[IMPRESSIONI] Cry Havoc

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, rporrini, Jehuty, Hadaran, UltordaFlorentia

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda Gaspatcho » 24 feb 2018, 18:42

iugal ha scritto:Secondo me, all'opposto, è invece un gioco da approcciare in 3 per poi arrivare a 4. E in generale lo trovo più godibile in 3 (in 2 non l'ho mai provato). La gestione del "morto", che passa di giocatore in giocatore in risoluzione battaglie è divertentissima e intelligente; e scorpora i trog, che sono la fazione più stramba e disorientante, dal gioco attivo.

Guarda, sul resto sono abbastanza d'accordo, ma su questo no, no, no, no e poi no.
I segnalini dei Trog, il fatto che i Trog vengano gestiti a turno da un altro giocatore e che dipendano più o meno dalle sue carte, sono cose che proprio non gradisco. Aggiungo che quando l'abbiamo giocato in tre non è piaciuto a nessuno al tavolo e quelli che l'hanno provato non l'hanno voluto neanche riprovare in 4. :morto:
Per me hanno cannato alla stragrandissima, quando potevano benissimo far prendere i Trog ad un giocatore anche nelle partite a due o a tre.
Anche come ambientazione sarebbe stato credibile, come fossero invasori (vari) vs indigeni (Trog). Ho chiesto anche all'autore se si potesse provare questa configurazione e lui mi ha risposto che potrebbe funzionare, anche se, probabilmente, ci saranno problemi di bilanciamento.
Io purtroppo non riesco a farlo perché nessuno mi ci vuole più giocare... :muro:
Per quello che mi riguarda è un gioco solo da 4. :tsk:
Immagine
Offline Gaspatcho
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2545
Iscritto il: 13 settembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Senigallia
Utente Bgg: gapsxever
Yucata: Gaspa
Facebook: Francesco Gasparetti
Mercatino: Gaspatcho
Io gioco col blu Io amo Feld Ventennale Goblin

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda FeDeSpa » 24 feb 2018, 20:22

È un gioco che in 4 da il suo meglio...

Ma che come tresette si può giocare e gradire anche col morto :rotfl:
FE.DE.SPA. Global Entertainment
https://fedespage.wordpress.com/

Immagine
Offline FeDeSpa
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2074
Iscritto il: 29 settembre 2016
Goblons: 50.00
Località: Roma
Utente Bgg: fedespa
Board Game Arena: EmyonFire
Mercatino: FeDeSpa
Sono un Goblin Mage Knight Fan Sposato nella vita, single al tavolo... Ho comprato la spilla alla Play 2017

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda cinix » 26 feb 2018, 18:10

Gaspatcho ha scritto:3) le fazioni sono molto differenziate e ti costringono a giocare in una certa maniera. Ad esempio a me fa schifo tenere i blu.


la cosa che mi piace di più è proprio l'asimmetria delle fazioni, forse perchè è il gioco da tavolo che mi ricorda di più le partite che facevo a Warcaft 3 su pc
Offline cinix
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 09 febbraio 2010
Goblons: 0.00
Mercatino: cinix

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda Signor_Darcy » 27 feb 2018, 11:44

cinix ha scritto:
Gaspatcho ha scritto:3) le fazioni sono molto differenziate e ti costringono a giocare in una certa maniera. Ad esempio a me fa schifo tenere i blu.


la cosa che mi piace di più è proprio l'asimmetria delle fazioni, forse perchè è il gioco da tavolo che mi ricorda di più le partite che facevo a Warcaft 3 su pc

Warcraft 3 <3
Comunque Vlaada sarà un successo.
Offline Signor_Darcy
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Editor
Tdg Supporter
 
Messaggi: 2534
Iscritto il: 12 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Provincia di Como
Utente Bgg: Signor Darcy
Mercatino: Signor_Darcy
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Twilight Struggle fan Terra Mystica Fan The Castles of Burgundy Fan Alta Tensione Fan Caylus Fan Carcassonne Fan Io gioco col giallo Il Signore Degli Anelli fan Star Wars fan I viaggi di Marco Polo fan Ovetto Kinder fan Podcast Maker El Grande Fan Glenn More Fan Sono stato alla Gobcon 2018

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda mistake89 » 27 feb 2018, 11:57

cinix ha scritto:
Gaspatcho ha scritto:3) le fazioni sono molto differenziate e ti costringono a giocare in una certa maniera. Ad esempio a me fa schifo tenere i blu.


la cosa che mi piace di più è proprio l'asimmetria delle fazioni, forse perchè è il gioco da tavolo che mi ricorda di più le partite che facevo a Warcaft 3 su pc
Il vero problema è che le fazioni non hanno profondità strategica. Hanno un solo modo di essere giocate per essere performanti, per cui - al netto degli adattamenti tattici che comunque sono tanti - il gioco tende a perdere di mordente molto presto. Almeno questo è ciò che dopo una decina di partite mi ha fatto prendere la decisione di venderlo.

Inviato dal mio MotoG3 utilizzando Tapatalk
Vendo: Indonesia (ENG); North american railways (ENG); American Rails (ENG); Sail to India (DEU); Summoner Wars (ITA)
Svendo fumetti a 5 euro. Per la lista scrivetemi in PM
Offline mistake89
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2703
Iscritto il: 27 dicembre 2012
Goblons: 40.00
Località: Lucania/Frankfurt am Main
Mercatino: mistake89

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda Agzaroth » 27 feb 2018, 16:26

insomma...io ho visto vincere i blu senza costruire il classico triangolo delle bermuda. Comunque anche se ogni fazione ha una sua strategia preferenziale, portarla aventi, in mezzo all'alta interazione con gli altri, non è che sia una cosa scriptata.
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 26312
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,800.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda mistake89 » 27 feb 2018, 21:06

Beh, mica ho detto che è scriptato - o peggio rotto. Ma è un gioco che a lungo andare tende a somigliarsi molto.
Ecco, mi aspettavo di più.

È un buon gioco, ma darlo via non mi ha causato nemmeno mezzo ripensamento.

Inviato dal mio MotoG3 utilizzando Tapatalk
Vendo: Indonesia (ENG); North american railways (ENG); American Rails (ENG); Sail to India (DEU); Summoner Wars (ITA)
Svendo fumetti a 5 euro. Per la lista scrivetemi in PM
Offline mistake89
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2703
Iscritto il: 27 dicembre 2012
Goblons: 40.00
Località: Lucania/Frankfurt am Main
Mercatino: mistake89

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda WhiteWinston » 13 mar 2018, 12:47

Premessa: la recensione seguente è frutto di 7 partite, tre in 4 giocatori, due in 3, una in 2 e una in solitario (con la modalità solitario scaricata dal sito della Portal). Rispetto alle mie prime impressioni (post prima partita) sono tornato (parzialmente) sui miei passi dopo aver approfondito alcuni aspetti.

Grafica: essenziale, efficace e nel complesso gradevole. Non siamo certo di fronte ad illustrazioni di Rozalsky (Scythe) ma la grafica di plance e carte risulta comunque ben curata.

Materiali: molto buoni. Plance e token di cartone spesso, miniature di buona fattura (anche se, a onor del vero, non dettagliatissime), gemme colorate in plastica trasparente molto carine, carte da imbustare (come tutte le carte dei gdt). Insomma sulla qualità dei materiali siamo abbondantemente sopra la media: siamo di fronte ad un prodotto che può star sotto solo alle mega produzioni di KS.

Regolamento: qui arriviamo alla prima nota dolente. Se la Portal infatti non ha badato a spese su grafica e materiali, ha risparmiato sulla carta del regolamento. Cosa intendo? Che al regolamento offerto andranno aggiunte ben 10 pagine di FAQ (scaricabili online, anche se sul sito Portal hanno ancora la vecchia versione!) dedicate a edifici ed abilità di fazione. La cosa peggiore è che, oltre ad essere assolutamente necessarie per interpretare alcune situazioni di gioco e a colmare alcuni (grossi) buchi del regolamento, stravolgono alcune meccaniche (tipo tunnel, scouting, uso della regola che accorcia la partita, etc.) quasi come se ci fossero stati dei ripensamenti dopo la pubblicazione del gioco. In ogni caso, soprattutto nelle prime partite, il manualetto delle FAQ dovrà essere sempre a portata di mano perché le situazioni dove risulterà necessario saranno moltissime.

Ambientazione: c'è un pianeta dove cresce una materia prima preziosissima (i cristalli colorati). Tre razze si adoperano quindi per colonizzarlo e sfruttare la sua ricchezza, pronte a qualsiasi scontro pur di uscirne vittoriose. La (quarta) razza autoctona non è d'accordo con nessuna delle tre precedenti e lotterà col coltello tra i denti pur di lasciare il pianeta in balia dei colonizzatori. Non brilla per originalità, non faranno mai un film con questa trama (lo hanno già fatto dite?!?) ma...non importa. In fondo basta ci siano le parole "alieni" e "spazio" che a molti di noi già cominciano a brillare gli occhi!!!

Gioco: siamo di fronte ad un classico gioco di controllo territorio con deck-building e gestione della mano di carte. Ogni turno è composto da 3 round, ogni round a rotazione è possibile compiere una delle seguenti azioni, giocando carte dalla mano: muovi, recluta, costruisci/attiva strutture, pesca carte (2 e se ne tiene 1), abilità il punteggio di fine turno. Gli aspetti che rendono unico, o quantomeno particolare e degno di nota, questo gioco sono sostanzialmente tre:

- La sua strettezza. Ogni partita vengono giocate 9, 12 o 15 azioni (molto spesso 12, qualche volta 9, quasi mai 15), a seconda di quanti punti si riescono a fare nei primi turni di gioco (con un meccanismo che non sto a spiegare). Tradotto vuol dire che basta sbagliarne una per rischiare di compromettere l’intero esito! A questo aggiungete che le carte, oltre che per svolgere azioni, servono anche in battaglia…e sono sempre poche! Questo quindi gioco non perdona e necessita di ponderare bene ogni singola mossa. E’ per questo probabilmente che piace tanto ai germanofili e un po’ meno ai cugini americanofili.

- Marcata asimmetria. Le 4 fazioni hanno strutture diverse, abilità diverse, modi di fare punti diversi, carte di razza diverse, strategie diverse,…ho già detto che sono molto diverse?!? Questo è croce e delizia del gioco perché, se infatti l’asimmetria è sempre sinonimo di variabilità e longevità, non sempre riesce ad andare a braccetto con il concetto di bilanciamento (lo vediamo dopo). Inoltre a qualcuno potrebbe non piacere che la scelta della fazioni crea un solco profondo per la strategia della partita (con le dovute eccezioni). Esempio: coi Pilgrims si gioca cercando di fare turtleing, non è possibile giocare in maniera sfrontata. Al contrario coi Trog, si gioca aggressivi perché rimanere chiusi in pochi territori per loro non paga in termini di punti.

- Sistema di combattimento. Per ogni battaglia, partendo dall’attaccante, si schierano le proprie unità coinvolte su 3 differenti “regioni virtuali di combattimento”: la prima per il controllo territorio e per 2PV (dove premia la maggioranza e in caso di pareggio vince il difensore), la seconda per la cattura di un prigioniero che darà 1PV ogni turno successivo (premia sempre la maggioranza, in caso di pareggio non succede nulla), la terza dove si uccidono unità avversarie per 1PV ciascuna (qui non c’è maggioranza, si contano le unità schierate e se ne elimina un egual numero tra le fila avversarie). Una volta schierate tutte le unità, si possono giocare a turno delle carte dalla mano per integrare o stravolgere gli equilibri sulle tre regioni. Quando entrambi hanno terminato di giocare le carte, si risolve il combattimento, partendo dalla prima regione e procedendo in ordine, e si assegnano i vari PV. Questo sistema oltre ad essere estremamente tattico/strategico, è sicuramente una delle modalità di risoluzione battaglie più originali che io abbia mai visto e caratterizza fortemente questo gioco.

Scalabilità: questo è un aspetto molto particolare. Se infatti in 4 ognuno gioca una fazione diversa, in 3 e 2 giocatori, dovremo sempre fare i conti con i nativi Trog, statici sulla mappa, con regole ad hoc e comandati in combattimento dal giocatore alla nostra sinistra. A qualcuno questo sistema è piaciuto moltissimo, ad altri un po’ meno (sembra di giocare sempre col morto). Personalmente appartengo alla prima categoria e ho trovato questo espediente molto originale e in qualche modo strategico perché cambia parecchio il modo di approcciare la partita. Quindi sì, il gioco scala molto bene!
Modalità solitario: è scaricabile dal sito della Portal Games ed è stata creata per far contenti i fans che la chiedevano a gran voce. Tirata via e piena di buchi nel regolamento (vi ho già detto quanto siano approssimativi alla Portal nello scrivere i regolamenti?!?), al punto da risultare in giocabile. Se questo doveva essere una sorta di “regalo” da parte della Portal…beh…

Conclusione: siamo di fronte indubbiamente ad un titolo complesso e molto poco “royal rumble”, come si potrebbe pensare da una lettura superficiale del regolamento. Non è un german ma strizza l’occhio proprio a questa categoria in quanto le mosse vanno sempre ponderate bene, al pari se non di più di un euro-cinghiale gestionale. Ogni razza poi fa un gioco a sé stante e questo nelle prima partite potrà essere spiazzante. Proprio però la diversità estrema fra le razze ci porta a parlare di un ultimo grande concetto: il bilanciamento. CRY HAVOC E’ BILANCIATO??? C’è chi dice sì, c’è chi dice no. L’autore era fermamente convinto di sì…ma poi ha corretto alcune regole e introdotto altre proprio per modificarne il bilanciamento (quindi forse tanto bilanciato non doveva essere…). Sostanzialmente ci sono 2 razze veloci (gli Umani e i Trog), che cercheranno di fare punti nell’early-mid game, una razza lenta (i Pilgrims) da mid-late game e una razza fortissima in termini di abilità ma lentissima in termini di sviluppo e raccolta punti (le Macchine). Ecco secondo me il bilanciamento si gioca proprio su quest’ultima (non a caso sono in tutti i blog il pomo della discordia)…non solo fatica in maniera incredibile a fare punti ma le sue probabilità di vittoria (già basse in partenza per la sua difficoltà) possono essere azzerate da una mossa altrui avventata, poco ponderata o scellerata che sposti gli equilibri di gioco verso una fazione. In pratica io sono arrivato alla seguente conclusione: le Macchine possono vincere SOLO e SOLTANTO se la partita rimane perfettamente bilanciata, senza nessuno che prende il largo, senza mosse particolarmente vantaggiose/penalizzanti da parte di qualcun altro. Una condizione quindi più unica che rara, che molto spesso va oltre le possibilità e la bravura del giocatore con le Macchine e dipende molto dagli altri giocatori al tavolo. In conclusione sul bilanciamento secondo me si poteva fare meglio, molto meglio. Il fatto di sedersi al tavolo e sapere già che la tua partita sarà molto più dura degli altri e più fragile e in balia degli avvenimenti, secondo me è un grosso punto a sfavore. In conclusione, un regolamento completo e un bilanciamento perfetto avrebbero forse trasformato il buon gioco che è Cry Havoc, in un capolavoro del genere. Peccato perché di idee buone ce ne sono davvero tante. Ciò nonostante per gli amanti degli ibridi american-german secondo me Cry Havoc è una tappa obbligata ed è comunque in grado di regalare un’esperienza di gioco profonda, complessa (non complicata!) e appagante.

Costo: intorno ai 60€. Direi un prezzo più che giusto paragonato al contenuto della scatola e alla media di mercato.
Offline WhiteWinston
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 387
Iscritto il: 16 giugno 2017
Goblons: 0.00
Località: Prato
Board Game Arena: White Winston
Facebook: Andrea Puggelli
Mercatino: WhiteWinston

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda Beons » 13 mar 2018, 16:05

FeDeSpa ha scritto:
Scythe è superiore ma purtroppo non è da casual o gamer, ma da hardcore perché devi giocarlo tanto prima di capire bene cosa stai facendo :sayan:



Scythe é più da casual rispetto a Cry Havoc a mio avviso. Nel secondo devi conoscere bene tutti gli eserciti e le carte per poterti regolare nella partita, mentre in Scythe tutti hanno gli stessi edifici ed azioni...

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk
Offline Beons
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 24 ottobre 2013
Goblons: 0.00
Località: Ghedi (BS)
Utente Bgg: Beons
Board Game Arena: Beons
Mercatino: Beons

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda WhiteWinston » 13 mar 2018, 18:04

Beons ha scritto:
FeDeSpa ha scritto:
Scythe è superiore ma purtroppo non è da casual o gamer, ma da hardcore perché devi giocarlo tanto prima di capire bene cosa stai facendo :sayan:



Scythe é più da casual rispetto a Cry Havoc a mio avviso. Nel secondo devi conoscere bene tutti gli eserciti e le carte per poterti regolare nella partita, mentre in Scythe tutti hanno gli stessi edifici ed azioni...

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk


Quoto.
Offline WhiteWinston
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 387
Iscritto il: 16 giugno 2017
Goblons: 0.00
Località: Prato
Board Game Arena: White Winston
Facebook: Andrea Puggelli
Mercatino: WhiteWinston

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda cinix » 13 mar 2018, 18:34

pensavo fossero i pilgrims quelli con meno vittorie, anche perchè secondo me possono vincere solo se nessuno si accorge di te.
Offline cinix
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 09 febbraio 2010
Goblons: 0.00
Mercatino: cinix

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda WhiteWinston » 13 mar 2018, 18:40

cinix ha scritto:pensavo fossero i pilgrims quelli con meno vittorie, anche perchè secondo me possono vincere solo se nessuno si accorge di te.


Il pregio dei Pilgrims secondo me è che almeno a vincere ci puoi provare sempre. Ieri sera per esempio mi sono piazzato secondo dietro al Trog (staccato di 10 punti), nonostante avessi ricevuto delle belle mazzate in combattimento.
Le macchine invece fanno una fatica ENORME a stare dietro coi punti, soprattutto se si applica la regola dell'accorciamento del numero dei turni (inizialmente obbligatoria, poi diventata opzionale).
Offline WhiteWinston
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 387
Iscritto il: 16 giugno 2017
Goblons: 0.00
Località: Prato
Board Game Arena: White Winston
Facebook: Andrea Puggelli
Mercatino: WhiteWinston

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda eurek » 13 mar 2018, 18:56

Qualcuno mi può postare il link alle ultime faq? Su bgg e su portal ho trovato solamente la versione 1.0, e non vedo nessun accenno a modifiche di regolamento (almeno così mi è parso)
-Eurek-
Offline eurek
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: 22 marzo 2012
Goblons: 250.00
Località: Milano
Utente Bgg: enricodonaggio
Mercatino: eurek

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda WhiteWinston » 13 mar 2018, 19:07

eurek ha scritto:Qualcuno mi può postare il link alle ultime faq? Su bgg e su portal ho trovato solamente la versione 1.0, e non vedo nessun accenno a modifiche di regolamento (almeno così mi è parso)


Qui in Tana trovi le FAQ aggiornate (scrivi Cry Havoc in alto nello spazio "cerca"). Il regolamento è stato aggiornato (che io sappia solo per la regola che diminuisce i turni di gioco rendendola opzionale) nella nuova stampa. Io per esempio ho il regolamento in inglese comprato un mese fa e già aggiornato.
Offline WhiteWinston
Iniziato
Iniziato

 
Messaggi: 387
Iscritto il: 16 giugno 2017
Goblons: 0.00
Località: Prato
Board Game Arena: White Winston
Facebook: Andrea Puggelli
Mercatino: WhiteWinston

Re: [IMPRESSIONI] Cry Havoc

Messaggioda eurek » 13 mar 2018, 22:03

WhiteWinston ha scritto:
eurek ha scritto:Qualcuno mi può postare il link alle ultime faq? Su bgg e su portal ho trovato solamente la versione 1.0, e non vedo nessun accenno a modifiche di regolamento (almeno così mi è parso)


Qui in Tana trovi le FAQ aggiornate (scrivi Cry Havoc in alto nello spazio "cerca"). Il regolamento è stato aggiornato (che io sappia solo per la regola che diminuisce i turni di gioco rendendola opzionale) nella nuova stampa. Io per esempio ho il regolamento in inglese comprato un mese fa e già aggiornato.


Ok ora mi torna anch’io ho il regolamento aggiornato (v 1.1) grazie
-Eurek-
Offline eurek
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: 22 marzo 2012
Goblons: 250.00
Località: Milano
Utente Bgg: enricodonaggio
Mercatino: eurek

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: nand e 4 ospiti