Rank
85

Village

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,86 su 10 - Basato su 154 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2011 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 90 minuti
Categorie gioco:
FarmingMedieval
Sotto-categorie:
Strategy Games
Famiglie:
Village

Recensioni su Village Indice ↑

Articoli che parlano di Village Indice ↑

Eventi riguardanti Village Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Village: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Village Indice ↑

Video riguardanti Village Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Village: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
22690
Voti su BGG:
17634
Posizione in classifica BGG:
126
Media voti su BGG:
7,54
Media bayesiana voti su BGG:
7,38

Voti e commenti per Village

9

Ottimo gioco per introdurre neofiti al mondo dei gestionali tedeschi,per quelli più navigati resta un ottimo titolo,profondo quanto basta e di durata accettabile...e secondo me scala pure bene.Felice dell'acquisto insomma...

8

Nessun commento

8

Buon gioco di gestione risorse che mi ha colpito meno di quello che avrebbe potuto colpirmi dieci anni fa, avendo alle spalle esperienze di giochi simili. Rischia insomma di essere uno dei tanti titoli in circolazione.

9

Bello, semplice, veloce.

7

Quando mi chiedono se mi piace Village, rispondo che è un po' come quando con una donna evidentemente bella non c'è comunque il feeling.
Lo scopo del gioco, apparentemente semplice (far punti con le azioni e soprattutto con la migliore gestione delle dipartite dei membri della famiglia assegnata), obbliga il giocatore a seguire su un tabellone già dispersivo, un po' troppe scelte. In poche parole: si fa fatica a inquadrare "in toto" ciò che sta accadendo e le scelte più azzeccate.
Tuttavia, lo ripeto, lo trovo un bel gioco che si è utilmente ispirato ad altri gestionali per creare un interessante meccanismo di vita/morte che, se non gestito sapientemente, potrebbe anche causare un rallentamento delle strategie.
Infine, mentre la componentistica è di alta qualità, trovo la grafica assai scadente: non parlo tanto delle oscure scelte stilistiche e cromatiche (fate voi un paragone per es. con il tabellone dei "Pilastri della terra"), quanto proprio di quelle che dovrebbero aiutare i giocatori a orientarsi. Quest’ultimo tentativo, per me, è fallito.
Ciononostante, bello.

7

Leggero e interessante, forse con poco di nuovo, ma comunque ben congegnato. L'interazione non è certo ad alti livelli, anzi si avverte ben poco, "difetto" che diventa un "pregio" perché permette di scalare bene il numero di giocatori senza risentire della giocabilità.
Un onesto titolo, intelligente senza diventare cervellotico.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

9

Bellissimo gioco di piazzamento con numerose possibilità strategiche. Ambientazione coinvolgente. Per me uno dei migliori titoli nel suo genere.

8

Nessun commento

Le mie ultime partite:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=lcarus&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

8

Nessun commento

Bazinga!

8

Ottimo gioco molto strategico nonostante la meccanica semplice, il gioco si spiega in pochi minuti, materiali di gioco di buona fattura, grafica essenziale.

6

Nessun commento

9

Un gran gioco, da giocare e rigiocare! Ottimi i componenti.

8

Un gestione risorse atipico, dove il tempo è un elemento fondamentale da gestire. Il tema del gioco è alquanto originale, e i componenti sono ricchi. La grafica può non piacere (a me lascia abbastanza indifferente), ma funzionale al gioco. Tante strade valide da poter percorrere per raggiungere la vittoria, e un senso di soddisfazione anche se non la si raggiunge. Lo consiglio.

7

Nessun commento

8

un gran bel gioco, facile e molto affascinante

7

Sarebbe un 6,5. Gioco interessante con l'innovativa gestione del tempo e della morte dei puzzilli. Ma non è riuscito ad entusiasmarmi e a crearmi la voglia di scegliere lui al posto di qualche altro gioco per le serate ludiche. Giocato sempre in 2, puoi decidere di non incontrare mai l'altro visto che non devi dedicarti a tutte le possibilità offerte dal gioco. Può darsi che in più persone sia più soddisfacente.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=MichyLo&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

Premetto che lo giochiamo praticamente sempre in 4, con oltre 8 partite finite di cui le ultime 2 con l'espansione (eravamo in 5 nell'ultima). Molto simpatica l'idea che scegliere un'azione fa anche acquistare un cubetto risorsa. Abbiamo notato che tendiamo ad eliminare rapidamente la 1° generazione di meeples per sistemarli nei loculi migliori (!), e solo dalla 2° generazione inizia la vera partita, cercando di bloccare l'ecclesiastico che cerca di acchiapparsi i PV ad ogni turno. Finora abbiamo sempre avuto partite con strategie varie e divertenti; forse è un po' difficile contrastare un avversario, a parte fregargli da sotto il naso il cubetto azione agognato. Per ora è tra i titoli più richiesti per serate light.

"Do not infer or imagine more to a rule than is stated in it. When in doubt, interpret strictly."
Alan Emrich

8

Davvero originale l'idea della morte dei personaggi, si lascia giocare volentieri

The World changed. Crime did not.

8

Uno dei miei teteschi preferiti: immense possibilità e strategie, ambientazione calzante e sentita, varietà. Di contro poca interazione e le solite azioni obbligatorie a inizio partita.

8

Giocato un paio di volte. Gioco molto bilanciato che consente molte strategie per vincere. Piuttosto semplice da imparare e ben ambientato

8

Interessante ed originale gestionale che offre molteplici possibilità, tutte ben congeniate, di acquisire PP.
Molto particolare ed innovativa l'idea del passaggio a miglior vita dei membri della famiglia, con cui fai punteggio; carina l'idea della messa a fine round.
Dopo diverse partite giocate in due mi sento di attribuirgli un 8.

Cogito, ergo...ludo

8

Gioco di piazzamento-gestione, originale nella meccanica delle generazioni e del trapasso delle stesse che assegnano punti. Ben ambientato, abbastanza avvincente, anche se l'interazione si riduce al prendere il cubetto prima degli altri (tipico comunque del genere). Molteplici possibilità di ottenere punti, ho però avuto l'impressione che chi spesso risulta ultimo di turno abbia più difficoltà a recuperare, di contro il primo di turno per più turni goda di un vantaggio sproporzionato.

Comunque, piaciuto parecchio.

Giocati di recente
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=bobanick&numitems=5&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)//i.imgur.com/5SjyfAa.jpg)//i.imgur.com/DNaBGri.jpg)
//i.imgur.com/3MPHSkP.jpg)

9

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=nuvolablu&numitems=5&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

Strategico, fortuna inesistente se non per la peste che gira, e divertente. Ci ho passato molte serate con amici, non dura eccesivamente, 90 minuti ma sei dentro dall'inizio alla fine. Bella gestione del tempo e la morte delle generazioni più anziane, che se fatte passare a miglior vita nel posto giusto danno punti vittoria. Da giocare, difficilmente deluderà

8

Gran gioco.
A differenza del tedescone campagnolo, dove ci si annoia a raccogliere cicorie e legname e si aspetta con ansia la fine del 14°turno, questo qui IMMERGE.
La tua famiglia, nel corso del tempo, deve guadagnare prestigio sociale nei modi più disparati.
La morte, la peste, le tombe, l'evoluzione degli omini...davvero molto bello.

Pecca solo nella scarsa interazione tra i giocatori ma è un difetto davvero da poco rispetto al resto.
Bello.

8

Longevità: 1,5
Regolamento: 2
Divertimento: 1,5
Materiali: 1,5
Originalità: 2

7

Un buon tedesco. Mi piace l'idea della morte dei puzzili, un po' alternativa rispetto al solito.

:)

How can we win when fools can be kings?

8

La meccanica è davvero originale rispetto al panorama tedescoide, è abbastanza aderente all'ambientazione anche se poco "realistica": stabilire chi far morire della propria famiglia per portarlo agli onori delle cronache nella giusta categoria...un potere da divinità!

Non concordo su alcune opinioni relative all'assenza di interazione. La mia ragazza si è arrabbiata di brutto per un utilizzo "bastardo" del pozzo che mi ha consentito di riutilizzare il mercato, vendendo l'unica merce in suo possesso. Di possibili "entrate a gamba tesa" ce ne sono, in particolare vedo il pozzo come risorsa molto utile allo scopo.

Divertente, ben ambientato, non eccessivamente lungo. Forse si sarebbe potuto lavorare di più sulla longevità...mi riservo di giocarlo con l'espansione.

8

Buon gioco, offre molteplici vie per la vittoria e introduce alcuni elementi originali. Bella l'ambientazione, il tabellone invece non è di certo accattivante soprattutto come colori anche se risulta comunque chiaro.

7

Nessun commento

8

Nessun Commento

9

Gestionale tedesco dalla meccanica originale, bello!!
A noi è piaciuto molto, a me ancora di più, oltretutto c'è ambientazione, un pò di interazione (ma non troppa ), e profondo tatticamente e anche un pò strategico!
Per ora voto alto!

Volley e Boardgame, cocktail perfetto

8

Nessun commento

9

Nessun commento

8

Tra i più ambientati nel suo genere. Meccaniche semplici, si può far giocare a tutti. Altro preggio la durata contenuta. In due lo trovo un po noioso. Guadagna almeno mezzo punto con l'espansione.

9

Gioco non particolarmente complesso, con una ambientazione sentita e decisamente gradevole e meccaniche che lo rendono accessibile anche a giocatori meno esperti. Offre sempre una vasta pletora di opportunità per guadagnare la vittoria. Un punto di merito per la meccanica del tempo che passa e della morte degli omini più anziani, molto divertente e sulla quale possono essere impostate alcune strategie (ammazzare di lavoro i propri omini in poco tempo può risultare molto utile in alcuni casi...). Dopo molte partite fatte, mi sembra di poter confermare un lieve sbilanciamento a favore del Mercato, che appare una delle azioni più potenti e che pertanto conviene sempre fare almeno un poco; questo comunque a mio parere non toglie alcun merito al titolo, che rimane uno dei miei preferiti. Altra nota di merito non indifferente: forse per l'ambientazione, piace spesso anche alle donne e ai bambini...
In definitiva: bello, lo consiglio anche alle famiglie che vogliono impegnarsi in qualcosa di un po' più corposo del solito.

Keep Calm and Expecto Patronum

7,5

Meccaniche molto intriganti, peccato sia un po' piatto a livello di opzioni strategiche.

PS: voto migliora a 8 con l'espansione Inn che aggiunge qualcosa profondità e calibra il bilanciamento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=top10&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&limitplays=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

9

Uno dei miei giochi preferiti

7

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

6

Data l'ambientazione bucolica ci si poteva aspettare un gioco più carino. Macabro il fatto che la vittoria dipenda soprattutto dal far morire i propri contadini al momento e al posto giusto.

5

Interessante e con una tematica intrigante. Purtroppo dopo le prime partite tende ad appiattirsi, assestandosi su strategie fisse e non regalando spunti degni da richiederne una nuova prova su strada. Mi dicono migliori con l'espansione.  [non in collezione]

Vendo: Assault on Doomrock + espansione - Endeavor - SteamRollers - Posthuman KS - Axis & Allies Revised - Samara KS - Matterhorn - Redacted + espansioni
Compro: Piste Formula Dè (Interlagos/Silverstone/Suzuka) - Lisboa - Divinity Derby

8

Ottimo gioco ben bilanciato che offre diverse strategie. Prodotto vincente per via di diversi fattori: regolamento facilmente assimilabile, setup veloce, scala molto bene con il variare del numero dei giocatori, durata accettabile (poco più di un'ora) e non ha tempi morti. Se vogliamo esser severi possiamo notare che non spicca per originalità se non per il fatto che 'uccidere' i membri della propria famiglia porta punti vittoria e a volte conviene farli fuori prima degli avversari... - [Autore del commento: ottobre31]

9

Stupendo gioco con materiali buoni un tabellone molto bello una interattività elevata e il pregio di avere un espansione che lo rende ancora più bello del gioco base. - [Autore del commento: paglioz]

7

Nessun commento.

7,5

Pensato e realizzato molto bene, ma qualche scricchiolio che l'ha. Forse non particolarmente longevo.

Comunque Vlaada sarà un successo.

7

buon gioco con un elemento originale nella morte dei lavoratori. Per il resto molto classico e nella media.  Per un parere più esteso vedi la mia recensione.

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

8

Nessun commento

8,3

Tipico piazzamento lavoratori di stampo latamente bucolico, questo Village si presenta come un gioco german davvero delizioso.

Semplice da apprendere, possiede una meccanica innovativa che reinterpreta - per certi versi - alcuni espedienti già visti in altri titoli di "piazzamento lavoratori" dove risulta necessario "sfamare" i propri meeples a fine turno (o comunque ad un certo punto del gioco), entrando nella prospettiva per cui gli stessi meeples non sono "eterni" ma umanizzati (con tutto quel che ne consegue).

In Village, questo aspetto viene esaltato al massimo grado: infatti, se da un lato non dobbiamo sfamare i nostri familiari, dall'altro essi sono più che umanizzati... anzi, direi proprio che sono "tristemente mortali", per dirla alla maniera dell'Antica Grecia.

Viene di fatti introdotta una variabile di Tempo (da gestire al pari di altre risorse all'interno del gioco) rappresentante - grosso modo - l'arco di vita dei propri familiari, a loro volta divisi (giustamente) per generazioni.

I più anziani e quelli (dopo di loro) che daranno più lustro al villaggio saranno ricordati nelle Cronache cittadine, in un sistema di conteggio dei Punti Vittoria classico (in parte immediatamente palesato sul tracciato dei PV, in parte posticipato a fine partita, con conseguente maggiore difficoltà di tenere il conto durante il gioco) che però non sfigura a fronte di questa meccanica (lo scorrere del tempo) originale ed innovativa per questo genere di giochi.

Pertanto, con questo spunto originale (di cui sentirete fortemente il peso durante la partita) dello scorrere del Tempo, Village si propone come un "piazzamento lavoratori" con un qualcosa in più rispetto al normale, un gradino sopra ad altri giochi della sua categoria. In qualche modo, può anche aspirare a "rivaleggiare" con i grandi classici del genere.

Di sicuro, se anche a voi piacciono i giochi con le meccaniche di worker placement, questo Village è da provare.

6,5

idea interessante gioco ben sviluppato ed ambientato. mi è piaciuto, ma dopo 3 partite giocate, mi sembra mi abbia comunicato già tutto quanto aveva da dare.

...il mondo è diviso in due categorie, chi gioca ai gestionali e chi scava....

7,5

Gioco carino con vena strategica, basato soprattuto sull'innovativa gestione dei propri lavoratori, che devono essere fatti "passare a miglior vita" nel momento e nel poso giusto.

Componentistica e grafica non al top, vario e divertente, regala delle belle serate.

Il vantaggio è un costo contenuto e la semplicità di spiegarlo a chiunque.

Il limite è che le scelte non sono moltissime, e la longevità un po' ne risente, dato che alla fine si ripeteno sempre le solite tre/quattro azioni.

7,2

Nessun commento.

8

Sono un amante dei german, perciò adoro Village con i suoi cubetti. Se devo trovargli un difetto, in effetti va detto che le varie sezioni del tabellone sono un po' slegate fra di loro.

8,5

Piazzamento lavoratori con una meccanica innovativa, buoni i materiali in rapporto al prezzo ottima scalabilità. Sicuramente nella mia top ten

 

9,5

Uno dei giochi che il mio gruppo apprezza maggiormente. Tantissime cose da fare (con le espansioni anche troppe) e allo stesso tempo la clessidra scorre veloce. Divertente e componenti molto belli

Blanka78

9

Quando la famiglia è al centro del gioco si parte vincenti. La risorsa tempo è un aspetto geniale di questo gioco che merita di essere provato anche solo per questa meccanica.

4,8

Piazzamento lavoratori stantio, meccaniche viste e riviste.

Strutture a sottogiochi piatte e slegate.

Mezzo punto in più per aver trovato il coraggio di far morire i meaple.

 

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare