COIN: quale prendere?

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda Agzaroth » 12 set 2015, 13:43

Tanelorn ha scritto:Agz, però il fatto che lo vendi non suona mica molto bene :/

Ma no guarda, noi rivendiamo quasi tutto, ad eccezione di quelli che consideriamo capolavori assoluti oppure di giochi che sfruttiamo molto per altri motivi. Non siamo per nulla collezionisti, in questo senso. Ad esempio UR 1830 BC della Splotter Spellen l'ho rivenduto, dopo averlo provato qualche partita.
FitL semplicemente non è la nostra tazza di the.

A me interessa che i giochi vengano sfruttati e non che rimangano sullo scaffale, per cui se c'è qualche appassionato del genere sono contento di rivederglielo.
Penso @Sava73 possa confermarti che non sono una persona venale, in questo senso.
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 24731
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,000.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

COIN: quale prendere?

Messaggioda nuvolablu » 12 set 2015, 13:51

Tra Agosto e Settembre abbiamo già concluso 3 partite di fila con FITL, della serie COIN il nostro preferito. La mano nel design di Mark Herman si sente davvero molto, sopratutto nella gestione degli 'Eventi' che sono ancor più fondamentali rispetto agli altri titoli. Adoro la tensione che si riesce creare ad ogni turno e se vi capiterà di leggere il libro 'Fire in the Lake' di Fitzgerald vi entusiasmerà ancor di più! Cuba Libre è perfetto per iniziarsi alla serie COIN, oltre ad una mappa ridotta non ha alcuna gestione delle LOC's... inoltre on-line sono presenti le traduzioni delle carte in italiano sia di CL che di FITL.

Ps. Per CL è prevista a breve una espansione.
Immagine
Offline nuvolablu
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 22 dicembre 2011
Goblons: 30.00
Località: Ariminvum
Mercatino: nuvolablu

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda nakedape » 12 set 2015, 16:03

Ho fatto una mezza partita ad uno e ho dedicato una serata intera ad un altro.
Le mie impressioni sono parecchio negative, prendetele con beneficio del dubbio.
Nello specifico Cuba Libre ho trovato un regolamento esposto molto male e con un wording sufficientemente impreciso da irritare più volte.
Al netto di questo mi ha lasciato una pesante sensazione di eccesso di interazione tra i giocatori e quindi di scarso controllo sul gioco.
E' una categoria di gioco che piace a chi adora sentire il profumo della storia, a chi ama le chiacchiere attorno al tavolo, a chi non storce il naso davanti a regolamenti scritti male.
Se cercate un gameplay impegnativo per godervi pura potenza strategica lasciate perdere, tra un turno e l'altro il tabellone rischia di stravolgersi più che in Thunder Alley.
Impressioni di Gioco

Qualità al posto di quantità.

https://www.facebook.com/groups/702594666567184
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12569
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda Galandil » 12 set 2015, 16:21

1) La storia del regolamento: premetto che non ho provato Cuba Libre, ma Andean Abyss è scritto molto bene, a parte le errata (che sono davvero poche). E' un regolamento altamente asettico, probabilmente ostico da digerire la prima volta per chi viene da regolamenti più semplici e/o presentati in modo discorsivo. Ma se tanto mi dà tanto, non penso che il regolamento di CL possa essere così tanto diverso da quello di AA. Sorry, ma mi pare un po' la lamentela di quelli che dicono che il regolamento di MK è scritto male. :asd:

2) "Eccesso di interazione = scarso controllo" non si può sentire lol. Un po' come dire che in Diplomacy si ha un controllo prossimo allo zero perché è tutto basato sull'interazione. Again, i titoli COIN vanno prima digeriti a modo, non sono ASSOLUTAMENTE comprensibili pienamente nella prima partita, e chiaramente se ci si dedica all'interazione spinta fra i giocatori fin dalla stessa, ci si può perdere facilmente e non capirci più nulla, dando l'impressione che sia "tutto a caso". Ma sono tutto tranne che scarsamente controllabili, una volta assimilati.

Torna a giocare a Siam. :sisi: :asd:
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2880
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)
Mercatino: Galandil

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda nakedape » 12 set 2015, 22:29

Galandil ha scritto:1) La storia del regolamento: premetto che non ho provato Cuba Libre


Snip.

Galandil ha scritto:dando l'impressione che sia "tutto a caso". Ma sono tutto tranne che scarsamente controllabili, una volta assimilati.


Non ho detto che sia "tutto a caso". Amo i giochi in cui le regole hanno un senso in termini di profondità di gioco. Un gioco che goda di un livello estensivo di fortuna (non mi è sembrato questo il caso) o di interazione (e questo mi è sembrato il caso) non mi sembra beneficiare di un corpus di regole elevato. Diplomacy funziona perchè il regolamento è semplice, è un gioco fondato sull'interazione e sulla diplomazia (codificata oltretutto).
Al contrario CL è un gioco "fragile" che richiede una grossa attenzione da parte dei giocatori i quali potrebbero finire per bastonare eccessivamente il giocatore sbagliato.
Soddisfa ovviamente palati diversi dai miei.
Impressioni di Gioco

Qualità al posto di quantità.

https://www.facebook.com/groups/702594666567184
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12569
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda Galandil » 13 set 2015, 3:09

nakedape ha scritto:
Galandil ha scritto:1) La storia del regolamento: premetto che non ho provato Cuba Libre

Snip.


C'è poco da snippare, CL è + semplice di AA (tanto per dirne una grossa: non ci sono le LoC, la qual cosa rende il gioco molto più semplice, ed è per questo che CL viene consigliato come gateway nel mondo COIN), quindi le regole saranno per forza di cosa più semplici. Poi se hanno scazzato la stesura di CL rispetto ad AA, è un altro paio di maniche. Ma mi pare alquanto improbabile.

Galandil ha scritto:Non ho detto che sia "tutto a caso". Amo i giochi in cui le regole hanno un senso in termini di profondità di gioco. Un gioco che goda di un livello estensivo di fortuna (non mi è sembrato questo il caso) o di interazione (e questo mi è sembrato il caso) non mi sembra beneficiare di un corpus di regole elevato. Diplomacy funziona perchè il regolamento è semplice, è un gioco fondato sull'interazione e sulla diplomazia (codificata oltretutto).
Al contrario CL è un gioco "fragile" che richiede una grossa attenzione da parte dei giocatori i quali potrebbero finire per bastonare eccessivamente il giocatore sbagliato.
Soddisfa ovviamente palati diversi dai miei.


Un COIN non è che sia più complicato di un Dune come regole eh. Per il resto, si vede che tu non hai mai giocato a roba come Blood Royale o Europa Universalis o Empires in Arms (al cui confronto la serie COIN è roba per bimbi dell'asilo :asd: ). Quelli SI che erano regolamenti corposi. E con inf interazione. Ovvio che è tutto relativo, ma io dopo la prima partita ad AA non ho avuto problemi a ricordare le regole, e non sono mai state di intralcio durante lo svolgimento, con tanto di interazione "forte" fin dall'inizio (era una caratteristica del mio vecchio gruppo, l'interazione diplomatica nasceva spontanea in praticamente tutti i giochi tranne i german in cui è del tutto inutile, sicuramente retaggio di inf partite a roba vecchia come quella citata più i vari Adv Civ, RoR, AoR, ecc.). E il controllo sulla partita ce l'avevamo (soprattutto chi giocava i Cartelli, faceva dei numeri di viscidume diplomatico epici con tutti :rotfl: ).
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2880
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)
Mercatino: Galandil

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda nakedape » 13 set 2015, 10:07

Non sono propriamente di primo pelo e di giochi GMT ne ho provati e apprezzati diversi.
Ad esempio The Sword of Rome, pur avendo un regolamento prolisso era comunque spanne sopra per chiarezza. Complice anche una parte diplomatica codificata mi ha regalato un'esperienza di gioco superiore. Poi ripeto, questa è la mia opinione. E' chiaro che il sottoscritto non apprezza i giochi in cui l'importanza delle relazioni tra i giocatori è più importante, o quasi, della qualità strategica, tranne alcune doverose eccezioni.
L'altro visionato è stato "A distant plain" e mi ha suscitato lo stesso fastidio.
Se dovesse presentarmisi l'occasione proverò AFITL che mi aveva sempre ingrifato per il tema storico, ma non cercherò attivamente di fare in modo che succeda.
Attualmente mi incuriosisce di più Churchill.
Non ho altro da aggiungere alla discussione. Buon proseguimento.
Impressioni di Gioco

Qualità al posto di quantità.

https://www.facebook.com/groups/702594666567184
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12569
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda gixx » 13 set 2015, 12:32

Io ho Andean Abyss, ci ho fatto una sola partita, ma non noto assolutamente tutta questa incontrollabilità, né dovuta al peso dell'alea (molto contenuto) né dovuto alla "diplomazia selvaggia".
Concordo con il fatto che è una tipologia di wargame molto atipica e anche chi è abituato a wargames più canonici potrebbe rimanere spaesato, ma è il classico gioco che mi ha messo gran voglia di riprovarlo.
Offline gixx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4318
Iscritto il: 23 settembre 2005
Goblons: 366.00
Località: Milano (MI)
Mercatino: gixx
Podcast Maker

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda Galandil » 13 set 2015, 17:03

Si, ma, ancora, nei COIN il peso della parte diplomatica NON è più importante (o quasi :sisi: ) della parte strategica, a spanne direi un 25-75 rispettivamente.

Poi non capisco perché una parte diplomatica codificata la consideri migliore di una free-for-all, per me la diplomazia dev'essere il più possibile libera, al limite accetto giusto la regoletta stile RoR: accordi segreti non-binding, accordi pubblici binding. Fine, il resto lasciato ai giocatori.
Elbereth Gilthoniel!

Galandil il Bardo

Gaming is a serious matter!
Offline Galandil
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2880
Iscritto il: 17 marzo 2004
Goblons: 100.00
Località: Castiglion Fiorentino (AR)
Mercatino: Galandil

Re: COIN: quale prendere?

Messaggioda LordDrachen » 14 set 2015, 9:59

Considerazioni sparse:

1) Sinceramente non mi pare che SoR abbia un regolamento scritto meglio di CL.
Anzi. Solo per le political consequences post-battle e sul supporto politico ci sarebbe da fare le pulci se vogliamo andare all'estetismo. Io Cuba Libre ci ho fatto 5 partite complete in gruppo e 4 in solo-play. Ho consultato il manuale molto poco.
Mentre SoR che ho giocato di più, continuo a dover guardare il manuale per certe "finezze".

2) MK ha un regolamento osceno di cui cominci a capire il senso dopo un po'. Più che altro per come è stato suddiviso.

3) Sono d'accordo con Gala in linea di massima sulla questione dei COIN.
Richieda un'assoluta padronanza delle mosse. Per esempio: la fazione castrista non può pensare di vincere perseguendo linearmente l'opposition, perché in realtà è il controllo dell'area a essere più determinante nella sua partita, essere vicino ai casinò per le risorse, evitare di pestarsi i piedi con il DR, ecc.
Tutte cose che fai tenendo a mente ciò che possono fare gli altri, da cui la diplomazia vale fino ad un certo punto.
La diplomazia in ogni caso la puoi mettere in qualsiasi multiplayer in cui c'è un'area control. Anche se non dovrebbe esserci, l'italiano cafone cerca di mettercela.

4) il difetto dei COIN, se proprio proprio, è la tendenza al kingmaking involontario. L'interazione è massima, come tale il "controllo" famoso punto di conflitto tra eurogamers e american gamers è basso. Non dipende tutto da te.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Precedente

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite