Gli Ameritrash: rise and fall

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda gixx » 28 mar 2014, 18:27

Agzaroth ha scritto:Posso darvi un input? E i vari ks miniaturosi alla Mith e simili? Può essere che per questione di costi la piattaforma di lancio ameritrash si sia solo spostata dalle case editrici classiche al crowdfunding? Su ks è molto più difficile trovare un german che non un ameritrash.

Vero. Guarda il botto che ha fatto HQ25 su un infimo sito di crowdfunding sconosciuto, quando titoli german su KS fanno fatica a raggiungere il pledge...
Offline gixx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4318
Iscritto il: 23 settembre 2005
Goblons: 366.00
Località: Milano (MI)
Mercatino: gixx
Podcast Maker

Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda Mik » 28 mar 2014, 20:32

Agzaroth ha scritto:Posso darvi un input? E i vari ks miniaturosi alla Mith e simili? Può essere che per questione di costi la piattaforma di lancio ameritrash si sia solo spostata dalle case editrici classiche al crowdfunding? Su ks è molto più difficile trovare un german che non un ameritrash.


Assolutamente vero. Ma non può essere anche questo un segnale che stanno diventando prodotti di nicchia? Ossia, per poterli vedere bisogna andare su piattaforme di autofinanziamento (senza contare che ci marciano :roll: ).
Io partecipo a molti ks proprio per questo ma, proprio come per hq, sono sempre dei salti nel buio sotto molti aspetti. Preferirei di gran lunga fossero case blasonate che ci mettono la faccia e diventando anche lo specchio dei loro prodotti.
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18002
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 28 mar 2014, 21:12

Agzaroth ha scritto:Posso darvi un input? E i vari ks miniaturosi alla Mith e simili? Può essere che per questione di costi la piattaforma di lancio ameritrash si sia solo spostata dalle case editrici classiche al crowdfunding? Su ks è molto più difficile trovare un german che non un ameritrash.

Vero, c'è da dire che lì spesso manca il sistema. Cioè cos'è il grande scisma ? Da una parte miniature senza regolamento e dall'altra regolamento senza componentistica? :D
No va beh, sto ovviamente esagerando, però boh, su KS aspetto a sbilanciarmi.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 28 mar 2014, 21:14

gixx ha scritto:Vero. Guarda il botto che ha fatto HQ25 su un infimo sito di crowdfunding sconosciuto, quando titoli german su KS fanno fatica a raggiungere il pledge...

Sottovaluti A) il nome HQ B) il crowdfunding C) è una riedizione
Boh, forse mi faccio condizionare dai miei gusti vintage. :asd:
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 28 mar 2014, 21:20

Nicchia? L'esempio di HQ25 su lanzanos sarebbe nicchia? Se rimaneva su ks faceva 2milioni di dollari o più!! Non mi pare nicchia per il nostro settore! Wallace o Feld o Knizia quelle cifre per un titolo (anche contando che costa di più la produzione di un HQ25) non le vedranno mai!

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda Mik » 28 mar 2014, 21:25

Si. Nel senso che nessuna casa editrice ha scommesso di un pre oggetto come quello (e c'era poco da scommettere). Per rivedere (speriamo) hq siamo dovuti passare dall'autofinanziamento.
Zombicide, galaxy defender, myth, krossmaster, kaosball e molti altri. Tutti da ks. Nessuna casa editrice ci ha scommesso. Perché?
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18002
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 28 mar 2014, 21:27

Perché su ks azzeri il rischio sul capitale (i soldi li hai già) e vendi al prezzo al dettaglio tu che produci da industriale (intascando la quota dei distributori e negozianti).

Ecco perché.

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda Mik » 29 mar 2014, 7:13

aledrugo1977 ha scritto:Perché su ks azzeri il rischio sul capitale (i soldi li hai già) e vendi al prezzo al dettaglio tu che produci da industriale (intascando la quota dei distributori e negozianti).

Ecco perché.

Thy fallen, thou shall rise


Concordo. Però questo succede principalmente con giochi American e con rarissimi German. Il mercato euro/german è ancora preponderatamente seguito e gestito dalle case editrici tradizionali.
Quello American invece si sta (o si è già) spostando su ks.
E' solo una questione di necessità di investimenti maggiori e quindi le case non vogliono rischiare? O anche perché sono sicure di avere un mercato maggiore con german/euro game o al massimo qualche American light?
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18002
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda aledrugo1977 » 29 mar 2014, 12:46

...Perché ks è una piattaforma USA, rispecchia i gusti del suo continente.

Thy fallen, thou shall rise
Offline aledrugo1977
Goblin sondaggisticus
Goblin sondaggisticus

Avatar utente
Top Author 2 Star
TdG Auctioneer Level 1
TdG Editor
 
Messaggi: 9219
Iscritto il: 12 gennaio 2006
Goblons: 3,440.00
Località: Pendolare senza fissa dimora. Ora Sarzana!
Mercatino: aledrugo1977
Starcraft Fan Sono stato alla Gobcon 2016 Il trono di spade Fan Sono un Sava follower

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda Mik » 29 mar 2014, 13:05

aledrugo1977 ha scritto:...Perché ks è una piattaforma USA, rispecchia i gusti del suo continente.

Thy fallen, thou shall rise


Scusa, non ho capito l'attinenza della risposta. Non è che in europa i giochi german/euro li vendano principalmente attraverso piattaforme di cf.
Continuano per lo più a seguire la distribuzione classica.

Non credi che in America, dove proprio quel tipo di gioco piace di più (American appunto), sentano maggiormente la mancanza sul mercato classico di quel tipo di giochi e appunto per questo molti si siano riversati su ks, visto che gli editori non investono/rischiano di prima mano?
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18002
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda yon » 3 apr 2014, 9:51

Posso buttare lì il mio pensiero general-qualunquisticamente approssimativo?

La gente non ha tempo libero. O perlomeno ne ha sempre meno. Questo significa in primo luogo che ha meno tempo da dedicare ai suoi passatempi, in secondo luogo che quando arriva i momento di svago è più stanco, quindi meno reattivo.

Ecco perché mettersi attorno ad un tavolo, leggere delle istruzioni (magari corpose) e mettersi a pensare a strategie può essere poco attrattivo. Perché è un passatempo attivo, mentre magari quando uno è cotto preferisce un passatempo più passivo. Perciò non so che senso abbia parlare di nicchia.
Credo che in tutte le case italiane o quasi ci sia una scatola di Monopoli, Risiko o Scarabeo, credo anche che in molti casi faccia la polvere salvo essere tirata fuori una volta all'anno.

Tutto questo pippone per dire che un'eventuale svolta a favore di giochi american con molto fumo (miniature) e poco arrosto (regolamento) mi sembra in linea con l'evolvere delle disponibilità di eventuali giocatori. Kickstarter mostra, è un canale visivo, quindi è più facile far passare come messaggio "guarda quante miniature", piuttosto che "guarda che regolamento elegante" (ops, Drachen :asd: ).
L'irriverenza conduce alla sconsideratezza V. von Croy
Immagine
Offline yon
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2687
Iscritto il: 10 aprile 2013
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: YonHQ
Mercatino: yon
HeroQuest Fan Sono un cattivo

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda Sveltolampo » 4 apr 2014, 9:44

yon ha scritto:La gente non ha tempo libero. O perlomeno ne ha sempre meno. Questo significa in primo luogo che ha meno tempo da dedicare ai suoi passatempi, in secondo luogo che quando arriva i momento di svago è più stanco, quindi meno reattivo.

Ecco perché mettersi attorno ad un tavolo, leggere delle istruzioni (magari corpose) e mettersi a pensare a strategie può essere poco attrattivo. Perché è un passatempo attivo, mentre magari quando uno è cotto preferisce un passatempo più passivo. Perciò non so che senso abbia parlare di nicchia.
Credo che in tutte le case italiane o quasi ci sia una scatola di Monopoli, Risiko o Scarabeo, credo anche che in molti casi faccia la polvere salvo essere tirata fuori una volta all'anno.


Io ci ho messo 4 (quattro!!!) giorni per leggere il regolamento di Galaxy Defenders e i miei amici non avevano intenzione di aprirlo :muro:

Effettivamente il tempo mi manca...però se un gioco merita ci perdo il tempo... :rotfl:

Vedo tanta gente che essendo stanca la sera preferisce essere passiva davanti alla TV mentre io leggo i regolamenti e mi pigliano per il cu$$ perchè faccio ca**ate, intanto affino il mio "inglese tecnico"...metti che viene la fine del mondo sono pronto ad urlare: If you destroy an alien you win the game!!!!

:rotfl: :rotfl: :rotfl:
Offline Sveltolampo
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 12058
Iscritto il: 22 settembre 2011
Goblons: 10.00
Località: Povoletto (UD)
Utente Bgg: Sveltolampo
Mercatino: Sveltolampo
Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Sono un Sava follower Ho parteciapto al torneo di Clash Royale Telegram Fan

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda riccardo favalli » 1 lug 2014, 16:51

Rispondo un pò in ritardo anche perchè sono relativamente nuovo dei giochi da tavolo, a me mancano terribilmente i BIG BOX! della Fantasy Flight Games, giochi del calibro di Twilight imperium III, Runewars, world of warcraft, starcraft.
E non parlo solo della qualità del gioco (qualunque gioco può essere bello o brutto), ma della quantità di materiale, della qualità delle miniature e cosi via!
Quando ho aperto ciascuno di questi giochi ho fatto la faccia di un bambino davanti ad un gelato! WOW quante miniature!
Il trono di spade ad esempio è uno dei miei giochi preferiti ma.....porco cane non potevano metterci un pò di roba in piu?
Lo so è stupido pensare al tanto e non al buono, ma se trovo qualcosa di buono e tanto per me è la manna!
"Sono responsabile di quello che dico, non di quello che capiscono gli altri"
Offline riccardo favalli
Saggio
Saggio

 
Messaggi: 1889
Iscritto il: 20 febbraio 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: riccardo favalli

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda LordDrachen » 2 lug 2014, 9:25

Già. Ma se vai ancora più indietro, ai tempi di Avalon Hill e company, vedi che il design degli ameritrash era un fermento continuo.
Basti pensare che sulla falsa riga di Britannia ci sono 4 o 5 giochi. I giochi di civilizzazione erano un botto.
Certo c'erano pure ciofeche, ma era un fermento unico e molti titoli avevano un fascino tutto loro che oggi è stato abbastanza
ucciso anche da esigenze di tempo, ma soprattutto per puntare ad una semplicità e introduttività al gioco che ripercorre la semplificazione che avviene anche nei videogiochi.
Poi per me la componentistica è l'ultimo dei problemi, ma ad oggi non rivedremo un gioco "alla Starcraft" nemmeno come meccaniche.
Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

Immagine
http://www.noferplei.it
Offline LordDrachen
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4022
Iscritto il: 02 agosto 2011
Goblons: 20.00
Località: Reggio Emilia
Utente Bgg: LordDrachen
Twitter: LordDrachen
Mercatino: LordDrachen

Re: Gli Ameritrash: rise and fall

Messaggioda riccardo favalli » 2 lug 2014, 16:24

Prendi le mie parole come quelle di un ignorante, ho appena aperto il gioco da tavolo di world of warcraft e dentro cè il solito cataloghino della FFG.
Nell'ultimo (quello di REX) all'interno si trovavano giochi come:
Rex, X wing, il trono di spade LCG, il signore degli anelli LCG, Relic, Descent 2, trono di spade 2edizione, arkham horror e mi sembra chaos nel vecchio mondo.....
In questo del 2006 abbiamo titoli del calibro di: Starcraft, Tide of Iron, World of warcraft, Descent, Twilight imperium III, Fury of Dracula, Arkham Horror, Brittania, War of the ring, trono di spade 1 edizione....
Mi vengono le lacrime....possibile che le novità siano 2 lcg, un gioco dell'oca rimodernato, un twilight imperium senza miniature (anche se divertente) e due riedizioni?
"Sono responsabile di quello che dico, non di quello che capiscono gli altri"
Offline riccardo favalli
Saggio
Saggio

 
Messaggi: 1889
Iscritto il: 20 febbraio 2014
Goblons: 0.00
Mercatino: riccardo favalli

PrecedenteProssimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti