Disputa semi-filosofica

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, pacobillo, Sephion, Rage

Disputa semi-filosofica

Messaggioda frigster » 3 feb 2010, 3:05

Immaginiamo un qualsiasi gioco di guerra dove attaccante e difensore tirano un certo numero di dadi a testa i quali daranno come risultato, semplicemente, "colpito" o "non colpito".
Immaginiamo che i giocatori decidano di comune accordo, all'inizio della partita, che, in caso di qualsiasi tipo di errore nel lancio dei dadi il tiro deve essere ripetuto.
Ora teniamo conto di questa possibilità:
durante un combattimento l'attaccante deve tirare 10 dadi e il difensore 3. Non ci interessa il risultato dell'attacco ma supponiamo che il difensore faccia 3 "colpito". Successivamente ci si accorge che l'attaccante doveva tirare non 10 ma 9 dadi (o 11 è lo stesso) e quindi il precedente lancio è da annullare e va rifatto secondo la regola prestabilità.
Secondo voi il difensore ha diritto a lamentarsi visto che molto probabilmente non otterrà più 3 "colpito" su 3?
Cos'è che ho detto?
Offline frigster
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 337
Iscritto il: 08 settembre 2006
Goblons: 10.00
Località: Adria (RO)
Mercatino: frigster

Messaggioda Mariov » 3 feb 2010, 9:42

Secondo me il difensore non li deve rilanciare, perché non ha sbagliato lui.
Mario Sacchi - Post Scriptum
www.postscriptum-games.it
https://mariosacchi.blogspot.com

Il mondo è bello perché è Mario
Offline Mariov
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 567
Iscritto il: 24 gennaio 2005
Goblons: 440.00
Località: Suno (NO)
Mercatino: Mariov

Messaggioda ConteGoblin » 3 feb 2010, 10:24

Mariov ha scritto:Secondo me il difensore non li deve rilanciare, perché non ha sbagliato lui.


Concordo. Se qualcuno commette un errore è lui a doverci rimettere.
Un goblin a sei zampe...
Offline ConteGoblin
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Organization
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 4543
Iscritto il: 30 novembre 2009
Goblons: 220.00
Località: Crema (CR)
Mercatino: ConteGoblin
Puerto Rico Fan Through the ages Fan Sono un Goblin The Castles of Burgundy Fan Yucata Player Formula D Fan Lords of Waterdeep fan Sono stato alla Gobcon 2016 Io dico PUPINA BONA! Birra fan Amo la Nutella!!!! Star Wars fan Io amo Feld Sposato nella vita, single al tavolo... Ovetto Kinder fan Jones 'Incazzoso' Fan! Ventennale Goblin

Messaggioda olmo » 3 feb 2010, 11:25

Io credo che per questo tipo di situazioni il tanto bistrattato regolamento del gioco del calcio sia un ottimo riferimento. Regola sul calcio di rigore:

"...
Queste le possibili situazioni:

* Il calciatore incaricato del calcio di rigore infrange le regole del gioco:
- se viene segnata una rete, il tiro sarà ripetuto.
- se non viene segnata una rete, si procede [...]

* Il portiere infrange le regole del gioco:
- se il pallone entra in porta, la rete dovrà essere accordata.
- se il pallone non entra in porta, il calcio di rigore dovrà essere ripetuto.
..."
Offline olmo
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 153
Iscritto il: 08 giugno 2007
Goblons: 0.00
Località: Roma (RM) The Rural
Mercatino: olmo

Messaggioda kukri » 3 feb 2010, 11:29

Concordo con Mariov ed il Conte.
"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"
Offline kukri
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3908
Iscritto il: 30 novembre 2009
Goblons: 40.00
Località: Forlì
Utente Bgg: kukriit
Mercatino: kukri

Messaggioda frigster » 3 feb 2010, 12:18

Secondo me invece no.
Il fatto che il difensore si lamenti DOPO aver visto il risultato ottenuto è troppo comodo. Probabilmente se il risultato fosse stato di 0 "colpito" sarebbe felicissimo di ritirare.
Nel momento prima di lanciare i dadi non puoi sapere se ti andrà bene o ti andrà male e questo vale anche se i dadi sono da rilanciare.
Secondo me il difensore avrebbe il diritto di lamentarsi se riuscisse a dimostrare che l'attaccante, sapendo che lui avrebbe fatto 3 "colpito", ha volutamente sbagliato a lanciare i dadi per invalidare e ripetere il tiro. Il che è ovviamente impossibile.
Cos'è che ho detto?
Offline frigster
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 337
Iscritto il: 08 settembre 2006
Goblons: 10.00
Località: Adria (RO)
Mercatino: frigster

Messaggioda Mariov » 3 feb 2010, 12:27

Sì, ma se l'attaccante sbaglia è giusto che ne paghi lui le conseguenze :)
E solo lui deve rilanciare in ogni caso. Se il difensore ottiene 3 fallimenti, non rilancia.

piuttosto, rimanendo al tuo esempio, non sono d'accordo che l'attaccante rilanci se ne ha lanciati 10 invece di 11. In quel caso semplicemente ne lancia un altro.

almeno, noi giochiamo così
Mario Sacchi - Post Scriptum
www.postscriptum-games.it
https://mariosacchi.blogspot.com

Il mondo è bello perché è Mario
Offline Mariov
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 567
Iscritto il: 24 gennaio 2005
Goblons: 440.00
Località: Suno (NO)
Mercatino: Mariov

Messaggioda kukri » 3 feb 2010, 13:37

Nell'esempio di Mariov:
"Non sono d'accordo che l'attaccante rilanci se ne ha lanciati 10 invece di 11. In quel caso semplicemente ne lancia un altro".
Sarei d'accordo anch'io di farne tirare solo 1, comunque consiglio per ogni gioco le "house rules" prima di iniziare la partita, magari discusse e votate da tutti i giocatori.
"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"
Offline kukri
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3908
Iscritto il: 30 novembre 2009
Goblons: 40.00
Località: Forlì
Utente Bgg: kukriit
Mercatino: kukri

Messaggioda solaris » 3 feb 2010, 13:38

La regola del vantaggio suggerita da olmo mi sembra ottima...
Offline solaris
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 28 settembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Terni
Mercatino: solaris

Messaggioda kukri » 3 feb 2010, 13:51

Quella di Mariov mi sembra meno invasiva ma l'importante secondo me non è tanto la regola in sè, ma che soddisfi i giocatori.
Esempio: nel mio gruppo di AD&D non ci piaceva il fatto che si dovessero scegliere gli incantesimi da lanciare durante la giornata, quindi dopo un rapido consulto ora si studia normalmente e l'incantesimo da lanciare si sceglie in tutto l'elenco disponibile, il più adatto all'abbisogna: non è una regola ufficiale ma noi ci divertiamo di più così e, contenti noi, contenti tutti.
"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"
Offline kukri
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3908
Iscritto il: 30 novembre 2009
Goblons: 40.00
Località: Forlì
Utente Bgg: kukriit
Mercatino: kukri

Messaggioda Simone » 3 feb 2010, 15:44

kukri ha scritto:Quella di Mariov mi sembra meno invasiva ma l'importante secondo me non è tanto la regola in sè, ma che soddisfi i giocatori.
Esempio: nel mio gruppo di AD&D non ci piaceva il fatto che si dovessero scegliere gli incantesimi da lanciare durante la giornata, quindi dopo un rapido consulto ora si studia normalmente e l'incantesimo da lanciare si sceglie in tutto l'elenco disponibile, il più adatto all'abbisogna: non è una regola ufficiale ma noi ci divertiamo di più così e, contenti noi, contenti tutti.

Aggiungo che sono così pero' anche i PnG castanti, ma la variante risulta splendida, grazie Kukri! ;)
« Nessun amico mi ha reso servigio, nessun nemico mi ha recato offesa, che io non abbia ripagati in pieno » Lucio Cornelio Silla
Offline Simone
Goblin Dictator
Goblin Dictator

Avatar utente
TdG For Social
Top Author
Top Reviewer
Top Uploader
 
Messaggi: 11425
Iscritto il: 15 agosto 2005
Goblons: 590.00
Località: CIMMERIA (Castrocaro, Forlì)
Utente Bgg: Simone Poggi
Yucata: SP_Warlock
Mercatino: Simone
Sono un cattivo Yucata Player Io gioco col rosa 7 Wonders Duel fan Birra fan Breaking Bad fan Al cavaliere nero nun je devi rompe er c***o! Queen fan Io faccio il Venerdi GdT! Pizza fan Carson city fan Command & Colors Ancient fan Pathfinder fan

Messaggioda Rayden » 3 feb 2010, 20:54

Beh, è ovvio che regole del genere andrebbero concordate prima; però visto che non è possibile concordare tutti i casi di disquisizione possibili, io una situazione del genere la risolverei semplicemente facendo ritirare solo all'attaccante, a prescindere dal risultato del difensore. Questo perché l'esito del tiro di dado di uno non influisce sull'altro, e quindi, semplicemente, è il modo meno invasivo di porvi rimedio (apparte quello di far tirare un altro dado nel caso fossero 9, ovviamente).
Immagine
Offline Rayden
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Organization
Top Reviewer
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09 gennaio 2008
Goblons: 1,300.00
Località: Pescara
Mercatino: Rayden

Messaggioda SARGON » 3 feb 2010, 22:27

Io la eviscererei in maniera più sintattica che logica.

se la regola che vi siete imposti dichiara che

in caso di qualsiasi tipo di errore nel lancio dei dadi il tiro deve essere ripetuto.

L'unico vero problema è che dovete stabilire cosa intendevate per "tiro" se si voleva indicare il singolo tiro di un giocatore, o il tiro di entrambi i gicoatori.

Ovvio nel primo caso ritira solo chi ha sbagliato, nel secondo entrambi.

ma non mi sembra voi abbiate deciso a priori cosa si intendeva per tiro.

Bene da come hai scritto la prima delle due condizioni sembrerebbe che per tiro si intedna la fase di tiro ovvero il tiro di entrambi. Perché se i giocatori tirano i dadi vuol intendere una contemporaneità che non può essere definita se non come unica e come tale 1 fase di tiro.

Non solo ma detto questo il concetto sembrerà più chiaro proprio grazie ad una considerazione già fatta: se il difensore avesse fatto 3 fallimenti non avrebbe di certo obbiettato. Ciò vuol dire che se esiste ambiguità la fattispecie deve, per questa intrinseca non chiarezza, essere la più generica possibile ovvero il tiro di entrambi.

Chiudo chiosando sul fatto che tutto prescinde ovviamente la pragmaticità, la convenienza e la complicatezza della risoluzione.

sarebbe più pratico di certo aggiungere un dado nel caso fossero 11, e ritirare i 9 nel caso fossero 9. Anche io prediligerei il ritiro del solo attaccante, ma per come l'hai posta secondo me devono ritirare entrambi.

Questo insegna a definire prima del contratto, i termini dello stesso.
Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin
Offline SARGON
Wise Goblin
Wise Goblin

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 2239
Iscritto il: 06 novembre 2003
Goblons: 6,680.00
Località: Ancona
Utente Bgg: Sargon
Facebook: Andrea Cupido
Mercatino: SARGON
Membro della giuria Goblin Magnifico

Messaggioda Angiolillo » 4 feb 2010, 5:50

SARGON ha scritto:sarebbe più pratico di certo aggiungere un dado nel caso fossero 11, e ritirare i 9 nel caso fossero 9. Anche io prediligerei il ritiro del solo attaccante, ma per come l'hai posta secondo me devono ritirare entrambi.


Sarebbe anche relativamente pratico, e meno invasivo di ogni altro sistema, sorteggiare uno dei dieci dadi e invalidare solo quello. Anche se però esula dall'accordo di questo caso e non è pratica che usa - lo dico solo come spunto semi-filosofico di discussione.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5401
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda frigster » 4 feb 2010, 10:59

SARGON ha scritto:L'unico vero problema è che dovete stabilire cosa intendevate per "tiro" se si voleva indicare il singolo tiro di un giocatore, o il tiro di entrambi i gicoatori.


Sì, scusate non era chiaro.
Si intende il tiro di entrambi perché è considerato contemporaneo. Qui forse non l'ho specificato ma nella situazione di gioco è stabilito fin dall'inizio.
Cos'è che ho detto?
Offline frigster
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 337
Iscritto il: 08 settembre 2006
Goblons: 10.00
Località: Adria (RO)
Mercatino: frigster

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti