Gli hard gamer creano giochi?

Discussioni su tutto ciò che circonda il mondo dei giochi e che non trova spazio nelle altre sezioni del forum, come classifiche e collezioni ma anche discussioni e considerazioni su definizioni, terminologie, classificazioni, concetti e questioni di filosofia del gioco.

Moderatori: Cippacometa, Sephion, pacobillo, Rage

Hai mai creato un gioco?

Sondaggio concluso il 12 giu 2006, 20:37

Si
22
76%
No
7
24%
 
Voti totali : 29

Gli hard gamer creano giochi?

Messaggioda linx » 18 mag 2006, 20:37

Ultimamente ho fatto un giro su IDG e mi sono accorto di quanti goblin frequentino quel sito. Essendo un sito per inventori di giochi immagino che ognuno di loro ne abbia creato (o ne stia creando) almeno uno.
Viene spontaneo domandarsi se tutti i giocatori assidui, prima o poi, si inventino il loro gioco e perchè lo facciano (non è propriamente una cosa semplice :cry: ).

Personalmente sono portato a creare giochi quando leggo qualcosa con spunti strategici interessanti e non vedo nessun gioco che li applica. Insomma, li faccio perchè il mercato non mi offre quello che cerco.

E voi?
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6636
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Necros » 18 mag 2006, 20:40

ebbene sì, anni fa ne creai una decina, cose moto semplici si inende, tutto da giocare su carta: li creai per u diario di viaggio.
"Ora, se la morte è il non aver più alcuna sensazione, ma è come un sonno che si ha quando nel dormire non si vede più nulla neppure in sogno, allora la morte sarebbe un guadagno meraviglioso."
Offline Necros
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 10000
Iscritto il: 28 novembre 2004
Goblons: 0.00
Mercatino: Necros

Messaggioda Raistlin » 18 mag 2006, 20:53

Io ne invento sin da quando ero piccolo :)

Ultimamente mi è saltato in mente anche il pensiero di 'tentare' di pubblicarne uno, ma non credo vi riuscirò mai...
Offline Raistlin
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 6039
Iscritto il: 04 dicembre 2003
Goblons: 100.00
Località: Torino, Città Magica...
Utente Bgg: RaistlinMajere
Mercatino: Raistlin

Messaggioda magobaol77 » 18 mag 2006, 22:14

obbiettivamente credo che, almeno per chi ha un pò di tempo, la possibilità di creare un gioco tutto tuo, che puoi plasmare come meglio credi sia una tentazione irresistibile per un appassionato di giochi.
io un paio di anni ne ho progettati diversi, di cui due hanno trovato una forma abbastanza stabile da essere giocati.
"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph
Offline magobaol77
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 712
Iscritto il: 19 febbraio 2005
Goblons: 490.00
Località: Fermo
Mercatino: magobaol77

Messaggioda kopesh » 19 mag 2006, 3:00

Mi sono spinto oltre all'irrefrenabile desiderio di scrivere un gioco, ... sto cercando di produrlo!

Kopesh
Offline kopesh
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 611
Iscritto il: 05 febbraio 2005
Goblons: 100.00
Località: milano
Mercatino: kopesh

Messaggioda Athafil » 19 mag 2006, 3:35

Io non creo.. playtesto :-) Anche perchè hai in mente quanta gente mi salterebbe in testa a distruggermi il mio gioco se ne creassi uno?

No no, non è bello essere un bersaglio :-)

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Offline Athafil
Elven Ambassador
Elven Ambassador

Avatar utente
 
Messaggi: 2320
Iscritto il: 07 aprile 2004
Goblons: 260.00
Località: Veduggio (MI)
Mercatino: Athafil

Messaggioda tukmat » 19 mag 2006, 9:42

Anche non resisto alla tentazione del cimento, ma non sono, mio malgrado, un hard gamer.

Ciao
Offline tukmat
Maestro
Maestro

Avatar utente
TdG Organization
 
Messaggi: 872
Iscritto il: 02 marzo 2005
Goblons: 60.00
Località: Lucca
Mercatino: tukmat

Messaggioda renard » 19 mag 2006, 10:36

Secondo me è naturale che chi abbia la passione dei boardgame prima o poi si lanci anche nella creazione... è un po' il sogno di tutti noi creare un bel gioco che venga pubblicato. Io sin da quando ero piccolo ho creato giochi, ma non mi spingo mai tanto in là da renderlo giocabile, è più il piacere di inventare credo. Chissà se finirò mai un prototipo e lo farò playtestare seriamente...
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 4256
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo
Mercatino: renard

Messaggioda TheLawyer » 19 mag 2006, 10:58

Non ho capito una cosa del titolo del topic...

ma gli hard gamer sono dei giocatori di Risiko nudi?? :-?
Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)
Offline TheLawyer
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Auctioneer Level 1
 
Messaggi: 3068
Iscritto il: 09 luglio 2004
Goblons: 90.00
Località: Leeds, West Yorkshire, United Kingdom
Mercatino: TheLawyer

Messaggioda Angiolillo » 19 mag 2006, 11:00

Io pure invento giochi. Il problema è che da allora sono molto meno hard gamer: continuo a giocare sia per passione che per dovere professionale (tenermi aggiornato - oltre ad avere anche un'attività parallela di divulgatore e recensore), ma il playtesting dei miei giochi (e talvolta di quelli altrui), le dimostrazioni pubbliche, le attività di gioco in scuole e biblioteche e affini impiegano buona parte del mio tempo ludico... e a un certo punto si rischia di diventare come i pasticceri, che non mangiano più dolci a furia di vivere in mezzo al pur ottimo odore di creme e cioccolato. ;)
Un po' triste, ma è così.
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda aringarosa » 19 mag 2006, 12:05

beh, il desiderio è forte,
e le idee per chi gioca da sempre, sono certo, non mancano....

io ho inventato solo un gioco finora...
e tratta di scontri tra eserciti medioevali....
il tutto si basa su guerriglie e formazioni da assumere a seconda di chi attacca e di chi si difende...

... ma devo dire che ogni volta che vedo un gioco...
alcune regole le prendo e facendole mie le adatto e le applico
alla mia creatura.. che dunque è sempre in evoluzione...

penso tuttavia che occorerebbe aver scelto la professione adatta...
non si può (non si dovrebbe) inventare giochi occupandosi di altro...

e poi fare da bersaglio.. non piace proprio a nessuno..
e voi.. qui.. siete veramente spietati.. :lol:

perchè un gioco sul medioevo?
perchè è un periodo che mi affascina e di cui possiedo
libri, armi, miniature... insomma un pò di materiale su un argomento che a me interesssa particolarmente...

P.S.
non sono contento del gioco che ho creato; c'è una lacuna che mi impedisce di ritenerlo un "lavoro"...

ancora non mi riesce di "giustificare" (in maniera spettacolare e plausibile" gli scontri tattici sul campo di battaglia, con le "mosse" su plancia di riferimento!!!
Ultima modifica di aringarosa il 19 mag 2006, 12:19, modificato 1 volta in totale.
Offline aringarosa
Illuminato
Illuminato

Avatar utente
 
Messaggi: 1829
Iscritto il: 13 settembre 2005
Goblons: 400.00
Località: Noicattaro (BA)
Mercatino: aringarosa

Messaggioda Angiolillo » 19 mag 2006, 12:10

aringarosa ha scritto:penso tuttavia che occorerebbe aver scelto la professione adatta...
non si può inventare giochi occupandosi di altro...


Aimé è la scelta che molti fanno. Come cantare, scrivere, dipingere, sceneggiare fumetti facendo un'altra professione. Poi c'è chi i giochi li fa per mestiere, magari aggiungendo giochi promozionali o radiotelevisivi o per settimanali ad alta tiratutra, ma in Italia sono pochissimi quelli che vivono occupoandosi di gioco. Io ho questa fortuna, da parecchi anni (anche se con una lunga parentesi nel parabancario), ma siamo davvero pochi. E comunque inventare giochi da noi non basta: scriverne, portarli in giro, magari venderne o distribuirne è l'attività integrante di molto autori. Anche i più noti, come Leo Colovini che è anche un commerciante abilissimo...
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda linx » 19 mag 2006, 14:31

TheLawyer ha scritto:Non ho capito una cosa del titolo del topic...

ma gli hard gamer sono dei giocatori di Risiko nudi?? :-?


Quasi.
Ma non dimenticarti che in inglese i gamer sono coloro che giocano d'azzardo.
Quindi in realtà sono quelli che giocano a strip Risiko (ma sulla Tana non ho ancora trovato il regolamento) ;)

Praticamente tutti avete risposto di aver creato qualcosa. In pochi però avete precisato perchè l'avete fatto. Non è certo un lavoro da poco senza i mezzi necessari (anche se ora il computer aiuta parecchio).
Mi ricordo che alle medie passavo ore a disegnare pedine con penne colorate su quadratini di cartoncino e le stipavo nelle scatolette delle sorprese del mulino bianco per poi scoprire che venivano fuori giochi lunghissimi che venivano abbandonati dopo la prima prova.
Oppure mi sedevo al tavolino con matita in mano per copiare dalle immagini televisive le auto del Wacky Race (senza videoregistratore)!
Al tempo mancavano le alternative commerciali ma al giorno d'oggi mettersi (seriamente) a creare un gioco vuol dire spesso, come fa notare Angiolillo, rinunciare a giocare in profondità parecchi degli ottimi lavori che l'industria produce.

Perchè quindi farli?
Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".
Offline linx
Goblin
Goblin

Avatar utente
TdG Moderator
TdG Editor
Top Author
 
Messaggi: 6636
Iscritto il: 03 dicembre 2003
Goblons: 920.00
Località: Busto Arsizio (VA)
Yucata: linx
Mercatino: linx
Agricola fan Membro della giuria Goblin Magnifico Yucata Player Le Havre Fan Ilsa Magazine fan

Messaggioda Angiolillo » 19 mag 2006, 15:59

linx ha scritto:In pochi però avete precisato perchè l'avete fatto.

Prima ho in realtà elaborato regole opzionali per i gochi esistenti, ma già in età da scuola elementare ho iniziato a creare giochi originali. Boh? Per lo stesso motivo per cui se leggi molti libri ti potrebbe venire voglia di fare lo scrittore. Vocazione artistica?

Poi è diventato un lavoro. Ma il gioco promozionale per l'enciclopedia in edicola lo fai per mestiere, "Wings of War" per gli stessi motivi per cui da piccolo ti veniva di fare un gioco sul traffico su un protocollo a quadretti aperto, disegnando i vari segnali stradali con i pennarelli Carioca...
"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)
Offline Angiolillo
Goblin
Goblin

Avatar utente
Top Author 1 Star
Game Inventor
 
Messaggi: 5410
Iscritto il: 11 giugno 2004
Goblons: 2,470.00
Località: Roma
Mercatino: Angiolillo

Messaggioda paolo » 19 mag 2006, 16:23

Più che inventare giochi ho sempre detto che 'penso giochi'. Per quanto mi riguarda la fase dell'ideazione è di gran lunga la più affascinante e la più gratificante: nella mia testa i miei giochi filano perfettamente, e riesco a farci partite meravigliose ed appassionanti! ;). Naturalmente, questo capita fino a quando tramuto le mie idee in materia e vengo solitamente smontato al primo playtest.

Sul perché invento giochi... faccio mia una massima del mio amico Javest: "inventare giochi è il miglior solitario in circolazione" (e da quando c'è IDG, ho scoperto che è anche uno dei migliori multiplayer ;) ).

Paolo
IDG - inventoridigiochi.it
Offline paolo
Veterano
Veterano

Avatar utente
Game Inventor
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 28 ottobre 2004
Goblons: 410.00
Località: Parma
Mercatino: paolo

Prossimo

Torna a Chiacchiere e questioni filosofiche inerenti il mondo dei giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti