Gli strabilianti poteri di Licia Troisi

Discussioni, commenti, considerazioni e suggerimenti su film, serie TV, libri, fumetti, musica e sport. Indicate sempre l'argomento di cui parlate nel titolo dei vostri post usando un TAG e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum.
TAG: [Film]; [Serie TV]; [Fumetti]; [Musica]; [Sport]

Moderatori: pacobillo, Eithereven, Dera

Messaggioda Cyrano » 27 set 2013, 16:00

Concordo in pieno con Mik ;)
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Agzaroth » 27 set 2013, 16:22

Non confondiamo capre e cavoli.
un buon romanzo non è per forza palloso.
c'è anche chi si forma da solo, sicuramente, ma sono le eccezioni.
di solito, se vuoi diventare in campione bello sport devi allenarti, se vuoi capire gli integrali devi prima aver studiato le funzioni, e così via. Il processo formativo inizia da piccoli e non si può sempre sperare nella buona sorte/volontà. Se su 10, magari uno si forma da solo anche lasciato a se stesso, magari altri 4 hanno bisogno di una spinta.
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 25415
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,250.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Messaggioda Mik » 27 set 2013, 16:35

Agzaroth ha scritto:Non confondiamo capre e cavoli.
un buon romanzo non è per forza palloso.
c'è anche chi si forma da solo, sicuramente, ma sono le eccezioni.
di solito, se vuoi diventare in campione bello sport devi allenarti, se vuoi capire gli integrali devi prima aver studiato le funzioni, e così via. Il processo formativo inizia da piccoli e non si può sempre sperare nella buona sorte/volontà. Se su 10, magari uno si forma da solo anche lasciato a se stesso, magari altri 4 hanno bisogno di una spinta.


Sì, ma anche nello sport, non inizi correndo. Prima gattoni, poi cammini, poi... ;)

Sono d'accordo con te. Il processo di formazione inizia da piccoli e a piccoli passi. Ogni passo si basa sull'altro.
Cosa piu importante, non fare il passo più lungo della gamba o si rischia di bruciarsi.

Quindi ci può stare benissimo la Troisi prima di lo Hobbit senza gridare allo scandalo :grin:
Il problema, casomai, è se poi non c'è una progressione...
Offline Mik
Super Goblin
Super Goblin

Avatar utente
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 18855
Iscritto il: 16 luglio 2011
Goblons: 130.00
Località: Venezia
Mercatino: Mik

Messaggioda Ventogrigio » 27 set 2013, 16:37

Il discorso di Mik lo condivido, ma non può essere applicato alla Troisi. Un conto è la lettura leggera, un altro è la lettura spazzatura con terminologia sbagliata, errori grammaticali e inappropriato uso della punteggiatura.
Offline Ventogrigio
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1129
Iscritto il: 11 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Bellizzi (SA)
Mercatino: Ventogrigio

Messaggioda Agzaroth » 27 set 2013, 16:47

Mik ha scritto:
Agzaroth ha scritto:Non confondiamo capre e cavoli.
un buon romanzo non è per forza palloso.
c'è anche chi si forma da solo, sicuramente, ma sono le eccezioni.
di solito, se vuoi diventare in campione bello sport devi allenarti, se vuoi capire gli integrali devi prima aver studiato le funzioni, e così via. Il processo formativo inizia da piccoli e non si può sempre sperare nella buona sorte/volontà. Se su 10, magari uno si forma da solo anche lasciato a se stesso, magari altri 4 hanno bisogno di una spinta.


Sì, ma anche nello sport, non inizi correndo. Prima gattoni, poi cammini, poi... ;)

Sono d'accordo con te. Il processo di formazione inizia da piccoli e a piccoli passi. Ogni passo si basa sull'altro.
Cosa piu importante, non fare il passo più lungo della gamba o si rischia di bruciarsi.

Quindi ci può stare benissimo la Troisi prima di lo Hobbit senza gridare allo scandalo :grin:
Il problema, casomai, è se poi non c'è una progressione...

il punto è proprio che cin la Troisi non impari a gattonare, ma proprio a zoppicare :lol:
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 25415
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,250.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Messaggioda GhiriGoro » 27 set 2013, 17:15

Mik ha scritto:
renard ha scritto:Concordo con chi diceva che se uno si abitua a leggere spazzatura da bambino poi difficilmente cambia.


Io invece sono di parere opposto.
Trovo che molte volte far iniziare la lettura con cose "impegnate" ma spesso più pesanti e difficili, allontani un sacco di persone dai libri, etichettandoli come pallosi.

Invece spesso un approccio più leggero, immediato e frivolo può avvicinare le persone. In questo modo magari inizi con quello che definite spazzatura, ma poi man mano ti avvicini ai grandi classici (non parlo ovviamente solo di fantasy) e cerchi qualcosa di più impegnato. Affini gusti e ricerchi nuovi stimoli.

La scuola con i suoi calssici obbligatori propinati in età giovanile ha seminato la strada di cadaveri, più che di futuri lettori.
Ci sono libri che per essere apprezzati vanno letti nel giusto momento della propria crescita.

Per la mia esperienza, è più facile che un lettore che legge "schifezze" diventi poi un lettore assiduo che non uno che inizia con cose impegnate ma che trova pallosissime. Una volta etichettata una cosa come negativa, è difficile uscirne.

Andando nello specifico sulla Troisi. Le mie nipotine di 8 e 10 anni hanno letto i suoi libri e si sono appasionate. Secondo me non c'è nulla di strano, è molto adatto alla loro età. E vi assicuro che sono tutt'altro che deficenti, nè bimbeminkia, anzi.
Dite che sarebbe meglio lo Hobbit? Dubito. In un libro c'è bisogno di immedesimazione. Sul libro della Troisi la protagonista è di sesso femminile. Nello hobbit le donne hanno una rilevanza marginale se non nulla.
Tra le due storie, in quale pensate possano maggiormente immedesimarsi? Nella storia di una giovane Elfa alla scoperta del mondo che la circonda, o in quella di nani e hobbit che cercano di cacciare un drago dalla loro vecchia casa nella montagna piena d'oro?

Più facile che si avvicinino e provino lo hobbit con interesse dopo essersi appasionate alla Troisi ed ad Harry Potter. Senza contare che, visti i tempi, direi che è già un grn successo far in modo che dei bambini si appassionino alla lettura. Una volta fatto, non abbandoneranno più i libri ;)


Io invece sono perfettamente d'accordo con Mik.
Anche se dalla Troisi mi sono tenuto lontano, anche se non lo regalerò mai alla mia nipotina quando avrà 10 anni.

Alla fine anche io ho iniziato con la Spada di Shannara, poi ISDA, poi Follet. insomma, non sono arrivato certo da Dostoevskij, Tolstoj o Eco.
Poi uno inizia a spaziare, e legge il resto.

Con Mik poi concordo soprattutto su questo:
La scuola con i suoi calssici obbligatori propinati in età giovanile ha seminato la strada di cadaveri, più che di futuri lettori.
Offline GhiriGoro
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 792
Iscritto il: 06 ottobre 2005
Goblons: 70.00
Località: Pisa
Mercatino: GhiriGoro

Messaggioda Cyrano » 27 set 2013, 17:19

Inoltre molte delle traduzioni italiane sono messe moooolto peggio del lessico della Troisi.

Metro 2034 non si può leggere...

Non per giustificarla intendiamoci ma la spazzatura è ben altra cosa.
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Ventogrigio » 27 set 2013, 18:01

Cyrano ha scritto:Non per giustificarla intendiamoci ma la spazzatura è ben altra cosa.

La spazzatura è quella, che ci sia altra schifezza in giro non lo nego, ma di peggio (per fortuna) non ho trovato nulla. Non sa usare l'italiano (che dovrebbe rappresentare "i suoi ferri del mestiere") in tutti gli aspetti, che vuoi metterci di peggio? Il traduttore di Google?
Offline Ventogrigio
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1129
Iscritto il: 11 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Bellizzi (SA)
Mercatino: Ventogrigio

Messaggioda Cyrano » 27 set 2013, 19:01

Beh ma fammi un esempio di errore che fa e che non trovi ANCHE nelle traduzioni di Martin.

Spazzatura anche quelle?

Solo per farti capire che, se non di peggio, di simile hai letto sicuramente e non te ne sei accorto. Purtroppo la piaga è diffusa e quindi mi stupisce che tu la abbia trovara SOLO nella Troisi.

Perlomeno concedimelo.
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda renard » 28 set 2013, 0:13

Mik ha scritto:
renard ha scritto:Concordo con chi diceva che se uno si abitua a leggere spazzatura da bambino poi difficilmente cambia.


Io invece sono di parere opposto.
Trovo che molte volte far iniziare la lettura con cose "impegnate" ma spesso più pesanti e difficili, allontani un sacco di persone dai libri, etichettandoli come pallosi.

Invece spesso un approccio più leggero, immediato e frivolo può avvicinare le persone. In questo modo magari inizi con quello che definite spazzatura, ma poi man mano ti avvicini ai grandi classici (non parlo ovviamente solo di fantasy) e cerchi qualcosa di più impegnato. Affini gusti e ricerchi nuovi stimoli.

La scuola con i suoi calssici obbligatori propinati in età giovanile ha seminato la strada di cadaveri, più che di futuri lettori.
Ci sono libri che per essere apprezzati vanno letti nel giusto momento della propria crescita.

Per la mia esperienza, è più facile che un lettore che legge "schifezze" diventi poi un lettore assiduo che non uno che inizia con cose impegnate ma che trova pallosissime. Una volta etichettata una cosa come negativa, è difficile uscirne.

Andando nello specifico sulla Troisi. Le mie nipotine di 8 e 10 anni hanno letto i suoi libri e si sono appasionate. Secondo me non c'è nulla di strano, è molto adatto alla loro età. E vi assicuro che sono tutt'altro che deficenti, nè bimbeminkia, anzi.
Dite che sarebbe meglio lo Hobbit? Dubito. In un libro c'è bisogno di immedesimazione. Sul libro della Troisi la protagonista è di sesso femminile. Nello hobbit le donne hanno una rilevanza marginale se non nulla.
Tra le due storie, in quale pensate possano maggiormente immedesimarsi? Nella storia di una giovane Elfa alla scoperta del mondo che la circonda, o in quella di nani e hobbit che cercano di cacciare un drago dalla loro vecchia casa nella montagna piena d'oro?

Più facile che si avvicinino e provino lo hobbit con interesse dopo essersi appasionate alla Troisi ed ad Harry Potter. Senza contare che, visti i tempi, direi che è già un grn successo far in modo che dei bambini si appassionino alla lettura. Una volta fatto, non abbandoneranno più i libri ;)


Innanzitutto io ho detto che ho letto Lo hobbit a 12 anni, non a 8. Poi mica tutti hanno la stessa maturità, gli stessi gusti. Sul fatto che a scuola facciano leggere cose che distolgono dalla lettura non sono affatto d'accordo, la scuola deve educare a leggere i classici, casomai il problema è un altro, che molti bambini arrivano alle superiori non avendo letto niente o quasi e si trovano traumatizzati. Qui ci colpano i genitori che non hanno invogliato a leggere prima cose meno impegnative.
l'importante è vincere!

Partite recenti:

Immagine
Offline renard
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
TdG Moderator
 
Messaggi: 4256
Iscritto il: 05 dicembre 2003
Goblons: 20.00
Località: Palermo
Mercatino: renard

Messaggioda Agzaroth » 28 set 2013, 6:22

Cyrano ha scritto:Beh ma fammi un esempio di errore che fa e che non trovi ANCHE nelle traduzioni di Martin.

Spazzatura anche quelle?
.

ok, però lì ci se la prende con il traduttore, mica con l'autore...
Immagine
Offline Agzaroth
Black Metal Goblin
Black Metal Goblin

Avatar utente
TdG Editor
Top Author 1 Star
Top Reviewer 2 Star
Top Uploader 2 Star
TdG Organization Plus
TdG Top Supporter
 
Messaggi: 25415
Iscritto il: 23 agosto 2009
Goblons: 18,250.00
Località: La Spezia
Utente Bgg: Agzaroth
Mercatino: Agzaroth
Puerto Rico Fan HeroQuest Fan Sono un cattivo Membro della giuria Goblin Magnifico The Great Zimbabwe Fan Race Formula 90 Alta Tensione Fan Caylus Fan Lewis & Clark Fan Io gioco col nero Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins Il trono di spade Fan Brass fan Antiquity fan Iron Maiden fan Podcast Fan Podcast Maker Ventennale Goblin Gears Of War Fan El Grande Fan Glenn More Fan

Messaggioda Ventogrigio » 28 set 2013, 9:08

Agzaroth ha scritto:
Cyrano ha scritto:Beh ma fammi un esempio di errore che fa e che non trovi ANCHE nelle traduzioni di Martin.

Spazzatura anche quelle?
.

ok, però lì ci se la prende con il traduttore, mica con l'autore...

Esattamente!
Offline Ventogrigio
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1129
Iscritto il: 11 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Bellizzi (SA)
Mercatino: Ventogrigio

Messaggioda Cyrano » 28 set 2013, 9:08

Certamente ma la sensazione per il lettore è la stessa. Quindi non si dovrebbe essere così nuovi alla cosa. Non sto difendendo la Troisi sto solo dicendo che mi pare strano che gli errori si notino solo con lei.

Renard. Se la scuola deve educare a leggere e molti ragazzi arrivano alle superiori senza averlo fatro qualcosa non va... son parole tue.
«Sua OTtosità»

Tre urrah per il tappo!
Offline Cyrano
Goblin
Goblin

Avatar utente
 
Messaggi: 5749
Iscritto il: 26 agosto 2007
Goblons: 10.00
Località: Cavalese (TN)
Mercatino: Cyrano

Messaggioda Ventogrigio » 28 set 2013, 9:16

Cyrano ha scritto:Certamente ma la sensazione per il lettore è la stessa.

Per quanto mi riguarda non è in discussione cosa arrivi al lettore, ma se la Troisi merita il titolo di scrittrice... E non lo merita! Poi fatti il conto di quanti errori trovi nei romanzi di Martin (a me è capitato di vederne uno ogni tanto) e quanti in quelli della Troisi, dove ne trovi a bizzeffe in ogni capitolo.
Offline Ventogrigio
Maestro
Maestro

Avatar utente
 
Messaggi: 1129
Iscritto il: 11 novembre 2005
Goblons: 0.00
Località: Bellizzi (SA)
Mercatino: Ventogrigio

Messaggioda Jehuty » 28 set 2013, 11:10

renard ha scritto:casomai il problema è un altro, che molti bambini arrivano alle superiori non avendo letto niente o quasi e si trovano traumatizzati. Qui ci colpano i genitori che non hanno invogliato a leggere prima cose meno impegnative.


Mi ricordo che iniziai a leggere libri, molti libri, dalle medie, incuriosito da prima di alcuni spezzoni di romanzi o storie presenti nel libro di scuola (erano di fantascienza, non mi ricordo gli autori :( ) ma la curiosità era stata accesa.
Il secondo passaggio fu la scoperta dei libri-game, che oltre a farti giocare devi leggere. Dopo iniziò il mio viaggio tra i libri e non si è mai fermato.

Imo, i ragazzini possono scoprire la lettura se sono da prima predisposti, mentre altri potrebbero essere indirizzati dai libri e professori giusti. Dei primi se ne possono trovare molti, dei secondi, purtroppo, a volte ce ne sono troppo pochi.
I genitori possono aiutare, ma dipende anche dai gusti proprio dei genitori stessi, se avessi dovuto scoprire io la lettura attraverso mia madre, non avrei tutti i libri che ho ora :roll:
Immagine
Offline Jehuty
Grande Goblin
Grande Goblin

Avatar utente
Tdg Super Moderator
 
Messaggi: 8281
Iscritto il: 26 agosto 2010
Goblons: 270.00
Località: Nella Bocca di un Vulcano (CE)
Utente Bgg: Jehuty
Mercatino: Jehuty

PrecedenteProssimo

Torna a Tempo Libero

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti