Gli Ameritrash: rise and fall

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, Rage, pacobillo

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 25 mar 2014, 17:15

....Però...eh però potremmo cogliere l'occasione per stilare un bel articolo sugli american imperdibili dal 1977 ad oggi!!
Che ne dite?!
Ameritrash Enciclopedia!

Vi gusta?
Pure con la sezione meticci...
(No El Grande no, non ha eventi paragonabili a Specie Dominanti....suvvia :D).

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 25 mar 2014, 17:47

aledrugo1977 ha scritto:....Però...eh però potremmo cogliere l'occasione per stilare un bel articolo sugli american imperdibili dal 1977 ad oggi!!
Che ne dite?!
Ameritrash Enciclopedia!

SI.
Vi gusta?

SI
Pure con la sezione meticci...

Mh.
(No El Grande no, non ha eventi paragonabili a Specie Dominanti....suvvia :D).

Gli eventi, incidenti, non sono paragonabili, ma non lo rendono per questo american.
Un american deve avere delle meccaniche tematizzanti, una sovrastruttura in grado di rendere immedesimazione.
Non c'è una singola meccanica di DS che sia americana, semmai è l'interazione ad essere meno tedesca della media.
Anche Cyclades è un ibrido, per dire, visto che ha aste e worker placement.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 26 mar 2014, 10:12

http://www.fantasyflightgames.com/edge_ ... 259&esem=1

Nel frattempo tanto tanto Knizia......... :muro:
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 26 mar 2014, 10:22

Maggio 2014 riririririririristampano TI3.

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 26 mar 2014, 10:26

aledrugo1977 ha scritto:Maggio 2014 riririririririristampano TI3.

Thy fallen, thou shall rise

Senza metterlo a posto? Che sfaticati.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 26 mar 2014, 10:35

Ah ah ah....come fanno sbagliano, non va mai bene?! :)

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 26 mar 2014, 10:43

aledrugo1977 ha scritto:Ah ah ah....come fanno sbagliano, non va mai bene?! :)

Sinceramente non avevo dubbi che lo ristampassero, è un titolo storico.
Certo meglio così che una riedizione semplificata.
Non è che sbagliano: personalmente trovo D2 demenziale, ma trovo ad esempio che Eldritch Horror vada nella giusta direzione.
Purtroppo il catalogo FFG si sta impoverendo e si sta riempiendo di eurogames, ed è un bruttissimo segnale per l'ameritrash.
Anche se la cosa più grave è la mancanza di design innovativo.
Gli ibridi che oggi vanno tanto piacciono anche a me, ma ogni tanto un gioco dall'alta "ignoranza" tematica potrebbero
farlo uscire.
Poi la cosa che mi lascia basito è come un fan di Starcraft non si indigni nemmeno un pochetto dal fatto che sia
completamente fuori catalogo dopo così poco tempo. Secondo te perchè?
Per tutti i motivi sopra esposti, ivi compresa la tua segnalazione del "poco tempo".
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda Tanelorn » 26 mar 2014, 12:59

Starcraft è fuori catalogo perché la Blizzard ha tolto i diritti alla FFG. Li ha venduti ad Hasbro, che ci ha fatto Starcraft Risk!
Offline Tanelorn
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2990
Iscritto il: 04 marzo 2008
Goblons: 0.00
Località: Bologna
Mercatino: Tanelorn

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 26 mar 2014, 13:10

Tanelorn ha scritto:Starcraft è fuori catalogo perché la Blizzard ha tolto i diritti alla FFG. Li ha venduti ad Hasbro, che ci ha fatto Starcraft Risk!

Non sapevo, grazie.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 26 mar 2014, 14:13

Starcract ha due problemi:
1) va giocato a fondo ed è molto più complesso di quanto può sembrare (complesso giocare bene).
Difatti le copie italiche del base sono rimaste in massa invendute. A posteriori non ha ancora la dovuta fama.
2) le licenze blizzard sono onoti e oneri.
Difatti alla fine tutte le licenze sono finite in mano Hasbro. Non solo Starcraft risk! (Che non è neanche male a squadre) ma anche World of Warcraft Monopoly..ebbene sì. Un giocone come World of Warcraft (forte di due espansioni della quale una grande) era per veri duri.

Blizzard ha scelto la massa.

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 26 mar 2014, 14:18

aledrugo1977 ha scritto:Starcract ha due problemi:
1) va giocato a fondo ed è molto più complesso di quanto può sembrare (complesso giocare bene).
Difatti le copie italiche del base sono rimaste in massa invendute. A posteriori non ha ancora la dovuta fama.

E' quello che sto sostenendo da inizio thread, aledrugo.
Siamo in balia di un trend di semplificazione del prodotto gdt, specie american, che poi sia dovuto più
al cliente o più alle case editrici, se ne parla, ma il fatto resta quello. :sisi:
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 26 mar 2014, 14:40

Mmm io lo vedo sotto un'altra ottica.
Starcraft come gioco va bene per il suo target di giocatori hard. Il punto è che, forse in relazione al costo?, il brand Starcraft non è adeguato al naturale numero di giocatori hard.

Mi sbilancio a dire che Starcraft Risk sia il giusto rapporto valore del Brand-numero di copie vendibili-complessità del gioco.
Blizzard la licenza non la regala ed evidentemente non ha gran cura nel contenuto del gioco da tavolo derivato. I fatti sono evidenti. Se esiste World of Warcraft Monopoly significa solo ed esclusivamente che Blizzard vuole un pacco di soldi piuttosto che un gioco da tavolo per giocatori. Non giudico la cosa, ne prendo atto.

In questo la FFG mi pare "innocente". Con le licenze Blizzard ha fatto monster game per giocatori ultra hard. Che poi siano anche "bei" giochi, è una questione di gusti. Ma l'intento è indiscutibile.

Nell'ottica del discorso del topic credo che FFG faccia bene a differenziarsi. In questo modo si espande e si garantisce il futuro. Se FFG si espande vuol dire che può osare ogni tanto di più. E FFG osa eccome, in relazione alle tirature e materiali che propone. Vedi Android gdt. Più american di così, più innovativo di così che deve fare?

Non mi sento di biasimare la scelta di fare ameritrash, gdc, gdr, giochi di miniature, romanzi e gdt euro.
È il principio del venture capitalist: faccio 10 progetti. 2 sono azzardi, 4 sono riedizioni e 4 progetti per ld masse.
Mi basta che un progetto per le masse vada bene affinché possa essere parato anche in caso di due "disastri".

La morale è che dieci anni fa il catalogo FFG contava x titoli. Oggi nx titoli. Per i giocatori hard il solito numero di uscite, per gli altri altri giochi. Che poi se penetro il mercato con titoli più accessibili il dolce effetto collaterale è che qualche giocatore occasionale diventi "hard" spulcuando il catalogo.
Un conto è consolidare, un altro espandersi.
Infine, mica sempre potrà sfornare pietre miliari. Arriveranno nuovi game designer con nuove idee. E chi saranno mai? I giocatori hard di oggi. Sono cicli. E in quest'ottica non vedo declino.

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 26 mar 2014, 15:00

aledrugo1977 ha scritto:Mmm io lo vedo sotto un'altra ottica.

Perdonami, ma mi sembra che tu stia spiegando in dettaglio la situazione Starcraft, ma poggiandoti su una
linea di ragionamento che è perfettamente compatibile (anzi, coincidente) con la mia.
Starcraft come gioco va bene per il suo target di giocatori hard. Il punto è che, forse in relazione al costo?, il brand Starcraft non è adeguato al naturale numero di giocatori hard.

Tu focalizzi l'esempio di Starcraft. Eppure avere quel brand dovrebbe aiutare, non allontanare l'acquirente.
Certo se poi la Blizzard o chi per essa fanno valutazioni diverse e tolgono i diritti alla FFG è altra questione.
Ora poniamo che non ci sia il brand Starcraft, ma un brand generico.
L'hard-game di sicuro non viene valutato diversamente, ma in egual modo.
Se esiste World of Warcraft Monopoly significa solo ed esclusivamente che Blizzard vuole un pacco di soldi piuttosto che un gioco da tavolo per giocatori. Non giudico la cosa, ne prendo atto.

Credo che fare soldi sia lo scopo di tutti. Poi ognuno ha il suo target di riferimento.
Mi pare evidente che l'ameritrash non abbia il target dell'eurogame.
Però mi pare che proprio per le ragioni da te esposte nel caso specifico, gli hard-gamer non siano più riferimento
per le case che fanno ameritrash. L'utente target è una via di mezzo, e se vogliamo mi accodo a Yon quando fa paragoni
extra-gdt. Anche nei videogiochi c'è una semplificazione e i giochi profondi da "normali" son diventati "nicchia" (mi riferisco in particolare a rpg e strategici).
Nell'ottica del discorso del topic credo che FFG faccia bene a differenziarsi. In questo modo si espande e si garantisce il futuro. Se FFG si espande vuol dire che può osare ogni tanto di più. E FFG osa eccome, in relazione alle tirature e materiali che propone. Vedi Android gdt. Più american di così, più innovativo di così che deve fare?

Un gioco bello? :asd:
Mi sta bene che ci sia una sproporzione tra giochi per casual gamer e per hard gamer, io però vedo uno stallo
non solo sui monster games (che poi allora non si capisce come campa GMT che sarà di nicchia, userà il P500,
ma fa uscire 10 giochi alla volta....) ma sull'ameritrash come idea meccanica (e non riadattamento ossessivo).
Per i giocatori hard il solito numero di uscite

Riedizioni, rifritture.
è che qualche giocatore occasionale diventi "hard" spulcuando il catalogo.

Mi sembra che tu sia la dimostrazione come il ragionamento non funzioni, visto che hai la tabellofobia. :D
Gli american games, anche non wargames, ne facevano largo uso un tempo.
Infine, mica sempre potrà sfornare pietre miliari. Arriveranno nuovi game designer con nuove idee. E chi saranno mai? I giocatori hard di oggi. Sono cicli. E in quest'ottica non vedo declino.

Speriamo. Pronto per Puerto Imperium IV ? :D :D
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 26 mar 2014, 15:10

Chissà a suo tempo come presero l'impianto di Puerto Rico i puristi di TI.
Credo con una sfilza di "si stava meglio quando si stava peggio", "non è la stessa cosa", "non posso fare quello che voglio" e "una volta qui era tutta campagna".
Mie supposizioni per farci quattro risate.
Anche circa Starcraft, basta vedere su BGG, certi "puristi" hanno rifatto il combattimento coi dadi...perché senza dadi no ameritrash.
Mi pare davvero che comunque fai, sbagli. Tranne che poi a distanza di anni tutto "una volta era meglio".
A monte credo che "una volta" avevamo dieci anni in meno, tante responsabilità in meno e molto più tempo per giocare.

Sarà una mia impressione eh...

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda gixx » 26 mar 2014, 17:04

Oh che bel thread che mi ero perso!
Mi inserisco a bomba rispondendo al topic originale dicendo che anche io, come molti altri, sono convinto che l'Ameritrash sia tutt'altro che morto. Per me la riprova è che da quando frequento la tana Milano, da 2 anni a questa parte, quasi tutti i venerdì butto proposte ameritrash che attirano un sacco di gente interessata: vi basti sapere che dopo aver parlato di Dune per un paio di venerdì dopo le serate ludiche, venerdì scorso sono riuscito a tirare su quindici persone che lo hanno giocato o provato! :snob:
Insomma, la questione è che secondo me il vero problema della penetrazione impervia dell'Ameritrash qui in Italia è anche e soprattutto colpa dei giocatori a cui piacciono che, spesso, si arrendono a quelli che li obbligano a giocare ad altro "perché è più veloce" "perché è meno impegnativo" "perchè ma facciamo tre giochi invece di uno solo"... e non fanno sentire la loro voce!
Ameritrashers, fuori le palle! :metal:
Offline gixx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4316
Iscritto il: 23 settembre 2005
Goblons: 366.00
Località: Milano (MI)
Mercatino: gixx
Podcast Maker

PrecedenteProssimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite