"Difetti: fattore aleatorio". Errore!

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

"Difetti: fattore aleatorio". Errore!

Messaggioda Normanno » 6 nov 2012, 0:24

Avrà poca importanza, ma è seccante (per me) vedere nelle recensioni il fattore aleatorio elencato tra i difetti di un gioco. Si tratta di una caratteristica, non di un pregio o di un difetto, a meno che il gioco stesso non si basi completamente sulla fortuna o sulla (tentata) mancanza di essa.
E' come se io nelle mie recensioni scrivessi "pregio: ci sono i dadi e quindi 'è il fattore fortuna", o "difetto: manca il fattore fortuna eccessivo".

Si certo, ci sono state decine di topic su "io odio il fattore fortuna", "io amo il fattore fortuna"; ma accidenti, la presenza di carte e dadi in un gioco vi piaccia o no comunque rappresenta la sorte, che - sempre vi piaccia o no - esiste OVUNQUE nella vita. Quindi io penso che la presenza o assenza del fattore alea (sempre se non eccessivissimo) non dovrebbe più essere inclusa tra i pregi e difetti di un gioco. La qualità del manuale è un pregio o difetto, la semplicità delle regole, la qualità dei materiali. Ma non il fatto che al recensore piaccia o meno tirare i dadi. Peraltro in un gioco di pesca carte è ovvio che c'è il fattore fortuna, dai...
Ultima modifica di Normanno il 6 nov 2012, 0:27, modificato 1 volta in totale.
Offline Normanno
Goblin
Goblin

TdG Moderator
Top Author
Top Reviewer 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 6671
Iscritto il: 07 novembre 2004
Goblons: 3,620.00
Località: Osgiliath
Mercatino: Normanno
Podcast Maker

Messaggioda redbairon » 6 nov 2012, 0:26

cazzuto!
ben detto (ehm scritto) fratello...
;)
Offline redbairon
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 24 maggio 2010
Goblons: 0.00
Località: Torino
Mercatino: redbairon

Messaggioda Mik » 6 nov 2012, 2:30

Condivido pienamente... Ma ormai ho rinunciato a questa battaglia. Molti ritengono un difetto ciò che a loro non piace :roll:
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18857
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Messaggioda randallmcmurphy » 6 nov 2012, 4:00

Se ne parla DA SEMPRE sulla Tana...

Siccome non potrei esprimermi meglio di come ho già fatto tempo fa...mi autocito! :grin:

Che un gioco sia esente dalla fortuna oppure no, non è un pregio o un difetto..

Ma l'incidenza che essa può avere sì.

Ancor di più se tale elemento è completamente fuori tema rispetto all'ambientazione del gioco in questione.

A livello di progettazione del gioco, spesso inserire elementi casuali è un "trucchetto" per renderlo meno piatto, ma qualche volta questo trucchetto non riesce bene.

Se faccio una partita ad un gioco gestionale, e poi il mio punteggio è influenzato da un elemento completamente casuale ed estraneo, quell'elemento peggiora l'esperienza e quindi è un difetto. Indipendentemente dal fatto che a qualcuno possa persino piacere, perchè è un amante del tiro del dado o della pesca delle carte.

Un esempio su tutti? Colonia.

Uno più famoso? Monopoli.

Invece in altri giochi la fortuna è in tema e anzi costituisce un elemento importante dello sviluppo della partita, come in Rallyman.

Quindi, la fortuna è un pregio o un difetto? No è una caratteristica, ma il modo in cui viene inserita in un gioco può esserlo, e chi conosce miriadi di giochi come molti di noi, penso sia in grado di fare questa valutazione, che non è soggettiva.

Ovviamente questo non vuol dire che i campi "pregi e difetti" spesso non siano riempiti con frasi frettolose e poco significative, che appunto così risultano nulla più che riempitivi.

Secondo me sono molto più utili gli elementi di sintesi, da me recentemente introdotti, che analizzano alcune caratteristiche oggettive ben definibili, e trattano la fortuna dal punto di vista giusto, e cioè commentando la sua incidenza, così che i giocatori possano sapere cosa attendersi dal gioco in merito ad essa.


Se volete leggere quella bella discussione...buon divertimento:
« Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso. »
(Isaac Asimov)

Immagine
Offline randallmcmurphy
Goblin Showman
Goblin Showman

Avatar utente
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 2946
Iscritto il: 24 giugno 2005
Goblons: 1,730.00
Località: Rimini
Utente Bgg: mcmurphy
Mercatino: randallmcmurphy
10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico

Messaggioda Angiolillo » 6 nov 2012, 6:39

D'accordissimo... come dimostra il link qua sopra ove m'ero già espresso.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda Rayden » 6 nov 2012, 13:27

Ovvio.

Da redattore della Tana, aggiungo che in sede di revisione ci stiamo sforzando spesso per far riflettere i recensori su ciò che hanno scritto in pregi&difetti, quando lo riteniamo opportuno, proprio per evitare frasi superficiali del genere (ma senza esagerare, altrimenti ci dicono che siamo censori e sulla Tana non c'è libertà d'espressione! Vita dura, eh?).

Comunque, in generale (non mi riferisco in particolare a questo thread) farebbe piacere ricevere feedback sulla qualità delle recensioni pubblicate ultimamente, anziché citare sempre solo quelle di 10 anni fa.
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara
Mercatino: Rayden

Messaggioda GhiriGoro » 6 nov 2012, 13:37

Condivido a pieno.

Il problema sarebbe correggere le recensioni già fatte :P
Offline GhiriGoro
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 792
Iscritto il: 06 ottobre 2005
Goblons: 70.00
Località: Pisa
Mercatino: GhiriGoro

Messaggioda Rayden » 6 nov 2012, 14:11

GhiriGoro ha scritto:Il problema sarebbe correggere le recensioni già fatte :P

L'unico modo che mi viene in mente per fare questo è che qualcuno vinca la lotteria, decida di donare tutto alla Tana, e l'amministrazione deliberi di usare tali fondi per stipendiare una squadra di decine di persone qualificate che lavorino alacremente per mesi prendendo ogni recensione, contattando gli autori (il più delle volte scomparsi dalla Tana da anni) e chiedendo integrazioni/correzioni.
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara
Mercatino: Rayden

Messaggioda Angiolillo » 6 nov 2012, 14:17

Rayden ha scritto:Ovvio.

Al di là del fatto che il problema è generale, e non si riscontra solo sulla Tana, purtroppo temo che non sia così ovvio. Riscontro sempre un certo stupore da parte di alcuni, quando si affronta l'argomento, all'idea che in un gioco il fattore aleatorio (o il "fattore C" come taluni dicono) possa non essere di per sé un difetto. Se fosse ovvio non se ne parlerebbe "da sempre"... ;)
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda Raistlin » 6 nov 2012, 14:52

Rayden ha scritto:Da redattore della Tana, aggiungo che in sede di revisione ci stiamo sforzando spesso per far riflettere i recensori su ciò che hanno scritto in pregi&difetti, quando lo riteniamo opportuno, proprio per evitare frasi superficiali del genere (ma senza esagerare, altrimenti ci dicono che siamo censori e sulla Tana non c'è libertà d'espressione! Vita dura, eh?).


Sottoscrivo (dando implicitamente ragione a quanto scritto da Normanno).


Angiolillo ha scritto:Al di là del fatto che il problema è generale, e non si riscontra solo sulla Tana, purtroppo temo che non sia così ovvio. Riscontro sempre un certo stupore da parte di alcuni, quando si affronta l'argomento, all'idea che in un gioco il fattore aleatorio (o il "fattore C" come taluni dicono) possa non essere di per sé un difetto. Se fosse ovvio non se ne parlerebbe "da sempre"... ;)


Concordo. Probabilmente il problema di fondo è proprio questo.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda Gurgugnao » 6 nov 2012, 15:38

Mi sa che è necessario parlarne ciclicamente ogni tanto visto che la cosa non è mai tanto chiara ai nuovi recensori. I revisori adottano queste misure: indicano il manuale, dove la cosa è esposta, lo fanno notare con un dialogo via mail, consigliano di indirizzare la questione del rapporto fra incidenza aleatoria e tattico/strategica fra gli elementi di sintesi.

L'ultima di Galdor è esemplare (leggende di andor) da questo punto di vista: l'incidenza della caratteristica "fortuna" è contestualizzata nella tipologia di gioco e nel target, così da essere analizzata senza rientrare nei difetti/pregi.

Da precisare anche che se il gioco fosse uno strategico puro e dopo mille sforzi ed abili mosse (da parte di un giocatore che ha giocato molto meglio degli altri) la partita si dovesse comunque decidere con un singolo lancio di dado nell'ultimo turno, questo possa e anzi debba essere incluso come difetto aleatorio.

Quindi attenzione: non è detto che se ci troviamo la fortuna nei pregi/difetti sia un vizio di analisi a priori. Potrebbe essere uno reale sbilanciamento del gioco. Ma questo va comunque esplicitato per bene.
Offline Gurgugnao
Su Goblin Sadru - Filologus
Su Goblin Sadru - Filologus

 
Messaggi: 1777
Iscritto il: 16 febbraio 2005
Goblons: 270.00
Località: Mantova
Mercatino: Gurgugnao

Messaggioda Peppe74 » 6 nov 2012, 16:19

e visto che lo segnaliamo sempre ai recensori (purtroppo con la sensazione che spesso venga cestinato :roll: ) riporto anche qui le linee guida che diamo per le recensioni da pubblicare sul sito, che sono scritte in questo documento (forse un po' lunghetto, ma che si legge abbastanza agevolmente, specie per un giocatore esperto).

http://www.goblins.net/downloads/24/0/M ... 01_1_1.pdf

a pag. 6 è illustrata la struttura che vogliamo per la recensione, consigliando di inserire degli "Elementi di sintesi" prima dei tormentati campi PREGI/DIFETTI.
Tra gli elementi di sintesi c'è, appunto, l'incidenza aleatoria che può essere analizzata come un tratto del gioco, senza per forza essere vista come Pregio/Difetto.

Contestualizzando la cosa, come dice Rufio, può essere un pregio/difetto. Pensate a un gestionale dove giocate 3 ore e si decide tutto all'ultimo lancio del dado, oppure a un gioco che risulta risolvibile, dove invece l'inclusione di un qualche elemento aleatorio poteva renderlo meno programmabile: in questo caso, specificando bene, posso dire che è un "difetto" del gioco?
Offline Peppe74
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 6063
Iscritto il: 16 febbraio 2006
Goblons: 1,370.00
Località: Vimercate (ma sono di Napoli)
Utente Bgg: Peppe74
Mercatino: Peppe74
Agricola fan Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin Membro della giuria Goblin Magnifico Alta Tensione Fan Io gioco col rosso Brass fan Food Chain Magnate fan Napoli fan Splotten Spellen fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Gurgugnao » 6 nov 2012, 16:22

copione :lol:
Offline Gurgugnao
Su Goblin Sadru - Filologus
Su Goblin Sadru - Filologus

 
Messaggi: 1777
Iscritto il: 16 febbraio 2005
Goblons: 270.00
Località: Mantova
Mercatino: Gurgugnao

Messaggioda Gurgugnao » 6 nov 2012, 16:31

Faccio notare come anche la distribuzione dei lanci di dado durante tutta la partita sia un fattore che la può far mitigare. Risiko o monopoli, paradossalmente, sono potenzialmente molto meno influenzati dalla fortuna che un gioco con pochi lanci di dado ma "decisivi".
Offline Gurgugnao
Su Goblin Sadru - Filologus
Su Goblin Sadru - Filologus

 
Messaggi: 1777
Iscritto il: 16 febbraio 2005
Goblons: 270.00
Località: Mantova
Mercatino: Gurgugnao

Messaggioda J0tar0Kjo » 8 nov 2012, 10:27

Quoto il Normanno!
Offline J0tar0Kjo
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 17 marzo 2010
Goblons: 60.00
Località: Reggio Emilia
Mercatino: J0tar0Kjo

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite