Dimensioni dei gruppi di gioco

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Dimensioni dei gruppi di gioco

Messaggioda TheLawyer » 15 set 2009, 18:49

Innanzitutto scusate, più che una "questione filosofica" questo sarebbe uno sproloquio... ;)
Scrivo perchè incuriosito dal crescente numero di topic sul nostro forum che hanno per titolo "Giochi per tanti giocatori", "GdT per più di 6 persone" e via dicendo...
E' un caso o sono indice di una tendenza?
I gruppi di gioco si allargano oltre i soliti 4-5 che sembravano lo standard (e anche il "numero perfetto" per molti giochi tedeschi)
Il mercato seguirà eventualmente questo trend, cercando di proporre giochi per più persone che non siano soltanto party games?
Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)
Offline TheLawyer
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 3068
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 90.00
Località: Leeds, West Yorkshire, United Kingdom
Mercatino: TheLawyer

Messaggioda mork » 16 set 2009, 15:25

Hai fatto bene a postarlo qui, perchè temo che a domande di questo tipo non si possa rispondere! E' un dato di fatto, ad esempio, che il mio gruppo sia cresciuto negli ultimi anni ed in giro ho sentito che anche per altri è stato così. Poi da questo a chiedersi se il mercato si adeguerà, ce ne vuole... ;)
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Messaggioda pennuto77 » 16 set 2009, 15:32

Posso solo riportare la mia esperienza....
Nell'arco di 4 anni da che ho cominciato a giocare il problema si è capovolto....prima era trovare qualcuno con cui goicare.....ora è come fare a non chiamare sempre tutti perché anche se case è grande iniziamo a starci stretti!! Ho solo tre tavoli a disposizione per giocare 8-O
Offline pennuto77
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 9351
Iscritto il: 10 marzo 2006
Goblons: 2,170.00
Località: Monte Compatri (Castelli romani)
Utente Bgg: pennuto77
Board Game Arena: pennuto77
Yucata: pennuto77
Facebook: carlo.trifogli.9
Mercatino: pennuto77
Agricola fan Through the ages Fan Sgananzium Fan 10 anni con i Goblins Sei nella chat dei Goblins Membro della giuria Goblin Magnifico Sono stato alla fiera di Essen

Messaggioda Lobo » 16 set 2009, 17:37

Per me il numero perfetto per il German/game è 4.
Per gli altri dipende, che so Struggle decolla dai 5, Cosmic per me è solo da 6, ecc...

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Offline Lobo
Crazy Goblin
Crazy Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Editor
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 3727
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 20,011,502.00
Località: Flaminius - TdG
Utente Bgg: Lobo
Board Game Arena: LGZ
Mercatino: Lobo
Puerto Rico Fan Twilight Struggle fan Sono un Goblin Terra Mystica Fan Membro della giuria Goblin Magnifico Star Wars: X-Wing Fan BoardGameArena Player Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col rosso Tifo Roma Gundam fan Goldrake fan Podcast Fan Ventennale Goblin

Messaggioda linx » 16 set 2009, 19:23

Non credo che il numero dei giocatori richiesto si allarghi. Perlomeno non oltre il 6, che già è quasi un miraggio.
In fondo se si è in 7 è quasi più proficuo dividersi in 2 gruppi che ostinarsi a pescare un gioco che faccia stare tutti insieme (magari aspettando fin troppo il proprio turno).
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6635
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Raistlin » 16 set 2009, 22:14

Credo che sia proprio la sezione adatta per questo post. Penso infatti che come molte altre passioni/passatempi/mode anche il nostro amato hobby abbia un arco 'evolutivo'; ritengo che tale arco sia in espansione attualmente poichè sempre più persone - da quanto vedo - si interessano ai giochi da tavolo. Però come spesso accade, solo chi se ne appassiona veramente alla fine persevera. Scrivo ciò in base alla mia esperienza, sia chiaro: infatti il mitico 'club dei fisici' (:)), come bonariamente soprannomino il mio gruppo di gioco (la maggioranza dei giocatori per una qualche ironia della sorte ha una laurea in fisica), ha subito alcune defezioni ultimamente e si è (scriverei 'stranamente', ma in fondo strano non credo lo sia affatto) rimpicciolito e alcune sere si stenta ad arrivare a quattro giocatori. Questo perchè per alcuni era un passatempo o una novità che lasciava il tempo che trovava e che la cui strada è stata abbandonata per alcune delle tante strade che portano ad altrettante situazioni di vita. Assolutamente normale.
Tutto questo per dire che la domanda (se ho compreso il senso) indiretta posta da TheLawyer 'I gruppi di gioco si stanno ampliando?' può contemplare più di una risposta.. quella semplice, che può essere 'sì i gruppi di gioco si stanno ampliando' ma seguita da quella 'a lungo raggio' che potrebbe riassumersi in '...ma quanto durerà?'

P.S. OT: colgo l'occasione per invitare qualche giocatore di Torino ad unirsi al mio gruppo :) Nel caso, contattatemi eh!
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda genluvi » 17 set 2009, 11:07

Il nostro gruppo si allargato di molto e ne sono entusiasta. Delle volte siamo in 7 o 8 ed è difficile trovare il gioco adatto. E giocare a gruppi separati a noi non piace. Dentro c'è chi è trasciato ma anche chi ha passione...spero durerà.
Una curiosità...i maschi appassionati sono tutti ingegneri informatici 8-O e le ragazze educatrici... penso ci siano dei prerequisiti di personalità per amare il gioco o di educazione...mi viene in mente: amare lo stare in compagnia facendo qualcosa di semplice, aver capito che il gioco in generale non è cosa solo cosa da bambini (questo forse spiega le educatrici...), provare un certo piacere ad elaborare strategie (il piacere di pensare, forse spiega gli ingegneri), non apprezzare modelli di divertimento conformisti e modaioli, aver visto i propri genitori giocare, o aver ricevuto da piccoli come regalo dei giochi che non siano solo bambole o macchinine oppure aver avuto amici d'infanzia che giocavano. Sono caratteristiche molto comuni nella mia banda :)
La via [...] mi piaceva, ma mi era ancora spiacevole passare per le sue strettoie.
- S. Agostino, Le Confessioni -
Offline genluvi
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 436
Iscritto il: 14 gennaio 2005
Goblons: 0.00
Località: Venezia
Mercatino: genluvi

Messaggioda Lobo » 17 set 2009, 11:18

Ok, non sono un fisico e nemmeno un ingegnere (di fatto sarei un giornalista, ma lasciamo perdere).
Ho una pessima predisposizione all'educazione degli altri (compreso mio figlio) perché tendo ad applicare quello che da narcisisita latente considero il modello vincente: il mio, cosa che ovviamente non va bene per tutti.
Quindi sono l'eccezione che conferma la regola.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Offline Lobo
Crazy Goblin
Crazy Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Editor
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 3727
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 20,011,502.00
Località: Flaminius - TdG
Utente Bgg: Lobo
Board Game Arena: LGZ
Mercatino: Lobo
Puerto Rico Fan Twilight Struggle fan Sono un Goblin Terra Mystica Fan Membro della giuria Goblin Magnifico Star Wars: X-Wing Fan BoardGameArena Player Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col rosso Tifo Roma Gundam fan Goldrake fan Podcast Fan Ventennale Goblin

Messaggioda TheLawyer » 17 set 2009, 11:46

Raistlin ha scritto:Tutto questo per dire che la domanda (se ho compreso il senso) indiretta posta da TheLawyer 'I gruppi di gioco si stanno ampliando?' può contemplare più di una risposta..


Sì, era proprio quello il senso! :-))

genluvi ha scritto:Il nostro gruppo si allargato di molto e ne sono entusiasta. Delle volte siamo in 7 o 8 ed è difficile trovare il gioco adatto. E giocare a gruppi separati a noi non piace.


Questo è il punto importante per me: di solito ho due gruppi, uno di goblin con i quali ci si vede alla sede della Tana (a proposito: genluvi perchè non vieni con i tuoi amici a trovarci a Mestre qualche volta? :grin: ), e con loro la prassi è dividersi in tavoli.
Ma quando invece mi trovo con amici e colleghi che ho introdotto io al gioco, siamo tanti e molti preferiscono i gioconi che coinvolgono l'intero gruppo...
Ma dopo un po', Saboteur e Lupus annoiano...
Da qui la speranza che escano ancora più giochi per 7+ giocatori che non siano semplicemente party games...

[PS: ammetto di non aver ancora provato tanti dei giochi adatti a questo numero di giocatori, es. Death Note...]


genluvi ha scritto:Una curiosità...i maschi appassionati sono tutti ingegneri informatici 8-O e le ragazze educatrici...


Vero quello che dici, io stesso sono ingegnere informatico (sulla carta! 8) ), ma proprio per questo motivo, per contrasto, quando gioco mi piace giocare da non-ingegnere: non gradisco giochi troppo cerebrali...preferisco la caciara e gli american games :grin:
Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)
Offline TheLawyer
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 3068
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 90.00
Località: Leeds, West Yorkshire, United Kingdom
Mercatino: TheLawyer

Messaggioda Jones » 17 set 2009, 12:57

Il mio minuscolo gruppo è addirittura esploso dopo la nascita della ludoteca a Lodi e mi sono trovato ad affrontare questo problema a più riprese poiché (è verissimo quanto dice Raistlin) molti arrivano e se ne vanno ma pochi rimangono sempre.

La soluzione per me è stata capire che è inutile (e a volte sciocco) pensare di far giocare tutti allo stesso gioco! ;)
L'importante è aiutare chi arriva e chi rimane a scoprire i propri gusti e ad essere "ludicamente indipendente" anziche sobbarcarsi sempre la "proposta ludica" della sera/settimana e vedrete che poi più tavoli (se c'è lo spazio!) da gioco si formeranno in modo naturale ed il bello passa da giocare "insieme" allo stare insieme anche giocando separati. :grin:


TheLawyer ha scritto: io stesso sono ingegnere informatico (sulla carta! 8) )

Tu cosaaaa??????? 8-O 8-O
Ma davvero??!!! .... questa me l'ero proprio persa.... meno male che non lo sono diventato anch'io, altrimenti ora mi sarei dovuto ritirare dalla categoria! :-))
L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!
Offline Jones
Goblin Hunnorum Dux
Goblin Hunnorum Dux

Avatar utente
TdG Organization Plus
TdG Administrator
Top Reviewer 1 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 5227
Iscritto il: 15 aprile 2004
Goblons: 50,458.00
Località: Il Semipiano delle Nebbie (Lodi)
Mercatino: Jones
Agricola fan Blood Royale fan Puerto Rico Fan 10 anni con i Goblins HeroQuest Fan Ho partecipato alla Play di Modena Space Hulk Fan Race Formula 90 Arkham Horror Fan Rallyman Fan Doom Fan Formula D Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col nero Sono un Sava follower Io dico PUPINA BONA! Berserk fan Birra fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Valentino Rossi fan Ayrton Senna Goldrake fan Carnival Zombie fan Carson city fan Firefly fan Pathfinder fan Shogun fan Tanto Cuore fan Thunder Alley fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin

Messaggioda Simone » 17 set 2009, 12:57

Nel mio gruppo ci sono elettricisti, operai metalmeccanici (io), studenti, come la spieghiamo dal basso della nostra casta sociale? :grin:
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11425
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Mercatino: Simone
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda Raistlin » 17 set 2009, 14:03

simone ha scritto:Nel mio gruppo ci sono elettricisti, operai metalmeccanici (io), studenti, come la spieghiamo dal basso della nostra casta sociale? :grin:


Oh, ci terrei a chiarire che la mia descrizione era del tutto casuale e non intendeva ostentare una qualsivoglia superiorità intellettuale eh! Io stesso non sono un fisico, bensì un umile ragioniere :)

TheLawyer ha scritto:preferisco la caciara e gli american games


Anche noi! :):)

genluvi ha scritto:E giocare a gruppi separati a noi non piace.


Anche nel mio gruppo si è sempre giocato tutti insieme, persino nei frangenti in cui abbiamo sforato i 9-10 giocatori. Dividersi in gruppi non mi è mai piaciuto.. preferisco la condivisione di un unico gioco per tutti.
Non Cogito, Ergo Digito.
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda mork » 18 set 2009, 0:42

Il nostro gruppo è storico, anche perchè forse siamo "storici" anche noi. Abbiamo iniziato circa un ventennio fa con i giochi di ruolo per poi passare ai boardgame, almeno per me, gli altri ancora giocano di ruolo.
All'inizio eravamo 3 amici che si sono conosciuti il primo giorno di lavoro. Poi sono subentrati gli amici degli amici e così via.
Oggi di acqua sotto i ponti ne è passata molta ed in effetti il gruppo si è modificato. Alcuni li abbiamo persi, altri si sono uniti.
Noi siamo più orientati verso i german game, quindi gioco forza sopra i sei giocatori preferiamo fare due o più tavoli. Almeno nelle case dove è possibile. ;)
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Messaggioda Angiolillo » 18 set 2009, 8:15

Dal punto di vista degli autori italiani, a mio parere una certa attenzione a questo fenomeno c'è. Non è un caso che il gioco di ruolo più innovativo che ci sia mai stato in Italia, On Stage!, sia tarato per dare il meglio in circa otto persone (sia pure con una buona elasticità in più e in meno): e se dico che non è un caso è perché si tratta di un gioco estremamente attento all'evoluzione del target, mirando a gruppi misti anche di non esperti, ambosessi, con tempo limitato a disposizione (anche se credo sia stato progettato più avendo in mente un'evoluzione anagrafica dei giocatori che avanzano con l'età e che mutano la propria situazione personale e le proprie relazioni piuttosto che una evoluzione sociologica del paese).
Anche autori come Sciarra e Obert ed editori come daVinci (con diversi giochi che arrivano a 7, 8 o anche 12 e più giocatori http://www.davincigames.com/page.cfm?sez=01 ), per dire i primi nomi che mi vengono in mente, si pongono il problema dei gruppi più numerosi senza necessariamente andare sulla semplicità del party game. Io personalmente sono stato spinto a fare Wings of War dalla voglia di avere un gioco semplice e gustoso come Ace of Aces ma più adatto a brigate anche numerose.
Non saranno German games, ma proprio per quello forse sono più adatti alle esigenze locali. O forse sbaglio? Non so, a caldo sono le prime riflessioni che mi vengono davanti a questi interessanti spunti.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo


Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti