Horus Heresy

Forum pubblico dedicato alle iniziative ed alle comunicazioni della nostra affiliata milanese.

Moderatori: kenparker, Babs

Horus Heresy

Messaggioda Cronos » 12 feb 2013, 22:43

Apro un topic apposito, così da non perdere le nostre osservazioni in merito al gioco.

gixx ha scritto:PS: ho fatto qualche errore nella nostra partita di HH, il più importante è quello che se attacchi da una fortezza ad una posizione in campo aperto non godi della protezione, perché sei l'attaccante e non il difensore. Ora, dopo aver chiesto su BGG, ho tutto più chiaro e non dovrei più fare errori. Ah, gli altri scenari introducono delle golose varianti: da provare, se sei curioso di riprovarlo come me!


Dunque, ho letto tutto il regolamento e ci sono alcuni punti in cui abbiamo sbagliato. Oltre quello che citi tu:

- durante la propria fase di azione le carte con gli ordini si possono prendere anche dalla riserva o dal mazzo, a costo 1, basta non averne più di 6 in mano. Quindi non è necessario aspettare l'Order Phase per prendere nuove carte ordine.

- durante il setup iniziale il Traditore può cercare di corrompere una truppa imperiale una sola volta. Se fallisce deve passare ad un altra pedina.

- durante un conflitto di coesistenza il Traditore è sempre difensore

- se in un combattimento ci sono più eroi si pescano comunque solo 2 carte eroe.

- lo Special Effect delle carte combattimento può essere usato dal player attivo, non dall'attaccante. Per cui ogni volta che il difensore diventa attivo può usare gli Special Effect.

- un bombardamento orbitale infligge in ordine prima un breach (se c'è) e poi i danni. Quindi se c'è il breach i danni seguenti sono scontati di 1 e non di 2.


Sono andato a guardare su BGeek il gioco originale della Games Workshop e ho visto che è uscito l'anno dopo Battle for Armageddon (il gioco che possiedo di cui ti parlavo) e ne usa praticamente lo stesso regolamento. Quindi il gioco originale era con i counter come avrei preferito io. :-)
Peccato non esistano pdf o scan per poterlo ricostruire (di Battle for Armageddon però si).


Facendo un paragone con BfA direi che la FantasyFlight come al solito ha sovracomplicato ciò che era semplice e snello, per quanto altri aspetti li abbia migliorati. Se vuoi un venerdi porto Battle for Armageddon e te lo faccio provare. :-)

Immagine

Forum interno associati Boardgame Society: bgsociety.freeforums.org

Offline Cronos
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 786
Iscritto il: 04 gennaio 2010
Goblons: 40.00
Località: Milano
Mercatino: Cronos

Messaggioda gixx » 13 feb 2013, 2:10

Cronos ha scritto:- durante la propria fase di azione le carte con gli ordini si possono prendere anche dalla riserva o dal mazzo, a costo 1, basta non averne più di 6 in mano. Quindi non è necessario aspettare l'Order Phase per prendere nuove carte ordine.

E qui c'è un altro errore da parte mia: mi sono trovato una volta con 8 carte in mano, proprio perché le avevo pescate dal mazzo della riserva. Comunque io lo sapevo che si potevano pescare, e mi pareva di avertelo detto... mi sarò confuso, sorry! :-(

- durante il setup iniziale il Traditore può cercare di corrompere una truppa imperiale una sola volta. Se fallisce deve passare ad un altra pedina.

Azz, hai ragione, questo mi era proprio sfuggito, e mi pareva pure di aver letto un chiarimento su BGG a riguardo...

- durante un conflitto di coesistenza il Traditore è sempre difensore

Questa l'abbiamo fatta giusta, ho solo fatto casino con difensore/attaccante e attivo/passivo.

- se in un combattimento ci sono più eroi si pescano comunque solo 2 carte eroe.

E pure qui hai ragione...

- lo Special Effect delle carte combattimento può essere usato dal player attivo, non dall'attaccante. Per cui ogni volta che il difensore diventa attivo può usare gli Special Effect.

Sì sì, di quello me ne ero già accorto a partita in corso, in realtà il mio casino è stato fare confusione tra defending/attacking e active/passive, che sono due cose che non c'entrano tra loro.

- un bombardamento orbitale infligge in ordine prima un breach (se c'è) e poi i danni. Quindi se c'è il breach i danni seguenti sono scontati di 1 e non di 2.

Quell'evento per fortuna non si è mai verificato, ma lì ero preparato.

Mi scuso ancora per tutti i casini regolistici, prima partita decisamente falsata e quindi direi da rigiocare... visto che ne parli mi pare di capire che un'altra prova glie la daresti? ;)
A me nonostante tutto è piaciuto molto, la gestione esclusivamente tramite carte e senza dadi è decisamente interessante, così come gli ordini impilati su mappa strategica e l'iniziativa che cambia di frequente.

Sono andato a guardare su BGeek il gioco originale della Games Workshop e ho visto che è uscito l'anno dopo Battle for Armageddon (il gioco che possiedo di cui ti parlavo) e ne usa praticamente lo stesso regolamento. Quindi il gioco originale era con i counter come avrei preferito io. :-)
Peccato non esistano pdf o scan per poterlo ricostruire (di Battle for Armageddon però si).

Da quello che ho letto, il vecchio Horus Heresy aveva qualche similitudine, ma aveva un sistema "old style" basato sui dadi e non era altrettanto equilibrato e giocabile. Per quanto riguarda la questione counter invece non sono d'accordo: a me le miniature piacciono indubbiamente di più, perché aggiungono un gran bel colpo d'occhio: dovevano fare semplicemente delle basette più piccole e allargare un pochino alcuni settori fortificati!

Facendo un paragone con BfA direi che la FantasyFlight come al solito ha sovracomplicato ciò che era semplice e snello, per quanto altri aspetti gli abbia migliorati. Se vuoi un venerdi porto Battle for Armageddon e te lo faccio provare. :-)

Volentieri!
Offline gixx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4317
Iscritto il: 23 settembre 2005
Goblons: 366.00
Località: Milano (MI)
Mercatino: gixx
Podcast Maker

Messaggioda Cronos » 13 feb 2013, 14:49

gixx ha scritto:Mi scuso ancora per tutti i casini regolistici, prima partita decisamente falsata e quindi direi da rigiocare... visto che ne parli mi pare di capire che un'altra prova glie la daresti? ;)


Si non preoccuparti, era impossibile imbroccare tutto al primo colpo con un regolamento così complesso. E' molto più facile leggerlo dopo aver giocato una partita.
Un'altra partita la faccio volentieri, magari potremmo provare un altro scenario.

A me nonostante tutto è piaciuto molto, la gestione esclusivamente tramite carte e senza dadi è decisamente interessante, così come gli ordini impilati su mappa strategica e l'iniziativa che cambia di frequente.


A me quello che non piace è la mania della FF di riempirti di materiale, carte, mazzi, mazzetti e segnalini. A volte ho l'impressione che lo facciano apposta per venderti più roba possibile.


Da quello che ho letto, il vecchio Horus Heresy aveva qualche similitudine, ma aveva un sistema "old style" basato sui dadi e non era altrettanto equilibrato e giocabile.


Era più wargame nel senso classico del termine, ovvero counter con punteggi e dado per risolvere gli scontri. Comunque il sistema "a rapporti" per il confronto delle forze in campo non è male.
Quello delle carte della FF non mi è dispiaciuto, ma con il vecchio sistema una battaglia la risolvi con un tiro di dado. Cmq avrò modo di farti vedere se giocheremo ad Armageddon (mi stupisco non facciano un remake anche di questo).

Per quanto riguarda la questione counter invece non sono d'accordo: a me le miniature piacciono indubbiamente di più, perché aggiungono un gran bel colpo d'occhio: dovevano fare semplicemente delle basette più piccole e allargare un pochino alcuni settori fortificati!


Io sono un feticista dei counter, e la mania mi è proprio venuta giocando con Battle for Armageddon. Da una visione più strategica del campo di battaglia, meno confusa delle miniature. Le miniature ce le vedo di più per un gioco tattico, alla Warhammer dove ogni pedina è una singola unità e non astrazione di un plotone.

Forum interno associati Boardgame Society: bgsociety.freeforums.org

Offline Cronos
Veterano
Veterano

Avatar utente
 
Messaggi: 786
Iscritto il: 04 gennaio 2010
Goblons: 40.00
Località: Milano
Mercatino: Cronos

Messaggioda gixx » 13 feb 2013, 15:32

Cronos ha scritto:
gixx ha scritto:Mi scuso ancora per tutti i casini regolistici, prima partita decisamente falsata e quindi direi da rigiocare... visto che ne parli mi pare di capire che un'altra prova glie la daresti? ;)


Si non preoccuparti, era impossibile imbroccare tutto al primo colpo con un regolamento così complesso. E' molto più facile leggerlo dopo aver giocato una partita.
Un'altra partita la faccio volentieri, magari potremmo provare un altro scenario.

Assolutamente sì, quando rigiochiamo, proviamo un'altro scenario. Già l'idea di poter scegliere come disporre le forze in campo (si può fare con tutti gli scenari tranne il primo) è una cosa positiva, e alla fine lo rende rigiocabile tanto quanto altri giochi strategici.

Poi il mazzo degli eventi cambia in modo considerevole, in base allo scenario scelto: ho visto delle interessanti carte evento, tipo quella che fa eruttare lava da tutti i crepacci, rendendoli impassabili fino all'evento successivo, o quella delle tempeste di sabbia che rallentano i movimenti, ecc, ecc...

A me quello che non piace è la mania della FF di riempirti di materiale, carte, mazzi, mazzetti e segnalini. A volte ho l'impressione che lo facciano apposta per venderti più roba possibile.

E' un po' una caratteristica portante dei thematic game: mettere tante cose che rimandano al tema scelto. Se così non fosse, sarebbe un'altro german game! :grin:


Era più wargame nel senso classico del termine, ovvero counter con punteggi e dado per risolvere gli scontri. Comunque il sistema "a rapporti" per il confronto delle forze in campo non è male.
Quello delle carte della FF non mi è dispiaciuto, ma con il vecchio sistema una battaglia la risolvi con un tiro di dado. Cmq avrò modo di farti vedere se giocheremo ad Armageddon (mi stupisco non facciano un remake anche di questo).

Secondo me, prima o poi le vecchie glorie le rispolvereranno. Magari ci metteranno un po' di tempo, ma ci arrivano.

Io sono un feticista dei counter, e la mania mi è proprio venuta giocando con Battle for Armageddon. Da una visione più strategica del campo di battaglia, meno confusa delle miniature. Le miniature ce le vedo di più per un gioco tattico, alla Warhammer dove ogni pedina è una singola unità e non astrazione di un plotone.

A livello pratico hai anche ragione. Però resto della scuola di pensiero dell'"anche l'occhio vuole la sua parte"... ;)
Offline gixx
Onnisciente
Onnisciente

Avatar utente
 
Messaggi: 4317
Iscritto il: 23 settembre 2005
Goblons: 366.00
Località: Milano (MI)
Mercatino: gixx
Podcast Maker


Torna a TdG Milano: eventi e attività

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti