Galateo del gioco

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Messaggioda SWANEE » 23 nov 2004, 20:25

giocando in tre nell'ultimo turno qualunque cosa facesse uno dei giocatori avrebbe deciso la vittoria di uno degli altri due.
Così la soluzione che ci siamo dati è la seguente:
In questa situazione il giocatore deve trovare una motivazione logica, anche se improbabile, per giustificare la propria mossa, se non esiste ragione "matematicamente accettabile" il giocatore deve passare senza fare alcuna mossa.
D'accordissimo con te, PAROLE SANTE!!

Poi esistono soluzioni adattate al singolo gioco del tipo:"il giocatore penalizza il popolo che lo ha attaccato più volte", ma questa è una storia a parte e a me personalmente non piace molto.

Questo è un comportamento da bambini non da cavaliergiocatori... sono di nuovo d'accordo con te.

Inoltre l'accordo tacito presuppone un buon affiatamento dei giocatori perchè sia possibile:

A PATTO CHE ENTRAMBI ABBIANO UN VANTAGGIO, E MAI QUESTO ACCORDO DEVE ESSERE FATTO A PRIORI O SEMPRE CON LO STESSO GIOCATORE ECC.. MA SOLO CON CHI IN QUEL MOMENTO PUO' DARMI QUALCOSA IN CAMBIO DI QUALCOSA DI MENO DEL QUALCOSA (secondo il nostro punto di svista)!!!
L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!
Offline SWANEE
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 0.00
Località: ERCOLANO (NA)
Mercatino: SWANEE

Messaggioda Raven » 24 nov 2004, 13:28

Vi pongo una domanda alla luce delle vostre illuminate risposte.
Come definite la condotta di gioco a Risiko di due giocatori che muniti di difese stile "planetario" tutti i loro territori ne lasciano due tra loro confinanti per potersi aggiudicare vicendevolmente un territorio a turno (e quindi carte di rinforzo a gogò) per poi avere sufficienti carro armati per stroncare i poveri avversari.
Tale tattica non è epsressamente vietata dal regolamento, ma è fuori da ogni logica.
Io - per scelta - non gioco con questo tipo di persone.
Raven
Il Lato oscuro de "La Tana dei Goblin"
Offline Raven
Goblin Lawyer
Goblin Lawyer

Avatar utente
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 1216
Iscritto il: 13 luglio 2003
Goblons: 40.00
Località: Roma, Largo Olgiata
Mercatino: Raven

Messaggioda genma1 » 24 nov 2004, 13:38

Raven ha scritto:Come definite la condotta di gioco a Risiko di due giocatori che muniti di difese stile "planetario" tutti i loro territori ne lasciano due tra loro confinanti per potersi aggiudicare vicendevolmente un territorio a turno

La famosa tecnica del territorio da scambio, nei tornei il territorio da scambio è ammesso solamente lasciando su un territorio due armate, e questo bilancia molto bene, infatti quando si arriva ad avere difese eccellenti tipicamente il gioco è un pò più dinamico nelle conquiste perchè
si cerca di arrivare all'obbiettivo, però dipende dai giocatori, infatti un tavolo di difensivisti riesce a mandare il gioco in stallo in ogni situazione!

Personalmente mi piace giocare con il territorio da scambio perchè spesso devi creartelo e questo richiede una certa sapienza strategica.

Quando lo creano gli altri devi sapientemente occuparlo, e questo richiede la consapevolezza che un terrirtorio da scambio vale a volte più di un continente....

Da un punto di vista etico (sto esagerando?) sono dell'avviso che tutto ciò che le regole non vietano è lecito, quindi si possono introdurre House Rules di bilanciamento, ma senza queste... non si rispettano regole che non esistono...
e tu da avvocato dovresti saperlo meglio di me!!! ;)

...tutto ciò, ovviamente, secondo me...
Ultima modifica di genma1 il 24 nov 2004, 13:41, modificato 1 volta in totale.
The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
Immagine
Offline genma1
Saggio
Saggio

Avatar utente
Top Reviewer 2 Star
 
Messaggi: 1955
Iscritto il: 06 luglio 2004
Goblons: 4,260.00
Località: Roma(RM) e Frosinone(FR)
Mercatino: genma1

Messaggioda renard » 24 nov 2004, 13:40

Io lo faccio, soprattutto nelle partite a 5 o 6 è l'unico modo per sopravvivere senza aver bisogno del fattore K ai dadi. In 3 o 4, di solito l'alleanza si fa tra quelli che stanno perdendo per contrastare il vincitore, con conseguente allungamento a dismisura delle partite. A volte capita anche di fare il "giochino della carta" a 3 giocatori... Comunque l'importante è che il patto sia tacito.
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 4256
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo
Mercatino: renard

Messaggioda Cippacometa » 24 nov 2004, 14:43

Raven ha scritto:Tale tattica non è epsressamente vietata dal regolamento, ma è fuori da ogni logica.

Come tattica non mi pare assolutamente priva di logica, soprattutto alla luce di quanto detto qui sopra.

A e B si alleano per meglio sconfiggere C (probabilmente un giocatore in evidente vantaggio), poi una volta che C è stato "ridimensionato" (o eliminato), A e B regolano i conti, dato che nel 99% dei giochi (Risiko compreso) il pareggio non esiste... 'a guèra è guèra.

L'unica perplessità - e qui concordo collo "spirito" del tuo post - viene dal fatto che un comportamento simile ammazza il gioco, oltre al fatto che lo rende più lungo e quindi potenzialmente più palloso (sì, perché se poi C sopravvive ed A sta per vincere, nulla impedisce a B di allearsi con C per "ridimensionare" A, e così via all'infinito, o quasi).
Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)
Offline Cippacometa
Hàkarl Devourer
Hàkarl Devourer

Avatar utente
Tdg Super Moderator
TdG Editor
Top Reviewer 1 Star
TdG Translator
 
Messaggi: 4017
Iscritto il: 17 luglio 2003
Goblons: 1,490.00
Località: Marseille (France)
Mercatino: Cippacometa

Messaggioda orsinidan » 24 nov 2004, 15:16

Raven ha scritto:Vi pongo una domanda alla luce delle vostre illuminate risposte.
Come definite la condotta di gioco a Risiko di due giocatori che muniti di difese stile "planetario" tutti i loro territori ne lasciano due tra loro confinanti per potersi aggiudicare vicendevolmente un territorio a turno (e quindi carte di rinforzo a gogò) per poi avere sufficienti carro armati per stroncare i poveri avversari.
Tale tattica non è epsressamente vietata dal regolamento, ma è fuori da ogni logica.
Io - per scelta - non gioco con questo tipo di persone.


La tattica è lecita perchè non espressamente vietata dal regolamento!!
E' sempre attuata dal giocatore che si trova in forte svantaggio ho comunque viene a Lui proposta da un altro giocatore!! L'accordo in ogni caso deve essere TACITO; tale strategia rientra in quella sorta di bilanciamento naturale tipico dei giochi d'interazione!!
Eticamente non è condivisibile ma il fatto che può servire a riaprire partite praticamente chiuse, me la fà digerire meglio, anche nel caso in cui fosse il sottoscritto il giocatore da inseguire!!
Se alla fine della partita sarò rimasto in testa la soddisfazione evidentemente sarà ancora maggiore!!
Tale tattica va accettata "sportivamente", tutto sommato le persone che la praticano le salverei ;) ;)

PS Mai attuata al RISK, ma se la ritenessi utile per sollevarmi o vincere la partita.............esiterei, ma.............
Offline orsinidan
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 143
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 60.00
Località: Roma (Quartiere: San Paolo)
Mercatino: orsinidan

Messaggioda Lobo » 24 nov 2004, 15:41

La cosiddetta "mutanda" fa parte di tutte quelle cose che rendono Risiko un gioco di me#§@.
Tutto è lecito se non espressamente vietato dal regolamento o da qualche house rule di consuetudine (tipo: a casa mia non si fa così).
Comunque ribadisco che se si usassero anche in Italia le vere regole di Risk, questo non succederebbe.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Offline Lobo
Crazy Goblin
Crazy Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
TdG Organization Plus
TdG Administrator
TdG Editor
Top Author 2 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 3740
Iscritto il: 09 giugno 2003
Goblons: 20,011,502.00
Località: Flaminius - TdG
Utente Bgg: Lobo
Board Game Arena: LGZ
Mercatino: Lobo
Puerto Rico Fan Twilight Struggle fan Sono un Goblin Terra Mystica Fan Membro della giuria Goblin Magnifico Star Wars: X-Wing Fan BoardGameArena Player Sono stato alla Gobcon 2016 Io gioco col rosso Tifo Roma Gundam fan Goldrake fan Podcast Fan Ventennale Goblin

Messaggioda mork » 24 nov 2004, 18:46

Lobo ha scritto:Tutto è lecito se non espressamente vietato dal regolamento o da qualche house rule di consuetudine (tipo: a casa mia non si fa così)


L'ha detto lui per me!
MORK

A Roma, la serata ludica è:
THE GOLDEN RULE
Offline mork
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: 31 marzo 2004
Goblons: 470.00
Località: Roma - De Sanctis Villa
Mercatino: mork

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite