Disputa semi-filosofica

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Messaggioda SARGON » 4 feb 2010, 11:07

frigster ha scritto:
SARGON ha scritto:L'unico vero problema è che dovete stabilire cosa intendevate per "tiro" se si voleva indicare il singolo tiro di un giocatore, o il tiro di entrambi i gicoatori.


Sì, scusate non era chiaro.
Si intende il tiro di entrambi perché è considerato contemporaneo. Qui forse non l'ho specificato ma nella situazione di gioco è stabilito fin dall'inizio.


Dunque la risposta è una ed una sola: ritirate tutto e tutti.

La proposta di Angiolillo è interessante, ma la vedo meno pratica di ritirare tutti i 9 dadi se fossero 6 non ci sarebbe problema, ma in caso di mancanza di unico dado che possa dare come risultato 1 non mi sembra fattibile.

E poi occorrerebbe sapere quante probabilità ci sono per colpire. o se tutti i dadi colpiscono con la stessa probabilità.

però si potrebbe parlarne.
Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin
Offline SARGON
Wise Goblin
Wise Goblin

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 2251
Iscritto il: 06 novembre 2003
Goblons: 6,680.00
Località: Ancona
Utente Bgg: Sargon
Facebook: Andrea Cupido
Mercatino: SARGON
Membro della giuria Goblin Magnifico

Messaggioda Angiolillo » 4 feb 2010, 14:36

Ribadisco che era solo una proposta teorica, più per capire come minimizzare l'intrusività che altro. E certo con qualche piccola lentezza pratica, ma se si volesse cambiare il meno possibile credo la strada sia quella.

Peraltro ha un perfetto equivalente nel gioco di carte, quando qualcuno pesca una carta di troppo e un avversario ne sceglie una a caso da rimettere nel mazzo.

In una casa di un giocatore credo che un dado a 10 facce, o le carte numerali di picche di un mazzo da poker, o le carte di denari di un mazzo da 40, o vari altri tipi di randomizzatori consentano di scegliere uno tra dieci dadi agevolmente. Tra l'altro non ci è ancora stato detto se il gioco in questione usa dadi da 6 (anche se, chissà perché, mi immagino di sì).

In mancanza, ai miei tempi avremmo diviso i dadi da sorteggiare in due mucchi da cinque, con 1d6 parti/dispari avremmo scelto il mucchio, con 1d6 (ritirando il 6) il singolo dado al suo interno. Due lanci e via.

Analoghi accorgimenti per randomizzare tra altri estremi. Avevo anche pubblicato su E.Giochi e poi su Kaos un "dado a N facce", cioè un sistema per ottenere numeri casuali in qualunque gamma di estremi solo con carta e matita.

Se la probabilità di colpire non è omogenea, immagino che i dadi siano stati distribuiti fra le probabilità prima del lancio (tot che devono fare 3 o più, tot che devono fare 4 o più...). In tal caso, anziché fra tutti si sorteggia fra quelli della categoria dove ce n'è uno di troppo.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda frigster » 5 feb 2010, 12:34

Angiolillo ha scritto:Tra l'altro non ci è ancora stato detto se il gioco in questione usa dadi da 6 (anche se, chissà perché, mi immagino di sì).


In realtà non mi riferivo a un gioco specifico. Quanto alla disputa in sè che si verifica puntualmente in qualsiasi gioco in cui siano presenti i dadi :grin:

Il mio intento era quello di stimolare una discussione sul diritto o meno a lamentarsi di un evento, che non può essere predeterminato, solo dopo aver visto i risultati ottenuti.
Cos'è che ho detto?
Offline frigster
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 337
Iscritto il: 08 settembre 2006
Goblons: 10.00
Località: Adria (RO)
Mercatino: frigster

Messaggioda Alx » 8 feb 2010, 11:36

frigster ha scritto:Secondo me invece no.
Il fatto che il difensore si lamenti DOPO aver visto il risultato ottenuto è troppo comodo.[...] Secondo me il difensore avrebbe il diritto di lamentarsi se riuscisse a dimostrare che l'attaccante, sapendo che lui avrebbe fatto 3 "colpito", ha volutamente sbagliato a lanciare i dadi per invalidare e ripetere il tiro. Il che è ovviamente impossibile.
.

Beh... la questione legata al lamentarsi mi sembra poco corretta. Le regole vanno applicate indipendentemente e sempre. Non è che se ti lamenti allora hai diritto e se stai zitto no. Quindi se si stabilisce una regola vale sempre e tutti i giocatori ne sono garanti, che si lamentino o meno; tutti pretendano la sua applicazione comunque.

Tuttavia mi sembra che la regola ci fosse già: rieffettuare il tiro di dadi qualora fosse sbagliato. Il tiro non è uno solo, cioè attacco più difesa ma sono due tiri distinti, quello di attacco al quale si contrappone e/o completa l'azione quello di difesa. Che debbano, in linea di massima, avvenire contemporaneamente non è indicativo del fatto che siano un unico tiro. Conlcusione: si rieffettua solo il tiro sbagliato, l'altro rimane valido.

Se c'è il sospetto che uno dei giocatori stia volutamente sbagliando il priprio tiro e/o stia cercando di intrepretare le regole allo scopo di procurarsi un vantaggio illecito nel gioco, non c'è questione di regolamento che tenga. Credo che tutti i partecipanti saranno pronti a ricordargli che si deve comportare lealmente, prima ancora di qualsiasi elucubrazione sulle regole.
"Coloro che sanno vincere sono molto più numerosi di quelli che sanno fare buon uso delle vittorie."
Polibio
Offline Alx
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 130
Iscritto il: 30 dicembre 2009
Goblons: 0.00
Località: Assisi (Pg)
Mercatino: Alx

Messaggioda kukri » 8 feb 2010, 12:05

Nell'ipotesi un giocatore sbagli il tiro di dado per trarne illecito vantaggio, la prossima partita che giocherà con me ed i miei gruppi sarà MAI!
E questa non è filosofia.
"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"
Offline kukri
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3908
Iscritto il: 30 novembre 2009
Goblons: 40.00
Località: Forlì
Utente Bgg: kukriit
Mercatino: kukri

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti