BOS 2011

Sulla famosa manifestazione di giochi e fumetti. About the famous event related to comics and games

Messaggioda crotalo » 7 nov 2011, 17:32

OT: cosa è la meccanica di maggioranze?
ciao
Antonio
quello che vendo
Offline crotalo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2904
Iscritto il: 20 gennaio 2006
Goblons: 0.00
Località: Padova
Mercatino: crotalo

Messaggioda Frost82 » 7 nov 2011, 17:34

No mi sono sbagliato io. Sono andato a vedere il meccanismo e l'hanno cambiato dalla versione prototipale che mi avevano presentato. Effettivamente la maggioranza non c'è più.

Resta comunque il fatto che un gioco che scrive a metà del regolamento una frase del tipo "E dopo aver devastato le popolazioni della Francia con la peste..." per me, e credo per qualunque ditta che faccia giochi per famiglie, Rattus NON è un gioco per famiglie.
Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00
Mercatino: Frost82

Messaggioda crotalo » 7 nov 2011, 17:43

Frost82 ha scritto:Resta comunque il fatto che un gioco che scrive a metà del regolamento una frase del tipo "E dopo aver devastato le popolazioni della Francia con la peste..." per me, e credo per qualunque ditta che faccia giochi per famiglie, Rattus NON è un gioco per famiglie.


però questa non è una po' un discorso di gusti?
i cartoni animati da bambini sono sempre particolarmente violenti e sanguinosi
stessa cosa per molti racconti per bambini (anche se qui ci si salva di più)
tematiche orrorifiche corredate da un disegno umoristico tendono ad svincolare molto l'attenzione dei più piccoli rispetto al problema.

a me pare che sia un falso problema .... io se devo comprare un gioco per i nipoti penso a qualcosa che posso spiegarli in 10 minuti e che loro possano iniziare a giocare anche da soli senza che io gli debba rileggere ogni volta le regole e soprattutto che piaccia anche ai loro genitori senza devastarli
ciao
Antonio
quello che vendo
Offline crotalo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2904
Iscritto il: 20 gennaio 2006
Goblons: 0.00
Località: Padova
Mercatino: crotalo

Messaggioda Izraphael » 7 nov 2011, 17:52

crotalo ha scritto:i cartoni animati da bambini sono sempre particolarmente violenti e sanguinosi


Negli anni '80, forse, ora non più e da un bel po'.
Marco Valtriani
Lead Designer
Red Glove Edizioni & Distribuzioni
Offline Izraphael
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
Top Reviewer
Game Inventor
 
Messaggi: 3981
Iscritto il: 05 marzo 2007
Goblons: 1,040.00
Località: Pisa
Mercatino: Izraphael

Messaggioda blackholexan » 7 nov 2011, 17:54

Non vorrei prendere parte alla discussione (anche perchè sta un po' deviando) ma avendo giocato/provato entrambi i giochi luogo del contendere posso dire quanto segue:
1) Ristorante Italia è un bel gioco e nella sua versione base molto alla portata di mano di non gamers. Inoltre ha una tematica e un aspetto dei materiali che serve ad avvicinare al gioco anche chi non ci è abituato (vedi me che l'ho usato per irretire la mia lei), ergo direi che è un ottimo family con una eventuale componente (tra gioco avanzato e esperienza nei giochi in generale) bella anche per i gamers.
2) Rattus lo si può defiire filler, party ma non credo rientri nella categoria dei family
3) Ringraziando Lollo per l'inservento mi sento di chiedergli nuovamente: come mai ha vinto Rattus? Hai chiarito molte cose nell'intervento ma la motivazione della scelta non si evince in maniera chiara
Offline blackholexan
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 3032
Iscritto il: 04 marzo 2010
Goblons: 550.00
Località: Bari
Utente Bgg: blackholexan
Board Game Arena: blackholexan
Yucata: blackholexan
Twitter: Mischievious D
Mercatino: blackholexan
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Ho comprato la spilla alla Play 2017

Messaggioda stec74 » 7 nov 2011, 17:58

Quoto Crotalo, in questo senso non e' condannabile un gioco per famiglie solo per questo, anzi...
Premetto che io, come tutta la mia generazione, e' cresciuta sanissima per contando su cartoni animati guerrafondai e fumetti con tematiche adulte.
A quindici anni ero un accanito lettore di fumetti del calibro di sandman e i DylanDog di allora erano piuttosto duri, anche come disegni.
Non per questo mi hanno turbato, e li leggevo ben prima dei 15 anni!
Rattus potrebbe benissimo essere giocato in famiglia ed approfittare della situazione per spiegare a ragazzini di 12 anni o anche meno cos'e' stata la peste. Non e' l'evento in se, generalmente, a generare turbamento, quanto il modo in cui lo si racconta e ci si pone di fronte al problema.

Detto questo, non entro nel merito del perche' abbia vinto Rattus, ma credo che sia vero abbia vinto per un soffio rispetto a Ristorante Italia.
Quest'ultimo l'ho provato in fiera e concordo nel sostenere che potrebbe essere ascritto nella categoria Family per eccellenza. Semplicissimo da giocare e divertente e spensierato per chiunque (finito in 1 ora e un quarto in 4 giocatori, 2 dei quali alla prima partita)
Avrebbe meglio rappresentato la categoria, a mio avviso, ma tant'e' che i gusti sono gusti, anche quelli dei giurati!
Non l'ho comprato in fiera giusto perche' troppo semplice per me.

Vorrei aprire un attimo una parentesi, pero', sulla questione prezzi... almeno per la categoria family, secondo me, va considerato il prezzo d'acquisto. Vista la tipologia d'ambiente cui si propone un gioco, bisognerebbe davvero tener conto che un prezzo troppo alto (diciamo superiore ai 30E, va...) va decisamente contro quello che sono le priorita' di una famiglia, appunto...
Secondo me questo aspetto va considerato una discriminante nella valutazione dei titoli.
Detto questo, chiudo la parentesi...
BGG: https://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Organization
Top Uploader
 
Messaggi: 3476
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 590.00
Località: Bologna
Mercatino: stec74

Messaggioda Frost82 » 7 nov 2011, 19:10

Stec, questa questione del prezzo è solo e unicamente nella mente dei giocatori.

I genitori a Natale comprano Monopoly nei giocattolai pagandolo 40-45 € e tornano a casa felici.

Comprano i vari Trivial Pursuit, Saltinmente ecc. a prezzi che vanno dai 40 ai 50 € (non guardate le scontate dei supermercati, ma il loro vero prezzo).

Quindi, in realtà non funziona come pensate.

La famiglia vuole comprare un gioco, un bel gioco e fine. Che costi 30,40,50 poco importa, ne compra uno e uno solo. Certo quando fanno il regalo al bambino X, non spendono più di Y perché il bimbo è figlio di un amico o quant'altro, ma se se lo comprano per loro, arrivano a spendere 50/60 € senza problemi.

Perché? Perché ne comprano UNO, non duecento come i gamers. Per i gamers, il prezzo DEVE stare sotto i 30 € perché i 70 € li hanno messi in qualche bel gioco della FF.

Rimane comunque indubbio che un gioco da 50 € venderà meno che un gioco da 25 € (quello da 25 € può essere anche regalato "esternamente" alla famiglia), ma comunque non riesco ancora a capire perché un gioco per famiglie non possa costare 50 €.

Ricordatevi che le famiglie di adesso si spu*****, ehm, investono i loro 200-300 € negli Iphone. :lol:
Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00
Mercatino: Frost82

Messaggioda crotalo » 7 nov 2011, 19:20

Frost82 ha scritto:Comprano i vari Trivial Pursuit, Saltinmente ecc. a prezzi che vanno dai 40 ai 50 € (non guardate le scontate dei supermercati, ma il loro vero prezzo).


siamo sicuri che le famiglie comprino in posti diversi dal supermercato i giochi? contando che una famiglia che entra in un negozio di giochi in scatola magari non ci entra neanche?

50 euro, per me gamer della domenica, è l'asticella che delimita i giochi che compro una volta ogni tanto (regalo di natale, compleanno ...) e i giochi per cui vale la pena giocarsi il risparmio del mese (bimese, trimestrale ... dipende da quanto uno riesce a risparmiare)
ciao
Antonio
quello che vendo
Offline crotalo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2904
Iscritto il: 20 gennaio 2006
Goblons: 0.00
Località: Padova
Mercatino: crotalo

Messaggioda stec74 » 7 nov 2011, 19:29

Si Frost, capisco le tue motivazioni ed è vero che spesso noi gamers ci battiamo molto per il prezzo e comunque ne compriamo 200...
Però è un brutto periodo per tutti, se prima ci guardavamo meno ora facciamo più fatica a chiudere un occhio.
Quello dell'iphone è vero ed è una cosa che mi fa rabbrividire, anche perchè ho visto gente senza un lavoro fare dei salti mortali per comprarsi proprio un iphone, a rate...
Tante volte il consumatore medio tende, però, a guardare a tante cose inutili come ad un bene di necessità primaria, come l'ultimo modello di cellulare, magari tirando un po' la cinghia su qualcos altro.
Il gioco puro e duro, tuttavia, è sempre visto come un plus assolutamente non indispensabile. Motivo per cui anche i giochi per console hanno un florido mercato dell'usato mentre le multinazionali produttrivi di videogames si battono proprio con le tue stesse motivazioni.
Lo fanno anche quelle dei DVD e dei CD... ed immancabilmente perdono!

Perchè? perche questi sono beni palesemente superflui che vendono quando costano sotto i 9 euro, mentre vengono immancabilmente scaricati da internet a prezzi più alti (lasciando perdere la minoranza che scarica comunque, per un motivo o per l'altro...).

E' per questo che noi giocatori predichiamo che i prezzi sono fuori mercato per l'utente medio. Una famiglia farà sempre fatica a tirar fuori 50E per un giocattolo (o GDT), mentre lo farà con più piacere (ma sempre non senza sforzo) per un cellulare di ultima generazione...
Lo so perchè molti dei miei colleghi al lavoro rinunciano al gioco "bello e costoso" nell'attesa che noi si faccia una colletta per regalarglielo, magari al compleanno del figlio o qualche altra occasione... e lo facciamo, tra di noi...

Ora, noi siamo drogati di giochi e li compriamo lo stesso, anche se ci lamentiamo. Chi non ce la fa li compra all'estero, come chi scarica film da internet perchè spendere 30E per un DVD/BD appena uscito è considerato un furto, considerato che il prezzo del materiale non supera 1E (escluso tutto il resto, ovvio).

Per il mercato dei CD all'estero la situazione è migliore. Ho comprato direttamente in sony 10 CD per la modica cifra di 70E spese incluse. In negozio avrei speso il triplo, conti alla mano di 5 anni fa... e la situazione prezzi non è migliorata in italia.

Il punto è, per i giochi come per tutto, che quello che fa la differenza è il valore percepito, in base al prezzo di vendita, da parte dell'acquirente.
Evidentemente 50E per un gioco sono troppi, ti prego di ascoltarci quando te lo diciamo!
Per i giocatori incalliti, quanto per una famiglia, te lo assicuro!
Promuovilo tra i 30 e i 40, ci guadagni meno a scatola, ma magari ne vendi molte di più ed alla fine torni in pari con i 50 di ora, no?

Ora, questo è un discorso che stiamo facendo tra noi, ma vale anche per tutte le altre case editrici, ben inteso. ;)

Magari, però, continuiamo in privato, se no ci cacciano, siamo leggermente OT! ;)
Ultima modifica di stec74 il 7 nov 2011, 19:32, modificato 1 volta in totale.
BGG: https://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Organization
Top Uploader
 
Messaggi: 3476
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 590.00
Località: Bologna
Mercatino: stec74

Messaggioda Frost82 » 7 nov 2011, 19:30

Infatti non vanno nei negozi specializzati, mai detto.

Vanno dai giocattolai e i giocattolai hanno quel prezzo.
Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00
Mercatino: Frost82

Messaggioda mocs » 7 nov 2011, 19:32

crotalo ha scritto:siamo sicuri che le famiglie comprino in posti diversi dal supermercato i giochi? contando che una famiglia che entra in un negozio di giochi in scatola magari non ci entra neanche?

credo che frost intendesse acquisti presso grossi giocattolai o catene (toys'r'us, giraffa...), e non negozi specializzati in gdt.
E' STATO BELLO!
Immagine
Socio Fondatore:
Immagine
Offline mocs
Goblin Artisticus
Goblin Artisticus

Avatar utente
Top Uploader
Game Illustrator
 
Messaggi: 1033
Iscritto il: 26 giugno 2008
Goblons: 0.00
Località: Roma
Mercatino: mocs

Messaggioda Frost82 » 7 nov 2011, 19:35

Stec, capisco le tue osservazioni, ma non funziona così.

Una famiglia prende il catalogo Red Glove e può comprare:
8 € - Un Nature Challenge per giocare con i bimbi
10 € - Coloretto, Schiacciamosche, Mamma Mia! ecc.
12 € - Maiali al Galoppo, Lumacorsa ecc.
15 € -Apache, Kai Piranha ecc.
20 € - Pecore al Pascolo ecc.
22 € - Hooop! ecc.
25 € - Super Farmer, Loch Ness, ecc.
32 € - Zooloretto ecc.
35 € - Velocity ecc.
40 € - Valdora ecc.
45 € - Non ricordo ma c'è qualcosa
50 € - Ristorante Italia

Voglio dire: se vogliono spendere 50 €, prendono un gioco da 50 €, che pesa 1,8 kg e quando arrivano a casa lo aprono e con i pezzi riempiono il tavolo.
Se vogliono spendere meno, comprano Zooloretto.
Se vogliono spendere ancora meno, comprano Super Farmer.
Se vogliono spendere qualcosina giusto per fare, comprano Coloretto.

Se non vogliono spendere, comprano l'IPhone.

Quindi i giochi per famiglia possono essere venduti a 50 €, si. La dimostrazione è TTR per esempio.

Certo, come ho già ribadito, un gioco da 50 € non venderà mai come un gioco da 25 €, ma questo lo sappiamo un po' tutti.

Definire invece che il prezzo al pubblico definisce la meritocrazia su un premio, allora si fanno dei discorsi "oltre" il gioco, allora si dovrebbero vedere anche molte altre cose ;)

Vendere Ristorante Italia a meno di 50 € è IMPOSSIBILE e se capitava ad un altro editore lo metteva tranquillamente a 60-65 €. Pensateci sempre su.
Solitamente cerco di avere i guanti di velluto, ma quando serve metto quelli di ghisa.
Offline Frost82
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 17 dicembre 2004
Goblons: 160.00
Mercatino: Frost82

Messaggioda Beld » 7 nov 2011, 20:00

Rispondo solo per me.

Eri d'accordo con i BOS assegnati in passato? Sei d'accordo quest'anno?


Beh, non sempre, come mi sembra ovvio.

non si potrebbe dare le nomination in fiera e successivamente, diciamo uno/due mesi dopo, assegnare il premio in pompa magna ?
Avrebbe piu' senso, no?


No, non avrebbe senso, il premio è della fiera e viene dato la notte delle premiazioni insieme alle premiazioni anche dei comics.

Avrebbe anche maggior senso se le nomination venissero comunicate prima dell'inizio della fiera (per quest'anno, giovedi? comunque, certamente non dopo la fine) a tutti i partecipanti in modo da dar loro la possibilita' di presentarsi come tali, no?


Tutte le nomination vengono date prima dell'inizio della fiera (anche qui sulla tana, se vai a vedere, è uscito l'articolo che presenta le nomination).

Potrebbe essere interessante (o anche no?) anche un premio per la migliore casa editrice emergente e per la casa editrice che maggiormente si e' distinta per la qualita' di prodotti e servizi verso gli utenti finali.


Certo potrebbe essere interessante, non sta a me decidere, ma credo che Fabrizio stia prendendo appunti da questa discussione.
Offline Beld
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 194
Iscritto il: 28 febbraio 2011
Goblons: 0.00
Località: Cagliari
Mercatino: Beld

Messaggioda il_Nadir » 7 nov 2011, 22:41

Deviando un attimo dalla disputa Ristorante Italia Vs Rattus... (che poi mi sembra uno scontro molto classico visto che il peggior nemico dei ristoranti DOC sono proprio i Topi in dispensa... ;) ) volevo allargare un attimo il discorso su un argomento sfiorato dall'intervento di Lollo.

Con gli stessi paletti rigidi invece non è stato accettato L'Unico Anello GdR perché non è arrivato in tempo alla giuria, anche se poi era presente in fiera. Io - da estimatore di gdr - mi auguro che il gioco partecipi alla prossima edizione del BoS. D'altra parte sarebbe stato difficile esprimere un giudizio sul gioco solo con una preview incompleta in pdf. E' stato un peccato non poterlo valutare a questo giro.


Prendendo spunto da questo caso specifico volevo sottoporvi come giuria il "problema" legato esclusivamente alla categoria GDR della produzione di titoli, ormai anche nella nostra lingua, in vendita in formato PDF.
L'Unico Anello, per esempio, se bene non stampato in tempo per la consegna era pronto in formato PDF, che per il mercato del Gioco di Ruolo, è, oggi giorno, un "formato commerciale" del prodotto, e anzi, in prospettiva lo sarà sempre di più.
Se guadiamo agli Stati Uniti, che come sappiamo sono sempre di qualche anno più avanti rispetto a noi, gran parte della produzione del settore GdR si è spostata nel formato digitale. La Giuria riuscirà ad adeguare il premio aprendo ai GdR prodotti in formato digitale? A rigore di logica, il bando già oggi parla di "copie commerciali" del prodotto, e in questa ottica, un GdR in formato PDF che viene venduto on line è di fatto una copia commerciale del prodotto.
Chiarirete questo punto, almeno per evitare spiacevoli malintesi il prossimo anno?
Offline il_Nadir
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 633
Iscritto il: 01 ottobre 2007
Goblons: 30.00
Località: Milano
Mercatino: il_Nadir

Messaggioda stec74 » 7 nov 2011, 23:02

@ Frost

Beh, che dire, il catalogo RedGlove è certamente molto ricco di possibilità a buon prezzo e di questo te ne rendo assolutamente merito!
D'altro canto c'è una cosa che ho notato e vorrei dirtela... seguendo le varie discussioni mi sembra di trovarti sempre arroccato sulle tue decisioni, gia prese per altro, e quando qualcuno ti fa notare qualcosa tendi sempre a giustificare queste tue decisioni senza apparentemente prendere in cosiderazione le critiche mosse o le proposte fatte. :oops:
Magari hai certamente ragione e fai bene a farcelo notare, però qualche volta potresti aprirti un po' di più... ;)
Ristorante Italia è un bel gioco ed entra a pieno titolo nella categoria di giochi per famiglie.
Tuttavia sto cercando di farti notare che ci sono molte persone che conosco che non li spendono 50E per un gioco, perchè ai loro occhi è percepito come palesemente un bene non di primaria necessità. Poi al compleanno del bimbo ci fanno la desiderata e noi facciamo la colletta e glielo compriamo... mentre loro magari si prendono il gioco da 15E quando devono proprio...

Io capisco il tuo punto di vista, ma non perdere di vista il nostro... se chi è dall'altra parte ti sta spiegando quali sono le sue perplessità, almeno prendile in considerazione... a me piace RedGlove, è una realtà in cui credo!

Un gioco di una certa fascia di prezzo andrebbe considerato rivolto principalmente ad una fascia di gente disposta a spendere quella cifra e, secondo la mia modesta esperienza, oggi non è quella delle famiglie. Semmai siamo noi che li conosciamo questi titoli a regalarglieli e farglieli conoscere...

E' vero quello che dici, ne comprano uno l'anno... però spesso quegli stessi soldi vanno su classici noti e stranoti di cui si conoscono le potenzialità e che si hanno gia giocato a casa di amici e familiari: monopoli, risiko, trivial, cluedo... la vedo più dura sfondare in un mercato per famiglie se non ci si rende competitivi e li si alletta con qualcosa di più oltre il disegno accattivante sulla scatola, ma semplicemente perchè non lo conoscono ed il loro investimento preferiscono farlo sul sicuro...

Questa, però, è semplicemente la mia opinione da esterno e spero che tu non ti offenda. Il vostro è sempre stato un lavoro di qualità e meriterebbe di più, tutto qui... :-o

Quella sulla proposta della valutazione anche in base alla fascia di prezza era solo una proposta che mi era saltata in mente per questo discorso, nulla di che...
BGG: https://www.boardgamegeek.com/collection ... large&ff=1

"Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta..."
( William Blake )
Offline stec74
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Organization
Top Uploader
 
Messaggi: 3476
Iscritto il: 22 febbraio 2010
Goblons: 590.00
Località: Bologna
Mercatino: stec74

PrecedenteProssimo

Torna a Lucca Comics & Games

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron