Rank
86

In the Year of the Dragon

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,85 su 10 - Basato su 134 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2007 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 100 minuti
Autori:
Stefan Feld
Categorie gioco:
EconomicMedieval
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su In the Year of the Dragon Indice ↑

Articoli che parlano di In the Year of the Dragon Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 1 commento
    All'inizio non volevo scrivere questo capitolo della serie, perché parla di una meccanica che si spiega un po' da sola e spesso è usata come mero accumulatore di punti; ma poi...
    Autore:
    Agzaroth
  • Notizie
    | 12 commenti
    In questa puntata il TG Goblin prosegue la serie di video su una delle domande più gettonate dai giocatori di tutto il mondo: "mi consigli un gioco di...." oggi è il turno di Stefan Feld.
    Autore:
    Killa_Priest
  • Approfondimenti
    | 13 commenti
    Cinque giocatori è un classico, ma sempre più giochi da tavolo arrivano massimo a quattro, a meno di non comprare qualche espansione. Ma tranquilli, qui troverete una carrellata di giochi che in cinque funzionano benissimo, divisi in fasce...
    Autore:
    Signor_Darcy
  • Ho giocato a...
    | 5 commenti
    A colmare il grande vuoto lasciato dal Festivalbar, dalle musicassette pirata col logo tirato fuori da una stampante malandata con le migliori hit dell'estate, dal gattone di Superclassifica show, non poteva che esserci la mia compilation...
    Autore:
    Fedellow
  • Ho giocato a...
    Buongiorno amici Goblin, non poteva mancare in questa rubrica un report dell'evento più verde di tutto l'anno: la mitica GobCon Deluxe ! A raccontarci della tre giorni di bagordi ludici sarà Traico7 che si fa portavoce della sua GobCon tra...
    Autore:
    traico7
  • Guide Strategiche
    Traduzione a cura di noise42 dall'originale tratto da BGG: https://www.boardgamegeek.com/thread/297966/starting-strategies
    Autore:
    noise42

Eventi riguardanti In the Year of the Dragon Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare In the Year of the Dragon Indice ↑

Video riguardanti In the Year of the Dragon Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

In the Year of the Dragon: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
8841
Voti su BGG:
9781
Posizione in classifica BGG:
247
Media voti su BGG:
7,38
Media bayesiana voti su BGG:
7,16

Voti e commenti per In the Year of the Dragon

8

Nessun commento

8

Bello e dalle meccaniche molto eleganti, semplice ma allo stesso tempo profondo. Moltissime le strade per vincere ma molto poco tempo per poterle attuare. Consiglio l'espansione la muraglia che offre un'azione in più a turno e rende il gioco ancora più competitivo. Per me, un bel 8!

6

meccaniche: piazzamento.
regolamento: chiaro
interazione: molto sottile
scalabilità: buono da 2 a 5
durata: anche meno dei tempi dichiarati
componenti: essenziali
ambientazione: inesistente!
fattore fortuna: nessuno
originalità: alta. penso sia abbastanza unico nelle meccaniche
dipendenza dalla lingua: nessuna
longevità: bassa. essendo breve si possono fare più partite di fila, ma diventa presto ripetitivo
conclusioni personali: un gioco intelligente, ma molto ripetitivo, astratto e scacchistico. annoia in fretta

7

6,5 Bella l'idea di cercare di soppravvivere durante il gioco ai vari eventi nefasti. Credo che rimanere indietro nell'ordine di turno faccia perdere la partita ed è un'aspetto che nn mi piace molto, ma il gioco fila abbastanza liscio se nn fosse la noia di contare i vari punti e bonus ogni fine round e di dover rimescolare ogni volta le tessere evento. Non ho l'esperienza per dirlo ma forse è solo che nn sono un'amante di Feld.

7.5 con l'espansione che a mio modesto parere migliora (nn di poco) il gioco.

" Povero non è chi possiede poco, ma veramente povero è chi necessita infinitamente tanto…"

8

davvero un bel gioco!

gestire la tua rovina! :-)

9

Nessun commento

Angelica

8

Nessun commento

8

Gioco molto matematico, con poco spazio lasciato alla casualità

8

Il gioco presenta molte analogie con il suo collega Notre Dame, si vede che l'autore è lo stesso, si avverte lo stesso feeling in alcune meccaniche, come per esempio la scelta delle azioni "incrementali" che danno più punti in base a quanto le sviluppi e il dover stare attenti agli eventi nefasti. Mentre in Notre Dame, però, c'era solo la peste da tenere a bada ogni turno, qui ci troviamo di fronte ad un gioco incentrato completamente sul contenimento degli eventi nefasti che si manifesteranno alla fine di ogni turno, e che sebbene siano noti ad inizio partita, in quanto pescati casualmente e poi piazzati scoperti uno dopo l'altro, obbligano comunque i giocatori ad un'attenta pianificazione a lungo termine per essere affrontati al meglio. Il tutto è davvero appagante e stimolante, nonostante il gioco possa apparire un pò freddo e matematico, e molto deterministico (alea quasi zero). Non è sicuramente un titolo per tutti, ma chi ha voglia di una bella spremuta di meningi, troverà pane per i suoi denti. Ai punti gli preferisco Notre Dame in quanto più divertente grazie alla meccanica del drafting e più vario vista l'alea data dalle carte, ma è una pura questione di gusti.

9

Nessun commento

10

0In meno di due ore un gioco densissimo. Una perla dove bisogna spingere su strategia e tattica. Un gioco pulito, intuitivo e senza sbavature, mai farraginoso. Ogni scelta è sofferta e porta a delle conseguenze sostanziali nel gioco. Difficile non innamorarsene subito. Mi riprometto di alzare il voto a 10 non appena lo avrò testato a fondo e averne verificato la scalabilità.

EDIT: Rialzo il voto. Eleganza, profondità tattica e strategica. Per qualche motivo a molti sfugge il concetto che chi resta ultimo, specie in 4 o in 5 non può vincere. Ma essere ultimi è una scelta, basta semplicemente prendere i personaggi giusti e/o fare delle parate militari per avanzare nella graduatoria dell' iniziativa. Nessuno è mai fuori partita, insomma, a meno che non lo voglia.
Migliore scalabilità dai tempi di Agricola.

9

Probabilmente il miglior Feld, e sicuramente il più originale. Non solo tra i suoi giochi. Elegante, semplice e profondissimo, e spietato. Unici difetti, a parte proprio la frustrazione che il neofita (e non solo) può provare nel fronteggiare i vari eventi, sono una scalabilità non ottimale - rende al meglio in quattro-cinque - e una grafica del tabellone non all'altezza.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Baol&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

C'è voluto poco perché Stefan Feld diventasse uno dei miei autori preferiti. Questo gioco è una di quelle ragioni. Mi piace l'idea di giocare per contrastare gli eventi negativi.

8

Ridimensiono col tempo questo gioco che tanto mi aveva entusiasmato all'inizio.
Forse le meccaniche sono un pò ripetitive, forse le strategie vincenti sono solo alcune, fatto sta che di rigiocare a questo titolo non se ne parla proprio.
Resta comunque un titolo valido, dalla grafica molto accattivante e con la giusta dose di interazione tra i giocatori. 8

6

Onestamente non mi piace molto: chi sta in coda non riesce afre quasi nulla e non può mai recuperare.

--- per Jefferson Davis e la Confederazione! ---

8

Per ora giocato solo in 2, gira in modo soddisfacente.
Gioco pulito, semplice nel regolamento ma da sviluppare con oculata tattica in quanto la vittoria, in ogni partita, deve essere raggiunta adattandosi all'ordine degli eventi mensili (variabile di partita in partita) e secondo le scelte e mosse dell'avversario. Brillante il percorso persona come sottomotore.
Ambientazione non eclatante ma sufficiente; comunque si costruiscono edicici cinesi da popolare con maestranze varie al servizio dell'imperatore (ergo, siamo nella cina imperiale senza ombra di dubbio e lavoriamo incessantemente per l'imperatore, in evidente soggezione!!).
In 2 la durata è intorno ai 45 minuti, massimo 1 ora.
Ottimo titolo, il primo di Feld, che evidentemente dovrò continuare a conoscere.

La realtà è....vivere oggi e non aspettare domani, perchè il paradiso non è un luogo dove andare, ma una sensazione da provare. The Mission cap.2 pag.20

6

Nessun commento

VENDO LAMA 5€, Valley of the Kings 15€, Perfect Hotel 13€, Penny Papers Adventures Wiraqocha 8 €, Doodle Islands 10€, Principi del Rinascimento + espansione e carte imbustate 30€

8

Nessun commento

L'unica febbre che sento è la febbre della battaglia. Mi ribolle nelle vene! Gotrek Gurnisson

9

Gioco dalle meccaniche semplici ed eleganti e nonostante la profondità non è per nulla complesso. Ogni volta è un piacere giocarlo.

9

Longevità 2
Regolamento 2
Divertimento 2
Materiali 1
Originalità 2

Veramente OTTIMO. Un gioco incentrato sull'amministrare le poche risorse causa eventi nefasti. Il sacrificio è sempre in agguato dietro l'angolo e difficilmente si riesce a salvare tutto.
In 2 diventa molto tattico e le partite non durano più di mezz'ora, in 4 e 5 devo ancora provarlo e mi riservo di modificare il voto.
Per ora è un acquisto che mi hanno consigliato e si è rivelato azzeccatissimo, poi il prezzo è molto abbordabile (la versione tedesca costa meno di 30€, ed è completamente indipendente dalla lingua).
Gli unici difetti sono la qualità dei materiali (le tessere sono veramente pessime) e il comparto grafico che non è dei migliori, ma per il resto ci si trova tra le mani uno splendido titolo.

8

Bel gioco, molto ansiogeno ed originale.

VENDO

7

Nessun commento

9

Giocato solo on line su Boardgamearena. Un piccolo capolavoro. Dietro un regolamento apparentemente semplice si nasconde un gran gioco. di veloce svolgimento, che presuppone un'attenta pianificazione.

9

Uno dei miei giochi preferiti, dalle meccaniche brillantissime.

Non sono d'accordo con il recensore sulla scarsa interazione tra giocatori (ci si mette i bastoni tra le ruote in molte situazioni e con piena consapevolezza).

L'unico punto debole è la grafica, ma per la scalabilità ottima e la durata tutto sommato contenuta è un gioco da avere assolutamente.

Bellissimo.

5

giocato qualche partita, ma è un giochicchio senza molta profondità.

6

Nessun commento

8

Ben ambientato per essere un Feld,molto elegante e non essendo cervellotico lo vedo adatto a un pubblico piu' ampio

Soddisfare la linea delle "sfighe" non è facile,occorre strategia e come nei migliori giochi di Feld ...hai bisogno di tutto e ogni volta occorre scegliere la mossa giusta.

La voglia di riprovarlo è tanta...che è sempre un ottimo auspicio.

8

Nessun commento

VENDO COME NUOVI: Bibidi Bobidi Brew (MAI GIOCATO) Viceroy, Augustus, Loony Quest, Shipwrights of the North Sea (ed.KS), Eight-Minute Empire: Legends + espan

8

Giocata solo una partita: sembra ottimo.

4

Nessun commento

9

Bellissimo gestionale di Feld : elegante e profondo.

Strength does not come from winning. Your struggles develop your strengths. When you go through hardships and decide not to surrender, that is strength.

7

Simpatico gioco un po' più ambientato del solito. E' una lotta all'ultimo punto vittoria per via delle ampie strategie possibili.

9,5

Gioco stretto e cattivo nel quale si deve saper programmare a lunga distanza. Capolavoro.

8

Al momento lo reputo il miglior gioco di Stefan Feld. Stretto e punitivo. Non mi piace in 2. Soprattutto in 5 ritengo utile introdurre l'espansione "muraglia cinese" per dare un po' di respiro a chi sta dietro. Al momento difficile da reperire, dovrebbe vedere una ristampa nel 2017.

7

Riconosco che sia un Feld diverso, molto strategico e molto punitivo. Eppure dopo un po' ho perso la voglia di giocarlo.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=MichyLo&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

ad anni di distanza rimane ancora il miglior gioco di Feld, che nel frattempo si è perso per strada.  Per maggiori informazioni e considerazioni, vedi la mia recensione.

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

8,5

Gioco stupendo, profondissimo, cerebrale e spietato, perchè non perdona il minimo errore di pianificazione.
Per giochi di questa tipologia, si parlerebbe normalmente di "coperta corta" che, in questo specifico caso, assume la forma di un vero e proprio fazzoletto.
Insieme a "Die Burgen Von Burgund", pur essendone molto diverso, lo considero all'apice della produzione ludica di Feld anche se, come l'altro, andrebbe migliorato graficamente.
Abbastanza deludente la versione 10° Anniversario dove, da parte dell'editore, mi aspettavo qualcosa di più in fatto di qualità della componentistica che resta identica rispetto al passato.
Da provare almeno una volta nel corso della propria vita ludica.

9

Il miglior gioco di Feld. Ancora una volta ambientazione pretestuosa, ma gioco bellissimo. Di base, c'è da studiarsi la disposizione di eventi che capiteranno ad ogni turno per potersi preparare ad affrontarli al meglio, predisponendo una strategia adeguata al momento della scelta tra le varie azioni possibili. Gioco che sa punire parecchio, in caso di errori. Consigliatissimo.

Vendo: Assault on Doomrock + espansione - Endeavor - SteamRollers - Posthuman KS - Axis & Allies Revised - Samara KS - Matterhorn - Redacted + espansioni
Compro: Piste Formula Dè (Interlagos/Silverstone/Suzuka) - Lisboa - Divinity Derby

7,5

Gioco molto bello: una specie di gara di resistenza dal regolamento peraltro non particolarmente ostico.

Comunque Vlaada sarà un successo.

9

Pulito, sempre sul filo, diverso, lo gioco sempre volentieri,

nonostante grafica e tabellone terribili rimane un ottimo german.

Volley e Boardgame, cocktail perfetto

7,5

Voto preliminare dopo poche partite

Al primo impatto non mi è sembrato poi questo grande capolavoro, piacevole da giocare, ma poco entusiasmante.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=top10&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare