Giocatori Buoni VS Giocatori Cattivi

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Siete davanti ad un giocatore che è palesemente meno abile e capace di voi e siete anche in grosso vantaggio, come vi comportate?

Lo faccio vincere perchè non c'è gusto in una vittoria del genere
0
Nessun voto
Lo faccio vincere perchè non mi piace umiliare gli altri inutilmente
2
5%
Abbandono la partita perchè non c'è gusto ad andare avanti
0
Nessun voto
Abbandono la partita perchè mi infastidise chi non sa giocare
0
Nessun voto
Faccio di tutto per vincere perchè il gioco è gioco e bisogna accettarne le conseguenze
21
49%
Faccio di tutto per vincere perchè mi piace la sensazione della vittoria
0
Nessun voto
A prescindere da tutto cerco di finire subito perchè si sa come va a finire
3
7%
A prescindere da tutto cerco di finire subito perchè così si può giocare ad un gioco a cui sanno giocare tutti
6
14%
Interrompo la partita e cerco di insegnargli a giocare
10
23%
Interrompo la partita così si evita ogni conseguenza negativa sia per me che per l'altro
1
2%
 
Voti totali : 43

Messaggioda Hai-pe-neki » 17 set 2007, 12:34

Lasciar vincere qualcuno nonostante il proprio vantaggio è un'azione a parer mio ludicamente discutibile e didatticamente una pu**anata...

Se il vantaggio è schiacciante si può giocare un po' più "soft" ma senza comunque perdere il controllo della partita.
E' molto più utile dare una singola testata ad un muro che sentirti dire da 1000 persone che il muro è duro...finchè uno non affronta le cose non impara...
Poi a partita finita, o comunque DOPO che un'azione sbagliata è stata fatta, si può parlare di strategia.

Hai giocato la data carta senza pensare che a causa di un mio effetto in campo ti si ritorce contro? Vedere i tuoi punti vita dimezzarsi o peggio è di certo molto più costruttivo che far finta di nulla o permetterti di "tornare indietro".
Hai caricato dei tritatutto con unita da tiro?? L'immagine dei tuoi modelli che cadono come mosche di certo ti tornerà in mente ogni volta che sarai in procinto di fare un'altra cavolata simile nelle partite future...

E potrei andare avanti all'infinito. L'importante è che il vincitore non assuma un'aria di superiorità, alla fine di una partita "No0b Vs Pro" deve sempre seguire un momento di confronto sulla partita, bastano un paio di frasi, non deve essere un'analisi dettagliata...ma è molto più utile di partite caritatevolmente concesse.


Discorso leggermente diverso solo in un particolare caso di torneo. Se per qualche ragione alla fine del round in corso devo abbandonare, le partite del round si giocano fino all'ultimo, ma sono il primo che anche se ha vinto poi concede la partita allo sconfitto, tanto a me non viene in tasca nulla e magari a lui quella vittoria servirà nei turni successivi...
Offline Hai-pe-neki
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 263
Iscritto il: 31 agosto 2007
Goblons: 0.00
Località: Ferrara
Mercatino: Hai-pe-neki

Messaggioda chris666 » 6 ott 2007, 13:33

Ho votato interrompo la partita e cerco di insegnargli a giocare...ma in realtà non faccio proprio così...cioè non interrompo la partita...continuo a giocare la partita e nel mentre gli insegno come giocare...cioè gli suggerisco le soluzioni che potrebbe prendere e il perché, poi lascio decidere lui...diciamo che lo affianco nella partita! Poi dipende comunque anche dalla persona che hai davanti...qualcuno non accetta e si arrabbia ed allora lo straccio e si gioca a un altro gioco dove sappiano giocare tutti!!! ;)
Ciao
Chris
Offline chris666
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 305
Iscritto il: 26 aprile 2007
Goblons: 0.00
Località: Toscana
Mercatino: chris666

Messaggioda Soveliss » 8 ott 2007, 14:40

Ciao a tutti, io non ho votato ma vi spiego la mia filosofia.

Per prima cosa bisogna essere in grado di spiegare per bene i giochi.

La fase di spiegazione non deve essere fatta in fretta e furia ma bisogna rispondere in modo preciso alle domande.

Durante il gioco posso dare piccoli suggerimenti sulle cose base ma le mosse spettacolo me le tengo per me; in questo modo obbligo il neofita a ragionare e magari la mossa spettacolo viene in mente anche a lui.

Se devo vincere vinco. Si impara sempre dai propri errori quindi non vedo perhcè interrompere la partita. La prossima volta il distacco tra me ed il neofita sarà inferiore ... la volta successiva potrebbe addirittura battermi (non si sa mai).
Soveliss Fletto i muscoli e sono nel vuoto!
Offline Soveliss
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 504
Iscritto il: 05 gennaio 2007
Goblons: 20.00
Località: Susa (TO)
Utente Bgg: Soveliss
Board Game Arena: Soveliss
Mercatino: Soveliss

Messaggioda renard » 8 ott 2007, 16:13

Faccio di tutto per vincere perchè il gioco è gioco e bisogna accettarne le conseguenze.

Che piacere c'è a vincere sapendo che ti hanno fatto vincere? Solo perdendo si può migliorare. Certo c'è anche chi non impara dagli errori e continua a perdere, come NotQuietDead... ma questa è un'altra storia! :grin:
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 4256
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo
Mercatino: renard

Messaggioda vittogol » 8 ott 2007, 17:24

Si gioca sempre per vincere, perche` il divertimento nel gioco e` legato all'agonismo che ci si mette, indipendentemente dalle capacita`.

Se si gioca con qualcuno che non si impegna finisce tutto il divertimento, quindi nei casi in cui sono io ad essere il piu` bravo mi regolo di conseguenza.

Nei molti casi in cui spiego dei giochi a dei neofiti, alla fine della spiegazione del regolamento cerco di dare un'infarinata delle possibili strategie per meterli sulla strada. E` anche possibile che durante le partite magari faccio delle pause durante il mio turno e spiego le possibili strategie che ci sono dietro le mie mosse o quelle degli altri, tipo riassunto delle puntate precedenti, credo che questo li possa aiuare a mantenere la concentrazione ed a focalizzare sulle loro strategie.
La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!
Offline vittogol
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1307
Iscritto il: 14 ottobre 2006
Goblons: 0.00
Località: Roma - Largo Preneste
Mercatino: vittogol

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti