[IMPRESSIONI] A Game of Thrones LCG II Edition

Discussioni specifiche sui giochi di carte collezionabili, i Living Card Games e tutti i giochi di carte supportati da espansioni continue come Ashes, Summoners War, ecc... Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: romendil, UltordaFlorentia

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 30 dic 2016, 21:13

il_Nadir ha scritto:Senza scendere in gusti personali che sono opinabilissimi, e premettendo che ho giocato a Magic per 15 anni che lo ritengo un gioco ovviamente pionieristico per certi aspetti e valido tutt'oggi per altri ecc. E premettendo che sto parlando da un punto di vista di MECCANICHE PURE senza contare la questione commerciale, il fandom ecc.

Premesso questo.

Il Trono ha:
1. Una gestione della economia, degli effetti delle sfide, dell'iniziativa, del limite di carte in mano e della strategia di gioco all'interno del turno che NON è radomizzata dalla pescata, che puoi costruire e su cui fondi TUTTO il tuo gioco. Un elemento che mitica come in nessun altro gioco di carte che conosca in effetti l'aspetto aleatorio.

2. Pur mantenendo il concetto (certamente mutuato da Magic) di dover scegliere i personaggi che vogliamo impegnare in attacco e quelli da tenere in difesa in ogni turno, introduce TRE tipologie di sfida con effetti differenti sul gioco che permettono di sviluppare strategie evolute visto che dobbiamo tenere conto di quali tipologie di sfide possiamo permetterci di perdere in quel determinato turno e quali ci serve vincere impegnando i nostri personaggi di conseguenza con effetti multipli. Una flessibilità che onestamente in altri giochi di carte non ho mai trovato.

Mi limito a questi due elementi che introducono una profondità di gioco che onestamente Magic non ha, non ha mai avuto.

Ma onestamente anche Netrunner ha una profondità strategica superiore a Magic onestamente... insomma non voglio sminuire certamente Magic che resta un bel gioco. Ma puoi fare una prova molto empirica prova ad introdurre un giocatore nuovo a Magic, o al Trono (o anche a Netrunner) e, una volta comprese le meccaniche, prova a notare quanto ci mette a padroneggiare lo spessore strategico del gioco. Io questa cosa la vedo tutti i giorni... non so se ne avete l'occasione, ma se ce l'avete provate...


Sotto alcuni punti di vista hai ragione, non dico di no.
Tuttavia a quali mazzi farai giocare il neofita di Magic? a qualche aggro molto semplice basato su creature e danni diretti.
Probabilmente si troverà in difficoltà notevole con Netrunner o AGOT che richiede con il mazzo trama di pensare al turno già da prima
Ma gli dai in mano un mazzo di MTG controllo o combo e probabilmente si troverà in difficoltà estrema a calcolare tutto e a prevedere tutto.
Ci sono mazzi che io tranquillamente posso evitare di giocare, dopo vent'anni che conosco il gioco, semplicemente perche' richiedono alcuni step che non fanno per me

Quanto al fattore random a certi livelli di manipolazione del mazzo e di vantaggio carte, incide molto meno di quanto sembri.
E al secondo punto, Magic, soprattutto in alcuni formati, non è un gioco che si risolve a combattimenti di creature, ma ad interazioni
spesso molto contorte tra le carte e controllo del board
AGOT punta molto sull'aspetto del combattimento e lo fa con ben 3 tipi differenti di attacchi, bello e divertente.
Ma il combattimento in magic è solo una fase del turno (probabilmente rappresentava il fulcro del gioco nel lontano 93, ma il gioco si piuttosto evoluto col tempo)

Comunque AGOT resta un gioco bello ed interessante, purtroppo devo dare ragione a LorenZo-M e quotare
4) tieni presente che con un Core base ci fai ben poco, devi comprarne altri 2!
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Montecristo9 » 30 dic 2016, 21:23

Cianopanza ha scritto:Comunque AGOT resta un gioco bello ed interessante, purtroppo devo dare ragione a LorenZo-M e quotare
4) tieni presente che con un Core base ci fai ben poco, devi comprarne altri 2!


Ancora sta storia dei 3 core set? :muro:
Offline Montecristo9
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1629
Iscritto il: 18 luglio 2010
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: Montecristo9

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda LorenZo-M » 30 dic 2016, 22:05

Montecristo9 ha scritto:
4) tieni presente che con un Core base ci fai ben poco, devi comprarne altri 2!


Ancora sta storia dei 3 core set? :muro:


Sempre? :)

...è il motivo per il quale non ci giocherò mai più.
Voi il quarto core set? Te lo vendo a 30euri! ;)
Offline LorenZo-M
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 508
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Savona
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 30 dic 2016, 22:26

Io ne ho già sei mi spiace altrimenti ci avrei pensato :D
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Montecristo9 » 31 dic 2016, 1:01

Lorenzo, rispetto il tuo pensiero a riguardo, ma ti assicuro che per colpa di un cavillo, di una presa di posizione, ti perdi un giocone.
La causa è già stata perorata più e più volte da altri illustri "colleghi", quindi non sottolineerò ulteriormente i motivi a favore per cui dovresti andare avanti con questo gioco; ma ti assicuro che questi motivi sono così tanti che, ad un'attenta e pensata valutazione, superano di gran lunga l'unico "difetto" imputabile a questo gioco.
Offline Montecristo9
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1629
Iscritto il: 18 luglio 2010
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: Montecristo9

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda LorenZo-M » 31 dic 2016, 10:26

Montecristo9 ha scritto:Lorenzo, rispetto il tuo pensiero a riguardo, ma ti assicuro che per colpa di un cavillo, di una presa di posizione, ti perdi un giocone.
La causa è già stata perorata più e più volte da altri illustri "colleghi"


Ma si era una battuta, non intendevo tornare sull'argomento... ne abbiamo già discusso ;) ho tirato in ballo la questione perché gugs92 voleva trovare compagni di gioco a Napoli, e lo avvisavo che con una scatola base fa ben poco. :)

Ripeto AGoT è un bel gioco :)
Offline LorenZo-M
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 508
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Savona
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda NemoRM » 4 gen 2017, 2:09

Montecristo9 ha scritto:
Cianopanza ha scritto:Comunque AGOT resta un gioco bello ed interessante, purtroppo devo dare ragione a LorenZo-M e quotare
4) tieni presente che con un Core base ci fai ben poco, devi comprarne altri 2!

Ancora sta storia dei 3 core set? :muro:

Perchè, non ci sono carte in copia singola nel core set? Se ce ne sono, allora i 3 core set sono necessari.
A tal proposito, a me sarebbe piaciuto un set base "parallelo" che contenesse SOLO le carte base, senza scatolone, manuale, segnalini, ecc. ad un prezzo inferiore. Mi pare che abbiano fatto una cosa del genere per Dominion. Ma la FFG che fa un favore alle tasche dei giocatori è un'utopia :D
Offline NemoRM
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 20 febbraio 2015
Goblons: 0.00
Località: ROMA
Mercatino: NemoRM

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 4 gen 2017, 8:54

NemoRM ha scritto:Perchè, non ci sono carte in copia singola nel core set? Se ce ne sono, allora i 3 core set sono necessari.
A tal proposito, a me sarebbe piaciuto un set base "parallelo" che contenesse SOLO le carte base, senza scatolone, manuale, segnalini, ecc. ad un prezzo inferiore. Mi pare che abbiano fatto una cosa del genere per Dominion. Ma la FFG che fa un favore alle tasche dei giocatori è un'utopia


Si può sempre partire con un core set e una deluxe... non si avranno tutte le carte in 3x, ma quantomeno materiale per creare un deck regolare e "decente" senza spenderci sopra tutti questi soldi.
In alternativa, si può "smezzare" il gioco con un amico... 4 casate a testa, un minimo di senso di divisione delle neutrali... e il gioco è fatto!
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Gugs92 » 5 gen 2017, 2:29

Ciao a tutti ragazzi. Cercherò di andare con ordine dato che mi sono perso nella lettura dei vari post! Grazie a tutti quelli che hanno risposto e mi hanno consigliato. Allora...

1. Almeno per ora mi sento di escludere l'acquisto di altri core set. Vorrei prima capire bene il gioco, valutare le mie concrete possibilità di giocarlo e poi - eventualmente - acquisterò il necessario. :sisi:

2. Mi sono iscritto alla comunità AGOT LCG. Quando torno a Napoli cerco qualche giocatore volenteroso :asd:

3. Non volevo creare un enorme dibattito su AGOT vs Magic e - come avevo detto fin da subito - la mia conoscenza di Magic è molto modesta. Semplicemente, a parità di ore, le meccaniche di base di Magic mi sono sembrate più immediate. Questo ovviamente non vuol dire che Magic sia più facile da padroneggiare ma che, a primo impatto, non mi ha lasciato una confusione tale in testa.

4. Appena ne avrò l'occasione mi studierò per bene, e da zero, tutto il regolamento e le singole carte. :snob:
Offline Gugs92
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 01 settembre 2016
Goblons: 0.00
Località: Napoli
Mercatino: Gugs92

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda NemoRM » 6 gen 2017, 4:22

Chilavert ha scritto:4 casate a testa, un minimo di senso di divisione delle neutrali... e il gioco è fatto!

Le casate pure pure, ma le neutrali no, non farei mai a meno del 3x (escluse quelle giocabili in copia unica, ovvio). Se ci fosse stata più disponibilità di carte singole (ad es. in Germania si trovano più facilmente, in Italia a parte poca roba su eBay non c'è niente) il problema non si porrebbe nemmeno. Uno potrebbe comprare il core set e poi integrare con le poche singole che vuole in 3x... ma a quanto pare la vendita di carte sfuse di AGOT viene vista peggio di un'apocalisse zombi :asd:
Offline NemoRM
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 20 febbraio 2015
Goblons: 0.00
Località: ROMA
Mercatino: NemoRM

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 6 gen 2017, 9:49

NemoRM ha scritto:Le casate pure pure, ma le neutrali no, non farei mai a meno del 3x (escluse quelle giocabili in copia unica, ovvio).


Non è che devi inserire il 3x di ogni neutrale in ogni mazzo... e ci sono abbastanza carte neutrali importanti (strada del re/delle rose) per coprire 2 giocatori con il 3x e pure di più. Senza considerare che nel prossimo ciclo ci saranno altre carte d'economia specifiche della casata.

NemoRM ha scritto: Se ci fosse stata più disponibilità di carte singole (ad es. in Germania si trovano più facilmente, in Italia a parte poca roba su eBay non c'è niente) il problema non si porrebbe nemmeno. Uno potrebbe comprare il core set e poi integrare con le poche singole che vuole in 3x... ma a quanto pare la vendita di carte sfuse di AGOT viene vista peggio di un'apocalisse zombi


Non viene fatta dalla Fantasy Flight, non conviene di certo... ma puoi trovare intere collezioni a prezzo scontato di giocatori che, per un motivo o l'altro, decidono di smettere.
E poi, ripeto, il problema rimane nel core set... in ogni singola espansione, deluxe o chapter che sia, ogni singola carta è in 3x.
Io ripeto qual'è il consiglio migliore per approcciarsi al gioco: non hai nessuno con cui giocarci? Vai di un core set e lo provi con i vari amici, se piace da lì valuti; vuoi inserirti in un gruppo già avviato? Un core set e una deluxe... magari non avrai un mazzo chissà quanto competitivo, ma almeno sarà divertente e funzionale da giocare direttamente con loro.
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 6 gen 2017, 18:08

Concordo con Chilavert i due approcci da lui suggeriti sono quelli ideali.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Sinename » 6 gen 2017, 19:24

Seguirò questo consiglio allora, grazie! Io gioco con un solo set base con la mia ragazza, soprattutto per divertimento, quindi per ampliare un po' i mazzi sarà sufficiente aggiungere le Deluxe di maggiore interesse.
Offline Sinename
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 04 febbraio 2014
Goblons: 0.00
Località: Torino
Mercatino: Sinename

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Lord » 11 gen 2017, 13:44

Vorrei anche sottolineare che la seconda versione ha semplificato anche di molto alcune regole di quello che era il gioco della prima versione e ancora prima di quello collezionabile. Il poter perdere se si aveva 5 carte con maledizione nella pila dei morti, il fatto che ci fossero due pile, una dei morti e una degli scarti, il fatto che ci fossero due tipi di "monete" con cui pagare le carte e gli effetti, ovvero gli ori e le influenze, le agende che ti modificano le regole del gioco, le varie icone che hanno tolto ecc.
Quindi non per mettere benzina sul fuoco sono completamente d'accordo con Nadir. Purtroppo chi gioca a magic tende sempre a paragonare gli altri giochi con magic e secondo me non ha senso. Poi ognuno ovviamente ha la sua opinione e gusto e quindi non può esistere il gioco migliore o il gioco peggiore.
Comunque si per me non servono 3 core set.Che ci devi fa? il mondiale??
Offline Lord
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1442
Iscritto il: 06 aprile 2012
Goblons: 0.00
Località: Chieti
Mercatino: Lord

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 11 gen 2017, 13:57

Lord ha scritto:Vorrei anche sottolineare che la seconda versione ha semplificato anche di molto alcune regole di quello che era il gioco della prima versione e ancora prima di quello collezionabile. Il poter perdere se si aveva 5 carte con maledizione nella pila dei morti, il fatto che ci fossero due pile, una dei morti e una degli scarti, il fatto che ci fossero due tipi di "monete" con cui pagare le carte e gli effetti, ovvero gli ori e le influenze, le agende che ti modificano le regole del gioco, le varie icone che hanno tolto ecc.
Quindi non per mettere benzina sul fuoco sono completamente d'accordo con Nadir. Purtroppo chi gioca a magic tende sempre a paragonare gli altri giochi con magic e secondo me non ha senso. Poi ognuno ovviamente ha la sua opinione e gusto e quindi non può esistere il gioco migliore o il gioco peggiore.
Comunque si per me non servono 3 core set.Che ci devi fa? il mondiale??

Ehm...

Allora è vero che il nuovo regolamento della seconda edizione è molto più facile da comprendere e meno incasinato della precedente edizione.
Detto questo però alcune cose scritte non sono vere.
Esistono ancora due pile una per le carte scartate e una dei morti... le icone delle sfide sono ancora quelle di prima... mentre è vero che ora esistono solo gli ori per pagare i costi e non più anche le influenze.
La storia delle carte con "vincolo mortale" invece è possibile che torni (spoiler... :D ) ma era una semplice meccanica di gioco che non ha mai creato problemi o confusione mentre più significativa è la (attuale) eliminazione della meccanica delle Ombre che nella precedente edizione aveva creato interazioni particolarmente complesse anche solo da comprendere.

Comunque si la nuova edizione ha un regolamento più lineare e comprensibile che deriva sostanzialmente dalla eliminazione del "moribound" il peculiarissimo stato delle carte che esisteva nella precedente edizione e che creava complessisime interazioni in varie fasi del gioco.
Comunque detto questo il gioco è rimasto sostanzialmente lo stesso nei suoi cardini (per fortuna).
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

PrecedenteProssimo

Torna a [GdC] Giochi di Carte collezionabili, LCG e simili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron