alien vs predator 2

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

Messaggioda Ultimo_Nephilim » 9 giu 2008, 18:15

il primo non è affatto male (certo, per chi voleva vedere ALIEN e PREDATOR, come il titolo stesso suggerisce) e mi sembra un'ottima aggiunta alla quadrilogia di Alien e soprattutto a quell'unico filmone dedicato ai Predator che è Predator 2 (qualche sprovveduto sosterrà che ce n'é stato anche un altro prima... una visione molto distorta della realtà).

sul secondo invece sì, discutiamone: è una CAGATA.
per chi aspettava da anni l'ibrido alien/predator (il Predalien) è stato un calcio alle palle, senza senso completamente.

a questo punto direi che il nuovo "marchio" cinematografico di Alien VS Predator è stato ottimo più che altro per aprire la strada a quel giocone annunciato che è "Alien: Qui C'é Un Sottotitolo" che uscirà tra qualche anno (mese?) su pc. sicuramente migliore dell'Alien VS Predator ludico...

si torna a sparare a quei maledetti che escono dalle fottute pareti
Offline Ultimo_Nephilim
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2067
Iscritto il: 08 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: Ultimo_Nephilim

Messaggioda Necros » 10 giu 2008, 16:09

l'ho visto in DvD la stessa sera in cui ho visto hit man, se il I primo era allucinante, però almeno un pò di storia la aveva, questo era veramente una vaccata di dimensioni titaniche, non ha senso, è ridicolo e inutilmente violento, se affittate il dvd, guardate i contenuti speciali che consistono in una sola scena tagliata da 25 secondi, è da ammazzarsi dalle risate, è un film inutile,ci hanno addirittura buttato la pellicola!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda Raistlin » 10 giu 2008, 16:38

Ultimo_Nephilim ha scritto:per chi aspettava da anni l'ibrido alien/predator (il Predalien)


Davvero qualcuno aspettava una simile roba...?! :)

Scherzi a parte, ho avuto modo di vedere il secondo AvP qualche settimana fa... che dire.. un filmetto davvero scarso ed inutile, di quelli che passano inosservati lasciando dietro il nulla più totale (insomma, la quasi storia del cinema attuale, tolte rare eccezioni :)). Il primo era pure peggio.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Ultimo_Nephilim » 10 giu 2008, 17:48

il predalien è il simbolo dei due miti dell'horror fantascientifico, direi che è un personaggio piuttosto importante che dici ;) ?

ci credo che poi non piace se uno non sa un beneamato nulla di quel film... è come se un amante degli splatter si andasse a vedere Il Ritorno del Re con 7 ore di arretrati dei film precedenti :lol: proprio a buttare soldi
Offline Ultimo_Nephilim
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2067
Iscritto il: 08 luglio 2007
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: Ultimo_Nephilim

Messaggioda Raistlin » 10 giu 2008, 19:51

Dipende, come sempre, dal peso che si dà alle parole.

Scusa ma io di miti ne vedo ben pochi in queste serie... Forse (e ripeto FORSE) potrei associare tale parola al primo film di Alien, l'unico veramente valido a parer mio, con una creatura che è divenuta abbastanza un'icona del genere. Ma non certo a tutto il resto. Già il Predator non lo reputo un personaggio così mitico e sfaccettato come l'alien presentato nel primo omonimo film; il Predator è divenuto un'icona a sua volta secondo me per via di meri motivi commerciali nell'attimo stesso in cui è stato accostato ad alien. Se ciò non fosse accaduto, dubito seriamente che avrebbe avuto il successo che ha avuto.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Anatra » 10 giu 2008, 21:04

mi permetto di gettare i miei due centesimini riguardo ad Alien, la cratura in questione esisteva già da qualche anno, fu Scott vedendo la serie dei biomeccanoidi di HR Giger che decise che quella creatura fosse il suo alien. Giger è a tutti gli effetti l'ultimo vero artista surrealista esistente sulla faccia della terra, tanto per dirne una. L'"Alien" visto da Scott aveva la testa smaccatamente fallica con la parte inferiore di un volto femminile al posto delle dieci file di denti, e con un fallo che le usciva dalla bocca... divenuto in seguito nello xenomorfo la seconda piccola bocca retrattile.

Da quell'opera, lo stesso Giger ne ricavò l'alieno del primo film, rielaborato per l'occasione solo nel terzo film sempre ad opera dell'artista elvetico. Giger non ha più in alcun modo collaborato alla realizzazione delle creature dei film seguenti.
La sua impronta, e l'esplicita autocitazione dei biomeccanoidi sta nella fusione tra metallo e cartilagini (i denti dell'alieno del primo film sono metallici).

Tutto quello venuto dopo non ha più nulla della visionarietà disturbante di HR Giger.
Mia modesta opinione.
"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)
Offline Anatra
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1413
Iscritto il: 19 settembre 2006
Goblons: 20.00
Località: Interzona
Mercatino: Anatra

Messaggioda Raistlin » 11 giu 2008, 13:26

Anatra ha scritto:L'"Alien" visto da Scott aveva la testa smaccatamente fallica con la parte inferiore di un volto femminile al posto delle dieci file di denti, e con un fallo che le usciva dalla bocca... divenuto in seguito nello xenomorfo la seconda piccola bocca retrattile.


Già.. tremendo. Personalmente trovo Giger rivoltante per le tematiche trattate; ritengo la sua 'arte' visionaria perversa, disturbante e di cattivo gusto. Ammetto però come quella goccia di arte visionaria che è il personaggio dell'alien calzi a pennello nell'universo inquadrato da Scott per il suo film. Rende proprio l'idea di un essere ignoto e terribile.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Necros » 11 giu 2008, 13:30

Anatra ha scritto:L'"Alien" visto da Scott aveva la testa smaccatamente fallica con la parte inferiore di un volto femminile al posto delle dieci file di denti, e con un fallo che le usciva dalla bocca... divenuto in seguito nello xenomorfo la seconda piccola bocca retrattile.


e non dimentichiamo la continua bava densa che fuoriusciva da entrambe le bocche!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda Anatra » 11 giu 2008, 14:35

Personalmente penso che Giger "ci faccia" parecchio, s'è creato questo alone di maledetto e perverso, poi se ci mettiamo che ha il tono di voce della strega delle fiabe e che afferma di avere una maschera del demonio realizzata in pelle umana (che nessuno ha mai visto) il gioco è fatto.
Trovo le sue opere, parecchie in effetti disturbanti sì, ma è dotato di una tecnica spaventosa (realizza dipinti ad aerografo senza ausilio di mascherine o di disegno di fondo su lastre di metallo in gran parte) e molte delle medesime sono decisamente ironiche e dotate di smaccato humor nero.

Io l'ho visto ridere. ehehehe.

(e non dimentichiamoci gli studi degli Harkonnenn per il progetto ierralizzato di Jororowsky).

Il predator mi dice poco, mi ha sempre detto poco e infilarcelo a forza in un film (per colpa dei videogiochi e della Dark Horse coi fumetti) in un film in cui compare una specie di archetipo sessuale (maschile figurativamente, ma in cui la tematica di base è la maternità) mi pare decisamente una forzatura perché non c'entra una tubo... uno di quelli cartilaginei e metallici che il buon alieno xenomorfo ha sul groppone.

Un' altra cosa. Il primo Alien ha solamente la testa fallica il corpo è antropomorfo (anche negli studi realizzati da Giger) e dotato di glutei (l'uomo è l'unico essere vivente dotato di glutei) e la cosa si fa ancor un po' più inquetante. Sviscerare l'opera di Giger è complesso ma dannatamente affascinante.
"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)
Offline Anatra
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1413
Iscritto il: 19 settembre 2006
Goblons: 20.00
Località: Interzona
Mercatino: Anatra

Messaggioda Raistlin » 11 giu 2008, 18:29

Anatra ha scritto:Personalmente penso che Giger "ci faccia" parecchio, s'è creato questo alone di maledetto e perverso, poi se ci mettiamo che ha il tono di voce della strega delle fiabe e che afferma di avere una maschera del demonio realizzata in pelle umana (che nessuno ha mai visto) il gioco è fatto.


Mah, sinceramente non credo molto a questo genere di cose. Sento spesso persone ripetere frasi del tipo "Ah ma quello è furbo, si è creato un personaggio e lo sfrutta.. poi in realtà è un esempio di padre di famiglia e una bravissima persona" in riferimento a personaggi più o meno considerati come esageratamente trasgressivi o palesemente satanici (stile Alice Cooper o Marilyn Manson per intenderci). A mio avviso quello che uno vuole simboleggiare altro non è che quello in cui crede, impossibile scindere le due cose, a meno di possedere un'indifferenza tale (ma secondo me sempre impossibile) da essere quindi essa stessa ancor più grave e ben peggiore di quanto simboleggiato.

Scusate l'OT.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Precedente

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti