Wars of the Roses: Lancaster vs. York

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 8,34 su 10 - Basato su 36 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2010 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 180 minuti
Autori:
Peter Hawes
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Wars of the Roses: Lancaster vs. York Indice ↑

Articoli che parlano di Wars of the Roses: Lancaster vs. York Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Wars of the Roses: Lancaster vs. York Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Wars of the Roses: Lancaster vs. York Indice ↑

Video riguardanti Wars of the Roses: Lancaster vs. York Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Wars of the Roses: Lancaster vs. York: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1633
Voti su BGG:
1335
Posizione in classifica BGG:
744
Media voti su BGG:
7,35
Media bayesiana voti su BGG:
6,57

Voti e commenti per Wars of the Roses: Lancaster vs. York

9

Dopo 4 partite di cui 3 con 4 giocatori e 1 con 3 giocatori posso esprimere il mio primo giudizio su questo gioco. Un gioco di guerra e corruzioni per arrivare ad essere proclamato Re d'Inghilterra in un periodo dove gli intrami di corte erano all'ordine del giorno. Il gioco sviluppa la guerra fra le 2 fazioni che danno il titolo al gioco, in 4 il gioco da il meglio di se perchè i giocatori si divideranno 2 per fazione e anche fra loro sarà guerra e corruzioni per arrivare ad essere il Re. In 2 o 3 giocatori perde un pò ma dalla unica partita giocata in 3 non mi è dispiaciuto.

Regole semplici e chiare spiegate in un regolamento molto chiaro e con molti esempi per facilitare il gioco, strategicamente deve piacere il tipo di gioco visto che la preparazione del turno è al buoi e ogni giocatore sceglie cosa fare senza sapere gli altri che mosse faranno.
Ambientazione ricopia abbastanza fedelmente l'arco dei 50 anni di gioco (divisi 10 anni per turno) mettendo i più conosciuti fra nobili, città, ecc..
Il materiale è ottimo, scatola una volta sconfezionato tutto rimane piena fino all'orlo e diviso nelle proprie bustine per tutti gli oggetti che ci sono, unica pecca il gioco preso a fine agosto costava 45€ adesso siamo vicino hai 60€ :(
Longevità abbastanza alta visto la struttura del gioco con le carte è variabile e le partite saranno sempre diverse. Il gioco fra spiegarlo e giocare in 2h max 2h 1/2 ci si fa ;)

Meccanica: 1 se non piace la struttura del giocare al buio 2 se piace
Strategia: 1.5
Ambientazione: 2
Componenti: 2
Longevità: 2

8

Ripercorrendo lo spirito di quegli anni, quasi tutte le decisioni prese dai giocatori sono effettuate in gran segreto, mentre tutte le loro azioni si svolgono contemporaneamente.

Spostamenti di Nobili e Navi, attacchi, corruzione, Influenza, strategia, tradimenti... tutto questo rappresenta il focus del'azione (ma vi sono mille altri particolari e finezze che non ho ne il tempo ne lo spazio di esporre in questa sede) che rendono questo gioco estremamente curato da tutti i punti di vista ed estremamente equilibrato.
Inoltre il tutto e' arricchito da materiali ad dir poco sontuosi e un fattore fortuna minimo (l'uscita delle carte e la scoperta delle azioni altrui in contemporanea) ma totalmente ininfluente rispetto alla strategia.
Quest'ultima, dopo le prime partite, si rivela talmente importante da azzerare totalmente qualsiasi colpo di fortuna i giocatori possano avere durante la partita.

Insomma, questo gioco l'ho comprato letteralmente a scatola chiusa ma e' stato uno dei miei migliori acquisti fin'ora e lo posso soltanto consigliare caldamente, un 8 pieno!

8

Divertentissimo e bastardissimo titolo di pianificazione contemporanea, tradimento e alleanze.
Beòlle le meccaniche e ottimi i materiali. Da avere!

9

E' STATO UN REGALO BELLISSIMO !!!
gioco fichissimo! da giocare con la compagnia giusta!

8

Una bella scoperta questo gioco. Non è di certo un wargame "serio" dove impera la strategia e l'attenta pianificazione, ma è divertente, non banale, veloce e appassionante!

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

8

Nessun commento

Vendo con RIBASSI, The Foreign King Kickstarter 15€, American Rails 15€, Mamma Mia! 5€, Il tesoro della giungla 8€, Loony Quest ENG 15€,

10

E' uno dei miei giochi preferiti, le partite sono sempre differenti e avvincenti. Bella anche l'idea di un alleato con il quale sei anche in competizione. Ottima anche la componentistica.

9

Giocate 4 partite.
Splendido gioco di strategia.
WotR è una esperienza di gioco davvero avvincente, che in un paio d'ore regala davvero emozioni. Inoltre scala molto bene e anche partite a due o a tre sono altrettanto stimolanti quanto quelle da quattro. Chi non ama la parte di pianificazione al buio, potrebbe non godersi a pieno questo titolo.
Per me davvero promosso a pieni voti.

6

I giochi con una pianificazione al buio mi possono anche piacere (vedi Wallenstein/Shogun), ma giocare a Wars of the roses mi ha dato la sensazione di "roulette russa", completamente incontrollabile.

Materiali eccellenti, in puro stile Z-man, ma ovviamente non basta questo.

8

Purtroppo ci ho fatto una sola partita a 3, ma mi ha lasciato fortemente la voglia di rigiocarci nonostante si capisca da subito che è un gioco che dà il meglio in 4 giocatori, seppur molto divertente anche in 3. Materiali davvero eccezionali, bellissima la plancia con la mappa di Inghilterra e Galles. Sarebbe un 8.5, ma mi riservo di rivedere il voto dopo qualche altra partita...magari a 4.

Quando vado in montagna e cammino per i pascoli d'altura guardo le mucche e penso: "Che soddisfazione vedere la mia cena che caga sulla cena di un vegano!"

9

Il voto reale sarebbe 8,5 perchè a me il genere "indovina cosa fa il tuo avversario"(yomi) non fa impazzire. Il mezzo punto aggiuntivo è il dovuto riconoscimento ad un prodotto privo di sbavature. Materiali super, ergonomia da tripla A, e grafica superba si sommano ad un gioco dalle meccaniche accattivanti. Grazie alle mosse segrete ogni giocatore svolge il proprio turno in contemporanea con gli altri, eliminando quasi completamente il down time. I turni sono poi davvero pochi e il gioco sviluppa un buon arco narrativo in poco meno di due ore. Goduria il meccanismo delle "false" coppie che costringe i giocatori ad allearsi tra di loro, salvo poi pugnalarsi alle spalle alla prima occasione.
Solo per 4 giocatori.

9

Longevità 2
Regolamento 2
Divertimento 2
Materiali 2
Originalità 1

Componentistica sontuosa, ambientazione ben fatta, questo è un gioco profondamente psicologico, nel senso che le pianificazioni alla cieca richiedono capacità di analisi non tanto e non solo delle scelte logiche altrui, ma anche delle attitudini alla bastardaggine.

Nel complesso lo trovo molto divertente, con qualche perplessità legata al fatto che bisogna amare le trame e i tradimenti (nel gioco) per divertirsi davvero. Ci vuole la compagnia giusta e la capacità di prendere col sorriso (anche amaro) la coltellata alla schiena del compare Lancaster o York di turno.

8,5 arrotondato a 9 per una componentistica da 2,5!!!

Vendo tanti BG come nuovi...

9

Adoro i giochi con scelta delle azioni simultanea.
Questo ha un regolamento chiaro, una meccanica intrigante e bastarda e materiali davvero eccellenti.

10

Fantastico. La fase politica finalmente resa tramite un sistema di alleanze che funziona

8

Un gioco diverso dal solito, che crea una continua suspence al tavolo. Materiali splendidi. Da provare

9

Nessun commento - [Autore del commento: paolov73]

8

Bel gioco di pianificazione e di maggioranze. Ad ogni turno possono succedere sorprese a seconda delle scelte nascoste dei giocatori e vi è anche possibilità di recuperare.
Essere primo all'inizio invece è ampiamente deleterio.

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

9

Nessun commento

9

Wargame leggero con meccaniche di maggioranze e gestione risorse. Curiosa la dinamica per cui si gioca in coppia ma si vince da soli, per cui occorre stare molto attenti alle coltellate dietro le spalle (a non riceverle, ma soprattutto a darle!).

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Baol&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

9

Davvero un bel gioco. Peccato sia passato un po' inosservato rispetto a tanti altri molto meno meritevoli. Unica controindicazione: potrebbe non piacere a chi ama avere tutto sotto controllo.

Alessandro Bordin

6

In una sola parola..... fuori controllo! Troppe variabili presenti per rendere veramente prevedibili o intuibili le mosse dei tuoi avversari, mosse che spesso sono logiche in varie direzioni. Quindi la tua pianificazione può avere successo o meno più per una serie di coincidenze che altro. L'asta al buio poi mi sta bene per alcuni benefici del turno ma non per i punti vittoria, MAI. Materiali molto belli e regolamento ben curato, ma IL TRONO DI SPADE (per rimanere sul genere) è diverse spanne sopra.

9

Nessun commento

7

No Comment

"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"

8

Nessun commento

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon; and the dragon fought and his angels.."
Revelation 12:7

5

Sono rimasto molto deluso da questo titolo, da cui mi aspettavo decisamente una maggiore profondità strategica.
Il gioco si spaccia per un controllo aree, e in ogni area ci sono varie componenti che permettono il controllo (armate, città, fortezze, capitani, vescovi, nobili...) ma non mi ha per nulla dato l'impressione di essere meglio di un giro alla roulette: non potrai mai difenderti ovunque, quindi gli elementi di conquista, corruzione o difesa da conquiste e corruzioni sono alla fine quasi totalmente dettati dal caso. Scegli di difenderti sperando che sia dove ti stanno colpendo, e scegli di attaccare sperando che non sia dove l'avversario sta difendendosi. Senza considerare che questi continui cambiamenti di equilibri rendono di fatto la pianificazione a lungo termine totalmente inutile.
Considerando anche l'assenza di componenti diplomatiche e politiche al tavolo (mi pare di aver letto che il regolamento stesso impedisce di accordarsi tra giocatori), questo lo rende uno dei giochi a mio avviso più sopravvalutati a cui abbia avuto la sfortuna di giocare.
Bocciato.

9

Nessun commento

L'unica febbre che sento è la febbre della battaglia. Mi ribolle nelle vene! Gotrek Gurnisson

9

Ottimo gioco e anche abbastanza semplice nelle meccaniche. Bella la fase di pianificazione mosse in segreto e in contemporanea. Consigliatissimo, anche in due.

Ho giocato a:

8

Commento basato su una partita a 4. Il gioco è ottimo, ricorda molto il vecchio KingMaker (alcune carte non sono altro che la bellissima copia di quelle del vecchio gioco), pur senza lo stillicidio della casualità delle carte pescate e della ricerca sulla mappa (per giunta con errata tabella di ricerca) dei piccolissimi comuni usati nel gioco.

Dopo il primo turno che si è prolungato un po' a causa della nostra inesperienza, i turni successivi sono andati spediti. Il gioco dunque sembra mantenere il tempo di svolgimento della partita di 120 minuti promesso sulla scatola.

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

8

Wars of the Roses è un gioco basato sul controllo del territorio con una piccola componente di wargame e un'altra(leggerissima) di maggioranze. Fin qui niente di nuovo ma il fulcro del gioco sta tutto nella pianificazione segreta e nel sistema per cui si parte in coppia con un altro giocatore ma a vincere è uno solo. Questi 2 meccanismi oltre a renderlo originale(probabilmente unico), creano sospetti al tavolo e soprattutto garantiscono ogni tipo di bastardate, non ci si può fidare di nessuno! L'unico "difetto", ma è più una caratteristica, è che il gioco non è proprio controllabile, infatti puoi cercare di intuire cosa faranno i tuoi avversari ma le variabili sono talmente tante che è impossibile pianificare una strategia e quindi può risultare un pò casuale. Il gioco effettivamente è giocabile SOLO in 4 giocatori, comunque il mio voto sarebbe un 8,5, considerati anche i materiali che sono davvero eccezionali.

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

9

Voto dato dopo una sola partita, però mi ha colpito molto. Forti possibilità di recupero, e la vittoria non è mai scontata. La meccanica della corruzione è semplice, ma ben calibrata. Materiali stupendi, e neanche troppo lungo (un paio d'ore o poco più). Bello e molto divertente!

7

Carino e direi unico o quasi del suo genere, quello delle scelte simultanee (per lo meno di un certo spessore).. effettivamente non è del tutto controllabile e serve anche un pizzico di psicologia per capire cosa faranno gli altri giocatori, ma il regolamento è ben fatto senza sbavature e il gioco procede in maniera piacevole per un paio d'ore circa.
Merita un bel 7.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

8,5

gran gioco diverte e con molti colpi di scena.

deve piacere il genere è sopratutto  va giocato in 4.

7

pur riconoscendone la validità questo gioco non riesce a conquistarmi.
C'è chi addirittura lo preferisce al Trono. Ma siamo pazzi!?!??!

Bah.

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

7

Il gioco non ci ha convinto appieno, si sente poco la collaborazione nascosta tra i membri della stessa fazione e la fase di programmazione risulta essere troppo pesante per il ritorno che si ha in gioco.

8

Ottimo gioco per passare una serata piacevole

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare