"Da Tavolizzare" il gioco collezionabile

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

"Da Tavolizzare" il gioco collezionabile

Messaggioda Lello » 16 feb 2007, 12:03

Avendo avuto vari giochi collezionabili e da tavolo, mi chiedevo:

Secondo voi 1 gruppo di amici appassionati come deve gestire i giochi collezionabili?

La mia idea è questa:

Ognuno del proprio gruppo ne compra 1 e poi si gioca a turno tutti quanti insieme(sempre causa impegni se possibile)con ogni gioco come se fosse "da tavolo". In questo modo aumenterebbe il divertimento e diminuirebbe l'agonismo e la corsa al pezzo+forte.

Cosa ne pensate?
Offline Lello
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 23 novembre 2006
Goblons: 0.00
Località: na
Mercatino: Lello

Messaggioda Soveliss » 16 feb 2007, 12:31

Vediamo se ho capito bene quel che hai scritto. Tu vorresti che ognuno di voi scegliesse un gioco di carte collezionabili in modo da averne un'ampia scelta; successivamente giocare tutti insieme a rotazione ai vari giochi.
Se effettivamente ho capito bene la cosa potrebbe anche essere applicabile ma ci sono delle condizioni che forse non hai considerato. Alcuni giochi di carte collezionabili sono davvero infiniti e si porrebbe magari la questione del costo. Xkè uno deve spendere 200€ e gli altri tra i 50 ed i 100€ magari (i numeri sono tirati a caso)? Poi per carità le decisioni sono personali e quindi tutto quel che ho detto può anche non aver valore però penso che qlcn potrebbe lamentarsi di questo aspetto.
Soveliss Fletto i muscoli e sono nel vuoto!
Offline Soveliss
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 504
Iscritto il: 05 gennaio 2007
Goblons: 20.00
Località: Susa (TO)
Utente Bgg: Soveliss
Board Game Arena: Soveliss
Mercatino: Soveliss

Messaggioda Solomon » 16 feb 2007, 15:24

La cosa può funzionare, finché giocate solo tra di voi. Diverse associazioni fanno così.
Il problema è che in questo modo si perde uno degli aspetti più interessanti dei giochi collezionabili, ovvero il metagame che assicura longevità al gioco.
Offline Solomon
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 16 settembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Modena
Mercatino: Solomon

Messaggioda Cuchulain » 16 feb 2007, 15:48

Io stavo invece pensando di "tavolizzare" le mie carte di magic... creare X mazzi con sideboard semplici ed equilibrati, tanti quanti ne consentone le carte in possesso, e poi giocarli con gli amici (non giocatori) o con mia moglie.
Perchè...
- tornei non ne faccio :sad_sm:
- avevo smesso di giocare alla fine della 3a edizione e fino ad oggi ho acquistato solo il blocco Ravnica :blush_sm:
- dopo aver preso Ravnica mi sono ricordato perchè avevo smesso:
i soldi! :ohmy_sm:
- mi spiace abbandonare i raccoglitori sullo scaffale a prendere polvere :dry_sm:
- su circa 900 carte che vengono stampate per un nuovo ciclo forse solo il 5% è degno di essere ricordato e aggiunge qualcosa al gioco. :mellow_sm:
- mi piace il gioco in sè :biggrin_sm:

Un viaggio di mille miglia deve cominciare con un solo passo. (Lao Tzû)

Offline Cuchulain
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 361
Iscritto il: 15 gennaio 2005
Goblons: 20.00
Località: Collegno (TO)
Mercatino: Cuchulain

Messaggioda Hadaran » 16 feb 2007, 16:06

I giochi collezionabili secondo me nn possono essere gestiti, se pensiamo o a magic o a wow e pensiamo che sono anche molto belli io ho sempre avuto in testa l'idea che tanto vinci quanto spendi.....nn voglio dire che le carte nn vadano sapute assemblare/abbinare tra loro però l'idea di comprare nuove carte per diventare più forte nn mi è mai piaciuta.....
Avrete capito che su questo argomento nn sono la persona migliore per dare suggerimenti!!!!

:grin:
Offline Hadaran
Esperto
Esperto

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 547
Iscritto il: 04 gennaio 2007
Goblons: 80.00
Località: Valle di Susa (Torino)
Utente Bgg: Hadaran
Mercatino: Hadaran

Messaggioda linx » 16 feb 2007, 18:06

I giochi collezionabili giocati con poca frequenza hanno in genere un grosso difetto: una varietà di scelte immensa.
Se ciò è un vantaggio giocando assiduamente, giocando poco fa ciò che si perda un sacco di tempo a leggere e rileggere carte (o dischi nel caso del mio amato Diskwars) per capire a cosa serve quello e quell'altro rendendo le partite più lente e meno godute.

L'unico vero modo per giocarli dopo tanto tempo, a mio parere, è tenere dei mazzi (o degli eserciti) già assemblati e ben funzionanti ed usarli "a scatola chiusa" fidandosi degli studi precedenti. Con Magic faccio così.
Si perde così, però, una delle parti più divertenti: l'assemblaggio.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6636
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Lello » 16 feb 2007, 19:38

Il mio post non riguardava i giochi collezionabili di carte ma quelli di miniature dove i numeri di pezzi sono nettamente inferiori.
X fare 1 esempio dove il sitema di gioco è molto simile:

-MarvelHeroclix,MageKnight, Horrorclix & MechWarrior

-D&D Miniatures,StarWars Miniatures & Axis & Allies Miniatures
Offline Lello
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 23 novembre 2006
Goblons: 0.00
Località: na
Mercatino: Lello

Messaggioda linx » 16 feb 2007, 19:49

Allora è già più facile. Ma anche le regole di Mechwarrior e tutte le abilità colorate delle miniature a base rotante (spesso nascoste dopo qualche scatto, tra l'altro) non sono facili da ricordare.
E gli eserciti di MK chi li assembla? :grin:

E' già più facile con Mage Knight Dungeon dove scegli solo 4-5 personaggi e i mostri li pigli durante il gioco. Forse anche con Marvel e Horrorclick?
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6636
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Lello » 16 feb 2007, 20:05

Per quanto riguarda le squadre o gli eserciti li assemblerebbe il proprietario del gioco con cui ci si vuole divertire.
Cercando naturalmente di fare squadre o eserciti bilanciati.
Offline Lello
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 23 novembre 2006
Goblons: 0.00
Località: na
Mercatino: Lello

Messaggioda Lello » 17 feb 2007, 12:58

L'ulitità della"Da Tavolizzazione" l'ha centrata Cuchulain :

Di ogni nuova espansione di qualsiasi gioco collezionabile sono pochi i pezzi validi invece come ho proposto io si utilizzerebbe tutto del gioco.
Offline Lello
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 23 novembre 2006
Goblons: 0.00
Località: na
Mercatino: Lello

Messaggioda lucifugo » 17 feb 2007, 13:47

Secondo me, applicata ai giochi di miniature, è una buona idea.
Ad esempio, prima della partita, si possono mettere tutti i pezzi disponibili sul tavolo e, a turno, ogni giocatore ne sceglie uno per comporre "il suo esercito".

Per A&A miniatures, poi, non ho mai capito perchè uno dovrebbe acquistare i pacchi di miniature ufficiali quando si potrebbero utilizzare miniature di qualità migliore a prezzi notevolmente più bassi (io cmq non ho mai avuto la possibilità di provarlo).
Offline lucifugo
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 759
Iscritto il: 19 novembre 2006
Goblons: 40.00
Località: Roma
Mercatino: lucifugo

Messaggioda Lello » 17 feb 2007, 17:52

Esatto!
oppure il proprietario del gioco di turno le crea lui le squadre(possibilmente bilanciate)

I vantaggi sono:

-Non ci si fossilizza su 1 solo gioco.
-Si gioca di+.
-Ognuno spende come può.
-Si usano tutti i pezzi che si hanno.
Offline Lello
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 23 novembre 2006
Goblons: 0.00
Località: na
Mercatino: Lello

Messaggioda Peppe74 » 19 mar 2007, 18:13

Per me quello di tavolizzare i collezzionabili e' l'unico modo possibile di giocarli....per un unico motivo: i collezionabili mi fanno letteralmente schifo!

Ai giochi sforzeschi di due edizioni fa trovai un tavolo dove dei simpatici ragazzi facevano dimostrazioni di Pirates of the Spanish Main, mi sono seduto al tavolo e mi sono fatto 4 risate con un "giochino" divertente una bella ambientazione, e che per di piu' (cosa rara!) piaceva anche a mia moglie....Non mi ero accorto quasi che era un collezionabile, alla fine non ho resistito alla tenrtazione di accettare il gentile omaggio (un paio di bustine) del dimostratore e della "promozione fiera" che permetteva di avere uno sconto ed ho preso un po' di navi.
Risultato: sono anch'io entrato nel tunnel? Ma NOOOOOOOOOOOOOOO
Con un po' di fantasia abbiamo creato con qualche house roules aggiuntiva un giochino da tavolo, che ridere quando ho scoperto che la Wizkid ha praticamente fatto una cosa simile
http://www.wizkidsgames.com/wk_article. ... me=company

La morale e': si poteva fare un bel giochino bilanciato e godibile da 30euro.....ma vuoi mettere la soddisfazione di spilare i soldi ai patiti dei collezionabili? Contenti loro! Tu vai avanti con la tua idea che ti diverti!
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 6066
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,370.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Mercatino: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Raistlin » 19 mar 2007, 19:37

Cuchulain ha scritto:Io stavo invece pensando di "tavolizzare" le mie carte di magic... creare X mazzi con sideboard semplici ed equilibrati, tanti quanti ne consentone le carte in possesso, e poi giocarli con gli amici (non giocatori) o con mia moglie.


La penso esattamente allo stesso modo ed infatti è quello che ho fatto. Posseggo tutte le espansioni uscite in Italia dalla primissima, mitica 'bordo nero' e regolarmente prendo le tre espansioni annuali prodotte (sì lo so... sono malato, ma mi sono ripromesso in compenso di non avvicinarmi MAI PIU' a un collezionabile, qualunque esso sia... ehm chi ha detto HorrorClix?!? :)) e tenere lì immobili oltre 30.000 carte (contando le doppie) nei raccoglitori è bello ma fino a un certo punto, così ho creato 20 mazzi - 15 monocolore e 5 bicolore - utilizzando quelle che reputo le carte più rappresentative della storia di Magic (ogni mazzo contiene solo carte in 1x) e li ho inscatolati, pronti per una partita veloce in singolo o a squadre. Non sono mazzi competitivi naturalmente, semplicemente annoverano bestioni e creaturine dalle infide abilità e un pacco di rimozioni ciascuno. Tutto lì.
Trovo che Magic giocato così sia il massimo, poichè di scelte strategiche durante il gioco ve ne sono comunque moltissime ma non a discapito del 'tema', nel senso che i mazzi da torneo perdono secondo me ogni sensazione 'fantasy' trasmessa dal gioco e si trasformano solamente in fredde macchine probabilistiche mirate solo alla vittoria nel minor tempo possibile (ovviamente mi riferisco soprattutto al Tipo1). Certo, è divertente anche giocato a quei livelli, ma solo per partecipare ai tornei e non di certo per giocarci con gli amici, secondo me.
I mazzi sono stati da me tutti equilibrati, pur conservando lo spirito tipico dei colori di Magic (che so.. il verde picchia di creature, il rosso spara abbastanza, il bianco protegge e guadagna punti vita, ecc.).
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Re: "Da Tavolizzare" il gioco collezionabile

Messaggioda Stef » 19 mar 2007, 20:06

Lello ha scritto:Avendo avuto vari giochi collezionabili e da tavolo, mi chiedevo:

Secondo voi 1 gruppo di amici appassionati come deve gestire i giochi collezionabili?

La mia idea è questa:

Ognuno del proprio gruppo ne compra 1 e poi si gioca a turno tutti quanti insieme(sempre causa impegni se possibile)con ogni gioco come se fosse "da tavolo". In questo modo aumenterebbe il divertimento e diminuirebbe l'agonismo e la corsa al pezzo+forte.

Cosa ne pensate?


Che "tavolizzare" i titoli collezionabili usciti fuori produzione è un'ottima idea. Con pochi soldi (solitamente con una spesa inferiore a quella di un gioco in scatola "regolare" ci si porta a casa gran bella roba.

Io l'ho fatto con MageKnight e Wyvern, probabilmente sto per farlo con Hecatomb e Diskwars. Santo Ebay. :)
--
Stef - Stefano Castelli
Offline Stef
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Top Author
Game Inventor
 
Messaggi: 8368
Iscritto il: 19 agosto 2004
Goblons: 430.00
Località: Roma
Utente Bgg: castef
Twitter: il_paradroide
Mercatino: Stef

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti