[IMPRESSIONI] Great Western Trail

Discussioni generali sui giochi da tavolo, di carte (non collezionabili/LCG) o altri tipi di gioco che non hanno un Forum dedicato. Indicate sempre il gioco di cui parlate nel titolo dei vostri post e leggete gli annunci e gli adesivi dei moderatori per conoscere le altre norme che regolano il forum, come la guida per l'uso dei TAG nelle discussioni.

Moderatori: Agzaroth, romendil, Jehuty, rporrini, Hadaran, UltordaFlorentia

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda monty_ratarsed » 31 lug 2017, 15:46

tika ha scritto:Recupero questo topic per scrivere alcune riflessioni che magari possono tornare utili a chi è ancora in dubbio per problemi di poca interazione/monostrategia.

Oltre a questo sono davvero incredulo per quanto @odlos sembri il mio alter-ego ludico, praticamente ha i gusti identici ai miei! :D

Cmq...
Ieri ho fatto la mia ottava, credo, partita a GWT. Otto cominciano ad essere un campione significativo. Ho fatto 3 partite in doppio, 3 in 4 e due in 3 giocatori.

Quello che posso dire riguardo all'interazione è che in due è tremenda, in particolare sulla scelta dei personaggi. Non scherzo, ho trovato MOLTA più interazione in GWT in due che in agricola (o dico perché è stato citato qui nel topic, oltre che essere il mio gioco preferito in assoluto con più di 200 partite fatte).
Diminuendo il numero di giocatori l'interazione tende leggermente a scendere, ma solo leggermente. Il punto è che se vuoi puoi farti la tua partita e in quel caso tendi a non rompere le scatole agli altri, non eccessivamente. Ma o sei un fenomeno o perdi. Anche ad Agricola si può giocare senza guardare quel che fanno gli altri, ma se giochi contro gente brava non hai una speranza una di batterla; in gwt è lo stesso.
L'interazione c'è eccome, e ancora una volta i personaggi sono fondamentali. GWT è un gioco dove le monete valgono molto più di quanto pesano, ogni singola moneta va centellinata se si vuole fare tutto (o tanto). Per carità, a 80 punti si arriva tranquilli anche saltando quache acquisto, non prendendo nessuna tessera ostacolo etc. etc. Ma se si vuole cominciare ad andare sui 100+ punti i soldi sono il motore di gioco.
Premesso questo ci si rende conto di quanto possa essere fondamentale acquistare un personaggio che costa 6 invece che 8 (sempre che si lasci cmq disponibile agli altri giocatori il personaggio che loro desiderano), piazzare un edificio nella tratta giusta che rubi quelle 3-4 monete nella partita, o qualcuna più; rubare 4 monete in una partita significa +4 per te, -4 per l'altro: 8 monete di differenza.
Ovviamente questo senza parlare dei già citati altri elementi di interazione (numero di passi da fare, forse quello meno frequente ma comunque se utilizzato a dovere al momento giusto può essere pesante da subire), treni (più che altro per le stazioni), vacche rubate al mercato (ho visto partite in due giocatori con 1 sola vacca da 5).
Insomma l'interazione è sottile ma c'è, ed è feroce.

Per quanto riguarda la monostrategia il dubbio lo avevo anche io.
Ieri però ho fatto una partita (in 3 giocatori): 105 punti senza comprare un solo vaccaro. Ho comprato 2 vacche da 3 e 1 da 4 pagandole a prezzo pieno, e basta. Tenendo in conto che anche per stanchezza ho sbagliato a scegliere un obiettivo altrimenti facevo 6 punti in più, cominciano ad essere 111 che non sono pochi. Senza vaccari. E probabilmente molte cose potevo farle diverse e salire ancora. (Per confronto il mio record di punti è 132, in due).


Conclusioni:
Per me gwt è ormai salito per distacco a miglior gioco provato l'anno scorso, e si appresta ad entrare nella mia personale top5. Ho ancora qualche dubbio riguardo alla sua longevità strategica, nel senso che dopo aver giocato un po' di partite puntando qui, altre puntando là, altre ancora là, ho paura possa venirmi a noia (a stima attuale direi che possano volerci 20-25 partite). Va detto però che il setup variabile crea nuove sfide davvero notevoli. Il setup base (parlo di edifici base sulla plancia) è davvero ottimizzato e aiuta tantissimo i giocatori a far le cose. Cambiando location agli edifici base possono uscire partite davvero toste e difficili da gestire.
Davvero tanta roba questo GWT!



ottima riflessione

ma prova a giocare senza la disposizione iniziale fissa...
vedrai che fare sempre +100 punti diventa ancora più difficile ^^
Immagine
Offline monty_ratarsed
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3560
Iscritto il: 21 novembre 2012
Goblons: 320.00
Località: Magenta/Monopoli
Utente Bgg: monty_ratarsed
Board Game Arena: monty ratarsed
Mercatino: monty_ratarsed
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato a una partita al Trono di Spade Online Sono stato alla Gobcon 2016 Sono un Sava follower Telegram Fan

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda tika » 31 lug 2017, 16:34

Booh nn ho fatto tantissime partite ma nn ho avuto particolari problemi a farlo. Secondo me la disposizione base è davvero ottimizzata
Offline tika
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2366
Iscritto il: 29 agosto 2008
Goblons: 240.00
Località: Trento
Mercatino: tika

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda monty_ratarsed » 31 lug 2017, 16:56

tika ha scritto:o avuto particolari problemi a farlo. Secondo me la disposizione base è davvero ottimizzata


sì stavo dicendo la stessa cosa.

La disposizione base è super ottimizzata.

Prova a giocare senza la disposizione base, ma mettendole a caso, così come a caso ogni singolo edificio personale (lato A e lato B a caso per ciascuno)

e vedi che le partite saranno sempre diversissime e a volte anche più difficili
Immagine
Offline monty_ratarsed
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3560
Iscritto il: 21 novembre 2012
Goblons: 320.00
Località: Magenta/Monopoli
Utente Bgg: monty_ratarsed
Board Game Arena: monty ratarsed
Mercatino: monty_ratarsed
Sei iscritto da 5 anni. Sei nella chat dei Goblins Ho partecipato a una partita al Trono di Spade Online Sono stato alla Gobcon 2016 Sono un Sava follower Telegram Fan

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda Kivan » 31 lug 2017, 17:14

tika ha scritto:Recupero questo topic per scrivere alcune riflessioni che magari possono tornare utili a chi è ancora in dubbio per problemi di poca interazione/monostrategia.

Oltre a questo sono davvero incredulo per quanto @Odlos sembri il mio alter-ego ludico, praticamente ha i gusti identici ai miei! :D

Cmq...
Ieri ho fatto la mia ottava, credo, partita a GWT. Otto cominciano ad essere un campione significativo. Ho fatto 3 partite in doppio, 3 in 4 e due in 3 giocatori.

Quello che posso dire riguardo all'interazione è che in due è tremenda, in particolare sulla scelta dei personaggi. Non scherzo, ho trovato MOLTA più interazione in GWT in due che in agricola (o dico perché è stato citato qui nel topic, oltre che essere il mio gioco preferito in assoluto con più di 200 partite fatte).
Diminuendo il numero di giocatori l'interazione tende leggermente a scendere, ma solo leggermente. Il punto è che se vuoi puoi farti la tua partita e in quel caso tendi a non rompere le scatole agli altri, non eccessivamente. Ma o sei un fenomeno o perdi. Anche ad Agricola si può giocare senza guardare quel che fanno gli altri, ma se giochi contro gente brava non hai una speranza una di batterla; in gwt è lo stesso.
L'interazione c'è eccome, e ancora una volta i personaggi sono fondamentali. GWT è un gioco dove le monete valgono molto più di quanto pesano, ogni singola moneta va centellinata se si vuole fare tutto (o tanto). Per carità, a 80 punti si arriva tranquilli anche saltando quache acquisto, non prendendo nessuna tessera ostacolo etc. etc. Ma se si vuole cominciare ad andare sui 100+ punti i soldi sono il motore di gioco.
Premesso questo ci si rende conto di quanto possa essere fondamentale acquistare un personaggio che costa 6 invece che 8 (sempre che si lasci cmq disponibile agli altri giocatori il personaggio che loro desiderano), piazzare un edificio nella tratta giusta che rubi quelle 3-4 monete nella partita, o qualcuna più; rubare 4 monete in una partita significa +4 per te, -4 per l'altro: 8 monete di differenza.
Ovviamente questo senza parlare dei già citati altri elementi di interazione (numero di passi da fare, forse quello meno frequente ma comunque se utilizzato a dovere al momento giusto può essere pesante da subire), treni (più che altro per le stazioni), vacche rubate al mercato (ho visto partite in due giocatori con 1 sola vacca da 5).
Insomma l'interazione è sottile ma c'è, ed è feroce.

Per quanto riguarda la monostrategia il dubbio lo avevo anche io.
Ieri però ho fatto una partita (in 3 giocatori): 105 punti senza comprare un solo vaccaro. Ho comprato 2 vacche da 3 e 1 da 4 pagandole a prezzo pieno, e basta. Tenendo in conto che anche per stanchezza ho sbagliato a scegliere un obiettivo altrimenti facevo 6 punti in più, cominciano ad essere 111 che non sono pochi. Senza vaccari. E probabilmente molte cose potevo farle diverse e salire ancora. (Per confronto il mio record di punti è 132, in due).


Conclusioni:
Per me gwt è ormai salito per distacco a miglior gioco provato l'anno scorso, e si appresta ad entrare nella mia personale top5. Ho ancora qualche dubbio riguardo alla sua longevità strategica, nel senso che dopo aver giocato un po' di partite puntando qui, altre puntando là, altre ancora là, ho paura possa venirmi a noia (a stima attuale direi che possano volerci 20-25 partite). Va detto però che il setup variabile crea nuove sfide davvero notevoli. Il setup base (parlo di edifici base sulla plancia) è davvero ottimizzato e aiuta tantissimo i giocatori a far le cose. Cambiando location agli edifici base possono uscire partite davvero toste e difficili da gestire.
Davvero tanta roba questo GWT!
Grazie per il commento.
La durata delle tue partite a quanto si attesta?

Inviato dal mio LG-H850 utilizzando Tapatalk
"They didn't know it was impossible, so they went ahead and did it" (Mark Twain)
Offline Kivan
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 544
Iscritto il: 07 aprile 2016
Goblons: 0.00
Località: Baldur's Gate
Mercatino: Kivan

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda odlos » 5 ago 2017, 2:23

Ho spostato il post in "strategia".
Immagine

Immagine
Offline odlos
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda WhiteWinston » 21 nov 2017, 13:30

Comprato ad inizio anno spinto dalle numerose recensioni positive.

Premessa: l'ho giocato svariate volte (circa una decina) in 2 o 3 giocatori.

Regolamento: siamo di fronte ad un cinghiale bello sodo. Il regolamento è chiaro...ma è denso! Sono tante le regoline (apparentemente) secondarie da tenere a mente e la simbologia, semplice dopotutto ma corposa, inizialmente lascia piuttosto spaesati. In sostanza serve qualche giro di rodaggio per digerire il tutto...niente di complicatissimo (per un gamer) però se cercate un german "lineare", GWT forse non lo è.

Grafica: una volta apparecchiato fa la sua porca figura. Plancia ricchissima di colori e contenuti, grafica ricca e sempre funzionale allo svolgimento del gioco. Io lo promuoverei a pieni voti anche solo per l'accoppiata più ruffiana della storia dei gdt: mucche-trenini!!! :clap:

Materiali: la plancia principale, i token di legno, i meeple-trenino, le tessere cartonate pesanti,...tutto perfetto! E allora perché non avete completato questo ridente quadro con delle plance giocatori cartonate invece che quei quattro fogli sottili stile Terraforming Mars?!? Inconcepibile. Ah...anche le carte sono un po' leggerine ma niente che non si possa correggere con un (economico) set di bustine...

Ambientazione: lo dico subito, è appiccicata sopra. Però tutto sommato mi piace! E' originale e riesce ad unire il commercio delle mucche, con i trenini, con la costruzione di edifici...che volete di più??? Scherzi a parte...è un german dei più classici, da questo punto di vista, quindi non lo comprerete per l'ambientazione.

Gioco: dopo un setup un po' lunghetto, il gioco decolla e fila via piuttosto liscio. Il tutto giro attorno alla meccanica del percorso a senso unico dove ogni casella rappresenta un set di (tante) possibili azioni da compiere (dal muovere il trenino, ad acquistare nuove mucche/edifici, guadagnare soldi, assoldare aiutanti, etc.). In fondo si arriva a Kansas City, si vendono le mucche, si riscuote la ricompensa e si riparte da capo. I set di mucche vengono gestiti tramite un semplicissimo sistema di deck building. Le strategie possibili non sono molte (in sostanza se ne dovrà scegliere 1-2 su 3 possibili: mucche, treno, edifici), ma il setup variabile, le molte tessere edificio e le scelte degli avversari costringeranno ogni volta a pianificare la propria con attenzione. L'interazione non è poca...edifici sul tracciato che costringono gli avversari a pagare al loro passaggio (tranquilli...non è Monopoli!), corsa ad accapararrarsi gli aiutanti al minor costo e tanti altri piccoli sgambetti diretti e indiretti, rendono l'interazione un pelino maggiore rispetto alla media dei german. In tutto ciò esiste un'unica risorsa: il (dio) denaro! Non è difficile procurarselo per mantenere attiva la "macchina di gioco" ma occhio perché basta una moneta in meno del previsto per far saltare intere pianificazioni del giro in corso. Il finale è variabile, nel senso che dipende dalla velocità con la quale i giocatori hanno deciso di percorrere in vari giri della plancia. Più si tira dritti verso Kansas (e quindi compiendo meno azioni nel giro in corso) e più velocemente ci si avvicinerà alla fine della partita.

Conclusione: è un german tosto, per palati abituati a giochi complessi (non lo proponete quindi alla vostra ragazza come introduttivo...potreste perderla sotto ogni punto di vista!!!). La sensanzione iniziale è che l'autore (Pfister) abbia cercato di infilare dentro TUTTO ma proprio TUTTO il campionario di regole-possibilità-meccaniche a sua disposizione. Lo conferma l'insalata di punti a fine partita più ricca che io abbia mai visto! Secondo me ha proprio tentato di tirar fuori l'opera ultima e definitiva ("o la va o la spacca!") della sua carriera. Ci è riuscito?...Secondo me... decisamente sì! Il gioco è davvero un (quasi) capolavoro perché tutti i tasselli si incastrano alla perfezione! Si ha proprio la percezione netta che niente sia stato lasciato al caso e che davvero tutto sia stato studiato e bilanciato attentamente. Giocandolo più volte si realizza anche che non esiste una strategia dominante a prescindere ma tutto dipende dal setup, dal numero dei giocatori, dalle scelte di ciascuno, dalle tessere disponibili,...
Perché ho detto "quasi"? Perché un capolavoro deve esserlo al 100% e GWT lo è al 95%. I 5 punti mancanti li imputo ai materiali (non tutti d'eccellenza come descritto sopra) e una rigiocabilità buona seppur forse limitata dal fatto che, forse, alla lunga (ma alla lunga!), il sistema può stancare non avendo poi così tante strategie percorribili (3).
In ogni caso, questo gioco secondo me rappresenta un'enciclopedia degli ultimi 15 anni di evoluzione ludica, presentata in un mix encomiabile. Scusate se è poco...

Costo: circa 43€. Rapporto qualità/prezzo perfetta.
Online WhiteWinston
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 638
Iscritto il: 16 giugno 2017
Goblons: 0.00
Località: Prato
Board Game Arena: White Winston
Facebook: Andrea Puggelli
Mercatino: WhiteWinston

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda odlos » 23 nov 2017, 2:18

Anche per me non è capolavoro assoluto, ma un gioco di tutto rispetto, ho 12 partite all'attivo e la voglia di giocare è ancora tanta, quindi non è detto che salga ancora nella mia classifica di gradimento, per ora mi sento di dargli un bel 9.
Tra l'altro, pur essendo un gioco che propone molte meccaniche e molti modi fare punti (cosa che di solito mi fa storcere il naso), in qualche maniera riesce ad essere sufficiente coerente e abbastanza lineare.
Immagine

Immagine
Offline odlos
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda Black-Meeple » 22 feb 2018, 21:01

Rigiocato dopo diverso tempo.
Il gioco dal mio punto di vista risulta dopo un po' ripetitivo e l'eccessiva durata ne accentua questo aspetto. Altra cosa che non mi è piaciuta é la sensazione di essere un multisolitario. Non si tiene molto conto di quello che fanno gli altri ma si tende a concentrarsi verso il proprio orticello. Per alcuni non é un problema, a me dà l'idea di non giocare un gioco di "società". Sarà che ultimamente prediligo giochi più interattivi.
Nonostante ciò il gioco presenta diversi spunti degni di nota: una piacevole apprensione nel dover avere un buon mazzo di mucche da migliorare e far ciclare per raggiungere le diverse città, la corsa ai tassellini raggiungibili col treno, la costruzione di un percorso fruttifero e remunerativo e il bilanciare la propria strategia tra lo svolgere le diverse azioni lungo il percorso e la finalizzazione della consegna del proprio bestiame a Kansas City.
Discreto titolo accompagnato da un hype eccessivo.


Inviato dal mio LG-H850 utilizzando Tapatalk
Offline Black-Meeple
Esperto
Esperto

Avatar utente
 
Messaggi: 572
Iscritto il: 11 agosto 2012
Goblons: 20.00
Località: Arceto (Terra di Mezzo)
Utente Bgg: Black_Meeple81
Mercatino: Black-Meeple

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda Gaspatcho » 22 feb 2018, 21:07

Boh, a me non dà né il senso di ripetitività, visto che ogni giro fai azioni diverse e il layout cambia in continuazione, né la sensazione di solitario. L'interazione è indiretta, ma devi stare molto attento al timing delle azioni se non vuoi farti fregare i personaggi meno costosi, le vacche più vantaggiose, le fermate del treno che danno punti e bonus. Per un german direi che siamo nella media. Forse a livello strategico non siamo al massimo della profondità, visto che sembra indispensabile avere almeno un paio di cowboys ed aumentare il prima possibile il mazzo delle vacche, ma nel complesso lo trovo un gioco sempre piacevole.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Immagine
Offline Gaspatcho
Grande Saggio
Grande Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2593
Iscritto il: 13 settembre 2012
Goblons: 0.00
Località: Senigallia
Utente Bgg: gapsxever
Yucata: Gaspa
Facebook: Francesco Gasparetti
Mercatino: Gaspatcho
Io gioco col blu Io amo Feld Ventennale Goblin

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda odlos » 23 feb 2018, 11:03

Io non l'ho trovato ripetitivo, con un po' di esperienza la durata non è eccessiva.
Sull'interazione, sì, non è altissima ma non lo definirei un solitario, non sono pochi gli aspetti che richiedono di considerare le mosse degli avversari.
Personalmente ritengo adeguato l'interesse attorno a questo gioco di Pfister, continuo a reputarlo uno dei migliori titoli del 2016
Immagine

Immagine
Offline odlos
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda WhiteWinston » 23 feb 2018, 11:56

A me piace tantissimo e lo rigioco sempre volentieri (anche se la longevità è senza dubbio il suo punto debole). La recensione che ho fatto qualche post sopra la confermo in toto.
Quello che non riesco a spiegarmi, è come abbia fatto a risalire così tanto la classifica BGG arrivando addirittura alla posizione n.9 e insidiando un mostro sacro di BGG come Scythe!!! E' un eurogame senza alcun "ammiccamento american", non ha neanche un'ambientazione ruffiana come può essere quella di Terraforming Mars o Scythe, non è innovativo, non ha materiali particolarmente ricchi,...insomma è un gioco che mi aspetterei nella top10 di "Giochi sul nostro Tavolo" ( edifatti c'è alla posizione 3 o 4 se non sbaglio), ma non di BGG!!!
Online WhiteWinston
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 638
Iscritto il: 16 giugno 2017
Goblons: 0.00
Località: Prato
Board Game Arena: White Winston
Facebook: Andrea Puggelli
Mercatino: WhiteWinston

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda odlos » 23 feb 2018, 14:42

Io invece ho qualche dubbio che la longevità sia il punto debole, dopo più di dieci partite non ho ancora provato certi approcci e la variabilità dettata da posizione di edifici base e disponibilità di quelli personali, garantisce esperienze sufficientemente diverse per mantenere alto l'interesse.
Le macrostrategie sono abbastanza limitate e dettate dai "lavoratori", ma queste a mio parere non ingessano le partite perché attorno c'è tanto da scoprire. Il vero problema nella mia esperienza non è il gioco ma i giocatori, se ci si convince che una via sia migliore delle altre, si tende ad ignorare altri aspetti che invece meriterebbero di essere approfonditi e in GWT ci sono delle opzioni molto interessanti da sondare che non è detto emergano con un numero limitato di partite.
Immagine

Immagine
Offline odlos
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda ruttolomeo » 14 mar 2018, 12:31

Ieri ho imbroccato una partita molto fortunata. Mi sono praticamente entrate tutte le combo utili impostate a metà partita tra bonus ferrovia, vendite E obiettivi e ho avuto una davvero insolita fortuna anche con le mucche e le pescate. Risultato 143 (partita a 3) quando il precedente record del gruppo, con una 10ina di partite all'arrivo era 109. 143 è un punteggio alto o nella media? Perchè davvero penso che faticherò a replicarlo.
Cerco warband e espansioni di Super Dungeon Explore e i 3 draghi add-on di Arcadia Quest Inferno
Offline ruttolomeo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2294
Iscritto il: 05 febbraio 2014
Goblons: 40.00
Località: Reggio Emilia
Mercatino: ruttolomeo

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda odlos » 14 mar 2018, 13:58

ruttolomeo ha scritto:Ieri ho imbroccato una partita molto fortunata. Mi sono praticamente entrate tutte le combo utili impostate a metà partita tra bonus ferrovia, vendite E obiettivi e ho avuto una davvero insolita fortuna anche con le mucche e le pescate. Risultato 143 (partita a 3) quando il precedente record del gruppo, con una 10ina di partite all'arrivo era 109. 143 è un punteggio alto o nella media? Perchè davvero penso che faticherò a replicarlo.


Punteggio alto, il record del mio gruppo in 3 giocatori è 160, io non sono mai andato oltre i 131, la media per una vittoria è 117.85 :sisi: (me lo dice Board Game Stats :grin: ).

PS Comunque tanto dipende dal setup iniziale.
Immagine

Immagine
Offline odlos
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 04 luglio 2007
Goblons: 20.00
Località: Chiasso
Mercatino: odlos
Sei iscritto da 1 anno. Sei iscritto da 5 anni. Ho partecipato ad una lettura condivisa dei Goblins

Re: [IMPRESSIONI] Great Western Trail

Messaggioda ruttolomeo » 14 mar 2018, 15:14

Setup casuale con 2 condizioni favorevoli: al primo posto la tessera da 4 monete per 2 carte uguali che aiutava a smaltire doppioni e a far cassa per lavoratori e vacche, bonus che ho usato quasi ogni giro. All'ultimo posto una doppia rotella che aiutava con un eventuale doppio pesca e scarta, questo usato una volta sola.

A livello di scelte ho lasciato stare lo scarto compulsivo delle carte (le ultime partite le ho finite con 6 carte giuste) e non ho buttato nemmeno un 1. Però davvero, ogni volta che mi serviva qualcosa è molto spesso capitato, cosa molto rara per me.
Proprio per questo dico che difficilmente avrei potuto fare di più, a parte un bonus stazione soffiatomi dal giocatore precedente.
Cerco warband e espansioni di Super Dungeon Explore e i 3 draghi add-on di Arcadia Quest Inferno
Offline ruttolomeo
Saggio
Saggio

Avatar utente
 
Messaggi: 2294
Iscritto il: 05 febbraio 2014
Goblons: 40.00
Località: Reggio Emilia
Mercatino: ruttolomeo

PrecedenteProssimo

Torna a [GdT] Giochi da Tavolo, di Carte e altri Giochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti