Operazionale (nel wargame)

Definizione: 

Livello di simulazione intermedio, tipico del wargame moderno, dedicato a rappresentare il gradino intermedio di un'azione militare tra il singolo scontro e l'intero conflitto.

Nella dottrina militare, il termine è stato coniato dai teorici militari sovietici a seguito della fallita invasione della Polonia del 1919-1921, proprio per indicare il complesso delle azioni di grandi aggregati di unità su di un intero fronte o su di una sua parte consistente.
Quanto ai wargame, il livello operazionale rappresenta le manovre, gli scontri e la catena logistica di intere formazioni nell'ambito di una campagna militare offensiva o difensiva specifica. In tali giochi le mappe raffigurano ampie distese di terreno e le singole pedine rappresentano formazioni superiori quali brigate, divisioni o perfino interi corpi d'armata.
Nel livello operazionale i giocatori sono chiamati a gestire una spedizione militare (altrimenti detta "operazione") nella sua interezza, spesso trovandosi a controllare anche il flusso dei rifornimenti, le condizioni meteorologiche e il mantenimento della catena di comando. Ogni singolo combattimento tra pedine rappresenta invece una battaglia e spesso può durare anche interi giorni di tempo reale.
Questo livello è sfruttato soprattutto da giochi ambientati nel periodo napoleonico e nei conflitti successivi, con particolare riferimento alla Seconda Guerra Mondiale.
A titolo di esempio, un gioco che rappresenti l'intero sbarco in Normandia o l'intera battaglia delle Ardenne è da considerarsi una simulazione di livello operazionale. Ultimamente si sta comunque assistendo ad una proliferazione di nuovi titoli operazionali riferiti ai periodi antico, medievale e rinascimentale.

Vedi anche:
Tattico (nel wargame)
Strategico (nel wargame)

Categoria: 
Terminologia - concetti di gioco