[IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Discussioni specifiche sui giochi di carte collezionabili, i Living Card Games e tutti i giochi di carte supportati da espansioni continue come Ashes, Summoners War, ecc... Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: romendil, UltordaFlorentia

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda wolframius » 12 apr 2018, 14:39

Airmax ha scritto:Altra info che non ho trovato da nessuna part.
L'evento che era stato annunciato l'anno scorso, che se non ho capito male era stato anche preparato da Asterion/Asmodee è stato poi fatto?
Il negozio che ho sotto casa non lo sa, è forse legato all'avventura fino a 12 giocatori che deve ancora uscire?

Altri eventi organizzati ci sono o sono in previsione?


No, l'Arkham Night con Il Labirinto della Follia e relativo playmat non è stato ancora fatto in Italia.
Offline wolframius
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 19 gennaio 2012
Goblons: 0.00
Località: Piacenza/Pavia
Mercatino: wolframius

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda lushipur » 13 apr 2018, 9:44

wolframius ha scritto:
Airmax ha scritto:Altra info che non ho trovato da nessuna part.
L'evento che era stato annunciato l'anno scorso, che se non ho capito male era stato anche preparato da Asterion/Asmodee è stato poi fatto?
Il negozio che ho sotto casa non lo sa, è forse legato all'avventura fino a 12 giocatori che deve ancora uscire?

Altri eventi organizzati ci sono o sono in previsione?


No, l'Arkham Night con Il Labirinto della Follia e relativo playmat non è stato ancora fatto in Italia.


non è nemmeno detto che le due cose avvengano assieme.
del resto l'arkham night serve anche a far scoprire il gioco a nuovi giocatori, quindi è probabile che l'evento userà lo scenario adunanza. che poi vendano i pack fra cui il labirinto ok.
certo che se ci si organizza con il negozio, si tirano su i numeri (12 persone esperte non sono facili da trovare senza considerare il costo dell'iscrizione), l'evento sarebbe epocale.
Offline lushipur
Illuminato
Illuminato

 
Messaggi: 1485
Iscritto il: 05 marzo 2017
Goblons: 0.00
Mercatino: lushipur

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda alessiob » 19 apr 2018, 14:37

Ho comprato il gioco al mondena play e dopo aver perso la prima e la seconda missione ho riniziato (in due giocatori) e completato tutte tre le missioni di fila.

Non mi sta convincendo. :ninja:

Spiego il mio bagaglio "culturale" per intendere che non sono estranbeo al settore: sono amante di lovecraft, in ambito di GDR ho masterizzato 4 campagne lunghe (a volte con 14 giocatori), in ambito di gioco da tavolo possiedo case della follia, arkham horror e eldritch horror. Ho trovato tutti questi tre giochi ottimi e divertenti.
Ho inoltre giocato a magic che ho adorato al tempo, quindi come bagaglio pensavo di partire bene.

Il problema che percepisco in questo gioco è il tentare di voler essere tutto ma non riuscire in niente, ne carne ne pesce. :triste:
Cerca di dare immedesimazione creando stanze e luoghi che come idea in se è geniale ma nel fatto pratico si riduce ad una banalità (la carta luogo e semplice, supercifiale e poco interattiva). Molto piu immersivo e allora la stanza di case della follia. Per quanto riguarda le scelte non mi pare siano poi tante, vero che in alcune missioni posso muovermi da un luogo ad un altro ma mi pare una scelta limitata, costruita, guidata e piatta senza alcuno spessore mentre invece per esempio in arkham e eldritch horror era molto piu importante scegliere se andare in una zona piuttosto che in un altra.
La storia in se (trama) è carina, ma niente di senzazionale, non la posso considerare un punto di forza.

Il mazzo è intelligente e divertente da usare ma al momento non è praticamente personalizzabile e non riesce a comunicare a pieno una strategia da utilizzare.
Unica cosa che al momento ho trovato interessante e piacevole è che i nemici nons confitti si ripresentano nelle avventure successive. Questa idea andrebbe sviluppata enormemente. :sisi:

La filosofia del gioco (e di lovecraft) dovrebbe essere mistero, horror, fuga. I mostri dovrebbero essere evitati e affrontati con intelligenza sfruttando i loro punti deboli, usando sostanze speciali e oggetti unici e non a colpi di pistola. I luoghi esplorati nei dettagli, e gli enigmi risolti in modo creativo, non pescando un segnalino indizio.
Questo gioco invece non fa che mercificare il mondo di lovecraft trasformandolo in qualcosa che non è, una sorta di signore degli anelli con nuovi mostri, dove di fatto alla fine devi uccidere i nemici e combattere direttamente non usando metodi alternativi.

Il sistema ci prova ad essere diverso dal mero combattiemnto ed è propio questo il punto di debolezza, ritornando al discorso che non è ne carne ne pesce. Introduce un sistema di comnattimento "massacra i mostri di cthulhu" ma contemporaneamente mette anche l'elemento mistero, indagine e di tanto in tanto la possibilità di non combattere ma fuggire o trovare soluzioni diverse.

Da quanto vedo nonostante non lo possieda mi sembra meglio un gioco come il signore degli anelli che focalizza tutto su un aspetto chiaro e ben sviluppato: il combattimento.
Se avessero voluto fare qualcosa di diverso avrebbero dovuto focalizzare tutto su mistero, paura, fuga, e indagine "reale" sullo scoprire come infine sconfiggere una determinata creatura, magari ottenendo l'oggetto chiave e avendo a disposizione un ambiente piu vasto e dinamico per potersi muovere.

Aspetto una critica costruttiva che mi delucidi e distrugga pezzo per pezzo quanto detto.
Offline alessiob
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 10 ottobre 2005
Goblons: 0.00
Località: fossombrone
Mercatino: alessiob

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda wolframius » 19 apr 2018, 16:18

Mi sembra che le tue impressioni siano soprattutto quelle dal punto di vista di chi arriva da arkham horror/eldritch/le case della follia. Io ti chiedo: se invece provassi a vederlo dal punto di vista di un giocatore di Magic? Immaginalo come se fosse um Magic cooperativo e con una storia, piuttosto che un arkham horror con le carte.

Molti difetti che gli vedi a mio parere vengono risolti nelle espansioni successive (soprattutto per quanto riguarda l'uccisione creativa dei nemici e l'uso di oggetti), ma a quel punto se il base non ti ha convinto non so se ti convincerà spendere altri soldi. Stesso discorso per quanto riguarda le scelte di deckbuilding: iniziano ad aprirsi con le espansioni, ma l'investimento economico da fare è notevole.

Per me se lo affronti come un gioco di ruolo ti metti nella posizione peggiore e ne evidenzi tutti i limiti. Se invece lo affronti come un gioco di carte "alla magic" con una storia e un sistema di movimento, allora in quel contesto secondo me da il meglio.
Offline wolframius
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 19 gennaio 2012
Goblons: 0.00
Località: Piacenza/Pavia
Mercatino: wolframius

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda Airmax » 19 apr 2018, 18:12

alessiob ha scritto:Spiego il mio bagaglio "culturale"

Io ho un bagaglio culturale molto simile (molto meno focalizzato su lovecraft anche se lo adoro), GDR e giochi in scatola, con esperienza in magic e giochi di carte.

Onestamente ho avuto un impatto diametralmente opposto, forse perchè era anche quello che cercavo, un gioco di carte che si avvicinasse al mio mondo abituale di gioco.
Ma non mi aspettavo un gioco in scatola o un GDR, io cercavo un gioco di carte che non fosse solo "combo" o "gioco quello o gioco questa", cercavo un gioco di carte con una storia, con una trama, che mi portasse fuori dal solito schema, pesca e scegli cosa giocare dalla mano.
E devo dire che anche se ho giocato solo al base ho davvero trovato quello che cercavo.
Offline Airmax
Babbano
Babbano

 
Messaggi: 52
Iscritto il: 09 settembre 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: Airmax

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda Taiglander » 9 mag 2018, 11:01

Ciao, domani sera farò la mia seconda partita al gioco (base), ma siccome sarà con un altro amico - la prima è stata con mio fratello - , mi chiedevo se è consigliabile optare per una seconda coppia di investigatori (per la prima abbiamo scelto Roland + Wendy, come da suggerimento sul regolamento).
Il fatto che per i novizi si consigli Roland ed eventualmente Wendy, è perché gli altri investigatori non sono particolarmente performanti? O perché questi sono più semplici rispetto agli altri?
Considerate che si tratta di una partita introduttiva, quindi deckbuilding zero, ma sarà decisiva per valutare l'acquisto di un secondo set base e l'inizio di una campagna a tre. Per questo avrei provato volentieri qualche altro investigatore in modo da non fissarci tutti con Roland, anzi non sarebbe male sperimentare fin da subito qualche modo di giocare diverso, così che se ci si affeziona al personaggio lo si può eventualmente mantenere per la campagna a tre.
Non vorrei però "bruciare" il mio amico scegliendo personaggi un po' sbilanciati/scarsi/mal accoppiati per la prima partita.
Grazie per i suggerimenti
Offline Taiglander
Novizio
Novizio

 
Messaggi: 197
Iscritto il: 13 marzo 2017
Goblons: 20.00
Mercatino: Taiglander

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda martinale18 » 9 mag 2018, 11:24

Scusate è un po' che non partecipo, ed ho dimenticato molte cose.
Ho finito il base con i due classici investigatori.... Roland e Wendy, tra l'altro perdendo pure.
Ora, riprovo il base o comincio con gli altri capitoli?
Grazie

Inviato dal mio TRT-LX1 utilizzando Tapatalk
Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi.
-- Friedrich Wilhelm Nietzsche
Offline martinale18
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4028
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Mercatino: martinale18
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda wolframius » 9 mag 2018, 11:30

Taiglander ha scritto:Ciao, domani sera farò la mia seconda partita al gioco (base), ma siccome sarà con un altro amico - la prima è stata con mio fratello - , mi chiedevo se è consigliabile optare per una seconda coppia di investigatori (per la prima abbiamo scelto Roland + Wendy, come da suggerimento sul regolamento).
Il fatto che per i novizi si consigli Roland ed eventualmente Wendy, è perché gli altri investigatori non sono particolarmente performanti? O perché questi sono più semplici rispetto agli altri?
Considerate che si tratta di una partita introduttiva, quindi deckbuilding zero, ma sarà decisiva per valutare l'acquisto di un secondo set base e l'inizio di una campagna a tre. Per questo avrei provato volentieri qualche altro investigatore in modo da non fissarci tutti con Roland, anzi non sarebbe male sperimentare fin da subito qualche modo di giocare diverso, così che se ci si affeziona al personaggio lo si può eventualmente mantenere per la campagna a tre.
Non vorrei però "bruciare" il mio amico scegliendo personaggi un po' sbilanciati/scarsi/mal accoppiati per la prima partita.
Grazie per i suggerimenti


Se hai solo un set base ogni investigatore è incompatibile con un altro. Quindi le possibili accoppiate si riducono. Nel caso di Wendy/Roland, Roland esclude Daisy e Wendy esclude Skids, in quanto hanno in comune le stesse carte.

Forse l'accoppiata Wendy Roland è tutto sommato la migliore, perchè Roland è ottimo a combattere e a trovare indizi sconfiggendo nemici, mentre Wendy è molto brava a schivare e quindi ad esaurire i nemici ed è decente ad investigare.

In alternativa vedrei bene Daisy e Skids, una investiga come una pazza e Skids fornisce supporto per combattere (anche se meno bene di Roland)

Con la coppia Daisy/Wendy potresti optare per un approccio "stealth", ma in certi scenari non basta scappare dai nemici, devi menare.
Offline wolframius
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 19 gennaio 2012
Goblons: 0.00
Località: Piacenza/Pavia
Mercatino: wolframius

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda Taiglander » 9 mag 2018, 11:46

wolframius ha scritto:
Se hai solo un set base ogni investigatore è incompatibile con un altro. Quindi le possibili accoppiate si riducono. Nel caso di Wendy/Roland, Roland esclude Daisy e Wendy esclude Skids, in quanto hanno in comune le stesse carte.

Forse l'accoppiata Wendy Roland è tutto sommato la migliore, perchè Roland è ottimo a combattere e a trovare indizi sconfiggendo nemici, mentre Wendy è molto brava a schivare e quindi ad esaurire i nemici ed è decente ad investigare.

In alternativa vedrei bene Daisy e Skids, una investiga come una pazza e Skids fornisce supporto per combattere (anche se meno bene di Roland)

Con la coppia Daisy/Wendy potresti optare per un approccio "stealth", ma in certi scenari non basta scappare dai nemici, devi menare.


Grazie, mi hai messo la curiosità su Daisy + Skids! L'altra volta con Roland siamo morti comunque, tanto peggio non può andare ;)
Offline Taiglander
Novizio
Novizio

 
Messaggi: 197
Iscritto il: 13 marzo 2017
Goblons: 20.00
Mercatino: Taiglander

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda Ren » 9 mag 2018, 12:08

Daisy/Skids è la mia coppia preferita nel core. Soprattutto se ti focalizzi sul combattimento per Skids dandogli il machete e pompando la forza, con le sue azioni aggiuntive Skids macina nemici come se non ci fosse un domani.

Agnes è forte ma la sconsiglierei come personaggio in una prima partita, leggermente più difficile degli altri da giocare bene.

(Ma avete visto gli spoiler delle carte del nuovo ciclo?? Spettacolo.)
Offline Ren
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1148
Iscritto il: 28 settembre 2017
Goblons: 0.00
Località: Pavia
Utente Bgg: Ren3
Board Game Arena: Ren3
Mercatino: Ren

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda linx » 9 mag 2018, 13:42

alessiob ha scritto:Aspetto una critica costruttiva che mi delucidi e distrugga pezzo per pezzo quanto detto.

Io se vuoi ci aggiungo pure che anche per la gestione del mazzo c'è di meglio in circolazione.

Ma devi anche tener conto che stai parlando un gioco di carte, che come tutti i giochi di carte hanno un livello di astrazione e di sintesi superiore a quello dei giochi da tavolo con miniature che citi. Già mi pare che siano riusciti a differenziarlo e ad ambientarlo egregiamente, per quanto fosse possibile.
Non siamo insomma di fronte al gioco definitivo, ma le scelte fatte mi paiono egregie e non vedo cosa avrebbero potuto fare per andare in una direzione da te gradita. Maggiori possibilità di gestire gli scenari in modo diverso e più ambientato avrebbero portato ad un'appesantimento della preparazione e delle regole specifiche per partita... che sono già ora tantissime e il motivo principale per cui non lo rigiocherò, ora che l'ho finito una volta.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 7472
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 1,320.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda Airmax » 9 mag 2018, 13:46

Taiglander ha scritto:Considerate che si tratta di una partita introduttiva, quindi deckbuilding zero, ma sarà decisiva per valutare l'acquisto di un secondo set base e l'inizio di una campagna a tre.

Io ho optato per prendere la Deluxe invece del secondo core.
In due puoi fare già un po' di deckbuilding e ci sono le carte per giocare in 3 anche se con scelte un po' limitate ma fattibile.
Per giocare in 4 con un minimo di scelte (come numeri di carte basta la deluxe ma hai una margine di scelta pari a zero) serve il ciclo completo.
Come costo il core è similare alla deluxe + il primo pack mito, tieni conto che se il gioco piace il ciclo dovrai prenderlo comunque.

Il mio è un consiglio, ma io giocherò il 99% delle volte in solitario o in 2, quindi il secondo core lo prenderò solo se ne troverò uno usato davvero conveniente (sono ancora allibito dalle offerte dell'usato che costa di più di quanto ho trovato il nuovo, in offerta).
Offline Airmax
Babbano
Babbano

 
Messaggi: 52
Iscritto il: 09 settembre 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: Airmax

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda Airmax » 9 mag 2018, 13:52

linx ha scritto:Ma devi anche tener conto che stai parlando un gioco di carte, [...] Già mi pare che siano riusciti a differenziarlo e ad ambientarlo egregiamente, per quanto fosse possibile.

Secondo me ci sono riusciti alla grande, perchè si parla di un gioco di carte, non un gioco di ruolo ne un gioco di un gioco in scatola.
Ma poi sono opinioni, gusti e impressioni, totalmente personali, nessuno penso vuole ne debba distruggere l'opinione di qualcun'altro, ci si confronta, ma poi ognuno rimane della sua idea.
Anche perchè ognuno ha le sue aspettative e le sue esigenze diverse, quindi due opinioni posso essere entrambe giuste o entrambe sbagliate dato che ognuno guarda il gioco per le sue specifiche esigenze e gusti, che sono totalmente soggettivi.
Offline Airmax
Babbano
Babbano

 
Messaggi: 52
Iscritto il: 09 settembre 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: Airmax

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda martinale18 » 9 mag 2018, 14:25

Mi quoto.
Mi consigliate di rifare il core con la coppia Daisy Skids o passare direttamente al ciclo della prima Deluxe?
Ma poi in un gioco come questo, se ho capito bene l'impronta, quanto è importante vincere?
Forse lo è più seguire la storia.
Grazie

Inviato dal mio TRT-LX1 utilizzando Tapatalk
Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi.
-- Friedrich Wilhelm Nietzsche
Offline martinale18
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4028
Iscritto il: 07 ottobre 2009
Goblons: 0.00
Località: PESCARA
Mercatino: martinale18
Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Arkham Horror - LCG

Messaggioda wolframius » 9 mag 2018, 15:11

martinale18 ha scritto:Mi quoto.
Mi consigliate di rifare il core con la coppia Daisy Skids o passare direttamente al ciclo della prima Deluxe?
Ma poi in un gioco come questo, se ho capito bene l'impronta, quanto è importante vincere?
Forse lo è più seguire la storia.
Grazie

Inviato dal mio TRT-LX1 utilizzando Tapatalk


Dipende un po' dal tuo stile di gioco. Io rimango del parere che giochi di questo tipo se giocati una volta e via siano un po' uno spreco, però se sei interessato soprattutto alla storia la campagna base quella è, non ci sono grosse differenze (che verranno introdotte con la futura espansione "Return to the Night of Zealot"). L'unico motivo per volerlo giocare è per provare a "vincere" lo scenario.

Altrimenti un motivo per rigiocare più volte scenari e campagne è per provare nuove combinazioni di eroi e (avendo le espansioni) mazzi di tipo diverso per lo stesso investigatore.
Offline wolframius
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2114
Iscritto il: 19 gennaio 2012
Goblons: 0.00
Località: Piacenza/Pavia
Mercatino: wolframius

PrecedenteProssimo

Torna a [GdC] Giochi di Carte collezionabili, LCG e simili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite