolgente fin da subito. Forse non va giocato troppo o troppo con le stesse persone.

6

Nessun commento

3

C'è più strategia nello scegliere il programma della lavatrice. Giri le carte e speri che ti vengano del colore che ti serve, o in alcuni casi, che non ti vengano di un certo colore. Da giocare coi bambini piccoli.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=gapsxever&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=center&inline=1&wishlistrank=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7

Nessun commento

8

Nessun commento

8

Che dire? Un classico.

Mi diverto sempre a giocare a TTR ogni volta che voglio giocare senza farmi fumare la testa. Ideale per giocatori non abituali e famiglie è colorato quanto basta per renderlo accattivante.
Preferisco la versione base perché mi piace giocarlo senza dover pensare troppo, se devo impegnarmi allora preferisco altri giochi.

8

Semplice , divertente , piace sempre a tutti , lo consiglio vivamente :)

4

Volete un gioco ancora più semplice, sicuramente più divertente, a tema trenini, adatto ad avvicinare nuovi giocatori?
Puntate tutta la vita su Transamerica o Transeuropa. L'unica cosa che ha di meglio questo rispetto ai due citati poc'anzi è la presenza dei vagoncini di plastica.
Questo è molto più fortunoso, noioso e inutilmente lungo, per il livello (basso) di complessità che offre.

7

Nessun commento

"Non c'è niente che possa imparare da te che non legga in qualche libro del c****o. A meno che tu non voglia parlare di te, di chi sei... allora la cosa mi affascina, ci sto." Will Hunting - Genio Ribelle

8

Semplice da spiegare per i neofiti. Piace a tutti e ci si rigioca sempre volentieri.

9

beh...non si capisce come mai c'è chi ha dato 2 3 0 4 ... che si abbia antipatia spiccata verso un titolo perchè non è un super gioco da grandi strateghi e pensatori...non è un buon motivo per dare voti così spietati...cmq...la libertà di pensiero esiste.
E' un gioco adatto a tutti: i neofiti lo gradiscono e non solo loro ma piace pure a chi di giochi di grande spessore tattico ne ha provati:
è leggero...semplice.....nel genere semplice di argomento ferroviario è di sicuro il migliore.
Dò un 9 perchè non considero un difetto il fattore fortuna: con le carte la fortuna esiste x forza...ma il gioco è valido è ben congegnato :-)

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

3

Longevità 0 Regolamento 1 Divertimento 0 Materiali 1 e Originalità 1

Bah...non si capisce come mai c'è chi ha dato 8 e 9 a questo gioco. Sopravvalutato, adatto alle famiglie con bambini, anche se è molto lungo. Per i gamer invece è noioso e fortunoso, con una durata eccessiva. L'idea è abbastanza originale ma non basta; perchè alla fine è solo un infila e posiziona vagoncini. Inoltre il gioco non è proprio economico, almeno i dadi, li potevano metterli dai!

9

Divertente e avvincente..... Con le espansioni sempre meglio. Consigliato

8

...e' piaciuto a tutti quelli cui l'ho proposto (giocatori abituali e non). Ho la Maerklin Edition, le carte con le carrozze sono davvero belle.

...we are all noble enough in our madness...

7

7 che tende al 7,5
ho provato il gioco nella versione per xbox, semplice e divertente, un po' lento all'inizio nella meccanica di accumulo carte

6

Un gioco divertente adatto a tutti. Personalmente preferisco Thurm und Taxis.
E' un po' lento, soprattutto all'inizio. Ma nella seconda parte del gioco, quando generalmente tutti piazzano i vagoncini sulla mappa, il fattore strategico cresce di importanza. Si ha la possibilità di intuire la tratta che vuole costruire l'avversario e bloccarlo ad un passo dalla meta.
Giocato su Ipad supera il difetto della lentezza meritandosi un 7 pieno. Ma qui stiamo commentando la versione da tavolo, che per me vale la sufficienza.

6

Anche se un grande classico, sono riuscito a provarlo solo questi ultimi tempi e per sorpresa l'ho trovato di una noia mortale e con pochissima interazione. Sufficiente a mio gusto personale solo perchè adatto per giocare con i neofiti.

7

Nessun commento

8

Nessun commento

Facciamo più quello che è giusto, invece di quel che ci conviene (T. Terzani)

7

Nessun commento - [Autore del commento: Sauro82]

7

Nessun commento

So come er cavaliere nero...

0

Nessun commento

8

Bellissimo in famiglia...immancabile

0

Devo dire che alla prima partita non mi ero accorto, ma già alla seconda il fatto di avere un numero contato di vagoni da applicare agli obbiettivi da raggiungere mi è sembrata una meccanica al quanto semplicistica e scontata. é chiaro che cerchi di metere giù i vagoni sulle tratte più lunghe per fare punti e cercherai di avere carte obbiettivo che ti permettano di non sforare con i vagoni... le tratte di tunnel in cui rischi di non poter mettere giu i vagoni se ti esce la carte sbagliata non ti danno nemmeno qualche punto aggiuntivo e alla fine contano le carte che escono....
Non direi una cagata penso che con qualche "aus rul" azzeccata si può ottenere un gioco migliore...

7

Molto carino, ma alla lunga potrebbe risultare troppo ripetitivo. Gli obiettivi inoltre dovrebbero essere maggiormente bilanciati come tratte.

7

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

7

Buon introduttivo e ottimo per famiglie. Notevole quantità di espansioni disponibili.

- " Ma per te è tutto un gioco ? " - - " Solo le cose più importanti ! " -

8

Non mi aspettavo che un gioco dove bisogna costruire tratte ferroviarie potesse piacermi, invece è stato una bella sorpresa. Le regole sono semplici ma il gioco non è banale, se giocato in pochi rischia di essere noioso perché fin troppo facile, ma in tanti riesce molto bene, considerando che c'è sempre chi punta a fare la tua stessa tratta prima di te, quindi c'è una parte strategica e di interazionedisturbo con gli avversari che però ha senso solo in 4 almeno. Giocato in tanti regge bene con le tempistiche e le strategie, in meno giocatori però non riceverebbe un voto così alto.

8

Nessun commento - [Autore del commento: obelix]

7

Probabilmente il più classico e semplice ferroviario in circolazione. Molto apprezzato per via della sua linearità e snellezza. Questa prima versione è in assoluto quella più godibile visto che è priva delle varie regolette specifiche che caratterizzano le versioni successive. Un classico, forse un po' troppo banalotto e soggetto alla fortuna. - [Autore del commento: ottobre31]

7

Nessun commento - [Autore del commento: EVIL]

semplice da spiegare e da giocare, per noi neofiti è stata una manna dal cielo

9

E' il classico dei family, con regole semplicissime riesce a creare tensione al tavolo e si fa giocare da tutti. Preferisco di gran lunga questa versione (con esp 1910) alla versione Europa, dove l'intervento delle gallerie fa perdere molta della tensione e della interazione derivante dal rubarsi le tratte.

-Eurek-

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare