Anche l'occhio vuole la sua parte

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, Rage, pacobillo

Anche l'occhio vuole la sua parte

Messaggioda Baltazarjack » 10 ott 2005, 16:33

Prendendo spunto dal topic di necros
http://nuke.goblins.net/modules.php?nam ... pic&t=3744
mi é venuto in mente il seguente interrogativo: :?:

Quale importanza riveste la grafica di un gioco rispetto alla sua giocabilità?

Mi é venuto in mente perché fra i giochi PC che preferisco, l'eletto é Civilization, che é decisamente vecchio e con relativa grafica, ma continua a piacermi, nonostante ora mi trovi a giocare con stupendi sparatutto con eccellente grafica poligonale o altri.

Penso quindi che in generale, per tutti i tipi di gioco, tridimensionali, di carte, da tavolo e pure da PC(ma anche consolle et similia, non siamo mica razzisti :-)) ) , la cosa più importante sia come sono organizzate le regole.

La veste grafica non risulta ne necessaria ne sufficiente a decretare il livello di gradimento, ma ahimè alle volte (essendo allodola, come molti suppongo) può decretare un acquisto impulsivo, alla cieca, sperando che oltre a "ben vestito" il gioco sia anche bello. :confuseZ:

-E sara' chiamato, il flagello di Dio... Attila. -Attila, il fratello di Dio! -Il flagello di Dio. -Va be' é i stess, flagello per... motto amico di...

Offline Baltazarjack
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 09 ottobre 2005
Goblons: 20.00
Località: Domicilio Lucca (LU), residenza Varedo (MB)
Mercatino: Baltazarjack

Messaggioda linx » 10 ott 2005, 16:48

Come dici tu la grafica è indispensabile e importantissima nella fase di approccio al gioco.
Questo non vuol dire solo quando lo dobbiamo comprare, ma anche quando dobbiamo convincere altri giocatori a prenderlo in considerazione per una partita.
Senza altri giocatori un gioco perde velocimente in longevità :-(
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6393
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Raistlin » 10 ott 2005, 18:28

Non ho ben capito se tu intenda discutere di videogames o di giochi da tavolo; divisione importante, almeno per quanto mi riguarda, poichè secondo me il paragone videogames/giochi da tavolo non è possibile rapportarlo a un discorso confacente la 'grafica'. O meglio, a parer mio videogames e giochi da tavolo hanno un distinto e differenziato approccio con la componente puramente estetica.
Nel caso dei videogames infatti non reputo la grafica e/o l'atmosfera di un gioco importante ai fini della sua giocabilità, longevità o semplicemente del divertimento che può derivarne; certo, meglio se ci sono, ma se il gioco si rivela tecnicamente mal fatto, frustrante o banale davvero la grafica non può supplire in alcun modo a tali pesanti lacune.
D'altra parte invece per quel che concerne i giochi da tavolo, beh, credo che il discorso sia diverso in quanto talvolta (anche se lì va a gusti) trovo che la sola ambientazione possa trasformare un gioco mediocre in un qualcosa di almeno simpatico da giocare, anche solo magari con le persone giuste (un esempio: Zombies!!!, giochino-ino-ino, che però guadagna parecchio dai componenti e dal feeling).

Non so, ma in definitiva benchè vi possano essere estrapolate delle somiglianze, personalmente percepisco le due tipologie di gioco in modo molto diversificato fra loro.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda liga » 10 ott 2005, 18:36

E' proprio una questione filosofica ... e' un po' come disquisire su forma e contenuto (e' meglio un moroso/a bello/a o uno/a intelligente ?) ...

e' chiaro che al gioco ti avvicini piu' facilmente se la grafica e' bella ... ma, per me, non e' fondamentale ... una volta che si sia superata una soglia minima di decenza tale per cui il gioco risulti funzionante, la grafica perde importanza ... anche se le pedine in cartoncino spesso, i biei disegni, le mappe ben fatte sortiscono sempre un bel effetto ... ma se il gioco non funziona non lo compro e non lo gioco ... mentre mi e' capitato di compare e giocare giochi graficamente scadente ma belli!

... buon gioco ...

Liga

*** www.facebook.com/ludologo Ludologo su Facebook www.ludologo.com Il mio sito personale www.facebook.com/ClubTreEmme Club TreEmme

Offline liga
Goblin Spy
Goblin Spy

Avatar utente
TdG Moderator
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader
 
Messaggi: 2017
Iscritto il: 17 giugno 2003
Goblons: 9,320.00
Località: Modena (Italy)
Mercatino: liga

Messaggioda Baltazarjack » 10 ott 2005, 18:56

Raistlin ha scritto:Non ho ben capito se tu intenda discutere di videogames o di giochi da tavolo


Devo dire neanch'io :confuseZ: , cioé il discorso come accennato é partito da una considerazione su di un videogioco, ma ho pensato che forse é estendibile a tutte le tipologie di gioco. :embarassed:

Raistlin ha scritto:Non so, ma in definitiva benchè vi possano essere estrapolate delle somiglianze, personalmente percepisco le due tipologie di gioco in modo molto diversificato fra loro.


In effetti mi sento di aver fatto un "azzardo" avendo accomunato queste 2 grandi categorie e forse ciò che va considerato é il binomio con la meccanica di gioco, tanto per generalizzare, uno Strategico a turni con bassa qualità grafica é accettato, un gioco d'azione no (per quanto riguarda i videogame.)

E' pur vero che cmq, a parte considerazioni sul fattore aggregante, laddove cioè il gioco non procura direttamente il divertimento, ma questo é frutto delle interazioni fra i giocatori, la grafica é parte integrante più o meno pesantemente dell'esperienza gioco.

Provate a pensare Magic senza le illustrazioni? O con illustrazioni simili a quelle di Yughi-Oh?

-E sara' chiamato, il flagello di Dio... Attila. -Attila, il fratello di Dio! -Il flagello di Dio. -Va be' é i stess, flagello per... motto amico di...

Offline Baltazarjack
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 09 ottobre 2005
Goblons: 20.00
Località: Domicilio Lucca (LU), residenza Varedo (MB)
Mercatino: Baltazarjack

Messaggioda Falcon » 10 ott 2005, 19:26

La veste rafica è molto importante per il primo approccio... e non solo. Magari un gioco carino, senza nulla ti eccezionale riesce comunque a catturare il mio interesse. Certo se il gioco è brutto o proprio schifoso, non c'è bellezza che tenga: non ci gioco più!

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Offline Falcon
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader
 
Messaggi: 5488
Iscritto il: 09 gennaio 2005
Goblons: 3,384.00
Località: Senigallia (An)
Mercatino: Falcon
Sono stato alla Gobcon 2015 Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Ventennale Goblin

Messaggioda Necros » 10 ott 2005, 20:47

Io la vedo così: Una grafica migliore o \e più realistica serve al giocatore di capire e immaginarsi, in alcuni casi vedere, ed a calarsi im modo migliore ne gioco...dunque ecco perchè si mira a creare una grafica più simile possibile, se non uguale alla realtà.
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda Baltazarjack » 10 ott 2005, 20:51

liga ha scritto:E' proprio una questione filosofica ... e' un po' come disquisire su forma e contenuto


Fico, ho azzeccato il thread 8)

Falcon ha scritto:La veste grafica è molto importante per il primo approccio... e non solo. Magari un gioco carino, senza nulla ti eccezionale riesce comunque a catturare il mio interesse. Certo se il gioco è brutto o proprio schifoso, non c'è bellezza che tenga: non ci gioco più!


Già il problema é che intanto alla fine i soldi li hai spesi ed alle volte non son pochi.
Es. History of the world l'ho comprato d'impulso, quindi mi son potuto basare solo sulla veste grafica e su ciò che c'era scritto sulla scatola (voglio vedere il negoziante che mi faccia fare una partita di prova prima d'acquistarlo) :jump2:
Mentre King's Gate altro acquisto d'impulso dettato questa volta dalla necessità fisiologica di un nuovo gioco, mi aveva lasciato perplesso dalla visione del materiale, ma poi si é rivelato un ottimo acquisto (certo cmq parliamo di Knizia)

-E sara' chiamato, il flagello di Dio... Attila. -Attila, il fratello di Dio! -Il flagello di Dio. -Va be' é i stess, flagello per... motto amico di...

Offline Baltazarjack
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 367
Iscritto il: 09 ottobre 2005
Goblons: 20.00
Località: Domicilio Lucca (LU), residenza Varedo (MB)
Mercatino: Baltazarjack

Messaggioda Raistlin » 10 ott 2005, 21:34

liga ha scritto:E' proprio una questione filosofica ... e' un po' come disquisire su forma e contenuto (e' meglio un moroso/a bello/a o uno/a intelligente ?) ... [...]
Liga


Sì, probabilmente tutto si riconduce alla 'filosofia' cui Liga fa riferimento...
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Falcon » 10 ott 2005, 22:18

Baltazarjack ha scritto:
Falcon ha scritto:La veste grafica è molto importante per il primo approccio... e non solo. Magari un gioco carino, senza nulla ti eccezionale riesce comunque a catturare il mio interesse. Certo se il gioco è brutto o proprio schifoso, non c'è bellezza che tenga: non ci gioco più!


Già il problema é che intanto alla fine i soldi li hai spesi ed alle volte non son pochi.
Es. History of the world l'ho comprato d'impulso, quindi mi son potuto basare solo sulla veste grafica e su ciò che c'era scritto sulla scatola (voglio vedere il negoziante che mi faccia fare una partita di prova prima d'acquistarlo) :jump2:
Mentre King's Gate altro acquisto d'impulso dettato questa volta dalla necessità fisiologica di un nuovo gioco, mi aveva lasciato perplesso dalla visione del materiale, ma poi si é rivelato un ottimo acquisto (certo cmq parliamo di Knizia)


Certo ma ti puoi informare se è divertente o meno, anche se ovviamente è abbastanza soggettivo, in alcuni casi (tipo Convention) i giochi li puoi provare, ed io mi riferivo a casi simili. Altrimenti una bella scatola (e materiali) possono certo trarre in inganno!

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Offline Falcon
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
Top Uploader
 
Messaggi: 5488
Iscritto il: 09 gennaio 2005
Goblons: 3,384.00
Località: Senigallia (An)
Mercatino: Falcon
Sono stato alla Gobcon 2015 Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col verde Ho sostenuto la tana alla Play 2016 Ventennale Goblin

Messaggioda mork » 11 ott 2005, 7:52

La veste grafica risulta importantissima al primo approccio.
Come con le persone anche i giochi si giudicano per l'acwuisto prima dalla grafica e componentistica a meno di avvalersi di un sito di provata espserienza nelle recensioni come la Tana.
Poi passato il primo momento si capisce se si è comprato un bel gioco od una vaccata, ma con una bella "faccia"!
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Messaggioda trilobit » 11 ott 2005, 10:57

E' innegabile che la grafica sia un elemento di importante attrattiva in un videogioco ma, per quanto riguarda gli strategici e gli rpg (categorie che prediligo rispetto agli shoot'em up), io funziono un po' al contrario: prediligo la vecchia cara grafica 2D, magari in visuale isometrica, all'ormai imperante 3D stracolmo di effettoni speciali.

Il motivo e' forse prettamente di natura psicologica: la grafica bidimensionale e' quello che ho ormai associato ai capolavori videoludici che hanno marchiato indelebilmente la mia adoloscenza: Bard's Tale, Civilization, Ultima, Legend of Farghail e cosi' via.

Inoltre credo che la scarsita' di un potere di calcolo adeguato agli standard grafici attuali, spingesse gli autori a focalizzarsi piu' sul gioco in quanto tale. Quindi piu' attenzione alla trama, ma anche agli aspetti piu' ruolistici o strategici: numerose statistiche, possibilita' di intervenire in vari modi su di esse, etc.

Oggi mi sembra di notare che, sia per quanto riguarda gli strategici (che ormai sono quasi sempre in tempo reale) che per quanto riguarda gli rpg, la tendenza sia quella di andare verso forme ibride al gioco d'azione. Ibridazioni che, personalmente, non amo e che mi fanno rimpiangere le vecchie produzioni.

Con questo non voglio gettare fango su tutte le produzione videoludiche attuali: anche oggi - e perche' no, forse piu' di allora - si e' capaci di sfornare capolavori. Ma eccezioni a parte (Sims?), la maggior parte verte invariabilmente su sparattutto in soggettiva. Alcuni di questi, nonostante non appassionato del genere, gli ho amati (come Call of Duty), ma il resto lo trovo, personalmente, carne ritrita.

Forse e' anche per questo - oltre che per il poco tempo che ho a disposizione (e quando ce l'ho preferisco giocare con i veri cari GdT) - che non gioco piu' al computer salvo casi eccezionali.
"La vita è troppo breve, per bere del vino cattivo" (G. E. Lessing)
Sorsi Di Vino - Il mio blog sul mondo del vino
Offline trilobit
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2014
Iscritto il: 11 aprile 2004
Goblons: 560.00
Località: Pisa
Mercatino: trilobit

Messaggioda Necros » 11 ott 2005, 22:04

mork ha scritto:La veste grafica risulta importantissima al primo approccio.
Come con le persone anche i giochi si giudicano per l'acwuisto prima dalla grafica e componentistica a meno di avvalersi di un sito di provata espserienza nelle recensioni come la Tana.
Poi passato il primo momento si capisce se si è comprato un bel gioco od una vaccata, ma con una bella "faccia"!


AAlora come hai potuto consatare anche tu, la pensiamo uguale! 8)
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda mork » 12 ott 2005, 8:31

Necros ha scritto:
mork ha scritto:La veste grafica risulta importantissima al primo approccio.
Come con le persone anche i giochi si giudicano per l'acwuisto prima dalla grafica e componentistica a meno di avvalersi di un sito di provata espserienza nelle recensioni come la Tana.
Poi passato il primo momento si capisce se si è comprato un bel gioco od una vaccata, ma con una bella "faccia"!


AAlora come hai potuto consatare anche tu, la pensiamo uguale! 8)


allora cambio subito idea.... :naughty:
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork


Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti