Cartagena: Die Goldinsel - che gioco!

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Cartagena: Die Goldinsel - che gioco!

Messaggioda acidshampoo » 13 lug 2015, 7:51

L'ho comprato usato ma perfetto da un amico Goblin allo scorso Play, ma giusto perché avevo gli altri tre capitoli della saga (questo è il terzo su quattro). L'ho provato solo oggi. E chi se l'aspettava un gioco così bello, avvincente e con un twist tanto geniale?
In pratica il tabellone contiene 14 isole, di cui 2 speciali (per migliorare il proprio motore di gioco) e 12 in cui poter raccogliere tesori. Ed il gioco è una corsa a raccoglierli, che non è per niente facile, visto che bisogna reclutare un pirata del colore richiesto, avere un permesso di scavo (con meccanismo di maggioranze annesso) e soprattutto coordinare sapientemente il movimento del proprio capitano con quello della nave.
Ma il colpo di genio è un altro. In pratica, a inizio gioco, viene estratta una carta fra 12 (ognuna rappresentante un'isola) dove è nascosto il tesoro segreto dell'arcipelago. Tu nel gioco puoi fare tutti i punti che vuoi, ma se alla fine non hai posizionato uno scavo su quell'esatta isola, sei eliminato dal gioco. Il problema è capire qual è quell'isola. Puoi andare ad esclusione pescando le carte rimanenti dal mazzo-isole o rubandole agli altri giocatori. Oppure puoi intuire che informazioni hanno dalle mosse che fanno (e lì entra in gioco anche una componente di bluff). Ma non è per nulla facile. C'è troppo da fare e poco tempo per farlo. Anche perché il gioco finisce quando un giocatore ha posizionato sei scavi. Quindi al massimo si coprono sei isole su dodici.
Il finale è adrenalinico come pochi altri giochi abbia mai giocato. Prima si rivelano i tesori, si contano i punti e si stila una classifica. Poi si svela l'isola segreta. Chi non ha uno scavo lì, viene eliminato senza se e senza ma. Ci sta pure che vengano eliminati anche tutti i giocatori. Così come ci sta che vinca chi ha accumulato meno tesori.

Insomma: splendido e molto originale.
Ma dalla firma di quel geniaccio di Rudiger Dorn (più lo conosco e più mi piace) dovevo aspettarmi un gran gioco.
Ve lo straconsiglio.
Offline acidshampoo
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2715
Iscritto il: 13 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Arezzo
Utente Bgg: acidshampoo
Mercatino: acidshampoo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti