Caratteristiche del civilizzazione perfetto

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Re: Caratteristiche del civilizzazione perfetto

Messaggioda arkady72 » 21 apr 2015, 21:58

io concludo dicendo che il gioco di civ perfetto non esiste
Chi più chi meno,tutti i giochi hanno dei difetti..secondo me è impossible fare un gioco del genere senza difettare in qualcosa .
Rimango della mia opinione CoC mi soddisfa appieno


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Offline arkady72
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1733
Iscritto il: 03 aprile 2012
Goblons: 40.00
Località: Roma
Utente Bgg: arkady72
Board Game Arena: arkady72
Yucata: arkady72
Mercatino: arkady72

Re: Caratteristiche del civilizzazione perfetto

Messaggioda yon » 22 apr 2015, 10:04

Secondo me, almeno nell'ottica nella quale ho aperto il thread, la discussione di @LordDrachen e @Blackholexan è parzialmente OT. Parzialmente perché in realtà credo metta a fuoco un aspetto dei civ in generale, nel senso che se, ad esempio, in Age of Empire scelgo gli Egiziani e poi non potenzio la religione ed i preti sono un fesso. Quindi la scelta della civiltà iniziale comporta già di per sé un obbligo strategico. Del resto fare un Civ antico nel quale gli Egiziani non sono forti nella religione risulta meno ambientato e più astratto, quindi credo che la scelta si riduca a questi due estremi.
Da quel che ho capito per CoC è la stessa cosa, se scelgo come impostazione iniziale un certo tipo di governo poi ho determinate scelte diciamo fortemente consigliate, ma questo in gioco ha una sua coerenza.
Tra i due aspetti voi quale scegliereste?
L'irriverenza conduce alla sconsideratezza V. von Croy
Immagine
Offline yon
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2687
Iscritto il: 10 aprile 2013
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: YonHQ
Mercatino: yon
HeroQuest Fan Sono un cattivo

Re: Caratteristiche del civilizzazione perfetto

Messaggioda arkady72 » 22 apr 2015, 10:24

yon ha scritto:Secondo me, almeno nell'ottica nella quale ho aperto il thread, la discussione di @LordDrachen e @blackholexan è parzialmente OT. Parzialmente perché in realtà credo metta a fuoco un aspetto dei civ in generale, nel senso che se, ad esempio, in Age of Empire scelgo gli Egiziani e poi non potenzio la religione ed i preti sono un fesso. Quindi la scelta della civiltà iniziale comporta già di per sé un obbligo strategico. Del resto fare un Civ antico nel quale gli Egiziani non sono forti nella religione risulta meno ambientato e più astratto, quindi credo che la scelta si riduca a questi due estremi.
Da quel che ho capito per CoC è la stessa cosa, se scelgo come impostazione iniziale un certo tipo di governo poi ho determinate scelte diciamo fortemente consigliate, ma questo in gioco ha una sua coerenza.
Tra i due aspetti voi quale scegliereste?


Allora, per quanto riguarda CoC occorre fare una distinzione tra il gioco base e quello con l'espansione:

- il base è sostanzialmente una sandbox dove tutti partono alla pari, si è liberi di far progredire la propria civilta come si vuole..puo nascere una certa sensazione di "tutti possono far tutto", ma di contro abbiamo ampià libertà di scelte strategiche

- l'espansione invece caratterizza molto di piu il gioco, si gestisce una civiltà vera e proprio con i suoi avanzamenti e leaders, il che consente di impostare una strategia piu definita a medio e lungo termine

Detta cosi, mi piace molto di piu il secondo punto :grin:

Mi spiace che possa dare soltanto un contributo su CoC, in quanto non ho mai provato ne TTA ne SM Civilization.. ;)
Offline arkady72
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1733
Iscritto il: 03 aprile 2012
Goblons: 40.00
Località: Roma
Utente Bgg: arkady72
Board Game Arena: arkady72
Yucata: arkady72
Mercatino: arkady72

Re: Caratteristiche del civilizzazione perfetto

Messaggioda LordDrachen » 22 apr 2015, 10:34

Penso che data una premessa, come lo sono le razze e le abilità di razza in alcuni giochi spaziali, uno possa avere più strade.
I giochi che ho provato usano approcci molto diversi:
- O sono limitati ad un preciso periodo, e in quel caso le meccaniche devono lavorare nell'ottica del periodo e non astrarsi. Quindi tutto deve richiamare le scelte e le problematiche del periodo (Advanced Civilization offre ad esempio un buon feedback di questo tipo).
- Oppure sono giochi dove c'è la possibilità di giocare più civiltà in sequenza (7 Ages), in cui le meccaniche tendono al "generico", ma viene caratterizzata moltissimo ogni civiltà (con tanto di score completamente asimmetrico), si deve scegliere quando abbandonarla per farne subentrare un'altra, c'è un'interazione massiva.
- O infine giochi dove non c'è una civiltà specifica (CoC base, TTA), dove però il tema è più appiccicato.

Sono curioso a questo punto dell'espansione di CoC.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Precedente

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron