[IMPRESSIONI] A Game of Thrones LCG II Edition

Discussioni specifiche sui giochi di carte collezionabili, i Living Card Games e tutti i giochi di carte supportati da espansioni continue come Ashes, Summoners War, ecc... Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: romendil, UltordaFlorentia

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda NemoRM » 14 gen 2017, 2:31

Neanche a me piace il core set "as is" (meno ancora di quello della prima edizione), ma farne quattro diversi avrebbe generato troppa confusione in un momento in cui c'erano già confusione e perplessità per l'arrivo di questa seconda edizione. Un punto di partenza ci deve essere ed è meglio che sia uguale per tutti. Sono però convinto che poteva essere fatto moooooooolto meglio :snob:
Offline NemoRM
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 20 febbraio 2015
Goblons: 0.00
Località: ROMA
Mercatino: NemoRM

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda NemoRM » 14 gen 2017, 2:48

Lord ha scritto:Comunque si per me non servono 3 core set.Che ci devi fa? il mondiale??

Se per fare un mazzo competitivo (ad es. un torneo di un negozio di zona) mi servisse in 3x una carta che nel core set è presente in 1x, allora dovrei comunque avere 3 core set. Le casate che hanno avuto la loro deluxe magari se la cavano con core+deluxe ma gli altri che fanno, aspettano 2 anni per andare a fare un torneo? Ovvio che, in presenza di un mercato delle carte singole, il secondo o terzo set non se li comprerebbe più nessuno. La FFG ovviamente è contraria, ma non capisco perchè lo siano i giocatori.

Cianopanza ha scritto:Peccato solo non ci sia un mercato parallelo di singole perche' altrimenti un mazzetto me lo monterei

In realtà qualcosa inizia a muoversi. Online un po' di carte si trovano... e guarda caso sono tutte solo del core set, come dicevo poco fa :D
Offline NemoRM
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 20 febbraio 2015
Goblons: 0.00
Località: ROMA
Mercatino: NemoRM

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 14 gen 2017, 17:33

NemoRM ha scritto:
Lord ha scritto:Comunque si per me non servono 3 core set.Che ci devi fa? il mondiale??

Se per fare un mazzo competitivo (ad es. un torneo di un negozio di zona) mi servisse in 3x una carta che nel core set è presente in 1x, allora dovrei comunque avere 3 core set. Le casate che hanno avuto la loro deluxe magari se la cavano con core+deluxe ma gli altri che fanno, aspettano 2 anni per andare a fare un torneo? Ovvio che, in presenza di un mercato delle carte singole, il secondo o terzo set non se li comprerebbe più nessuno. La FFG ovviamente è contraria, ma non capisco perchè lo siano i giocatori.

Cianopanza ha scritto:Peccato solo non ci sia un mercato parallelo di singole perche' altrimenti un mazzetto me lo monterei

In realtà qualcosa inizia a muoversi. Online un po' di carte si trovano... e guarda caso sono tutte solo del core set, come dicevo poco fa :D


Ottimo, grazie. La penso esattamente cosi'. Anche e soprattutto sul fatto che i giocatori facciano scudo assieme alla FFG. Boh
Singole online mi sembra l'unica, anche e soprattutto per alcune carte trama, come quella che fa wrath of god e non ricordo come si chiama :rotfl:

Inoltre non capisco l'idea delle deluxe che escono ogni 6 mesi e cambieranno il meta ogni sei mesi verso quella fazione.
Per sei mesi tutti a giocare Stark, per sei mesi tutti a giocar Lannister e per i Greyjoy se ne parla veramente nel 2019

Per disperazione sto pensando a formati "un terzo": mazzo da 20 carte tutto 1x, con almeno 4 carte non-leali di una seconda fazione.
Si rimescola la pila degli scarti quando finisce il mazzo (ma non i morti... ma forse le non uniche si)
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda LorenZo-M » 14 gen 2017, 18:50

Cianopanza ha scritto:
Cianopanza ha scritto:Peccato solo non ci sia un mercato parallelo di singole perche' altrimenti un mazzetto me lo monterei
In realtà qualcosa inizia a muoversi. Online un po' di carte si trovano... e guarda caso sono tutte solo del core set, come dicevo poco fa :D


Ottimo, grazie. La penso esattamente cosi'. Anche e soprattutto sul fatto che i giocatori facciano scudo assieme alla FFG. Boh
Singole online mi sembra l'unica, anche e soprattutto per alcune carte trama, come quella che fa wrath of god e non ricordo come si chiama :rotfl:

Inoltre non capisco l'idea delle deluxe che escono ogni 6 mesi e cambieranno il meta ogni sei mesi verso quella fazione.
Per sei mesi tutti a giocare Stark, per sei mesi tutti a giocar Lannister e per i Greyjoy se ne parla veramente nel 2019


Varys? Fortissimo!
Obbligatorio 3x...

Purtroppo le carte singole costano 1€ l'una... ancora un po' tantino...

Però si come dicevi prima la cosa più strana sono le tante carte vanilla in una selezione di 20 carte per casata.
Perché banalizza il gioco di un Kingslayer che comunque con qualche bomba in più, sebbene 1x, sarebbe stato gradevole.
Ultima modifica di LorenZo-M il 14 gen 2017, 21:20, modificato 1 volta in totale.
Offline LorenZo-M
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 505
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Savona
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 14 gen 2017, 19:11

LorenZo-M ha scritto:Però si come dicevi prima la cosa più strana sono le tante carte vanilla in una selezione di 20 carte per casata.
Perché banalizza il gioco di un Kingslayer che comunque con qualche bomba in più, sebbene 1x, sarebbe stato gradevole.


Già, in fondo quello che mi aspetto da un LCG è che le carte siano TUTTE talmente forti e sinergiche, da non sapere cosa mettere in mazzo.
Da sempre una delle componenti belle del deckbuilding è proprio voler metter in mazzo tutto... e non trovare spazio

Invece ci si trova con interazioni tribali senza ridondanza (4 metalupi 4? Chissà poi se gira un mazzo metalupo!)
tante carte vanilla o con drawback o subottimali o situazionali all'ennesima potenza o pressoche' inutili.
Una bomba, tre morchie... anche nei chapter pack. Insomma...

Sto provando il "formato un terzo" almeno cosi' non ci sta tutto e si fanno scelte,
poi magari giocarlo fino ad 8 che arrivare a 15 mi viene il latte di papavero alle ginocchia
:alcolico:
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 14 gen 2017, 21:12

NemoRM ha scritto:Se per fare un mazzo competitivo (ad es. un torneo di un negozio di zona) mi servisse in 3x una carta che nel core set è presente in 1x, allora dovrei comunque avere 3 core set.


Si, vero, ma puoi comunque orientarti solo sul semplcie Core + Deluxe e avere comunque un mazzo, quantomeno, decente, regolare e sinergico... questo ovviamente in risposta alla tua richiesta di partecipare ad un torneo in formato "Standard". Lo stesso mazzo appena descritto può essere utilizzato in un torneo in formato "Driver", anch'esso molto carino! O ancora, le potenzialità di un mazzo cambiano drasticamente tra Giostra (1 contro 1) e Mischia (da 3 a 6); per farti un esempio per esperienza personale, ma ben lieto di essere smentito da giocatori con maggiore esperienza, la strategia "Le Piogge di Castamere" aumenta drasticamente la sua efficacia quando si affrontano più avversari in quanto è più facile "fare entrare" i suoi effetti e colpire poi bersagli specifici a proprio vantaggio.
Poi se basi il tuo Deckbuilding su quello che hai a disposizione e non su quello che non possiedi, sicuramente aiuta: è possibile creare mazzi più che performanti con carte che ritieni "scartini", anche perché la forza di una carta non è nella carta in sè, quanto nelle sinergie che può creare con le altre del mazzo.

Cianopanza ha scritto:Ottimo, grazie. La penso esattamente cosi'. Anche e soprattutto sul fatto che i giocatori facciano scudo assieme alla FFG.


Non è questione di far scudo, è questione che se vuoi il gioco, la Fantasy Flight mette nero su bianco cosa ti mette o meno nella scatola.
La spesa dei 3 core set, per chi vuole affrontare il gioco in modo competitivo e completo, è piuttosto bassa se confrontata con altri giochi (Magic su tutti)... ma è sicuramente alta per chi invece vuole conoscere il gioco e si ritrova un picco di spesa iniziale altissimo; per quello sia io che Nadir abbiamo consigliato 2 modi di approcciarsi in modo da limitare la spesa iniziale.
Un altro modo ancora, che non so se è stato scritto, è quello semplice di dividersi le carte e le spese con un altro giocatore: basta un minimo di accorgimento con le neutrali e diventa molto molto difficile "cozzarsi".

Cianopanza ha scritto:anche e soprattutto per alcune carte trama, come quella che fa wrath of god e non ricordo come si chiama


Con la premessa che sono andato, a conferma, a vedere la carta di Magic... ti riferisci al Valar Morghulis?

Immagine

Se è questa, guarda che si trova in un chapter, "La Mia Pretesa al Trono"... e quindi è in 3x.
Oppure ti riferisci all'Assalto di Altofuoco?

Immagine

Se ti riferisci a questa, non fa proprio la stessa cosa... ma, se non erro, è una delle poche carte presenti in 2x nel set di base.

Cianopanza ha scritto:Inoltre non capisco l'idea delle deluxe che escono ogni 6 mesi e cambieranno il meta ogni sei mesi verso quella fazione.
Per sei mesi tutti a giocare Stark, per sei mesi tutti a giocar Lannister e per i Greyjoy se ne parla veramente nel 2019


La "tematica" credo che sia dovuta prima di tutto al fatto che dovevano dare una "base solida" per chi si approccia al gioco... potevano fare le deluxe basate "sul singolo libro", ma è quello che fa già il ciclo dei 6 chapter... un'altra alternativa era quella di farla a tema generico, tipo "tutti gli eserciti", ma commercialmente parlando credo che avrebbe attirato molto di meno.
Comunque se compro la Deluxe della casata Stark, 9 su 10, mi monto almeno un mazzo Stark... e quindi vedranno più il tavolo rispetto ad altre casate.
Però francamente le Deluxe uscite fino ad ora non hanno cambiato particolarmente la percentuale delle fazioni giocate... l'hanno fatto le singole carte, al contrario... i Guardiani sono passati dalla casata meno interessante a quasi un "Guardiani in ogni dove", questo per via dell'ingresso di carte (mi viene in mente Vile e Re dell'Inverno) che hanno spinto la loro percentuale di essere giocati su nel meta... ma questo è normale in un qualsiasi gioco dove nuove carte vengono buttate dentro con tanta frequenza.
E visto che hai citato i Greyjoy, hanno avuto tantissima gloria all'inizio del gioco per poi subire una flessione (per colpa dell'avanzata di altre casate)... con il Valar, che vedi su in alto, hanno ripreso a essere giocati alla grandissima proprio per le sinergie che quella singola carta crea con le meccaniche Greyjoy.
E' un mondo "Living", in evoluzione... è un vantaggio rispetto a giochi come Ashes o Summoner Wars, per citare esempi fatti, che hanno sì un loro meta... ma è MOLTO più fossilizzato per via del numero marginale di nuove aggiunte... e infatti non si propongono come Living Card Game.

Cianopanza ha scritto:Per disperazione sto pensando a formati "un terzo": mazzo da 20 carte tutto 1x, con almeno 4 carte non-leali di una seconda fazione.
Si rimescola la pila degli scarti quando finisce il mazzo (ma non i morti... ma forse le non uniche si)


Occhio al bilanciamento però: le carte che fanno tornare nel mazzo perderebbero di "forza", carte che fanno pescare (e quindi girare il mazzo) ne guadagnerebbero... sono i primi 2 "cambiamenti" in cui andresti incontro... e purtroppo cambiamento e bilanciamento non sempre vanno di pari passo!
Che materiale hai a disposizione? Solo un core set? Potrei provare a consigliarti qualcosa!
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda LorenZo-M » 14 gen 2017, 21:34

Ad ogni modo ora parlavo con un ragazzo che conosco e che organizza piccoli tornei di AGoT... in effetti, al di la che si poteva fare di meglio al fine di rendere un Core Set indipendente, la soluzione di un LCG permette a chiunque di partire a giocare senza dover rincorrere ad edizioni fuori produzione... e paragonando AGoT ad altri giochi di carte, sembra sia quello meno dispendioso... Considerando che il collezionabile meno caro, a detta sua, è Force of Will che comunque prevede una spesa iniziale di 2 box ad un costo di oltre 200euri... e che lanciarsi su Magic rasenta la follia... che di quello "dadi e carte" di Star Wars non si riesce a vedere la luce alla fine del tunnel...

Comunque ciò non toglie che si può fare di meglio e i primi che troveranno una politica di vendita più frendly avranno sicuramente una marcia in più... e i miei soldini.
Offline LorenZo-M
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 505
Iscritto il: 07 febbraio 2016
Goblons: 20.00
Località: Trieste - Savona
Utente Bgg: lorenzo_m
Board Game Arena: LorenZo-M
Yucata: LorenZo-M
Mercatino: LorenZo-M

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 15 gen 2017, 9:46

Chilavert ha scritto:
Con la premessa che sono andato, a conferma, a vedere la carta di Magic... ti riferisci al Valar Morghulis?

Immagine

Se è questa, guarda che si trova in un chapter, "La Mia Pretesa al Trono"... e quindi è in 3x.


Si è lei. Se si trova in un chapter in 3x anche se è un plot limitato a uno, ancor di piu' varrebbe la pena prenderla singola.

E visto che hai citato i Greyjoy, hanno avuto tantissima gloria all'inizio del gioco per poi subire una flessione (per colpa dell'avanzata di altre casate)... con il Valar, che vedi su in alto, hanno ripreso a essere giocati alla grandissima proprio per le sinergie che quella singola carta crea con le meccaniche Greyjoy.


eh si, avevo immaginato giusto... Carte che resettano il board sono sempre molto forti

Occhio al bilanciamento però: le carte che fanno tornare nel mazzo perderebbero di "forza", carte che fanno pescare (e quindi girare il mazzo) ne guadagnerebbero... sono i primi 2 "cambiamenti" in cui andresti incontro... e purtroppo cambiamento e bilanciamento non sempre vanno di pari passo!
Che materiale hai a disposizione? Solo un core set? Potrei provare a consigliarti qualcosa!


Ho amici che hanno dato forfait al gioco, mangiata la foglia del 3x...
Forse faccio un tentativo, ma credo che la mia esperienza con AGOT si chiuderà a breve
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 15 gen 2017, 10:17

Cianopanza ha scritto:Si è lei. Se si trova in un chapter in 3x anche se è un plot limitato a uno, ancor di piu' varrebbe la pena prenderla singola.


Puoi sempre includerla in Deck differenti. :sisi:
Credo che il 3x fisso sia anche per questioni di limitare i costi della stampa... al pari passo delle carte "normali" e Trama che hanno il medesimo dorso.
Poi mi scoccerebbe avere l'1x di carte del genere... costretto a ricomprarmi i chapter dove dopo si che mi ritrovo con badilate di carte inutilizzate in 6 o 9x!

Cianopanza ha scritto:eh si, avevo immaginato giusto... Carte che resettano il board sono sempre molto forti


Tuttavia la contropartita del Valar non la rende un "must" in tutti i mazzi, com'era l'Altofuoco all'inizio... se l'avversario gira un Indovinello di Varys o in qualche maniera riesce a limitare i danni, la partita si mette ben più che in salita!

Cianopanza ha scritto:Ho amici che hanno dato forfait al gioco, mangiata la foglia del 3x...
Forse faccio un tentativo, ma credo che la mia esperienza con AGOT si chiuderà a breve


E me ne dispiace, perché il gioco merita moltissimo!
Come detto deve essere affrontato come un LCG e non come un gioco da tavolo "apriamo la scatola e vediamo che succede"... che, sia mai, va bene con i giocatori alle prime armi... ma per sfruttarlo davvero il solo core set non basta o, quantomeno, risulta inferiore come esperienza rispetto a altri titoli e rifaccio l'esempio di Ashes e Summoner Wars.
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 15 gen 2017, 10:33

Chilavert ha scritto:Puoi sempre includerla in Deck differenti. :sisi:
Credo che il 3x fisso sia anche per questioni di limitare i costi della stampa... al pari passo delle carte "normali" e Trama che hanno il medesimo dorso.
Poi mi scoccerebbe avere l'1x di carte del genere... costretto a ricomprarmi i chapter dove dopo si che mi ritrovo con badilate di carte inutilizzate in 6 o 9x!


Perche' non c'e' ancora un mercato fiorente di singole. A me scoccerebbe averla in 3x quando me ne basta una... ci sarebbe stato spazio per altre carte in quel chapter
[poi scusa "limitare i costi della stampa", sono stampate su fogli e poi tagliate, possono metterci di tutto... e poi non mi sembrano dei poveri in canna che devono far economia]

Tuttavia la contropartita del Valar non la rende un "must" in tutti i mazzi, com'era l'Altofuoco all'inizio... se l'avversario gira un Indovinello di Varys o in qualche maniera riesce a limitare i danni, la partita si mette ben più che in salita!


Se ho capito i Greyjoy fanno "reanimator", quindi sto plot è abbastanza il suo

E me ne dispiace, perché il gioco merita moltissimo!
Come detto deve essere affrontato come un LCG e non come un gioco da tavolo "apriamo la scatola e vediamo che succede"... che, sia mai, va bene con i giocatori alle prime armi... ma per sfruttarlo davvero il solo core set non basta o, quantomeno, risulta inferiore come esperienza rispetto a altri titoli e rifaccio l'esempio di Ashes e Summoner Wars.


Beh si, è una scatola con su scritto per 2-4 giocatori.
Poi di primo acchitto i Lannister son piaciuti un po' a tutti, anche per il flavour che si portano dietro dalla serie tv, e insomma... la vedo grave
Summoner Wars c'e' l'ho e mi piace parecchio, anche come concept
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 15 gen 2017, 20:55

Cianopanza ha scritto:Perche' non c'e' ancora un mercato fiorente di singole. A me scoccerebbe averla in 3x quando me ne basta una... ci sarebbe stato spazio per altre carte in quel chapter


Tutte le carte dei chapter e deluxe sono in 3x, questo è il limite del mazzo... finiscono in questa categoria però anche le carte limitate a numeri diversi nel deck (per ora solo una) e le carte trame che possono essere messe in 1x o 2x.
Anche con questi numeri, se monti diversi mazzi come faccio io (ne ho attualmente 10), rischi di dover fare specifiche scelte o proxare qualcosa... però non puoi neppure pensare di mettere una carta come il Valar in 1x... se la voglio montare in 2 mazzi perché mi piace (e piace a molti giocatori, fidati!) mi rirtroverei nella situazione sopracitata... quindi, almeno per me, è meglio il 3x, ma ovviamente è questione di gusti e di come intendi usare il gioco.

Cianopanza ha scritto:[poi scusa "limitare i costi della stampa", sono stampate su fogli e poi tagliate, possono metterci di tutto... e poi non mi sembrano dei poveri in canna che devono far economia]


Quella era un'ipotesi mia, nulla di confermato o riscontrabile... ed era riferita solo ai dorsi in comune tra trama e mazzo.

Cianopanza ha scritto:Se ho capito i Greyjoy fanno "reanimator", quindi sto plot è abbastanza il suo


Oltre quello, hanno ottime possibilità di salvarsi (Riemerso dal Mare e Miniere di Ferro)... altra casata che può sfruttarla bene sono i Targaryen che fanno della capacità di uccidere un loro cavallo di battaglia... e anche loro hanno diverse carte che possono salvare la giornata dal Valar.

Cianopanza ha scritto:Beh si, è una scatola con su scritto per 2-4 giocatori.


A me la mischia piace anche molto come formato... tendo però ad evitarla in 3 giocatori dove rischi di generare, anche involontariamente, un fortissimo kingmaking... da 4 in su è però divertentissima e una bella alternativa al gioco classico.

Cianopanza ha scritto:Summoner Wars c'e' l'ho e mi piace parecchio, anche come concept


Altra ulteriore alternativa al Trono di Spade è Epic.
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 16 gen 2017, 10:27

Chilavert ha scritto:
Cianopanza ha scritto:[poi scusa "limitare i costi della stampa", sono stampate su fogli e poi tagliate, possono metterci di tutto... e poi non mi sembrano dei poveri in canna che devono far economia]


Quella era un'ipotesi mia, nulla di confermato o riscontrabile... ed era riferita solo ai dorsi in comune tra trama e mazzo.


Forse questo sarebbe interessante da sapere. Da quel che so alcuni collezionabili formato magic (MTG stesso o Wyvern) sono tagliati da fogli 11x11 carte. Quindi 121 carte a foglio

Inoltre cos'e' questo? Valyrian Draft Pack
Come si gioca draft di AGOT? Le regole generali di deckbuilding vengono stravolte nuovamente per consentire mazzetti multifazione.
Serve un Valyrian Draft Starter e un Draft Pack a giocatore? Viste le premesse del core set...
E per quale strano motivo FFG ripristina i booster random in un LCG? E poi 15$ per dieci carte random?
Ci sarà qualche rarità? Qualche carta che compare solo nei pacchetti draft valida nel formato standard?
Boh... mi pare un modo veramente disorganico di presentare un prodotto. All'insegna del spremi piu' che puoi e raschia il fondo del barile
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda wolframius » 16 gen 2017, 11:56

Cianopanza ha scritto:
Chilavert ha scritto:
Cianopanza ha scritto:[poi scusa "limitare i costi della stampa", sono stampate su fogli e poi tagliate, possono metterci di tutto... e poi non mi sembrano dei poveri in canna che devono far economia]


Quella era un'ipotesi mia, nulla di confermato o riscontrabile... ed era riferita solo ai dorsi in comune tra trama e mazzo.


Forse questo sarebbe interessante da sapere. Da quel che so alcuni collezionabili formato magic (MTG stesso o Wyvern) sono tagliati da fogli 11x11 carte. Quindi 121 carte a foglio

Inoltre cos'e' questo? Valyrian Draft Pack
Come si gioca draft di AGOT? Le regole generali di deckbuilding vengono stravolte nuovamente per consentire mazzetti multifazione.
Serve un Valyrian Draft Starter e un Draft Pack a giocatore? Viste le premesse del core set...
E per quale strano motivo FFG ripristina i booster random in un LCG? E poi 15$ per dieci carte random?
Ci sarà qualche rarità? Qualche carta che compare solo nei pacchetti draft valida nel formato standard?
Boh... mi pare un modo veramente disorganico di presentare un prodotto. All'insegna del spremi piu' che puoi e raschia il fondo del barile


Sì, serve uno starter pack e uno draft pack a giocatore, ma le carte nei draft pack sono carte che si incontreranno anche nel prossimo ciclo di uscite normali, quindi se proprio le vuoi in anteprima ti prendi i draft, altrimenti le vedrai comunque. Il pack non è da 10 ma da 50, quindi 5 mani da 10, mentre lo starter pack contiene carte buone per chiudere il mazzo dopo il draft.
Vista la natura multifazione del gioco, il formato draft richiede per forza nuove regole per il deckbuilding, ma mi sembra normale, è un altro formato.
Offline wolframius
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1787
Iscritto il: 19 gennaio 2012
Goblons: 0.00
Località: Piacenza/Pavia
Mercatino: wolframius

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda NemoRM » 28 gen 2017, 14:20

wolframius ha scritto:ma le carte nei draft pack sono carte che si incontreranno anche nel prossimo ciclo di uscite normali, quindi se proprio le vuoi in anteprima ti prendi i draft, altrimenti le vedrai comunque.

Che zingarata. In sostanza, nell'ambito competitivo forzano di fatto i giocatori ad acquistare i draft pack per stare al top, e chi compra solo i chapter resta indietro.
Offline NemoRM
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 20 febbraio 2015
Goblons: 0.00
Località: ROMA
Mercatino: NemoRM

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 28 gen 2017, 15:29

NemoRM ha scritto:Che zingarata. In sostanza, nell'ambito competitivo forzano di fatto i giocatori ad acquistare i draft pack per stare al top, e chi compra solo i chapter resta indietro.


Nope.
Nel draft pack puoi trovare carte non ancora uscite, carte solo per il formato draft e carte, ovviamente, già uscite.
La prima categoria, però, è illegale nei tornei fino a quando non esce il chapter in questione, a quel punto possono essere utilizzate: quindi non è una "zingarata", ma un formato a parte.
Aggiungo inoltre che qualsiasi cosa riguardante il draft non è stata tradotta da Asterion e non ci sono annunci ufficiali di una sua traduzione.
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

PrecedenteProssimo

Torna a [GdC] Giochi di Carte collezionabili, LCG e simili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti