Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: IGiullari, Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, Mik, UltordaFlorentia

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda Arthans » 17 mag 2016, 8:35

kenparker ha scritto:Niente, il suo gioco preferito è chiedere di poter giocare ai miei.
Si diverte un sacco quando dobbiamo defustellare un gioco nuovo! Oppure quando dobbiamo insacchettare tutti i pezzi. Oppure fare il setup dei vari giochi come incasellare gli edifici di Terra Mystica.
Ieri abbiamo diviso tutti i token di MegaCivilization. E' stato felicissimo!

Ora mi segno Gigamon e Belfiorella ma ho paura che per lui l'idea di aprire i giochi in alto rimanga la massima aspirazione.

Anche mia figlia adora defustellare i nuovi giochi e mi chiede di giocare ai miei.
Una sera abbiamo giocato al signore degli anelli lcg con homerules e si é divertita tanto.
Si é scelta gli eroi più forti secondo i suoi criteri(spada grande,...)
Ora vuole provare mage knight con me. Una di queste giochiamo con due miniature e con regole fantasiose esploriamo, combattiamo fino a conquistare la città.
Prova a farlo giocare anche tu ai tuoi con regole inventate.


_____________________________________
1) vendo cosmic encounter + esp. Cosmic Alliance 35 euro(Eng) ottime condizioni
Offline Arthans
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 728
Iscritto il: 17 aprile 2011
Goblons: 0.00
Località: Monza

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda Chironis » 17 mag 2016, 10:38

Leggevo a questo proposito sul blog del buon @rat di Ark of Noah con regole family...secondo voi qual è l'età minima sindacale per questo titolo?
Vendo: Daimyo, Gobblet, Cavum, Havannah, Wilderness War, Unhappy king Charles
Offline Chironis
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1373
Iscritto il: 07 maggio 2014
Goblons: 20.00
Località: Vicenza

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda RupanSansei » 17 mag 2016, 12:24

suaimondi ha scritto:No, abbiamo prima giocato con la versione semplificata (senza il potere delle stelle) e usando solo il lato A delle plance, poi pian piano abbiamo aggiunto cose.
Per dire alla seconda partita, ero davanti di lui di due caselle, ero completamente sano e ha avuto l'idea di spararmi un missile, tamponarmi e mandarmi a sbattere su un sasso, tutto nello stesso turno.
Risultato: non riuscivamo più a smettere di ridere, sono finito due plance più indietro e ha vinto la partita!


Ecco se prima avevo un pò di dubbi sul fatto che fosse ancora presto adesso sono svaniti!...

Sarà il mio prossimo acquisto :sisi: :approva:
I Giochi da Tavolo salveranno il Mondo

[align=left][shadow=blue]Aiuta a creare il gioco della Tana dei Goblin!![/shadow]
la-tana-dei-goblin-gdt-bozze-dei-disegni-t87061-90.html[/align]
Offline RupanSansei
Novizio
Novizio

Avatar utente
Tdg Supporter
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 29 novembre 2015
Goblons: 0.00
Località: Canavese
Utente Bgg: Rupan_Sansei
Board Game Arena: RupanSansei

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda rat » 17 mag 2016, 16:52

@Chironis
5-6 anni, con l’aiuto di un adulto, per giocarlo proprio nella versione family consigliata nel manuale (senza ulteriori addolcimenti).
Indipendente dalla lingua quindi non serve saper leggere, ma qualche regolina bisogna comprenderla e comunque memorizzarla.
Meno di 5 anni mi sembra un po’ troppo articolato.
Dado Critico: solo gestionali spinti
https://dadocritico.blogspot.it/
Offline rat
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 456
Iscritto il: 17 dicembre 2012
Goblons: 80.00
Località: To

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda Marhault » 18 mag 2016, 14:45

Ciao a tutti, ma dove li trovate questi titoli? perchè sui negozi online dai quali mi rifornisco solitamente non trovo nulla (se non qualche edizione in lingua tedesca).
Chi muore sul campo di battaglia non è nè un membro della famiglia reale, nè un nobile, nè un plebeo...
...chi muore sul campo di battaglia è solo un perdente!!


Immagine
Offline Marhault
Novizio
Novizio

Avatar utente
 
Messaggi: 183
Iscritto il: 30 marzo 2012
Goblons: 0.00
Località: Zanzibar

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda nakedape » 18 mag 2016, 16:52

Guarda, in generale per quell'età ho visto che finchè si prendono dexterity game (Jenga, pitchcar) o qualsiasi gioco delle case Haba o Djeco caschi comunque in piedi.
Esistono persone che, con la scusa dell'elitarismo, vorrebbero livellare tutto verso il basso.
E tu innalzati, invece.
Offline nakedape
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 12405
Iscritto il: 21 dicembre 2009
Goblons: 100.00
Località: Sant' Agata Bolognese
Sono stato alla Gobcon 2015 Sono stato alla Gobcon 2016 Podcast Maker

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda linx » 18 mag 2016, 18:27

lacura17 ha scritto:Mi piacerebbe trovare qualcosa di un pelino più strategico, senza esagerare ovviamente, oppure qualcosa di semplice che li introduca all'uso di miniature, griglie, combattimenti con i dadi.
Qualche consiglio?

Ma tu cosa hai già a casa di questo tipo, scusa? Perché non gli fai provare uno di quelli e vedi cosa succede? Non è necessario che capisca tutto per divertirsi. Mano a mano che tocca a lui gli illustri le possibilità SENZA spiegargli PRIMA le regole. Guarda che potrebbe darti grosse soddisfazioni e ti toglierebbe dalla magagna di dover tu abbassarti a fare (stupidi) giochi da bambino. E magari giocare per perdere.
Fatti coraggio! Ti riporto qui sotto un vecchio articolo che scrissi per ILSA con la mia esperienza.

"Bambini e gioconi

Da qualche mese mi pongo una domanda: ha senso, per un giocatore esperto, con l’armadio pieno di giochi, comprarne di nuovi solo per avere dei giochi “adatti” da giocare con i propri figli piccoli?
La risposta ovvia parrebbe sì. Se esistono giochi concepiti per giovani età ci sarà un perché!
La mia esperienza però va in tutt’altro senso e col tempo mi sto convincendo che non è affatto così: i bambini sono in grado di giocare e divertirsi anche con gran parte dei giochi che popolano i nostri armadi, purché lo facciano insieme a noi. Sicuramente lo sono i miei.

Badate bene: non potete pensare che un bambino di 5 anni competa con voi in un gioco di una certa sostanza o pretendere che arrivi sempre a finire una partita che talvolta si protrae oltre le due ore; quello che vi sto dicendo è che potreste divertirvi a giocare con lui senza “abbassarvi” ad adattarvi ad un gioco concepito per bambini che, presumibilmente, vi stuferà fin dalla seconda partita.

Per me tutto cominciò quando Moemi aveva tre anni e mezzo (ma sappiate che era sicuramente precoce, visto che le stesse cose ho potuto farle fare al fratello solo quando superò i 4 anni di età). Prima di allora aveva solo familiarizzato e giocato con i materiali dei miei giochi, procurando spargimenti di pezzi, l’usura della torre di Shogun e la rottura dei tabelloni di Vinci e Battlelore: far piacere i giochi da tavolo ai propri figli ha un costo, sappiatelo.
Quando cominciai ad imporre delle regole per poter giocare coi miei giochi lei le accettò e incominciò a giocare veramente ai giochi da tavolo insieme a me.
Ad un bambino non potrete mai mettervi a spiegare le regole di un gioco PRIMA. Scordatevelo. La partita stessa è una specie di tutorial e il gioco deve essere adatto a permetterlo. Al tempo giocai con Moemi almeno a “In the year of dragon”, “Elasund”, “Lost Valley”, “Coloni di Catan” e “Conquest of Fallen Land”, “Evo”.
Si parte distribuendo i materiali, lasciando ovviamente scoperte sul tavolo tutte le carte (se il gioco non ne può fare a meno) e proponendo al bambino, di volta in volta due o tre mosse diverse, spiegandogliele in modo simulativo.
Il piacere del bambino infatti è quasi sempre nel compiere piccole missioncine e vederne gli effetti, mai proiettato verso un futuro più lontano dei prossimi 5 minuti: costruire la casetta, calare il guerriero con l’armatura grossa sull’esagono e prendere i soldi, comprare gli ombrellini per il dinosauro...
Mano a mano che passa il tempo e i turni il vostro pargolo comincerà a saper fare sempre più cose. E altre ne vedrà fare da voi, spiegate con enfasi ed entusiasmo.
Spesso il vostro piccolo avversario, vedendo che le sue mosse danno dei risultati (qualsiasi mossa né dà, in genere), si intestardirà magari a ripetere più volte le stesse. Ma ciò non è un male: scoprirà da solo i limiti delle sue strategie. Talvolta anzi vi stupirà scoprire che la balorda strategia adottata gli ha portato dei risultati nient’affatto trascurabili: io stesso mi sono ritrovato più volte a perdere. Alle volte perché sperimentavo possibilità strane permesse dal gioco sottovalutandola, altre inspiegabilmente (o per merito di giochi dove l’abilità non sempre può essere messa a frutto).
All’inizio pensavo che tutto questo fosse dovuto ad una spiccata intelligenza e/o predisposizione di mia figlia, finché anche il secondo, Mattia, che da quando aveva raggiunto i 3 anni si era impegnato solo nel devastare i giochi intavolati con Moemi, comincio a stare fermo (e zitto!) per quei 5 minuti necessari ad aspettare che gli spiegassi cosa poteva fare. Anche se non è stato facile limitare le mille possibilità che lui invece percepiva in ogni gioco...

Ora Moemi ha 7 anni e Mattia 5 e il mio maggior problema consiste nel far giocare loro più volte lo stesso mio gioco, visto che vorrebbero sempre provarne di nuovi. Ovviamente posso anche proporre loro giochi da tavolo per bambini, che vengono accolti con lo stesso entusiasmo e rigiocati quanto gli altri giochi (poco) se non meno.
La mia opinione, quindi, è che i bambini non percepiscano tutta la difficoltà che noi vediamo nei giochi. Anche perche, in fondo, non leggono il manuale (come molti giocatori anche adulti) e non pretendono di capire tutto in una volta: sono abituati ad avere a che fare tutti i giorni con cose per loro nuove e qualcuna in più non fa differenza, purché possano apprenderle con calma e con un supporto adeguato. Invito quindi tutti i papà giocatori a provarci a loro volta... e magari a farmi sapere la loro esperienza.

Vi lascio ora con qualche condensato di esperienze di gioco adulto fatto coi miei figli negli ultimi tempi. Chissà che non vi sia d’ispirazione
Thunderstone (Dragonspire)
Gran gioco da fare coi bambini.
“Pesca sei carte. Ora conta quanti ATTACK hai. Mi raccomando una sola arma a persona! Hai abbastanza per ammazzare qualcuno nel dungeon? C’è luce per vederlo? Se non ce la fai conta i soldini e scegli cosa comprare”
Loro imparano a contare velocemente e tu ti diverti con la tua parte di solitario. Può capitare che vincano insistendo su certi oggetti o personaggi che stanno loro simpatici o che percepiscono come forti.
Partite fatte: almeno 5

Le case della follia
Si spiega in un niente e viene vissuto come una grande storia di paura di cui far parte. Moemi si premurava di dirmi “A me quei mostri lì mica mi fanno paura eh!”. Mattia cercava di convincermi a barare per non far perdere gli investigatori (lo sapete vero che praticamente perdono sempre?).
Partite fatte: due o tre, sempre con storie diverse, ovviamente.

Gears of war
Anche questo è facilissimo da spiegare. Una volta che a muovere i mostri con l’intelligenza artificiale è l’adulto il bambino può divertirsi a fare quello che vuole. Il vero problema è che dovrete spiegare spessissimo cosa fanno TUTTE le carte che hanno in mano perché la grafica purtroppo non aiuta. Badate bene a non imporre il vostro gioco! Il bambino deve decidere da solo cosa fare! Al massimo interpretate il vostro ruolo e chiedete aiuto o fategli sapere al momento giusto che possono giocare la carta per seguirvi o per reagire al movimento del mostro. E dateci dentro col rumore della motosega!
Partite giocate: 5. Quattro perse. Ma con i miei amici non ho un coefficiente di vittorie migliore.

Macao
Per riuscire a farlo giocare dovete far loro percepire le carte come dei pesi in mano di cui liberarsi al più presto invece che come delle possibilità. In tal modo sceglieranno quelle più facili da calare (cosa che consiglio anche agli adulti, fra l’altro). I bambini si concentreranno sul prendere le merci e consegnarle prima degli altri. Voi dovrete invece seguire gli effetti di tutte le carte calate (sigh) per capire cosa potrete far usare loro. La scelta del colore dei cubetti da prendere è un’altra cosa che li diverte, con l’ansia di non poter lasciare turni dove non ne hanno nessuno da spendere.
Partite giocate: solo una perché l’hanno scoperto ultimamente. Ma ne faremo ancora.

Tobago
Non è adatto ai bambini. Fanno molta fatica a capire che indizi possono giocare e a visualizzare il concetto astratto che il gioco fa della caccia al tesoro. Nonostante ciò ogni tanto Mattia me lo chiede perché gli piace andare in giro con la jeep a raccogliere gli amuleti. Partite fatte: almeno 4.

Carcassonne Hunters & Gatherer
Questo in realtà lo giochiamo perché piace a mia moglie, ma i bambini apprezzano tantissimo la formazione del megapuzzle. Hanno spirito di competizione (anche per contendersi il penultimo posto) ma fanno fatica a cercare la mossa che dà più punti. Piazzare la tessera è più un concetto estetico, per loro. Partite fatte: almeno 10.
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 5971
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Agricola fan Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda suaimondi » 18 mag 2016, 18:47

Rimanendo sempre in tema di giochi da grandi fatti coi piccini, io ho giocato con successo (attuando qualche piccola modifica) con mio figlio di 5 anni a lords of Waterdeep.
Il fatto di poter completare le quest coi quadratini che di fatto acquistava ad ogni turno gli è piaciuto molto!
Immagine
Offline suaimondi
Gran Maestro
Gran Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1257
Iscritto il: 08 ottobre 2012
Goblons: 0.00
Località: Taibon Agordino (BL)
Utente Bgg: suaimondi
Board Game Arena: suaimondi

Re: Gioco per bimbi di 4 anni e mezzo

Messaggioda Tarabs » 19 mag 2016, 17:58

Io ancora non ho prole ma mio fratello si e spesso il sabato ci troviamo e, soprattutto nell'ultimo periodo, giochiamo tutti assieme: io, mia compagna, mio fratello e il piccolo Davide che ha da poco 5 anni.
All'inizio avevamo comprato una serie di giochini adatti alla sua età che puntualmente dopo poco tempo stufavano sia noi grandi che il "nano" ed inoltre, essendo un bambino curioso, spesso ci chiedeva di giocare a un nostro gioco. Un gioco da grandi.
All'inizio eravamo titubanti non credendo che la cosa potesse funzionare ma alla fine abbiamo ceduto (strano vero?) e abbiamo provato prima con qualcosa di semplice ovviamente.

Il primo gioco intavolato è stato ZOMBI!!!. Prendi la tessera, metti gli zombi/proiettili/cuori, tiri il dado, muovi e combatti.
Naturalmente si giocava in coop, si giocava a carte scoperte e si scartavano quelle non adatte al gioco in coop. Che dire ci siamo divertiti tutti. Niente di particolare sia chiaro ma Davide era attentissimo, contava i pallini sul dado e assieme cercavamo di renderlo partecipe alle azioni da intraprendere.

A seguire anche ZOMBI!!! ha iniziato a stufarci e siamo passati a DOOM. Io, di solito, nella parte degli alieni e Davide & Co i Marines. Come sopra non è stato difficile farlo giocare ad un bimbo di 5 anni e tutt'ora, quando viene, è il gioco che intavoliamo più frequentemente. Le miniature dei mostri, la possibilità di parlare per decidere tutti assieme cosa fare ecc consentono anche al più piccolo di essere protagonista e non semplice spettatore.

L'ultima volta invece che è venuto a trovarci e siamo rimasti solo io e lui abbiamo provato Carcassonne. L'abbiamo giocato senza contadini e senza interferire l'uno con l'altro ovviamente ma non è stato difficile anche qui portare la partita fino alla fine. Piaciuto ma credo leggermente meno rispetto agli altri.
Immagine
Offline Tarabs
Iniziato
Iniziato

Avatar utente
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 16 gennaio 2007
Goblons: 0.00
Località: Torino
Utente Bgg: Tarabs83
Board Game Arena: Tarabs83
Yucata: Tarabs83

Precedente


  • Pubblicita`

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti