Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversario

Discussioni generali su tutti i tipi di Giochi di Ruolo (compresi D&D e derivati).Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.

Moderatori: Arioch, Galdor

Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversario

Messaggioda deryn47 » 14 feb 2015, 2:22

Salve a tutti.
Come avrete immaginato dal titolo della discussione il gioco in questione è Vampiri la Masquerade e nello specifico l'ultima edizione cioè "Vampiri La Masquerade - Edizione Speciale 20° Anniversario".
Dopo averci giocato per breve tempo ho deciso di acquistare e leggere questo mastodontico, completo e stupendo manuale. (Mi è stato consigliato in quanto mi è stato detto contenere quasi tutto quello che era uscito, ma rivisto e corretto.)
Visto che mi vorrei mettere a fare il narratore avrei alcuni dubbi che spero di potere chiarire con voi.
Ho dubbi sul sistema di gioco e alcuni dubbi sull'ambientazione.
Le mie domande citeranno parti del manuale e ripoteranno esempi su dubbi particolari per permettermi di spiegare meglio quali sono le mie perplessità.
Inizio a porre delle domande nella speranza che qualcuno di voi abbia più esperienza di me su questo gioco:

1) Forza di volontà (FdV): "Un giocatore può spendere un punto Forza di Volontà del suo personaggio per ottenere un successo automatico in una qualsiasi azione singola. Il successo è garantito e non può essere cancellato neanche con un fallimento critico."
La mia domanda quindi è: di sicuro non si possono ottenere successi automatici spendendo punti FdV quando si tira sulle virtù (e menomale se no il gioco perderebbe molto), ma si possono spendere punti FdV per assicurarsi il successo quando si usano le discipline?? (mi sorge questo dubbio perché per esempio su Dominazione è contemplato il fallimento critico, il manuale infatti dice: "Se un tiro Dominazione fallisce criticamente, la vittima rimane immune, per il resto della storia, ai futuri tentativi di dominazione" effettuati da quel vampiro)

2) Ho notato una cosa che spero di aver capito male: si tratta di Taumaturgia, chi ha taumaturgia può usare il livello 3 della Via del Sangue: Potenza del Sangue!
Questo potere permette di abbassare la generazione con tutti i vantaggi che ne conseguono.
Il manuale cita espressamente casi in cui funziona e casi in cui non funziona o ha limitazioni ma non si pronuncia su un argomento fondamentale: "Dominazione"! Infatti i Tremere hanno anche la disciplina di dominazione: immaginate se usassero tale potere di taumaturgia per dominare o resistere alla disciplina dominazione (per esempio, caso estremo, dominando lo stesso principe!!) Ma dico io è possibile una cosa del genere? Mi è sfuggito qualcosa? Magari c'è una parte nel manuale che contraddice ciò che ho pensato? (vorrei sapere solo se ho capito male, se non avessi capito male in effetti c'è sempre la regola d'oro, ma rimarrebbe la curiosità di comprendere come funziona realmente la cosa nelle intenzioni originali della White Wolf).

3) Un mio amico vorrebbe interpretare un Gargoyle: questi esseri di base sono vampiri (per la precisione un miscuglio di vampiri!) la mia domanda allora è: essendo di base vampiri possono abbracciare e creare altri gargoyle (o devono essere per forza creati)? Come fanno, brutti così, come sono a nutrirsi di sangue? (Gli umani scapperebbero sempre terrorizzati violando la masquerade ogni secondo che i Gargoyle stanno all'aria aperta per cercare sangue!)

4) Ovviamente ho sbirciato le discipline di livello avanzato e anche il manuale suggerisce, vista la potenza di certe discipline, di stare attenti a introdurre discipline dal livello sei in su. Ma la curiosità del principiante rimane: come si gestisce una Cronaca con PG di bassa generazione? (non credo si possano mandare contro ai nostri antieroi sempre vampiri di quarta o terza generazione per avere un grado di sfida decente! XD in oltre a certi livelli i personaggi sono in grado persino di leggere nella mente del vampiro che gli sta davanti, cioè come si fa quindi a giocare concretamente?? XD)

5) Signori parliamoci chiaramente, dopo aver letto questo mattone uno se la fa la domanda principale: Ma dove si trova Caino? Che fine ha fatto? C'è un manuale che ne parla? Perché l'edizione ventesimo anniversario ne parla veramente poco e niente! =(

6) Cosa consigliate di leggere per ispirare un nuovo narratore e così proporre qualcosa di nuovo, fresco e ispirato ai giocatori?

Grazie dell'attenzione e degli eventuali chiarimenti. :grin:
Offline deryn47
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 29 marzo 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: deryn47

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda MorganaLeFay » 17 feb 2015, 0:57

Allora...
premetto che nelle mie campagne di Vampiri, che facevamo con doppio master, io ero il master della trama e dei png, quindi per i chiarimenti sulle regole si chiedeva all'altro, comunque vediamo di risponderti:

La volontà noi l'abbiamo sempre usata anche sulle discipline, come dice il manuale, ti dà un successo automatico nelle azioni singole... appunto UN successo... vuol dire che se è una cosa semplice, usando la volontà ce la fai tranquillamente anche senza fare il tiro... ma se è un'azione complicata, dove avresti bisogno di tot successi o prevede il tiro contrapposto, dove si contano i successi di entrambi, è comunque UN successo che si somma a quelli del tiro, quindi utile per darti un bonus, ma non decisivo.

Su taumaturgia, essendo una cosa che ti permette di abbassarti la generazione solo di qualche punto o di qualche ora, ha un suo bilanciamento. Ti abbassi la generazione solo in base ai tuoi successi, quindi non è che vai così tanto indietro, o se scegli di usare tutti i successi per andare indietro, non li userai per ottenere il beneficio per più tempo, quindi se vuoi andare a dominare il principe dovrai sbrigarti a raggiungerlo e sperare che comunque lui non sia più potente di te o non abbia intorno schiere di galoppini...

Gargoyles: sono creati A PARTIRE da altri vampiri, con torture, mutilazioni e altro, quindi non puoi crearli solo con l'abbraccio, devi fare tutti i rituali abominevoli. Non sono sicura al 100%, ma in teoria se possono abbracciare, creano un vampiro del clan di base... Comunque ci sono molti modi per procurarsi il sangue anche senza farsi scoprire. Puoi farti portare le vittime in determinate zone isolate o aggredire quelle che si avventurano nei vicoli più bui... ce ne sono di vampiri brutti che non hanno di questi problemi :D Non sono tutti dei toreador che fanno i festini!

In realtà più vai avanti con la generazione e più le sfide diventano diverse. Già a generazioni altine a me non piace fare dei picchia picchia dove i vampiri lottano contro gli altri, ma è tutto molto più sottile. Basta metterci in mezzo artefatti, incantesimi, maledizioni e tramacci vari e anche la generazione bassa diviene gestibile... però come un ogni gdr narrativo\investigativo che si rispetti, i giocatori non devono sentirsi troppo onnipotenti nel mondo in cui il master li pone, se no che gusto c'è?
Comunque se integri anche mettendo i licantropi (così puoi fare una storia d'amore migliore di twilight :D ), scoprirai che un licantropo di basso livello si mangia come niente i vampiri del suo medesimo livello. Servono vampiri tosti per dare la caccia ai lupini.

Infine, per prendere ispirazione ti consiglio di studiare molto bene l'ambientazione o di creare dei png storicamente credibili. La mia campagna più bella (ancora ci penso con le lacrime agli occhi :D ) era ambientata in una Venezia contemporanea, dove però erano in atto segreti e arcani legati a reali misteri e leggende legate alla città. Al posto del principe c'era il Doge ed era un personaggio storicamente esistito sulla cui morte ci sono delle controversie e così via... Secondo me la realtà storica è la miglior fonte d'ispirazione!
Offline MorganaLeFay
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 16 novembre 2013
Goblons: 20.00
Facebook: ARDA 2300
Mercatino: MorganaLeFay

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda deryn47 » 17 feb 2015, 21:35

Cara MorganaLeFay,
grazie mille delle risposte, sul sistema di gioco non ho tantissimi dubbi perché fortunatamente avevo già giocato da Pg, ma grazie e a te mi sono tolto tutti i dubbi che mi erano rimasti! =)
Sei stata molto chiara, l'unica cosa che mi è dispiaciuta apprendere è, proprio come mi dai la conferma tu stessa, che il gioco venga cambiato (e di molto visto che ci sono poteri mostruosi) introducendo generazioni basse.
Un vero peccato perché se ho capito bene allora devi stravolgere il mondo per bilanciare il Mondo di Tenebra per i PG; mi sembra un poco come succede in D&D: il party diventa forte e i goblin vengono abbattuti con facilità? Allora metti il capo goblin che è più tosto, diventano più forti ancora? Allora piazzo il Drago di Fuoco, etc..
Peccato solo perché il mondo di tenebra essendo una versione oscura del nostro si presta poco bene a questo genere di cose visto che non è un mondo di magia o totalmente inventato (per cui andiamo a spiegare ai giocatori il motivo per il quale ho piazzato 50 antidiluviani sotto la città dove si gioca solo per alzare il tasso di sfida! XD).
A meno che non abbia capito male quest'ultima parte mi andrebbe molto di sentire una tua possibile risposta o una possibile opinione.
Se invece ho capito bene allora permettimi di dirti che sono pienamente soddisfatto della risposta e quindi ti devo per forza almeno un altro immenso grazie! :grin:
Una buona serata =)
Offline deryn47
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 29 marzo 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: deryn47

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda MorganaLeFay » 18 feb 2015, 2:03

Uhm, direi che hai ragione in parte...
Secondo me non è tanto una questione di grado sfida (cioè il goblin è un nemico che ti va bene solo al 1 livello mentre al 20esimo ci vuole il tarrasque...) ma di percezione.
Cioè, visto che MdT non ha il manualino coi mostri, con i pg che sanno a memoria il fatto che il goblin ha il gs 1\4 e ti dà tot px, i nemici sono solo una questione di come tu li presenti e li crei. Restando sull'esempio di prima, ci può essere un goblin sciamano epico così come il tarrasque può essere quello della fiaba francese da cui proviene, che diventa sempre più piccolo finché non scompare a suon di preghiere :D

Secondo me Mdt, essendo praticamente il nostro mondo, è fatto a strati. Ci sono le cose piccole, che spesso non sono altro che echi di quelle grandi, che rivelano macchinazioni cosmiche, antiche maledizioni, risveglio degli antichi... e puoi metterci dentro tutto quello che vuoi e giocarle a qualsiasi punto intermedio di superficialità o profondità.
Il livello di gioco è meravigliosamente vasto, puoi perdere 8 sedute a indagare in una villa per trovare lo spirito che la infesta, così come vagare tra i mondi alla ricerca degli altari nascosti ed evocare (o impedire di evocare ad altri) il dio\demone\antico\quellochevuoi, e tutto questo è fattibile sia che tu sia un nuovo nato (anche un umano!) sia che tu sia più vecchio.

Alla fine non dipende da quanto sono forti i nemici, ma da quanto sono piene di tensione le sfide. Prova a far attaccare dei ventrue arroganti e pompatissimi, mentre devono per forza di cose salire su una gondola in mezzo a un vicolo strettissimo, con l'acqua portatrice di un maleficio a causa di antichi spettri delle carceri veneziane, da dei tremere appostati sui rialzi e sui ponti... massacro assicurato :rotfl: Magari quello stesso tremere, incontrato per strada, lo abbatti con un'occhiata storta, ma la situazione in sé lo rende ora un pericolo mortale!

Metti i pg in un cimitero, di notte, con i bambini che cercano di salvare, nelle tombe, che grattano e piangono, sempre più a corto di aria, e per liberarli devono risolvere in fretta l'enigma scritto sulla lapide, per scoprire in quale loculo si nasconde l'oggetto che libererà la città dai demoni (questo era un mdt giocato con un party umani, eppure giocarlo è stato anche più interessante rispetto a campagne con vampiri pompatissimi, e anche se avessimo avuto dei poteri immensi, sarebbe cambiata di poco la nostra strategia, forse...)

Quello che sto cercando di dire è che se ti basi sul disvelamento di antichi misteri, ritrovamento di indizi e interazione coi png, intrighi politici, alleanze o inimicizie tra i pg e png, non è necessario fare una campagna overpower perché ci sia comunque adrenalina, o comunque, alto o basso livello, bene o male le cose non cambiano di moltissimo e non hai bisogno di chiamare in causa Chtulhu o un Balrog per tenere a bada i pg :)

Spero di esserti stata utile e di essere riuscita a spiegare quello che intendo...
Offline MorganaLeFay
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 16 novembre 2013
Goblons: 20.00
Facebook: ARDA 2300
Mercatino: MorganaLeFay

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda deryn47 » 20 feb 2015, 14:17

Cara MorganaLeFay,
lo sei stata eccome, utile e chiara allo stesso momento, proprio in questo istante ho finito di leggere il tuo post la seconda volta.
Devo dire che lo trovo "illuminante".
Del resto ho giocato a così pochi gdr e per così poco tempo che non avevo pensato questo.
Complice il fatto di aver giocato solo al Richiamo di Cthulhu e qualche sessione di D&D, capirai bene che per gestire PG forti questi giochi mi hanno insegnato che esiste sempre qualcosa di più forte dei personaggi.
Ahimè stessa cosa ho pensato di poter fare per Vampiri quando nel caso i PG avessero raggiunto molta esperienza: purtroppo però (come avevo già detto) trovavo questa soluzione, perfetta e che bene si adatta ad altre ambientazioni, priva di consistenza e plausibilità nel Mondo di Tenebra: un mondo troppo simile al nostro e che richiede spesso giustificazioni alle cose che vengono inserite: un bravo narratore infatti non dovrebbe mettere a caso.
Per fortuna qui ci sei tu che mi hai dato stimoli i soluzioni per gestire situazioni che non mi convincevano.
Il tuo utile post mi ha dato l'intuizione che cercavo: "I PG sono potenti? Possono anche esserlo! Però puoi fare prendere una piega alla cronaca che può anche evitare che tali poteri siano abusati e rendano troppo basso il livello di sfida. (appunto come hai scritto: antichi misteri, ritrovamento di indizi e interazione coi png, intrighi politici, alleanze o inimicizie tra i pg e png)".
Del resto questo non posso non notare come sia coerente con il mondo di gioco, i vampiri possono essere potenti quanto vogliono, non mi pare però che per questo il Principe o i Primogeniti (esempi di potenti cainiti) vivano la loro non vita senza relazioni con gli altri della loro specie, che sia per proteggersi, comandare o tramare alle spalle i vampiri interagiscono con i loro simili, una cosa che li rende quasi degli esseri umani.
Soluzione dunque elegante e interessante per mettere da parte ogni tanto quel 9 in robustezza o quell'8 in dominazione.
Che dire? Per l'ennesima volta grazie e sono lieto di avere avuto questa, per me, chiarificatrice discussione. :grin:
Grazie anche per gli esempi, mitica! :approva:
Offline deryn47
Babbano
Babbano

Avatar utente
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 29 marzo 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: deryn47

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda MorganaLeFay » 24 feb 2015, 1:37

Lieta di esserti stata d'aiuto :grin:
MdT è uno dei giochi che mi affascina di più, in quanto ad ambientazione. Avevamo tanti bei progetti, live di Vampiri, live di Maghi, cronache varie... mi piacerebbe tornare a giocarci seriamente!
Offline MorganaLeFay
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 16 novembre 2013
Goblons: 20.00
Facebook: ARDA 2300
Mercatino: MorganaLeFay

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda Hatedsoul » 6 ott 2017, 23:23

Invoco nuovamente questo post, non volendo aprire un nuovo thread!
Sto leggendo il manualone un po' alla volta, per cui man mano che avrò dei dubbi infoltirò questa discussione :)
Prima domanda: leggo che gli Assamiti non possono godere dei benefici delle Diablerie, ovvero non possono scendere di generazione. Com'è possibile per loro quindi scendere? c'è un altro modo?
Seconda domanda: la Generazione è un valore che si trova nel Background del personaggio. A parte durante la creazione del personaggio, è possibile successivamente spendere punti esperienza per aumentare i pallini (e quindi scendere di generazione)?
La generazione influisce solamente la quantità di punti sangue e quanti se ne possono spendere o anche altre caratteristiche? Ho giocato tanti anni fa alla Masquerade, e mi sembrava che scendendo di generazione aumentassero anche delle caratteristiche. O mi sbaglio?
Grazie a chi avrà la pazienza di rispondermi :)
Segui tutte le recensioni di SGANANZIUM!
Offline Hatedsoul
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
TdG Editor
 
Messaggi: 1843
Iscritto il: 07 marzo 2007
Goblons: 180.00
Località: Fonte (TV)
Facebook: Andrea Bianchin
Twitter: sgananzium
Mercatino: Hatedsoul

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda gavhriel » 7 ott 2017, 0:55

Gli Assamiti sono vincolati dalla maledizione imposta dai Tremere, non ricordo se esista un modo per spezzarla (ma credo sia a discrezione del Narratore). Non mi sembra di ricordare che esistano altri modi per scendere di generazione.

I Background di norma non sono acquistabili con l'esperienza, quindi non ti puoi abbassare di generazione senza commettere diablerie (anche perché le generazioni non sono come dei livelli alla D&D, ma identificano la distanza che separa il vampiro dal progenitore Caino e quanto il suo sangue sia "diluito").

Riguardo all'ultimo quesito, scendere di generazione non aumenta le caratteristiche, con la diablerie è possibile rubare il potere di un vampiro e in caso di vampiri particolarmente anziani e più bassi di generazione è possibile ottenere un boost temporaneo alle discipline (di solito per non più di una Scena). Quello che ti permette scendere di generazione è superare il limite massimo di 5 pallini nelle caratteristiche del vampiro (se non ricordo male è un beneficio che si ottiene a partire dalla settima/ottava generazione). Dovrebbe esserci uno schemino da qualche parte sul manuale.
Immagine
Offline gavhriel
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 4505
Iscritto il: 13 novembre 2011
Goblons: 62,788,000.00
Località: Brianza
Utente Bgg: gavhriel
Twitter: gavhriel83
Mercatino: gavhriel
Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato alla Play di Modena Sono stato alla Gobcon 2016 Sono un Sava follower

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda Juda » 23 ott 2017, 23:39

Se non ricordo male:

- gli assamiti subiscono la maledizione dei Tremere e quindi non possono fare bere il sangue direttamente dagli altri fratelli ma possono assumere sangue per ridurre la loro generazione attraverso un rituale taumaturgico o qualcosa del genere;
- non puoi abbassare la generazione senza che il tuo pg faccia diablerie oppure senza il rituale di cui sopra; la diablerie ti dà temporaneamente e parzialmente i poteri della tua vittima ma ci sono dei rischi: se l'altro è molto potente rischi un duello tra anime o qualcosa di simile, nel manuale dovrebbe essere indicato;
- quando la generazione si abbassa non acquisisci poteri in più ma da un determinata generazione in poi e via via a scaglioni secondo uno schemino, acquisisci la possibilità di avere le discipline a 6-7-8-9-10 pallini. In realtà quasta opzione un po' powerplayer non te la consiglio perché le discipine oltre il 5-6 pallino iniziano a diventare davvero troppo...

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda FantasticDragon » 1 dic 2017, 19:24

Conoscete un portale di riferimento dove trovare qualche risorsa utile per Vampiri? Ho appena comprato il manuale del ventesimo anniversario e vorrei trovare qualche avventura ispiratrice.
Immagine
Offline FantasticDragon
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 839
Iscritto il: 14 novembre 2011
Goblons: 90.00
Località: Napoli
Mercatino: FantasticDragon
Android Netrunner Fan Sei iscritto da 1 anno. Sei nella chat dei Goblins

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda Juda » 2 dic 2017, 0:14

http://www.cainiti.com/vampiri/assamiti.htm

non so se ci sono avventure ma info utili sì

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Offline Juda
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: 25 novembre 2004
Goblons: 0.00
Località: Lodi
Mercatino: Juda

Re: Domande Vampiri La Masquerade - Edizione 20° Anniversari

Messaggioda FantasticDragon » 5 dic 2017, 15:32

Grazie mille!
Immagine
Offline FantasticDragon
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 839
Iscritto il: 14 novembre 2011
Goblons: 90.00
Località: Napoli
Mercatino: FantasticDragon
Android Netrunner Fan Sei iscritto da 1 anno. Sei nella chat dei Goblins


Torna a [GdR] Giochi di Ruolo vari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti