Cercansi romanzo

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Dera, Eithereven

Messaggioda Askatasuna » 12 apr 2005, 12:55

:grin: :grin: Bè,
Io come al solito resto sul classico.. Ti consiglio un paio di testi importanti di Dino Buzzati,quali "Il deserto dei tartari" e i "Sessanta racconti".. Il primo è un romanzo bellissimo,enigmatico,profondo,di uno splendore difficilmente raggiunto da altri autori del suo periodo(eppur ce ne son stati tanti).. I Racconti sono una vera chicca,te li consiglio;veramente belli,intriganti,velati,oscuri,complessi,ben scritti.. Un piccolo capolavoro..
Altrimenti,o in aggiunta,opterei per un bel Dostoevskij.. A me son piaciuti moltissimo "L'idiota" e "I fratelli Karamazov":sono testi di una profondità riflessiva ed emotiva incredibile,sorprendente..
Uno dei miei affetti letterari più cari resta comunque Pavese ed i suoi ricordi,le sue descrizioni,le sue sensazioni.. "La bella estate","La luna e i falò" i miei due libri preferiti.. Che splendore..
Ehm.. Scusate.. Dimmi se devo dilungarmi ancora(mi farebbe piacere)o se ti bastano,ti avanzano e non ti interessano questi suggerimenti..
Però leggiti anche "Il processo" di Kafka,se non l'hai mai letto..
E ti consiglio anche Sartre,soprattutto "La nausea" ed "Il muro"..
Devo continuare?
"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche
Offline Askatasuna
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 792
Iscritto il: 14 dicembre 2004
Goblons: 200.00
Località: Roma
Mercatino: Askatasuna

Messaggioda tpx » 12 apr 2005, 13:09

rporrini ha scritto:Altro consiglio che posso dare è il libro che sto leggendo or ora.
Michael Donnelly: Il Ragno.

Oppure se vuoi qualche cosa di italiano è ottima la serie di Montalbano di Camilleri.



ehm...Connelly ;) Tutta la serie di Harry Bosch è spettacolare. Occhio a leggerli nell'ordine giusto per evitare spoiler.

Io vi consiglio anche i libri dell'ultma generazione di scrittori Usa, Eggers, Lethem, Franzen, Foster Wallace, Chabon o i loro corrispettivi GB, Zadie Smith, Monica Ali.
Oppure P. Roth per parlare della generazione precedente.
O per restare in Gb Mc Ewan o J, Coe.
Se vuoi passare in F allora il mito è Pennac ed il suo Malaussene, anche qui da leggere nel giusto ordine.

Ciao

Oppure Philip Roth
Ultima modifica di tpx il 12 apr 2005, 14:02, modificato 1 volta in totale.
Offline tpx
Saggio
Saggio

Avatar utente
Top Author
 
Messaggi: 2072
Iscritto il: 26 gennaio 2005
Goblons: 730.00
Località: Torino
Mercatino: tpx

Messaggioda Athafil » 12 apr 2005, 13:55

Su Harry Potter : no l'ho già acquistato via amazon ma per leggerlo dovrò aspettare come tutti la sua data di uscita mondiale!

Per i classici consiglio :
La saga di ELRIC allora

Riguardo a Eddings (david e leigh vistono che scrivono marito e moglie)
è un fantasy puro molto bello senza tutti gli intrighi ma va letto in INGLESE
(ho le prove che i traduttori SPerling hanno saltato addirittura PAGINE intere dei romanzi)

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)
Mercatino: Athafil

Messaggioda Asliaur » 12 apr 2005, 15:31

Piccola precisazione su David Eddings, il Belgariad è veramente un bel ciclo, consiglio di leggerlo tutto (5 volumi), possibilmente in inglese, è molto meglio di tanta altra roba (vedi Jordan, assolutamente da dimenticare), mentre il Malloreon è tutto un altro discorso. Bellino fino al 3° volume, anche se un pò ripetitivo e non eccellente resta comunque ricco di idee simpatiche, fiacco nel quarto e da dimenticare nel 5°.

Eddings ha scritto anche altre saghe (i Tamuli ed un'altra, 3+3 volumi) e libri vari. il suo problema è che pur scrivendo bene ed avendo varie idee simpatiche finisce spesso per ripetere un "tour da guida Michelin" dei mondi che crea. Comunque il Belgariad va letto.
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento
Offline Asliaur
Elven Spy...
Elven Spy...

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3611
Iscritto il: 15 luglio 2003
Goblons: 20.00
Località: Roma (Italy)
Mercatino: Asliaur

Messaggioda Athafil » 12 apr 2005, 21:39

Asliaur ha scritto:Piccola precisazione su David Eddings, il Belgariad è veramente un bel ciclo, consiglio di leggerlo tutto (5 volumi), possibilmente in inglese, è molto meglio di tanta altra roba (vedi Jordan, assolutamente da dimenticare), mentre il Malloreon è tutto un altro discorso. Bellino fino al 3° volume, anche se un pò ripetitivo e non eccellente resta comunque ricco di idee simpatiche, fiacco nel quarto e da dimenticare nel 5°.

Eddings ha scritto anche altre saghe (i Tamuli ed un'altra, 3+3 volumi) e libri vari. il suo problema è che pur scrivendo bene ed avendo varie idee simpatiche finisce spesso per ripetere un "tour da guida Michelin" dei mondi che crea. Comunque il Belgariad va letto.
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento


:clapclap: :clapclap: :clapclap: :clapclap: :clapclap: :clapclap: :clapclap:
Una sola cosa il libro sui tamul è eccellente perchè mostra come un cavaliere vero, la quintessenza della cavelleria può e deve comportarsi !

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)
Mercatino: Athafil

Messaggioda Necros » 12 apr 2005, 21:46

Una sola parola "apologia di Socrate"... non è un romanzo ma è interessantissimo ugualmente. L'ho letto mentere ero in Grecia con la scuola. Lo consiglio di cuore a tutti(anche ai non amanti della carta stampata)... anzi se lo leggete-spero proprio di sì per voi-ditemi che ne pensate.
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda linx » 11 ott 2005, 19:58

A parte consigliarti un libro qualsiasi di Orson Scott Card (Il gioco di Ender in Primis) vorrei consigliarti qualcosa di poco conosciuto ma, per me, soprendentemente bello:

La notte eterna del coniglio (se ti interessa controllo meglio il titolo e l'autore che non mi ricordo, visto che è il suo primo libro).

Breve trama:
4 famiglie comprano a prezzo scontato (!) 4 bunker antiatomici collegati fra loro via satellite.
Qualcuno in Cina scatena una guerra termonucleare e li costringe ad usarli.
Dall'interno di un rifugio, tramite la telecamera esterna che inquadra l'inverno nucleare, uno di loro vede un coniglio rosa gigantesco armato di mannaia (tipo costume di Halloween). Il coniglio, non si sa come riesce a penetrare nei rifugi e a squartare brutalmente gli occupanti...

Detto così sembra un pò una cagata ma ti assicuro che:
- c'è vera tensione
- il tutto è perfettamente razionale (a parte l'incidente atomico di presupposto)
- nonostante l'ambiente ristretto il romanzo non risente di mancanza d'azione

Ti assicuro che NON sono di bocca buona per quanto riguarda le letture.
Questo l'ho consigliato a più non posso e tutti l'hanno gradito molto (a parte mia suocera che l'ha mollato perchè soffriva di claustrofobia leggendolo).
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6086
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda IlProfessore » 11 ott 2005, 20:33

Forse l'"Apologia di Socrate" è davvero uno dei dialoghi di Platone più accessibili anche a chi non si fosse mai avvicinato agli scritti del Divino. Purtroppo per parlarne servirebbe un post nuovo e del tempo che in questo momento mi manca....oddio, anche avere internet a casa non sarebbe poi male... :dunno:
Alcuni dei requisiti inizialmente richiesti sono comunque rispettati anche da questo consiglio.
Considerato che la richiesta è quella di un romanzo, perchè non "Delitto e Castigo"?
Offline IlProfessore
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 3285
Iscritto il: 03 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: IlProfessore

Messaggioda Juda » 11 ott 2005, 22:05

Perchè non un Don Chisciotte di Cervantes?

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1571
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Messaggioda Bellalex » 29 ott 2005, 7:01

SimoneC, forse facevi prima a consigliarci tu una teoria di libri...
non saprei che suggerirti, leggo quasi solo saggistica; mi rilasso leggendo di cosmologia.
Offline Bellalex
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 07 ottobre 2005
Goblons: 0.00
Località: Piacenza
Mercatino: Bellalex

Messaggioda Cippacometa » 30 ott 2005, 0:15

Il Profumo, di Patrick Suskind.

Semplicemente geniale.
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)
Mercatino: Cippacometa

Messaggioda Gob_sidious » 31 ott 2005, 4:38

Se ti piacciono le storie stravaganti ti consiglio 'Miliardi di tappeti di capelli' di Andreas Eschbach: è scritto molto bene e, a mio avviso, stabilisce una nuova definizione del concetto di 'finale a sorpresa'...
Offline Gob_sidious
Babbano
Babbano

 
Messaggi: 64
Iscritto il: 21 ottobre 2005
Goblons: 0.00
Località: Pisa
Mercatino: Gob_sidious

Messaggioda Necros » 31 ott 2005, 22:15

Andiamo su qulacosa di più leggero e nostrano: margheritadolcevita e di S.Benni, se invece sei ineressato alle poesie ti cosiglio sempre del medesimo autore" prima o poi l'amore arriva"...no? Qualcosa di più divertente? Bar sport, bar sport 2000 e gli animali di stranalandia.



IlProfessore ha scritto:Forse l'"Apologia di Socrate" è davvero uno dei dialoghi di Platone più accessibili anche a chi non si fosse mai avvicinato agli scritti del Divino. Purtroppo per parlarne servirebbe un post nuovo e del tempo che in questo momento mi manca....oddio, anche avere internet a casa non sarebbe poi male... :dunno:
Alcuni dei requisiti inizialmente richiesti sono comunque rispettati anche da questo consiglio.
Considerato che la richiesta è quella di un romanzo, perchè non "Delitto e Castigo"?


Da qulache parte in questo forum io un topic sull'apologia lo avevo postato, se ti interesa potresti anche ripescarlo!
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda stellatea » 20 nov 2005, 22:31

Il circolo Dante di M. Pearl
Offline stellatea
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 15 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: abruzzo
Mercatino: stellatea

Messaggioda Necros » 20 nov 2005, 23:09

non saprei qualcosa di veramente complesso: il Neuromante di William Gipson
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

PrecedenteProssimo

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti