[IMPRESSIONI] A Game of Thrones LCG II Edition

Discussioni specifiche sui giochi di carte collezionabili, i Living Card Games e tutti i giochi di carte supportati da espansioni continue come Ashes, Summoners War, ecc... Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: romendil, UltordaFlorentia

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 26 ott 2016, 18:25

Annunciata l'uscita di Leoni di Castel Granito la seconda espansione "deluxe" del gioco per il 7 Novembre con anteprima a Lucca.

Se volete conoscere meglio il contenuto potete guardare il nostro Unboxing
[BBvideo 560,340]https://www.youtube.com/watch?v=SjvOQVmYAaQ[/BBvideo]
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Skarsnik » 29 ott 2016, 11:04

Splendido Unboxing ragazzi (come sempre) :approva:

Ad eccezione di una cosa: :pippotto:

Manca il vostro siperietto finale "pane al pane-vino al vino" dove il Khal si lascia andare , che è sempre molto divertente :asd:
Offline Skarsnik
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 09 febbraio 2009
Goblons: 40.00
Mercatino: Skarsnik

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 6 nov 2016, 12:14

Skarsnik ha scritto:Manca il vostro siperietto finale "pane al pane-vino al vino" dove il Khal si lascia andare , che è sempre molto divertente

Il Khal non ce la poteva proprio fare a rimettere mano a tutte quelle carte Lannister... dovete capirlo e avere compassione di lui...

Intanto, per chi gioca, abbiamo realizzato il Common Mistake Volume 4 per fugare i dubbi di regolamento delle ultime settimane (andate a cercare anche i precedenti ovviamente se ancora non li avete visti).
[BBvideo 560,340]https://www.youtube.com/watch?v=YB8ZPHqouI0[/BBvideo]
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 25 nov 2016, 14:46

Annunciata l'uscita per il 1 Dicembre del Quarto chapter del ciclo La Guerra dei Cinque Re: La mia Pretesa al Trono

Se volete saperne di più potete guardare, come al solito, il nostro Unboxing in anteprima
[BBvideo 560,340]https://www.youtube.com/watch?v=0MsDBj9bH9I[/BBvideo]
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 16 dic 2016, 12:36

Unboxing in anteprima del quinto chapter del ciclo La Guerra dei CInque re che dovrebbe arrivare a Gennaio nei negozi.

[BBvideo 560,340]https://www.youtube.com/watch?v=9yX4NVhUem4[/BBvideo]
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Gugs92 » 30 dic 2016, 4:30

Ciao a tutti ragazzi. Oggi ho ricevuto il core set in regalo dalla mia ragazza e abbiamo fatto subito una partita di prova. Premessa la mia non grande confidenza con questo tipo di giochi e la non confidenza della mia ragazza con i GdC volevo qualche consiglio:

1) C'è un manuale online che spieghi tutto per filo e per segno? Ho trovato il compendio un pò scomodo da usare.

2) Come conviene imparare tutti gli effetti delle carte? Giocando e fermandosi di volta in volta?

3) E' normale che la prima partita sia durata tanto e non sia finita per esaurimento del mazzo pesca come suggerito dal manuale? Abbiamo interrotto noi sul 12-10 ma avremo giocato abbondante 1.30h consultando però il manuale ogni 2 secondi :sisi: :sisi:

4) C'è qualche giocatore napoletano che sarebbe disposto a fare qualche partita?

Detto ciò il gioco mi è sembrato strafigo! Strategico al massimo e divertente ma, forse è solo una mia impressione legata alla scarsa conoscenza del gioco e al fatto di averlo affrontato "da solo", molto complesso... ben più di un magic!

Grazie a tutti
Offline Gugs92
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 01 settembre 2016
Goblons: 0.00
Località: Napoli
Mercatino: Gugs92

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda LorenZo-M » 30 dic 2016, 9:59

1) purtroppo non posso aiutarti. Io ho letto un paio di volte il manuale e guardato qualche tutorial generico.
2) le carte le dovresti imparare durante il deckbuilding. Giocando, leggendole durante il turno dell'avversario, per rendere il tuo turno più rapido e spiegandole a lui mentre le giochi...
3) se non conosci ne carte ne sei fluido nelle meccaniche di gioco, un ora e mezza mi sembra sia il minimo. Poi la partita si dovrebbe velocizzare...
4) tieni presente che con un Core base ci fai ben poco, devi comprarne altri 2!
5) il gioco ha i suoi pregi ed è interessante. Rispetto a Magic... coglie unicamente un lato di questo gioco: l'aspetto aggro, l'attacco. Lo sviluppa in maniera più complessa, essendo 3 gli attacchi possibili si ricalca da Magic quel fattore tattico del calcolare con quali creature attaccare e con quali carte difendere... detto questo, non si avvicina per niente alla profondità di un gioco come Magic, dove la varietà dei mazzi (combo e control, oltre agli aggro... che in molti formati di Magic è ampiamente sacrificato) è molto varia e da spazio a fattori e meccaniche che TdS non prende minimamente in considerazione.

Ma ti do ragione, la fase di attacco è molto più complessa.
Offline LorenZo-M
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 508
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Savona
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 30 dic 2016, 15:21

Gugs92 ha scritto:1) C'è un manuale online che spieghi tutto per filo e per segno? Ho trovato il compendio un pò scomodo da usare.


Il canale del Conclave ti può aiutare: https://www.youtube.com/channel/UCXPV82 ... X0cMr7dIzw - Non ricordo se c'era un video di tutorial (di certo c'è la versione Inglese della Fantasy Flight) ma puoi trovare un sacco di partite che mostrano lo svolgimento del gioco stesso.

Gugs92 ha scritto:2) Come conviene imparare tutti gli effetti delle carte? Giocando e fermandosi di volta in volta?


Con calma, leggendo sempre i vari effetti... poi, ovviamente, una volta che conosci le carte il tutto risulta più rapido... ma non c'è nulla di male a fermarsi, capire, ragionare e valutare nelle primissime partite.

Gugs92 ha scritto:3) E' normale che la prima partita sia durata tanto e non sia finita per esaurimento del mazzo pesca come suggerito dal manuale? Abbiamo interrotto noi sul 12-10 ma avremo giocato abbondante 1.30h consultando però il manuale ogni 2 secondi


Ci sta, ma è solo per la vostra lentezza dovuta al continuo consulto delle regole... una partita del Trono dura intorno ai 30-40 minuti tra giocatori esperti... a volte si può sforare o si può concludere prima (solitamente per "concessione"). Alcune casate, come i Guardiani della Notte e i Martell, tendono ad allungare la partita proprio per via delle loro meccaniche.

Gugs92 ha scritto:4) C'è qualche giocatore napoletano che sarebbe disposto a fare qualche partita?


Qui non ti aiuto, ma su Faccialibro c'è la community Italiana... a Napoli, per certo, ci sono tantissimi ragazzi e ragazze che giocano, non dovresti avere problemi a trovare avversari!

Gugs92 ha scritto:Detto ciò il gioco mi è sembrato strafigo! Strategico al massimo e divertente ma, forse è solo una mia impressione legata alla scarsa conoscenza del gioco e al fatto di averlo affrontato "da solo", molto complesso... ben più di un magic!


In realtà no... o meglio, qui si parla di parere personale ovviamente, Magic risulta molto più semplice a meccaniche (terra, tappo, creatura, attacco, perdita di punti vita)... ma ha tante di quelle eccezioni, controeccezioni, catena di effetti e cose del genere (fra cui un database di carte abnorme) che, a detta della mia ragazza che ha imparato e conosce entrambi, risulta più complicato il titolo di Garfield rispetto al Trono di Spade.
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 30 dic 2016, 15:27

LorenZo-M ha scritto:detto questo, non si avvicina per niente alla profondità di un gioco come Magic, dove la varietà dei mazzi (combo e control, oltre agli aggro... che in molti formati di Magic è ampiamente sacrificato) è molto varia e da spazio a fattori e meccaniche che TdS non prende minimamente in considerazione.

Questa affermazione ha suscitato una ilarità che non puoi capire.
Davvero.
Ma non ho intenzione onestamente di confutarla, chiunque abbia giocato abbastanza ad entrambi i giochi è in grado di farlo da solo.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 30 dic 2016, 15:31

Gugs92 ha scritto:4) C'è qualche giocatore napoletano che sarebbe disposto a fare qualche partita?

Si c'è una bella e nutrita comunità a Napoli di giocatori.
Se passi sul gruppo facebook italiano nazionale di AGOT (lo trovi cercando Trono di Spade LCG Italia) puoi chiedere li ti risponderanno subito e potrai metterti in contatto con loro, sono sicuro che troverai qualcuno disponibile a farti sperimentare il gioco facendo qualche partita con loro.
La comunità di AGOT è piuttosto accogliente e sviluppata.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 30 dic 2016, 15:38

il_Nadir ha scritto:LorenZo-M ha scritto:
detto questo, non si avvicina per niente alla profondità di un gioco come Magic, dove la varietà dei mazzi (combo e control, oltre agli aggro... che in molti formati di Magic è ampiamente sacrificato) è molto varia e da spazio a fattori e meccaniche che TdS non prende minimamente in considerazione.

Questa affermazione ha suscitato una ilarità che non puoi capire.
Davvero.
Ma non ho intenzione onestamente di confutarla, chiunque abbia giocato abbastanza ad entrambi i giochi è in grado di farlo da solo.


Nadir, tu sei di parte... e io sono dalla tua parte... purtroppo il giocatore di Magic non lo scosti dal preconcetto che è quello il gioco definitivo.
In un altro topic ho spiegato perché lo ritengo inferiore al Trono (ma anche ad altri giochi) ma ha dalla sua una base di gioco mostruosa, anche commercialmente parlando.
Per confutare quanto detto, nel Trono di Spade è possibile giocare un mazzo aggro, controllo, combo, mix delle 3 cose e quello che volete voi... direi che c'è quasi ogni cosa presente anche in Magic... in fondo sono entrambi giochi di carte, molte meccaniche saranno in comune... e le più comuni sono presenti in entrambi!
Di cose che mancano ci sono "carte trasformabili" (ma ci sono personaggi con versioni differenti) o una vera e propria meccanica di "macina" competitiva (no che non esista, anzi) e cose del genere... per il resto, direi che a Magic mancano delle cose presenti nel Trono di Spade, come il doppio mazzo (quello di pesca e quello delle trame), sfide di attacco con effetti differenti, modi di vincere differenti (in Magic devi ridurre a zero la vita dell'avversario, qui devi fare punti per te), un fattore aleatorio meno marcato... e cose così!
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 30 dic 2016, 17:37

Chilavert ha scritto:Nadir, tu sei di parte... e io sono dalla tua parte... purtroppo il giocatore di Magic non lo scosti dal preconcetto che è quello il gioco definitivo.
In un altro topic ho spiegato perché lo ritengo inferiore al Trono (ma anche ad altri giochi) ma ha dalla sua una base di gioco mostruosa, anche commercialmente parlando.
Per confutare quanto detto, nel Trono di Spade è possibile giocare un mazzo aggro, controllo, combo, mix delle 3 cose e quello che volete voi... direi che c'è quasi ogni cosa presente anche in Magic... in fondo sono entrambi giochi di carte, molte meccaniche saranno in comune... e le più comuni sono presenti in entrambi!
Di cose che mancano ci sono "carte trasformabili" (ma ci sono personaggi con versioni differenti) o una vera e propria meccanica di "macina" competitiva (no che non esista, anzi) e cose del genere... per il resto, direi che a Magic mancano delle cose presenti nel Trono di Spade, come il doppio mazzo (quello di pesca e quello delle trame), sfide di attacco con effetti differenti, modi di vincere differenti (in Magic devi ridurre a zero la vita dell'avversario, qui devi fare punti per te), un fattore aleatorio meno marcato... e cose così!


Prima che il thread diventi un magic vs resto del mondo o l'ilarità faccia venire il singhiozzo fino al 2017
Portare a zero l'avversario non è l'unico modo di vincere in Magic
e nemmeno il combattimento è la meccanica principale...
Pure mtg ha un doppio mazzo, ma il secondo è il sideboard (ed ancora piu' difficile da gestire del mazzo principale)

Direi che la profondità e la caratteristica principale di Magic sta negli "effetti in pila" (stack) e in molte astuzie su come risolverle
Ma c'e' da dire che nel corso degli anni, Magic ha semplificato il suo regolamento. Ai tempi della sesta edizione, quando anche il danno si risolveva con la meccanica della pila,
si poteva arrivare a raffinatezze piuttosto particolari
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 30 dic 2016, 20:06

Cianopanza ha scritto:Portare a zero l'avversario non è l'unico modo di vincere in Magic


L'altra maniera è quella di far pescare l'avversario quando non ha carte nel mazzo, la "macina" citata in un mio post precedente... altri effetti da regolamento che mi sono sfuggiti? Non considero carte particolari del tipo "se fai X, vinci la partita" perché sono eccezioni particolari davvero molto rare.
Se escludiamo l'effetto macina, proprio di particolari tipologie di Deck, per vincere bisogna ridurre a zero la vita dell'avversario... punto... se poi ci si arriva con mazzi diversi, mi pare il minimo.

Cianopanza ha scritto:Pure mtg ha un doppio mazzo, ma il secondo è il sideboard (ed ancora piu' difficile da gestire del mazzo principale)


Qui sono pesantemente in disaccordo: il sideboard è... un sideboard, una panchina, una riserva, chiamala come vuoi, ma non interagisce direttamente con la partita in corso. Il mazzo delle trame del Trono invece si, è l'ossatura stessa su cui si poggia il mazzo di pesca.
Se si giocassero più partite contro il medesimo avversario all'interno di un torneo, come accade per Magic, allora anche il Trono avrebbe certamente una sideboard... forse anche 2 (una per le trame anche)... ma le partite avrebbero una durata mostruosa in confronto e un torneo si dovrebbe spalmare su ben più di 1/2 giorni come ora accade.
Ritengo molto più difficile preparare un solo deck in grado di affrontare ogni avversario che avere una sideboard dalla quale attingere questa o quella carta "counter" dopo essere stati massacrati nel primo di X match, ma qui ovviamente è questione di gusti.
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 30 dic 2016, 20:44

Chilavert ha scritto:
Cianopanza ha scritto:Portare a zero l'avversario non è l'unico modo di vincere in Magic


L'altra maniera è quella di far pescare l'avversario quando non ha carte nel mazzo, la "macina" citata in un mio post precedente... altri effetti da regolamento che mi sono sfuggiti? Non considero carte particolari del tipo "se fai X, vinci la partita" perché sono eccezioni particolari davvero molto rare.
Se escludiamo l'effetto macina, proprio di particolari tipologie di Deck, per vincere bisogna ridurre a zero la vita dell'avversario... punto... se poi ci si arriva con mazzi diversi, mi pare il minimo.


non ho capito cosa intendevi con il tuo "macina competitiva"
Si ci sono carte che introducono condizioni di vittoria diverse e combo-lock (in cui la fine del mazzo probabilmente sarà la conseguenza, se chi è incastrato non vuole arrendersi)
La morte per danni non deriva solo dal combattimento

Qui sono pesantemente in disaccordo: il sideboard è... un sideboard, una panchina, una riserva, chiamala come vuoi, ma non interagisce direttamente con la partita in corso. Il mazzo delle trame del Trono invece si, è l'ossatura stessa su cui si poggia il mazzo di pesca.


Ritengo molto più difficile preparare un solo deck in grado di affrontare ogni avversario che avere una sideboard dalla quale attingere questa o quella carta "counter" dopo essere stati massacrati nel primo di X match, ma qui ovviamente è questione di gusti.


In realtà l'uso di carte come "Cunning Wish" o "Burning Wish" non è cosi' peregrino, quindi il sideboard entra nella partita attivamente
Tuttavia nelle partite normali il sideboard è l'espressione del metagame e quindi una delle cose piu' difficili da gestire in assoluto.
Un sideboard sbagliato o cambi sbagliati, spesso introducono piu' problemi che facili soluzioni.
Piu' che altro si sta parlando se e' un gioco complesso, visto che l'argomento ha provocato ilarità... e io direi: Si, è decisamente complesso

La sostanziale differenza è che in AGOT nella finestra d'azione si risolve l'effetto giocato prima di "cedere priorità" (scusate la terminologia)
in MTG si risolve lo stack di effetti solo alla fine, secondo l'ordine inverso e la cosa può avere molte sottigliezze.
Due giocatori con la stessa mano e nella stessa situazione possono fare degli sbagli madornali (ed io sbaglio spesso e volentieri, soprattutto se non gioco da un po')

Personalmente non ne faccio un discorso "il giocatore di Magic non lo scosti dal preconcetto che è quello il gioco definitivo", cosa che Magic non è,
perche' ha tante di quelle cose sbroccate... (tra le quali lo strapotere blu, che a differenza di altri colori gira e rigira il mazzo e lo stack, come un calzino)

Ma se Gugs92 dice "forse è solo una mia impressione legata alla scarsa conoscenza del gioco e al fatto di averlo affrontato "da solo", molto complesso... ben più di un magic!"
gli si puo' fare tranquillamente l'appunto bonario che si, forse è solo una sua impressione legata alla scarsa conoscenza del gioco
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 30 dic 2016, 20:52

Senza scendere in gusti personali che sono opinabilissimi, e premettendo che ho giocato a Magic per 15 anni che lo ritengo un gioco ovviamente pionieristico per certi aspetti e valido tutt'oggi per altri ecc. E premettendo che sto parlando da un punto di vista di MECCANICHE PURE senza contare la questione commerciale, il fandom ecc.

Premesso questo.

Il Trono ha:
1. Una gestione della economia, degli effetti delle sfide, dell'iniziativa, del limite di carte in mano e della strategia di gioco all'interno del turno che NON è radomizzata dalla pescata, che puoi costruire e su cui fondi TUTTO il tuo gioco. Un elemento che mitica come in nessun altro gioco di carte che conosca in effetti l'aspetto aleatorio.

2. Pur mantenendo il concetto (certamente mutuato da Magic) di dover scegliere i personaggi che vogliamo impegnare in attacco e quelli da tenere in difesa in ogni turno, introduce TRE tipologie di sfida con effetti differenti sul gioco che permettono di sviluppare strategie evolute visto che dobbiamo tenere conto di quali tipologie di sfide possiamo permetterci di perdere in quel determinato turno e quali ci serve vincere impegnando i nostri personaggi di conseguenza con effetti multipli. Una flessibilità che onestamente in altri giochi di carte non ho mai trovato.

Mi limito a questi due elementi che introducono una profondità di gioco che onestamente Magic non ha, non ha mai avuto.

Ma onestamente anche Netrunner ha una profondità strategica superiore a Magic onestamente... insomma non voglio sminuire certamente Magic che resta un bel gioco. Ma puoi fare una prova molto empirica prova ad introdurre un giocatore nuovo a Magic, o al Trono (o anche a Netrunner) e, una volta comprese le meccaniche, prova a notare quanto ci mette a padroneggiare lo spessore strategico del gioco. Io questa cosa la vedo tutti i giorni... non so se ne avete l'occasione, ma se ce l'avete provate...
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

PrecedenteProssimo

Torna a [GdC] Giochi di Carte collezionabili, LCG e simili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite