Giochi con informazioni coperte/scoperte e memoria.

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, Rage, pacobillo

Re: Giochi con informazioni coperte/scoperte e memoria.

Messaggioda Jehuty » 18 gen 2015, 17:23

*Vista la piega presa dal topic, posizionato l'argomento in un forum più consono*
Immagine
Offline Jehuty
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Messaggi: 8152
Iscritto il: 26 agosto 2010
Goblons: 270.00
Località: Nella Bocca di un Vulcano (CE)
Utente Bgg: Jehuty
Mercatino: Jehuty

Re: Giochi con informazioni coperte/scoperte e memoria.

Messaggioda nakedape » 18 gen 2015, 21:40

giucos20 ha scritto:solo un'opinione, se ti diverti a risolvere e pianificare perfettamente il gioco per me è come compilare un foglio xls di 200 colonne e 1000 righe con formule varie e coefficienti fissi e scoprire che nell'ultima cella in fondo a dx c'è il risultato atteso.............noiosissima routine aziendale, Excel NON sbaglia mai i calcoli..........
Vuoi mettere un gioco dove gli altri ti scombinano continuamente le previsioni , magari carte e/o dadi mettono un pizzico di alea simulando MEGLIO la realtà - se pensate i migliori e più complessi wargame o simulatori economica hanno sempre carte e dadi.......(o variabili casuali al computer, che è lo stesso)- Questo è il divertimento del boardgame, l'interazione, le tattiche/strategie da riveder in corsa -in sintesi NON solo per la vittoria ma per la lotta/competizione e passatempo.

altrimenti tanto vale giocare da soli con un computer tarandogli il livello di AI.


+1
Il mio amico dice "Ma esattamente, della parola boardgame cosa non è chiaro della parola"game"?"
Ora, a me piace molto l'aspetto puzzle di cercare la mossa vincente. Ma, bassa o alta che sia, ho una soglia. C'è un limite dove la fatica supera il gusto. E parlo non tanto di IMPOSTAZIONI STRATEGICHE, ma di mero e arido CALCOLO. Come può essere ad esempio il calcolo del ROI in un gestionale.
Ho amici che si danno felici all' exploiting e al reverse engineering di un gioco, analizzandolo con ogni sistema possibile (statistiche dettagliate delle strategie vincenti più comuni ecc...). Non è il mio gusto nel gioco. E questo non ha NIENTE a che vedere con la profondità, bensì con i "muscoli" intellettuali che ci piace usare in una tenzone ludica.
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12568
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Mercatino: nakedape
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Precedente

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti