Come si dovrebbe chiamare il nostro hobby?

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Come si dovrebbe chiamare il nostro hobby?

Messaggioda pepita » 23 giu 2012, 20:29

Salve a tutti.
Non so se la domanda è già stata posta.
La lingua italiana sembra non sia adatta per definire il giocare a giochi con plance, di estrema maturità, praticato da persone di tutte le eta, con regole di vario spessore.
I modi che usiamo come; giochi per grandi, giochi per adulti ecc. hanno sempre una connotazione che può essere confusa ed etichettata come sessuale o infantile.
Qualcuno ha coniato o è a conoscenza di termini alternativi?
Grazie
Dome
homo ludicus
Offline pepita
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5370
Iscritto il: 31 gennaio 2007
Goblons: 260.00
Località: cinisello balsamo MI
Utente Bgg: nugget
Mercatino: pepita
Sono un Goblin Caylus Fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Il Signore Degli Anelli fan Thunder Alley fan

Messaggioda Mik » 23 giu 2012, 20:53

Ma cos'ha che non va il termine "giochi da tavolo"? 8-O
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18854
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Messaggioda catraga » 23 giu 2012, 21:38

Anche a me non dispiace "gioco da tavolo" e prendere in prestito "boardgaming" dall'inglese mi pare eccessivo.

[OT]
Oddio mi sto facendo viaggioni mentali su quali possano essere "giochi da tavolo": salto in lungo del tappeto persiano? limbo verticale attraverso le porte? non è facile trovare cose divertenti per un ciocco di legno...
[/OT]
Offline catraga
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 306
Iscritto il: 17 marzo 2011
Goblons: 0.00
Località: San Dona' di Piave (VE)
Mercatino: catraga

Messaggioda nakedape » 23 giu 2012, 23:21

Io uso "giochi di strategia"...
Impressioni di Gioco

Qualità al posto di quantità.

https://www.facebook.com/groups/702594666567184
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12656
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Messaggioda pepita » 23 giu 2012, 23:52

Scusate forse non mi sono spiegato appieno.
Se io parlo ad una persona di "giochi da tavolo" mi rispondono sempre:
monopoly, risiko, dama,acchiappalatalpa.
Come posso definire i giochi, anche filler, che si sono evoluti dai vecchi soliti giochi del supermarket?
Se io parlo di giochi per adulti le persone pensano a giochi sessuali.
Se io parlo di giochi per grandi, pensano a chi vuol essere milionario.
Se dico giochi evoluti mi guardano e basta.
Avrete provato anche voi la sensazione un tantino frustrante di parlare della nostra passione a persone che non la conoscono?
homo ludicus
Offline pepita
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5370
Iscritto il: 31 gennaio 2007
Goblons: 260.00
Località: cinisello balsamo MI
Utente Bgg: nugget
Mercatino: pepita
Sono un Goblin Caylus Fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Il Signore Degli Anelli fan Thunder Alley fan

Messaggioda Stregorco » 24 giu 2012, 0:14

Molto semplicemente e con un pizzico di autoironia, quando parlo della mia passione per i giochi da tavolo, mi definisco ludomaniaco. Se le persone alle quali mi rivolgo non scappano urlando, dico semplicemente che mi piace giocare, poi aggiungo che mi piace tutto quello che è gioco. Rincaro filosofeggiando un po' sull'importanza dell'attività ludica, ci butto un pizzico di teatro (faccio l'attore) "il teatro è gioco". Una spruzzata di banalità: "l'importanza di restare bambini"... Non entro mai nei dettagli dei giochi che mi piacciono, anzi, faccio il vago. A chi mi chiede: "tipo Monopoli?" Rispondo, "molto più divertente, sapessi quanti titoli ci sono. C'è un mondo!" Insomma tendo ad incuriosirli buttando un po' di fumo negli occhi. Con un paio di ragazze questa presentazione della mia passione si è trasformata in una "carta seduzione" (giusto per rimanere in tema).
Offline Stregorco
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1180
Iscritto il: 28 gennaio 2004
Goblons: 0.00
Località: Parma
Mercatino: Stregorco

Messaggioda Prousseau » 24 giu 2012, 0:21

Beh, capisco cosa vuoi dire, e ho provato la tua frustrazione.
Però anche io mi limito a dire "giochi da tavolo", e quando uno mi dice "tipo Monopoli?", anche io rispondo semplicemente "sì - se intendi giochi in cui ci sono tabellone, segnalini, carte, dadi ecc. - tipo Monopoli! Ma molto molto più evoluti, sapessi quanti ne hanno inventati dopo!"

Meglio restare sul semplice, senza ricorrere a chissà che nomi inventati, locuzioni o, peggio ancora, inglesismi. No?
È la regola!

Poca brigata, vita beata! [Tex Willer]
Offline Prousseau
Veterano
Veterano

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 736
Iscritto il: 04 dicembre 2007
Goblons: 100.00
Località: Preganziol (TV)
Mercatino: Prousseau

Messaggioda Kraken » 24 giu 2012, 1:03

@stregorco
"Ludomaniaco" metterebbe un po' paura anche a me :D
K.

Possessore indiscusso dell'avatar più bello della Tana e Guru di Archipelago.

Visitate la geeklist sulle mie traduzioni
Offline Kraken
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
Top Uploader
TdG Translator
 
Messaggi: 1740
Iscritto il: 01 maggio 2007
Goblons: 328.00
Località: Roma, dintorni Civetta sul Comò
Utente Bgg: Fuliggine
Twitter: @KrakenTdG
Mercatino: Kraken
Sgananzium Fan Sei iscritto da 5 anni. 10 anni con i Goblins Ho partecipato alla Play di Modena

Messaggioda Ventogrigio » 24 giu 2012, 9:58

Non a caso abbiamo rubato il termine "babbani" da Harry Potter, parliamo di una realtà che le persone comuni ignorano. Se cerchiamo di spiegarglielo inevitabilmente lo confrontano con quel minimo di esperienza personale che hanno avuto e che invetibilmente li riconduce al Monopoly o Risiko. Ho coniato vari termini: "cultore del gioco", "studioso ludico" (per cercare di darmi un'aria da docente universitario), una volta ho tirato fuori il ridicolo termine (mi è venuto d'istinto) "giochista" e non so perché mi hanno preso per uno che sparava fuochi d'artificio.
Ma alla fine ho capito che sono babbani e il solo e unico termine che adesso uso è Giocatore... E dopo una breve pausa aggiungo "di giochi da tavolo" oppure "di giochi di ruolo". Quando metto in mezzo i giochi di ruolo poiché il loro cervello non riesce a trovare associazioni tutti mi sgranano gli occhi e mi dicono: " Che cos'eeeeee?"
Offline Ventogrigio
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1129
Iscritto il: 11 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Bellizzi (SA)
Mercatino: Ventogrigio

Messaggioda Mik » 24 giu 2012, 10:49

Prousseau ha scritto:Beh, capisco cosa vuoi dire, e ho provato la tua frustrazione.
Però anche io mi limito a dire "giochi da tavolo", e quando uno mi dice "tipo Monopoli?", anche io rispondo semplicemente "sì - se intendi giochi in cui ci sono tabellone, segnalini, carte, dadi ecc. - tipo Monopoli! Ma molto molto più evoluti, sapessi quanti ne hanno inventati dopo!"

Meglio restare sul semplice, senza ricorrere a chissà che nomi inventati, locuzioni o, peggio ancora, inglesismi. No?


+1

Tanto se uno ha giocato solo a monopoly e compagnia non hai modo di evitare la prima frustrazione. Dopotutto puoi chimarli come vuoi, ma una persona che non li conosce, cercherà sempre di rapportarli a qualcosa che conosce per cercare di capire. Frustrante, ma normale ;)
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18854
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Messaggioda pepita » 24 giu 2012, 11:39

Ok grazie.
Credevo ci fossero dei modi di dire a me ignoti che mettessero fine a lunghe spiegazioni, ma essendo essi babbani capisco che o ci si mette a spiegare per benino con conseguente perdita di tempo o si risponde: Si tipo monopoly!

Ora io non vorrei essere il solito haircrashin4, per usare un inglesismo, ma il termine giochi da tavolo continua a sembrarmi un po riduttivo, non bastante a spiegarmi un mondo così grande.
Nella mia vita (50) ho imparato a fare molte cose con le mie mani e giochi da tavolo continua a farmi venire in mente della falegnameria divertente e questa è una cosa bella, ma non basta...
Per esempio quando dico che vado a giocare all'università europea degli sport della mente, mi sembra di vantarmi addirittura.
Quando parlo di giochi da tavolo vorrei invece dire qualcosa in più in una singola frase.
Questo comunque è solo uno sfogo e come tale non vuole risposte.
Grazie per l'ascolto alla prox.
Dome
homo ludicus
Offline pepita
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5370
Iscritto il: 31 gennaio 2007
Goblons: 260.00
Località: cinisello balsamo MI
Utente Bgg: nugget
Mercatino: pepita
Sono un Goblin Caylus Fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Il Signore Degli Anelli fan Thunder Alley fan

Messaggioda Angiolillo » 24 giu 2012, 14:39

Come termini di uso corrente, nel Dizionario dei giochi Zanichelli abbiamo registrato:
- giochi da tavolo;
- giochi da tavola (che corrisponde meglio a boardgame);
- giochi di tavoliere, che ne è la versione più corretta e precisa, definizione che teoricamente prescinde dall'ambientazione ma in pratica si applica più che altro a giochi astratti;
- giochi di scacchiera (o da scacchiera, o a scacchiera), sineddoche che corrisponde ai giochi da tavoliere;
- giochi in scatola, evidenziando gli aspetti commerciali;
- giochi di società, termine in realtà più ampio che include di norma anche altri giochi da salotto privi di tavolieri tabelloni mappe planisferi scacchiere e quant'altro.
Magari c'è altro, ma ora mi sfugge.

"Gioco di strategia" c'è, ma non è necessariamente un gioco in scatola/da tavolo: ne esistono per esempio anche per computer.
"Giochi dei grandi" c'è, ma è di uso davvero limitato.
"Giochi per adulti" c'è, ma come dici tu può suonare ambiguo.
"Giochi d'ambiente" c'è, ma esclude i giochi astratti e le simulazioni.

Per giochi più evoluti c'è gioco d'autore o, per categorie più limitate, termini come gioco alla tedesca ed eurogame... Tutto sommato, probabilmente "gioco d'autore" è quello che cerchi: come il fumetto d'autore e la canzone d'autore presumono qualità e profondità maggiore di fumetti qualunque e canzoni qualunque, così il gioco d'autore. Non ti pare?

Negli anni '80 usava "giochi intelligenti", o anche intelligiochi, ma mi pare un po' desueta e comunque rischia di essere supponente e/o di trasmettere un concetto di impegno e magari noia.

"Babbano" è registrato, e si contrappone a "impallinato" (inteso come colui che ha il pallino dei giochi). "Gioco evoluto" non è registrato nel dizionario e francamente devo dire che anche a me suona strano.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda catraga » 24 giu 2012, 15:19

Devo dire che l'espressione "gioco d'autore" mi garba molto. Probabilmente è quella che riesce ad essere sufficientemente vasta (comprende astratti/non astratti, di strategia/di fortuna, ...) ma anche molto mirata.
Offline catraga
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 306
Iscritto il: 17 marzo 2011
Goblons: 0.00
Località: San Dona' di Piave (VE)
Mercatino: catraga

Messaggioda Mik » 24 giu 2012, 17:11

catraga ha scritto:Devo dire che l'espressione "gioco d'autore" mi garba molto. Probabilmente è quella che riesce ad essere sufficientemente vasta (comprende astratti/non astratti, di strategia/di fortuna, ...) ma anche molto mirata.


Mah, a me sembrano sempre delle forme di snobbismo.
Un gioco d'autore, per me, è un gioco molto particolare (come i film d'autore etc).
7Wonders, Caylus, Guerra dell'Anello, Trono di Spade, etc, per me, non rientrano in questa categoria. Sono giochi da tavolo. Come, anche se possono non piacerci, lo sono anche risiko e monopoli.

Il punto è spiegare ai babbani che risiko e monopoly non sono gli unici giochi da tavolo, ma che è un mondo molto più vasto di quel che si pensi. E sicuramente non si passa questo concetto con una parola, ma solo con l'umiltà di capire che le persone non conoscono questo mondo e avendo le pazienza di avvicinarle senza farle passare da subito per giocatori di serie c (perchè poi c'è anche la mitica parola "hard gamer" per quelli di serie A che sono veramente fiki).

Cercare una parola per "differenziarci" da chi gioca a risiko o simili mi pare molto snob. Personalmente sono cose come queste che mi hanno sempre tenuto a distanza da molte associazioni e fantici di ogni hobby.

E vi assicuro che ste etichette le prendi sia da chi non consoce, sia dagli esperti. Leggi manga e sono i fumetti porno. Leggi anime e sono cartoni animati. Giochi con le miniature e giochi con i soldatini.

In ogni caso, personalmente, sono più propenso ad accettare un etichetta da chi non conosce una cosa (deriva da ignorare un mondo), che da chi dovrebbe avvicinare le persone ad un nuovo mondo (solitamente deriva da snobbismo o arroganza... Poi dipende come viene fatto). Perchè, se tra esperti è importante differenziare il proprio mondo in categorie per capirsi meglio, è totalmete superfluo se lo si vuole fare verso nuove leve e il più delle volte serve solo a sminuire il nuovo arrivato per appagare il proprio ego (che fiko che sono).

Se si fosse un pò più umili e ci si prendesse meno sul serio, si avvicinerebbero più persone. E cercare subito delle parole per creare distinzioni, a parer mio, allontana più che avvicinare.
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18854
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Messaggioda pepita » 24 giu 2012, 18:07

Ala finfine quoto Mik in pieno.
Anche se gioco d'autore mi fa sentire molto bene, quello che ci vuole è solo l'umiltà. Non snobbare ma capire e spiegare, se non se ne ha il tempo lasciar perdere.
Non bisogna sentirsi offesi se qualcuno pensa che giochiamo a soldatini, perché a soldatini giochiamo, anche se ad un livello alto.
Infine non dimentico mai che io gioco, gioco, gioco e ancora gioco, mi diverto ed il resto va da se.
homo ludicus
Offline pepita
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5370
Iscritto il: 31 gennaio 2007
Goblons: 260.00
Località: cinisello balsamo MI
Utente Bgg: nugget
Mercatino: pepita
Sono un Goblin Caylus Fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Il Signore Degli Anelli fan Thunder Alley fan

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti