[IMPRESSIONI] A Game of Thrones LCG II Edition

Discussioni specifiche sui giochi di carte collezionabili, i Living Card Games e tutti i giochi di carte supportati da espansioni continue come Ashes, Summoners War, ecc... Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: romendil, UltordaFlorentia

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda NemoRM » 28 gen 2017, 16:41

Ah, ok! Se mettono una data "legale" per l'uso delle carte allora va bene! Da come era scritto mi sembrava un "se le vuoi prima, compra il draft" :approva:
Offline NemoRM
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 278
Iscritto il: 20 febbraio 2015
Goblons: 0.00
Località: ROMA
Mercatino: NemoRM

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 30 gen 2017, 14:10

Preciso soltanto che in realtà Asterion ci ha detto che sono intenzionati a proporre anche da noi il formato draft... ma non ci sono al momento certezze sul quando sarà possibile avere i mazzi per giocarlo localizzati.

Insomma vedremo.

In ogni caso l'unico formato competitivo supportato al momento è Giostra, ovvero il normale 1Vs1 Costruito che rimane il formato più altamente competitivo e interessante.

Chiudo dicendo che tutto il discorso sulla presenza del Valar in 3X piuttosto che in 1X mi ha fatto sorridere... come se il fatto di togliere due carte dal chapter avrebbe potuto spostare qualcosa (il prezzo?!)... se non limitare la nostra comodità di tenere montati più mazzi contemporaneamente (di diverse fazioni) che utilizzino trame in comune.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 31 gen 2017, 15:54

il_Nadir ha scritto: sulla presenza del Valar in 3X piuttosto che in 1X mi ha fatto sorridere... come se il fatto di togliere due carte dal chapter avrebbe potuto spostare qualcosa (il prezzo?!)... se non limitare la nostra comodità di tenere montati più mazzi contemporaneamente (di diverse fazioni) che utilizzino trame in comune.


Spazio per altro, non taglio prezzo.
a me fa ridere il discorso risparmio in fase di stampa nel rifilarti in 3x una delle poche carte limitate 1x :)
... non ti danno nulla in 3x, ma una carta limitata si... che presa per il Q
Comunque bon io mollo qua. E' chiaro che vi va bene tutto e a me la cosa ha suscitato disinteresse
:approva:
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 31 gen 2017, 16:33

Facciamo un attimo di chiarezza:

- La maggior parte delle carte del set base sono in 1x, le rimanenti in 2x
- TUTTE le uscite successive hanno TUTTE le carte in 3x

Nel mazzo "regolare":

- Puo' essere inserito massimo il 3x di una carta considerando il suo nome
- Alcune carte possono essere inserite in quantita' diverse, attualmente UNA sola in 1x su una quindicina di uscite differenti
- Le Trame o sono in singola copia o in doppia copia al massimo, non e' possibile mettere 3 trame identiche nel mazzo

La "polemica sul Valar" e' quindi un pelino sterile... se voglio montarmi un altro mazzo che usa il Valar dovrei quindi comprare un'altra copia del chapter?
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 31 gen 2017, 16:44

Chilavert ha scritto:Facciamo un attimo di chiarezza:

- La maggior parte delle carte del set base sono in 1x, le rimanenti in 2x
- TUTTE le uscite successive hanno TUTTE le carte in 3x

Nel mazzo "regolare":

- Puo' essere inserito massimo il 3x di una carta considerando il suo nome
- Alcune carte possono essere inserite in quantita' diverse, attualmente UNA sola in 1x su una quindicina di uscite differenti
- Le Trame o sono in singola copia o in doppia copia al massimo, non e' possibile mettere 3 trame identiche nel mazzo

La "polemica sul Valar" e' quindi un pelino sterile... se voglio montarmi un altro mazzo che usa il Valar dovrei quindi comprare un'altra copia del chapter?


tutto molto chiaro, spero di non smenarci troppo nella prossima math trade
buon gioco a voi
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 1 feb 2017, 11:18

Va beh...
Ragazzi ma fate più bella figura a dire che il gioco non vi piace piuttosto che cercare qualsiasi pretesto cavilloso e assurdo per criticarlo è... davvero.
Giocate ad altro
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 1 feb 2017, 12:08

il_Nadir ha scritto:Va beh...
Ragazzi ma fate più bella figura a dire che il gioco non vi piace piuttosto che cercare qualsiasi pretesto cavilloso e assurdo per criticarlo è... davvero.
Giocate ad altro

Pure ragionanenti da fan boy sono risibili… su questo non posso farci nulla… seguirò il tuo consiglio comunque
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Chilavert » 1 feb 2017, 12:20

il_Nadir ha scritto:Va beh...
Ragazzi ma fate più bella figura a dire che il gioco non vi piace piuttosto che cercare qualsiasi pretesto cavilloso e assurdo per criticarlo è... davvero.
Giocate ad altro


Ashes, Epic e giochi di questo tipo sono valide alternative, come detto, che rispondono bene alle "problematiche" da voi esposte.
Oppure con una 15ina di Euro, ma forse pure meno, ci sono i mazzi introduttivi di Magic.
Dare del fanboy a una persona come Nadir che da sempre si sbatte per rendere questo gioco migliore e appassionante... e' alquanto triste.
Immagine
Offline Chilavert
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1729
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 50.00
Località: Valdarno - Toscana - Italia
Utente Bgg: Chilavert 82 IT
Mercatino: Chilavert

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 1 feb 2017, 12:45

Cianopanza ha scritto:
il_Nadir ha scritto:Va beh...
Ragazzi ma fate più bella figura a dire che il gioco non vi piace piuttosto che cercare qualsiasi pretesto cavilloso e assurdo per criticarlo è... davvero.
Giocate ad altro

Pure ragionanenti da fan boy sono risibili… su questo non posso farci nulla… seguirò il tuo consiglio comunque

Non so a me non sembra di aver fatto un ragionamento da fan boy. Io ti ho spiegato il perchè i presupposti di questi critiche non stanno in piedi... e la dimostrazione è che chi gioca attivamente al gioco NON li percepisce affatto come problemi.
Il problema di base è che voi cercate di approcciare questo gioco come qualcosa che NON è... ovvero un boardgame... e dunque pretendete di applicare una logica da Boardgame al prodotto (scatola base con TUTTO quello che serve per giocare ecc...)
Nulla di male se vi accorgete che l'esperienza che cercate non è quella che può forinire questo gioco, ma insistere nel fare critiche al gioco partendo da premesse che per il gioco non sono valide è assurdo ed è assurdo continuare a provare a farvelo capire.

Si possono eccome fare critiche a questo gioco (come a tutti del resto) e sono tra i primi a farlo NEL MERITO DEL GIOCO però... anzi posso dire che la comunità italiana dei giocatori è molto critiche su alcune scelte di design che spesso ci paiono un po' "americano centriche" (e avendo partecipato per un po' ai Playtest del gioco purtroppo non posso che confermare la sensazione).
Ma siamo su un differente piano di discussione, va da se.

Per cui enjoy ragazzi sicuramente troverete esperienze di gioco a voi più affini con altro.
Io, per esempio, mi permetto di suggerirvi di provare un altro titolo oltre a quelli che vi hanno già citato e che mi piace molto... ovvero Coloni Imperiali. E prima che ci sia qualche fraintendimento, si ho un conflitto di interessi a suggerirlo perchè mi occupo del gioco organizzato di questo titolo per Pendragon... ma al di la di questo credo sia davvero un ottimo gioco e molto molto più vicino all'esperienza che mi pare di capire andate ricercando.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 1 feb 2017, 13:16

Chilavert ha scritto:
il_Nadir ha scritto:Va beh...
Ragazzi ma fate più bella figura a dire che il gioco non vi piace piuttosto che cercare qualsiasi pretesto cavilloso e assurdo per criticarlo è... davvero.
Giocate ad altro


Ashes, Epic e giochi di questo tipo sono valide alternative, come detto, che rispondono bene alle "problematiche" da voi esposte.
Oppure con una 15ina di Euro, ma forse pure meno, ci sono i mazzi introduttivi di Magic.
Dare del fanboy a una persona come Nadir che da sempre si sbatte per rendere questo gioco migliore e appassionante... e' alquanto triste.

Essere un esperto non esclude le fan boyate…
In questa tipologia di gioco, se sei addicted pigli tutto come viene e va bene qualsiasi cosa… altrimenti no… e io no

Tra l'altro ho visto che ha linkato lui i simpatici video a cui mi riferivo. Quelli in cui sbustano 2 morchie ogni 3 carte… sono divertenti e utili. Mi ha chiarito che non fa per me perché trovo siano selezioni assurde in un LCG alla 2 ed. con anni e anni alle spalle…

Per cui lo ringrazio, è stato utilissimo e mi ha chiarito molte cose…
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 1 feb 2017, 13:53

Cianopanza ha scritto:Tra l'altro ho visto che ha linkato lui i simpatici video a cui mi riferivo. Quelli in cui sbustano 2 morchie ogni 3 carte… sono divertenti e utili. Mi ha chiarito che non fa per me perché trovo siano selezioni assurde in un LCG alla 2 ed. con anni e anni alle spalle…

Per cui lo ringrazio, è stato utilissimo e mi ha chiarito molte cose…

Bene sono contentissimo che ti siano serviti anche per capire che non è il gioco che fa per te.

Solo che... ancora una volta... la critica dimostra di non comprendere la logica di un gioco di carte come questo dove è perfettamente NORMALE e nessun giocatore che ricerca quella esperienza di gioco tipica di questi giochi, pretende che OGNI carta sia "una bomba" nel gioco. Ci sono evidentemente ogni volta carte più o meno giocabili, sta ai giocatori capire come sfruttarle al meglio, alcune sono più "facili" da introdurre nei mazzi, altri invece le si riscopre nel tempo... con l'evoluzione del Meta game ecc... esattamente come succede in tutti i giochi di carte con Deckbuilding.
Tieni conto che quando facciamo gli unboxing diamo le nostre "prime impressioni" sulle carte... ma nonostante una decennale esperienza e un certo occhio, capita che ci sbagliamo sopravvalutando qualche carta o sottovalutandola clamorosamente. Perchè poi sta nell'abilità dei giocatori a montare mazzi che le sfruttino al meglio parte del divertimento del gioco.

La critica: nelle espansioni ci sono carte poco performanti non è una critica sensata per questo tipo di gioco. Mentre in board game se ci fossero carte o componenti inutili, ridondanti ecc... sicuramente sarebbe un problema di quel gioco. Semplicemente questo gioco vive di altre logiche.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Skarsnik » 1 feb 2017, 17:07

il_Nadir ha scritto:
Solo che... ancora una volta... la critica dimostra di non comprendere la logica di un gioco di carte come questo dove è perfettamente NORMALE e nessun giocatore che ricerca quella esperienza di gioco tipica di questi giochi, pretende che OGNI carta sia "una bomba" nel gioco. Ci sono evidentemente ogni volta carte più o meno giocabili, sta ai giocatori capire come sfruttarle al meglio, alcune sono più "facili" da introdurre nei mazzi, altri invece le si riscopre nel tempo... con l'evoluzione del Meta game ecc... esattamente come succede in tutti i giochi di carte con Deckbuilding.


Scusate se entro nel merito , ma vorrei dire due cosette:

Nadir , io ho giocato per molto tempo alla scorsa edizione di AGOT , e in linea di principio quel che dici lo trovo ragionevole , ma non sono del tutto d'accordo con quanto detto.

Se in un CCG può starci benissimo per la maggiorparte delle carte siano fuffa , e solo una minima parte siano bombe , in un LCG questa riproposizione a me stride abbastanza.

Un LCG non ha bisogno di distinzioni dovute dal rango fra carte comuni, non comuni , rare e mitiche. Dunque quando in un Chapter pack , spesso e volentieri ti ritrovi davanti carte che sai già che non usciranno mai dal fondo del quadernone (perchè scrause) secondo me è segno che c'è un problema , anche piuttosto grave , a livello di design.

Un buon LCG dovrebbe spingere sull'alta qualità delle interazioni fra le sue carte , offrire spunti costanti e solo alla fine fare leva sul forte risparmio che può offrire rispetto a un CCG.

La mole di carte inutili e quelle che finiscono nell'eterno purgatorio in attesa del riscatto , non giovano a nessuno.

Senza offesa , ma dire che queste sono ininfluenti poichè il gioco vive di altre logiche è voler vedere solo quel che si vuol vedere.

Purtroppo FFG non è ancora riuscita a dare ad AGOT tutta la cura e il supporto che un gioco come questo meriterebbe. (e per inciso , AGOT di potenziale ne ha da vendere )
Offline Skarsnik
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 09 febbraio 2009
Goblons: 40.00
Mercatino: Skarsnik

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda il_Nadir » 1 feb 2017, 18:47

Skarsnik mi trovo daccordo in parte.
Mi spiego, sicuramente è vero che un formato LCG non ha il problema della rarità e più in generale può permettersi di vivere su un numero di carte più limitato in quantità anche se costante nell'uscita in modo da far evolvere il gioco con costanza.
Tuttavia è difficilmente pensabile in un gioco di carte che TUTTE le carte che escano siano carte di PARI efficacia ed efficienza all'interno del gioco sarebbe impossibile. Ci saranno sempre carte che sembrano e risultano magari nel contesto del Meta in cui escono meno efficienti di controparti già uscite. Credo sia una dinamica inevitabile in giochi di carte con formato costruito.

Detto questo però è anche vero che molte delle carte che escono e che io stesso quando faccio gli unboxing bollo come "quadernone" (un po' scherzosamente anche), sono carte che sviluppano magari meccaniche collaterali della fazione IN QUEL MOMENTO del Meta ma che escono alla distanza.
Ti faccio un esempio pratico ci sono moltissime carte di controllo Location nel gioco che per tutto il 2016 hanno trovato pochissimo (per non dire praticamente nessuno) spazio nei mazzi. Ma questo non era dato dallo loro intrinseca "scarsezza" ma dal meta, in questo momento invece sono tra le carte con il più alto tasso di novità nei mazzi perchè improvvisamente (dopo l'uscita di Valar e con il venire fuori di casate come NW) il controllo Location è una dinamica più importante nel gioco.

Lo stesso discorso si può fare per carte che, non "pompando" la dinamica base della fazione, abbiamo ignorato e magari continuiamo ad ignorare, ma che avranno la possibilità di esprimere le loro potenzialità nel tempo.
Insomma è un discorso relativo. Se credi che un LCG con un formato costruito possa proporre solo carte sullo stesso piano di efficienza è secondo me improponibile, ma può (e credo lo faccia in AGOT) proporre carte la cui efficienza non è immediatamente chiara ma che può ripresentarsi al mutare del meta o allo svilupparsi di una meccanica tematica a queste legate nel tempo.

Spero di essermi spiegato.
Detto questo poi ritengo che ci sia almeno una piccola percentuale di carte abbastanza "cannate" da FFG in AGOT ovviamente... ma tutti i giocatori hanno la propria lista a riguardo credo eheheeh.
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 637
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Skarsnik » 1 feb 2017, 21:45

@Nadir , sei stato molto esaustivo , come sempre.

Onde evitare fraintendimenti , partirei con questa premessa:

Negli anni ho provato diversi giochi di deckbuilding , e nessuno mi ha divertito tanto quanto AGOT sotto l'aspetto della composizione.

Questo per far capire che al di là delle di come le carte siano , le interazioni sono moltissime in questo gioco , e l'esistenza delle plot amplifica ancor di più l'importanza di ogni scelta che viene fatta.

Il gioco è ben congegnato. La fase sfide è sempre coinvolgente e intensa.
L'autore che ha sviluppato questo LCG ha fatto un ottimo lavoro.

Ma non posso dire lo stesso di FFG.
Io della scorsa edizione avevo l'80% delle uscite , migliaia di carte.
Un buon 20% erano totalmente subottimali , un altro 5% era subottimale ma sfruttandone i tratti poteva trovare un remoto senso , poi c'era quel 40% di carte che avrebbero avuto del potenziale , ma che necessitavano di qualche agenda/plot/personaggio/ecc.. che ne potessero giustificare l'utilizzo , un 10% di carte forti a condizione di poterne sfruttarne le peculiarità e il restante 20% composto dalle carte del meta e/o solide e d'impatto , e un 5% da carte diciamo Broken (Meera Reed? XD).

Poi ci sono le altre considerazioni che le percentuali non rendono. A differenza di un CCG ,il rinnovamento del pool di carte un LCG FF è lento. Non si tratta di per se di un male , ma quando devi smuovere e rinnovare il meta si sente, e questo aumenta la sensazione di frustrazione nel vedersi carte nei chapter pack che sono troppo subottimali. La fortuna per la nuova edizione è che ancora deve sfornare tutte le deluxe , che aiutano molto nel processo di rinnovazione.

Ecco quindi che quel 40% di carte dal possibile potenziale , diventa via via un macigno , le carte che dovrebbero smuoverlo tardano ad arrivare , mentre quelle che l'ingrossano sono presenti a ogni chapter , con il risultato che questo malloppo continua a crescere perchè sono più le carte che vi entrano che quelle che vi escono.

E ovvio che non si può pretendere un gioco utopico con carte egualmente ottimali , però si può realizzare un prodotto senza spreco di carte inutili e con carte che riescano a essere stimolanti (e utili) quando inserite nel contesto appropriato.
Il problema è che questo richiede uno sforzo di design importante , e tanta , tanta lungimiranza.

Secondo me FFG non è in grado di mettere in campo tutto questo.
Il suo reparto boardgame è vasto , e i suoi LCG continuano ad aumentare. Nella scorsa edizione e arrivata a proporre una fila ci correzioni sulle carte spropositata , e una ban list del tutto inaccettabile per il numero di carte coinvolte. Infatti poi il gioco ha fatto crack.

Ora se pensa con la nuova edizione di rimediare alla sua incapacità grazie all'introduzione della rotazione del formato , auguri.
Il problema rimane a monte , purtroppo.
Offline Skarsnik
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 09 febbraio 2009
Goblons: 40.00
Mercatino: Skarsnik

Re: A Game of Thrones LCG II Edition

Messaggioda Cianopanza » 1 feb 2017, 23:37

Skarsnik ha scritto:E ovvio che non si può pretendere un gioco utopico con carte egualmente ottimali , però si può realizzare un prodotto senza spreco di carte inutili e con carte che riescano a essere stimolanti (e utili) quando inserite nel contesto appropriato.
Il problema è che questo richiede uno sforzo di design importante , e tanta , tanta lungimiranza.

Secondo me FFG non è in grado di mettere in campo tutto questo.
Il suo reparto boardgame è vasto , e i suoi LCG continuano ad aumentare. Nella scorsa edizione e arrivata a proporre una fila ci correzioni sulle carte spropositata , e una ban list del tutto inaccettabile per il numero di carte coinvolte. Infatti poi il gioco ha fatto crack.

Ora se pensa con la nuova edizione di rimediare alla sua incapacità grazie all'introduzione della rotazione del formato , auguri.
Il problema rimane a monte , purtroppo.


confermi molti miei dubbi
Offline Cianopanza
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 11 gennaio 2010
Goblons: 50.00
Località: Trieste
Mercatino: Cianopanza

PrecedenteProssimo

Torna a [GdC] Giochi di Carte collezionabili, LCG e simili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti