Rank
86

Village

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 154 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2011 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 90 minuti
Categorie gioco:
FarmingMedieval
Sotto-categorie:
Strategy Games
Famiglie:
Village

Recensioni su Village Indice ↑

Articoli che parlano di Village Indice ↑

Eventi riguardanti Village Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Village: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Village Indice ↑

Video riguardanti Village Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Village: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
25113
Voti su BGG:
19351
Posizione in classifica BGG:
144
Media voti su BGG:
7,53
Media bayesiana voti su BGG:
7,37

Voti e commenti per Village

6,5

idea interessante gioco ben sviluppato ed ambientato. mi è piaciuto, ma dopo 3 partite giocate, mi sembra mi abbia comunicato già tutto quanto aveva da dare.

...il mondo è diviso in due categorie, chi gioca ai gestionali e chi scava....

8,8

Che bel gioco di WP. Davvero intrigante e sempre con molte scelte possibili. Confermo il recensore quando dice che c'è quasi un agorafobia nelle scelte, che porta il gioco ad essere sempre molto vario. Mi permetto una piccolissima critica ai materiali, perché non incidere il numero sui meeples al posto dell'antiestetico adesivo. Altro difetto è che forse si poteva aumentare l'interazione fra i giocatori, comunque davvero BELLO!

8,3

Tipico piazzamento lavoratori di stampo latamente bucolico, questo Village si presenta come un gioco german davvero delizioso.

Semplice da apprendere, possiede una meccanica innovativa che reinterpreta - per certi versi - alcuni espedienti già visti in altri titoli di "piazzamento lavoratori" dove risulta necessario "sfamare" i propri meeples a fine turno (o comunque ad un certo punto del gioco), entrando nella prospettiva per cui gli stessi meeples non sono "eterni" ma umanizzati (con tutto quel che ne consegue).

In Village, questo aspetto viene esaltato al massimo grado: infatti, se da un lato non dobbiamo sfamare i nostri familiari, dall'altro essi sono più che umanizzati... anzi, direi proprio che sono "tristemente mortali", per dirla alla maniera dell'Antica Grecia.

Viene di fatti introdotta una variabile di Tempo (da gestire al pari di altre risorse all'interno del gioco) rappresentante - grosso modo - l'arco di vita dei propri familiari, a loro volta divisi (giustamente) per generazioni.

I più anziani e quelli (dopo di loro) che daranno più lustro al villaggio saranno ricordati nelle Cronache cittadine, in un sistema di conteggio dei Punti Vittoria classico (in parte immediatamente palesato sul tracciato dei PV, in parte posticipato a fine partita, con conseguente maggiore difficoltà di tenere il conto durante il gioco) che però non sfigura a fronte di questa meccanica (lo scorrere del tempo) originale ed innovativa per questo genere di giochi.

Pertanto, con questo spunto originale (di cui sentirete fortemente il peso durante la partita) dello scorrere del Tempo, Village si propone come un "piazzamento lavoratori" con un qualcosa in più rispetto al normale, un gradino sopra ad altri giochi della sua categoria. In qualche modo, può anche aspirare a "rivaleggiare" con i grandi classici del genere.

Di sicuro, se anche a voi piacciono i giochi con le meccaniche di worker placement, questo Village è da provare.

8

Nessun commento

7

buon gioco con un elemento originale nella morte dei lavoratori. Per il resto molto classico e nella media.  Per un parere più esteso vedi la mia recensione.

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

9,5

Una scoperta veramente interessante. Il mio giudizio si basa su partite svolte in 3 o 4 giocatori. Ottima ambientazione e buona interazione (realizzata"soffiando" i cubi disponibili dalle posizioni chiave nonchè tramite la funzione del "pozzo" che permette di giocare al momento opportuno azioni che sarebbero già esaurite per mancanza di cubi). Originale l'idea della morte dei membri della famiglia più anziani, particolare che costringe a pensare quando è conveniente salvaguardarli e quando invece bisogna accellerarne il decesso. Regole che si apprendono rapidamente (a metà della prima partita le regole di base sono apprese, per la stretagia bisogna giocarne quallcuna in più). Per quanto mi riguarda un gioco da 9,5. Consigliato. Non sono in grado di darne un giudizio sulla scalabilità a 2 giocatori.

7,5

Pensato e realizzato molto bene, ma qualche scricchiolio che l'ha. Forse non particolarmente longevo.

Comunque Vlaada sarà un successo.

9

in generale sono d'accordo con il recensore, ma in più ho trovato godibili anche le partite in due giocatori. l'interazione indiretta è limitata ma presente e interessante: esaurire una tal azione, chiudere una sezione delle cronache al momento giusto o chiamare il mercato tenendo conto di tutti gli avversari, sono cose che alla fine pesano sull'economia del gioco. il voto sarebbe 8 ma guadagna un ulteriore punto per l'apprendimento rapidissimo.

7

Nessun commento.

0

Regolamento italiano
Chiunque avesse necessità del regolamento in italiano mi mandi un mp.

Si può scoprire di più su una persona in un'ora di gioco, che in un anno di conversazione.
Platone

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare